giovedì 23 nov
  • 39 commenti a “In attesa della sentenza…”

    1. Niente preoccupazione per una sentenza che si aspetta da molto, molto tempo. Insomma siamo alle solite: Cuffaro s’addiverte e basta!

    2. ..che stia cercando nuove ” formule”?

    3. ma gli anno fatto un’abitacolo tutto x lui….vero????
      Oppure l’anno infilato dentro con una gru ed un po di vasellina???

    4. HHHHHH
      naturalmente tutto con le H….
      scusate.
      non ho parole!

    5. E speriamo che gli ammortizzatori siano rinforzati!

    6. gli ammortizzatori sociali no visto ke i piccioli s’ammukkò tutti. manko ci trasi kiu, c’appiero allargari a makkina pi trasirici!!

    7. ..Botta ri sali che llllario!!!!

    8. non fa già l’albergatore?…..

    9. …ho capito!!!!
      praticamente trombato dagli azzurri…….è saltato sulla..rossa.
      PUSSA VIA brutta bertuccia.

    10. Fà futtiri i ririri.

      Fa fregare dalle risate.

    11. Considerati gli spazi ridotti che caratterizzano un abitacolo di una monoposto, mi chiedo e vi chiedo:
      ….ma come caz_ _ _ sono riusciti a infilarlo la dentro???

    12. Dimenticate che il Nostro, oltre ad essere presidente della regione, è anche dipendente regionale in aspettativa nonchè, assieme alla sua famiglia, imprenditore nel campo delle autolinee stradali.
      Starà quindi collaudando nuovi sistemi rapidi per la mobilità extraurbana…

    13. ma come ce lo fecero entrare??? il seggiolino è nico nico..

    14. Gaetano b. si pone il problema di come siano riusci ad infilarlo dentro.
      Il vero problema sarà come “tirarlo fuori”.

    15. @autofocus: quello non è un problema ma un vantaggio: lasciamolo “dentro” !!!!

    16. A proposito x quando è prevista la sentenza??

    17. lasciatelo dentro (ma no solo lì!!)

    18. minch unnavi russuria na facci

    19. che eleganza…che charme….davvero di classe

    20. TALIALO KI BIEDDU… E UORA PI NISCIRI RA MAGHINA HANNO A PIGGHIARI L’APRISKATOLE PU TONNO

    21. mi sembrate un pò invidiosi….

    22. è vero…il potere logora chi non ce l’ha

    23. Miii, pari u cugnatu i Schumacher!

    24. PI TRASIRI, CIU FICIRU TRASIRI. E PI NIESCIRI???????????????????????

    25. E’ terrrribbbbile, sembra un personaggio dei cartoni animati.
      Ma come caz è entrato la dentro?
      Prima ca su calunu gli dobbiamo regalare una pista………. maligni…. no di coca, di formula uno.

    26. @mary
      scusami tanto ma
      tra tutte le persone da invidiare non penso proprio che lui ci rientri

    27. Come se essere indagati per mafia fosse una cosa da invidare.
      Il potere logora chi ce l’ha (frase di Andreotti…beddu spicchiu), poichè io con la mia vita non pubblica e senza potere sto benissimo!

    28. E così i saccheggi alle tasche dei siciliani saranno da Formula uno.Massima velocità ed alte prestazioni. Complimenti.Però,che idea!

    29. Salve a tutti,
      premesso che io ho fiducia nella giustizia e sono convinto che chi sbaglia deve pagare, così come sono certo( lo dicono le leggi italiane ) che nessuno è colpevole finchè un tribunale ( e non la gente )non lo giudica tale.
      Premesso oltretutto che ci sono diversi gradi di giustizia che si devono affermare.
      Ma è mai passato per la mente a nessuno di voi che amate il rosso, il ragionevole dubbio, che il Nostro Presidente della Regione Siciliana sia innocente?
      E’ facile dare giudizi e arrivare a conclusioni senza conoscere fatti e circostanze ( e molti di voi purtoppo spesso non li conoscono ).
      In ogni caso, a prescindere dalle proprie convinzioni politiche, ritengo sia necessario avere rispetto per l’uomo Totò Cuffaro e mi sembra che nei Vs. commenti precedenti ce ne siano stati di cattivo gusto….quantomeno in questo periodo in cui le circoscostanze vogliono che la vita politica e personale di un uomo, Totò Cuffaro, sia messa a dura prova.
      Non vi chiedo di non pensare che sia colpevole o innocente, non vi chiedo di non parlarne, vi chiedo di essere, per RISPETTO della persona, meno ironici in questo periodo, fino a quando non avremo notizie certe dalla giustizia.
      Mi sembra il minimo nei confronti di un essere umano come me e voi.
      Vi ringrazio anticipatamente.
      Giuseppe Piazzese

    30. faccio una considerazione estemporanea: almeno questo “politico” per divertirsi non nuota nella cocaina o fa le ammucchiate con i trans… come fanno molti altri “romani” che sperperano il denaro dei contribuenti.

    31. scusate…ma si parla della stessa giustizia che ha processato Andreotti e Berlusconi???
      ahhhhhh allora siamo messi bene!!!

    32. La GIUSTIZIA è una ed è quella ITALIANA, ovvero quella a cui io, come tutti noi dovremmo, ripongo la mia fiducia!!!!

    33. Beh…Giuseppe…converrai che con i tempi che corrono occorre avere un grande ottimismo per riporre ancora speranza nella GIUSTIZIA ITALIANA.

    34. se vogliamo dirla tutta, l'”uomo” cuffaro, ha avuto rapporti con parecchi uomini di mafia, ha avuto perfino i voti di siino, questi sono fatti acclarati che già da soli dovrebbero bastare a chiedere le dimissioni di cuffaro dalla presidenza della regione, da ogni carica politica e perfino dal suo partito… dovrebbero… ma il giochino dove sta: sta nel dire che si aspetta l’esito di un processo in cui non si vuole stabilire se i rapporti con i mafiosi ci sono stati (e sono stati numerosi) ma se cuffaro abbia commesso il reato di favoreggiamento alla mafia… se dovesse essere assolto daquel capo d’imputazione lui potrebbedire ai 4 venti di essere pulito, e la gente verrebbe bombardata dal messaggio mediatico dell’assoluzione alla faccia di quei magistrati che per anni si sono accaniti contro di lui!!! (c’è da dire che l'”uomo” cuffaro ha si detto che in caso di condanna in primo grado si dimetterebbe… ma solo se la condanna fosse per favoreggiamento aggravato, mentre per favoreggiamento semplice resterebbe al suo posto…) un po’ come il giochino di andreotti che, giudicato nel 2002 e non avendo più avuto rapporti con bontade dal 1980 (rapporti accertati anche in cassazione), sostiene di essere stato assolto… evidentemente la scuola DC rimane la stessa 😉

      diceva borsellino che non esiste solo la responsabilità penale, ma ne esistono anche altre tra cui quella politica… forse, ripensando all’etimologia del termine, un candidato… dovrebbe essere veramente candido…

    35. Cara Isola 81 secondo me non bisogna “avere un grande ottimismo”, ma semplicemente tutti noi italiani, ognuno nella sua attività e nel suo ruolo, abbiamo il dovere di comportarci secondo le regole del buon padre di famiglia.
      Coloro che amministrano la GIUSTIZIA, non sono esentati da questa regola, anzi devono applicarla in maniera meticolosa e con la consapevolezza che dal loro comportamento nel loro ruolo dipende la vita, in questo caso anche politica, di un uomo!!!!
      Non credere nella GIUSTIZIA, significherebbe dare per certo che i giudici operano in mala fede e quindi significa anche prendere consapevolezza che in questo stato comanda la magistratura, che può fare il bello e il cattivo tempo e che notoriamente appartiene, per ideologia, ad un’area politica.
      Io mi rifiuto di credere a ciò e penso invece che ogni ITALIANO debba avere fiducia nella GIUSTIZIA e in coloro che la amministrano

    36. Cuffaro pilote? Cioè, si può dire Autista? Mi fa pensare alla bibbita del Pinguino, quella a base di sciroppo, succo di mantrino e una bella cucchiaiata di decarbonato. Quella che serve p’addigiriri che uno quando se la prende poi fa un’erutto ca pare l’etna quannnu s’incazza. Così d’ora in avanmti, quando abbiamo acito andiamo al Pinguino e chiediamo: un Cuffaro per cortesia… Totò, auguri pure a te

    37. L’aspetto più deleterio e non abbastanza evidenziato finora di questa “attesa”, è che la burocrazia regionale è attualmente ferma.
      Poichè infatti un’eventuale estromissione di Cuffaro dalla politica regionale comporterebbe una rivoluzione anche nell’assetto amministrativo, gli attuali vertici degli assessorati, ma anche gli alti burocrati, prendono tempo rinviando decisioni anche importanti e necessarie e che inevitabilmente si ripercuoteranno sulla vita di tutti noi.
      Purtroppo, le conseguenze negative di tutto questo andazzo si vedranno presto…

    38. Nuova pubblicità FIAT con Cuffaro al posto di Schumacher:

      bambino: hei Totò, ora che non farai più il presidente che farai?

      Totò(con accento agrigentino): uhm non so forse farò il driver….

    39. … La gente presente quella domenica mattina della primavera del 2007 era contenta, tutti si stringevano accanto al “grande” Toto Cuffaro, applausi, sorrisi e strette di mano. Battute simpatiche e grandi sorrisi, niente affatto in difficoltà il Presidente è entrato dentro l’abitacolo e dopo due giri di circuito (piazza De Gasperi, Libertà, Statua e ritorno) è uscito indenne ed agevolmente dall’abitacolo della mono..biposto (non guidava Totò).Dopo il giro Totò è andato via tra sorrisi applausi e nessun fischio. Morale… (del tutto personale) al di là di ogni commento e punto di vista una buona parte del popolo Siciliano ha voluto, votato e vuole Cuffaro, se poi la Giustizia lo condannerà allorà quello sarà il momento di commentare. Premetto che io non ho votato Cuffaro. Per concludere grazie di avere pubblicato la mia foto. Ciao da Giulio “Falco Pellegrino”

    Lascia un commento (policy dei commenti)