martedì 21 nov
  • Portateli all’Aspra

    Se il buon giorno si vede dal mattino, questo 2008 non promette davvero nulla di buono per i colori rosanero. Erano anni, ma davvero molti anni, che non si giocava così male. Peggio di Empoli, Ascoli, Messina e metteteci tutte le altre che volete. A Genova Cassano sembrava Maradona, Bellucci era meglio di Pelè, persino Franceschini non faceva rimpiangere il miglior Kakà. E dall’altra parte undici pellegrini in gita premio. Una specie di mista scapoli-ammogliati senza né capo né coda. È finita 3-0 e non si vede come meglio potesse finire. Mi spiace davvero, perché da quando era arrivato Guidolin sembrava — sottolineo sembrava — che ci fosse uno spirito nuovo nella squadra. E invece quelli che sono scesi in campo a Marassi non ci hanno messo l’anima. Perché si può perdere ma non in questo modo. Così è umiliante e fa male.
    Alcune domande alle quali nessuno risponderà ma sulle quali mi (e vi, se ne avete voglia) interrogo. La prima è questa: ma se giochi in trasferta con una squadra che gioca a cinque a centrocampo, che senso ha schierare tre punte e rinunciare a uno come Caserta? Secondo me è stato un errore, e pure grosso, di mister Guidolin (sapete quanto lo stimo, ma quando ci vuole, ci vuole).
    Mi chiedo anche perché uno come Capuano giochi in serie A, perché Rinaudo non va più bene in una difesa che fa acqua da tutte le parti, perché Brienza deve entrare sempre a cinque o dieci minuti dalla fine quando stai sotto di tre gol. Mi chiedo perché si siano spesi 5 milioni di euro per Jankovic, perché si possa pensare che il regista sia inutile.
    E poi, la domande delle domande: ma per quale caspita di motivo i nostri eroi sono stati portati a Siviglia a fare la preparazione invernale? Ma a che servono ritiri del genere? Boh, io non so rispondere. Mi permetto soltanto di consigliare al danaroso presidente una cosa: risparmi qualche lira (euro) per prendere magari un terzino sinistro e la prossima volta faccia portare i suoi dipendenti all’Aspra. L’aria è buona, si mangia alla grande e non ci si distrae troppo. E chi lo sa, magari certe figure come quelle con la Samp ce le saremmo potute evitare. Buon anno a tutti.

    Ghiaccioli...online!
  • 18 commenti a “Portateli all’Aspra”

    1. Pienamente d’accordo con te Lucio… una delusione… speriamo domenica prossima di rifarci…Certo che dopo una batosta di questa portata, sarà dura.
      Ma secondo te Barzagli a chi sta pensando…? è da un pò che mi sembra per i fatti suoi…

    2. E le voci di mercato hanno mandato fuori fase Amauri che vuole giocare bene per dimostrare la sua professionalità, ma non ci riesce.

    3. Amauri mi sta skripentando gli zebedei…
      L’innominabile confronto a lui è stato un vero signore!!!
      Nervoso, attaccabrighe,montato,non ne posso piu’!!
      Oggi non s’è perso per lui,ma Meta’ squadra ha la testa altrove e giocano solo per se stessi

    4. io non ho visto un palermo terribile..era la sampodoria che oggi sembrava di un altro pianeta.Probabilmente fare questo ritiro sarà servito, ma i frutti magari si vedranno avanti. Il palermo ha sbagliato molti passaggi ha fatto poco pressing, ma siamo sicuri che il lavoro di questi giorni a siviglia non abbia appesantito e alterato la condizione psicofisica dei giocatori.
      Secondo me c’era soltanto tanta stanchezza e una sampdoria in super forma…poi cassano era obiettivamente un campione e così tutta la sampdoria.
      ho fiducia del palermo e in guidolin…l’unica cosa é che spero in un sano turn over!! e lo so che oggi sono proprio bastian contrario…ma sarà che avevo voglia di calcio e non guardavo il palermo dalla partita con l’atalanta!!????
      perdere fuori casa ci può stare…ho visto partite peggiori quest’anno anche alla favorita con il pubblico dalla nostra parte!!

    5. Cosa c’era da aspettarsi da una squadra allenata da un tecnico che era stato giubilato dal presidente per manifesta incapacità.Comunque prossimo ritiro ad Acqua dei Corsari.Premio della critica e menzione speciale per Capuano e Bargagli

    6. ma se giochi in trasferta con una squadra che gioca a cinque a centrocampo, che senso ha schierare tre punte e rinunciare a uno come Caserta? Spiegazione: L’avversione del nostro allenatore per il 4 4 2 e notoria e quindi lui lascia volutammente libere le fasce agli avversari affinchè Cassano vada uno contro uno con Zaccardo e vinca la partita da solo.Sai le fasce del campo di calcio servono solo per fare fare goal agli avversari ,ma spiegalo ad un lavorato da centomila euro al mese.

    7. @lucio scrive :
      Mi chiedo anche perché uno come Capuano giochi in serie A, perché Rinaudo non va più bene in una difesa che fa acqua da tutte le parti, perché Brienza deve entrare sempre a cinque o dieci minuti dalla fine quando stai sotto di tre gol. Mi chiedo perché si siano spesi 5 milioni di euro per Jankovic, perché si possa pensare che il regista sia inutile.
      ti rispondo:

      Perchè capuano l’ha voluto il parrino lo scorso ano,perchè si è sparato due partite buone ed è diventato titolare,visto che cmq pisano muriu
      Brienza,perchè non è un campione,cioè uno che entra e ti cambia la partita e perchè cosa più importante non è un giocatore che da il meglio a partita quasi conclusa(sia nel tempo che come risultao)
      Il serbo?
      Lui dice che è una questione di lingua,invece tutti sappiamo che nei giocatori che lui ha scelto i soliti 13/14 il serbo non rientra.
      guidolin non è mai cambiato,o forse qualcuno si era illuso?

    8. Caro diffidato, tu hai tante certezze. Io me lo chiedo. Il “parrino” l’anno scorso faceva giocare Pisano, mica Capuano. O ricordo male? Brienza non è un campione, ma Guana, Migliaccio, Biava, tanto per dirne alcuni, cono campioni? Tralascio Zaccardo e Barzagli che, alla fine, sono campioni del mondo e quindi tanto di cappello, ma un terzino sinistro che non supera l’uomo e non sa nemmeno crossare per me non può giocare in serie A. E forse nemmeno in B. Sul serbo non mi esprimo. Non so chi sia. Non lo sapevo prima e non lo so ora visto che l’avrò visto giocare due o tre volte. Non benissimo, oggettivamente. E comunque, è stata solo una domenica storta. Magari domenica fanno tutti il partitone e parliamo d’altro

    9. Capuano lo scorso anno torturato daa infortuni,ora che sta bene suo padrino lo fa sempre giocare
      barzagli e zaccardo campioni del mondo,bene ma non lo stanno dimostrando con i fatti
      guana migliaccio almeno mettono serietà,uguale biava,il piu serio.
      Il serbo se non gli dai fiducia come è stato fatto in passato con brienza (ed ha fallito) non si può dire nulla,ma relegarlo in tribuna mi sembra esagerato,posto che merita bresciano.

      Domenica partitone Col siena?

      e’ questo il Palermo che abbiamo,zona uefa,niente più,speriam che si concentrino sulla coppa italia,I veri tifosi ci tengono,e loro?

    10. I problemi della squadra sono tanti e adesso non c’è più Colantuono come capro espiatorio , c’è Guidolin che ieri ha sbagliato tanto anche lui .

    11. ieri ero allo stadio.
      -si è visto subito l’atteggiamento sbagliato del palermo, molli e sempre in ritardo.
      -d’accordo con lucio. la partita guidolin l’ha letta male o forse non l’ha letta. questa era un partita nella quale cambiare un uomo dopo mezz’ora del primo tempo, caserta ci stava tantissimo e forse anche uno come tedesco, per poi piazzare brienza o bresciano.
      -guana e simplicio molto male, mentre migliaccio ha giocato e metteva pure grinta, l’unico. perchè toglierlo? forse mi sbaglio io.
      -sulla nostra destra hanno fatto quello che volevano
      -capuano è inguardabile, non ha quasi mai provato a spingersi in avanti, risultato: il palermo provava sempre a destra con zaccardo con pochi risultati.
      -potrebbe essere anche vero che hanno lavorato fisicamente in spagna ed erano più appesantiti.
      -la samp bene però è facile giocare con una squadra come il palermo visto ieri
      -secondo me, il palermo ha proprio peccato di presunzione: il ragionamento è “tanto con quei tre davanti non ce ne è per nessuno”. ma se a centrocampo non sono tonici finisce a schifio, come ieri!
      -forse cercare un terzino di fascia in giro?

    12. Curiosità: ma Guidolin a Genova c’era?

    13. tu parli di capuano che non sa saltare l’uomo,ma zac l’ha mai sa

    14. Concludo….ma anche zac non salta mai l’uomo

    15. Io l’impegno l’ho visto. Ho visto anche un pò di imprecisione, devo ammetterlo. Ma qualcuno di voi sa dirmi le grandi azioni dalle quali sono scaturiti i gol? Uno solo su azione, ed anche bella aggiungo. Ma gli altri due sono stati dei rimpalli fortuiti (…culo!). La Samp ha giocato meglio (…dentro casa, con un Cassano molto ispirato e contro un Palermo con le gambe pesanti.) Vincono e sono fenomeni, perdono e sono delle schiappe.
      Un pò di equilibrio ogni tanto non guasterebbe!! Ma purtroppo non fa parte del DNA palermitano.

      P.s.: Una 500 non può andare a 200 all’ora, neanche Capuano può avere la prestanza di Zambrotta, o per restare “dentro casa”…di Fabio Grosso!
      Quindi c’è poco da prendersela con lui, che quantomeno ci prova.

    16. Mica me la sono presa con Capuano. Mi sono soltanto chiesto perchè gioca in serie A, tutto qui. E molti di voi me l’hanno spiegato. Anche se io continuo a domandarmi come sia possibile una cosa del genere…

    17. Capuano gioca in serie A,perchè abbiamo un torneo a 20 squadre e terzini sinistri in giro non c’è ne!!!
      E’ un discreto terzino ma per lottare in alto ci vuole altro; come il sopravalutato Zac e il supponente Barza!!!
      Non mi stupisco affatto che siamo la seconda peggior difesa

    18. Zaccardo non salta mai l’uomo?? Non sono completamente d’accordo. La prossima partita tieni il conto su un foglio di carta e poi tira le somme. Purtroppo gli errori vengono sempre all’occhio più delle cose buone.

    Lascia un commento (policy dei commenti)