sabato 18 nov
  • Via ai lavori per itinerario ciclabile

    Sono iniziati i lavori per la realizzazione della pista ciclabile di sei chilometri lungo l’asse costiero che andrà da via Archirafi all’ingresso del parco della Favorita. Il tracciato, che l’impresa appaltatrice dovrà allestire in un tempo massimo di 270 giorni, passerà attraverso via Lincoln, Foro Italico, corso Vittorio Emanuele, Cala, via Crispi, via dei Cantieri, via Ammiraglio Rizzo e via della Favorita, fino all’ingresso del parco.

    Il budget complessivo dell’opera è di un milione e 137 mila euro finanziati dalla Regione con fondi del Por Sicilia.

    Da qualche settimana sono in corso scavi in via Cristoforo Colombo per la pista ciclabile da piazza Lennon all’Acquasanta.

    Palermo
  • 13 commenti a “Via ai lavori per itinerario ciclabile”

    1. evviva! palermo sempre più vicina all’europa! : )

    2. Ottimo Ottimo!!!

    3. Speriamo sia qualcosa di più della “striscia” di via Libertà. Solo a Palermo quella può essere chiamata “pista ciclabile”.
      Ma comunque ben venga anche quella se è l’unica possibile, per il momento.

    4. ..che bello! speriamo facciano in fretta e speriamo sia solo l’inizio di un nuovo modo di vivere la nostra città!

    5. saranno divise dalla carregiata con un cordolo e l’asfalto sarà di un’altro colore(rosso) , per chi ama la bici e una grossa novità…si può andare in bici a lavoro.

    6. ma a voi non sembra un po’ troppo la cifra stanziata per 6 km di pista ciclabile???

    7. E’ larga 1 metro (misurata vicino casa mia) ed e incassata in un solco nel marciapiede, robba che se arrivano 2 bici in direzione opposta è la fine… complimenti(da dividere).

    8. http://www.fiab-onlus.it/downl2/prezpist.pdf ecco una pagina della FIAB dove poter visionare dei prezzi per km di pista ciclabile.
      € 189.500 al km!
      Dipende dalla tipologia e dotazione della pista ciclabile, ci puo’ costare € 189.500 al km.
      Ma il sito della FIAB puo’ aiutare a capire i costi.

    9. è a doppia corsia, non si tratta di sole strescie sull’asfalto quindi il prezzo è giusto

    10. via archirafi, foro italico.. dove le macchine sfrecciano a 100000 Km/h??? ..
      ricordo la pista ciclabile di via liberta’.. interrotta dalle edicole, avrebbero potuto mettere la striscia lungo le vetrine cosi sarebbe diventata anche una corsa ad ostacoli.

    11. avete sentito la notizia che il comune da marzo renderà la strada che va da piazza castelnuovo fino ai quattro canti un unico marciapiede, bellissimo!!!

    12. Carlo ma ti rendi conto che ogni provvedimento per il centro storico rende sempre più irrespirabile l’aria per tutto il resto della città?

    13. Proviamo a chiarire qualcosa su queste piste ciclabili.Il prezzo non credo sia un problema perchè come scrive gianni in effetti i costi sono di solito molto alti per Km;comunque varia anche da regione a regione e dai materiali utilizzati.Saranno itinerari quasi tutti a corsia separata.A volte i marciapiedi saranno promiscui pedoni/ciclisti ma senza righe a separare l’uno dall’altro.Ci sono delle tratte in cui le piste ciclabili corrono promiscue con le auto segnalate solo da un colore diverso dell’asfalto.Credo che al momento, con l’amministrazione che continua a considerare prioritario lo spostamento in auto, relegando pedoni, mezzi pubblici e bici in fondo alla classifica, sia quanto di meglio si possa ottenere.Aggiungeranno delle zone rimozioni dove la pista è più stretta per evitare di beccarsi qualche sportellata ma anche lì dovremo vigilare.Insomma dobbiamo tenerle costantemente sotto controllo.Sul sito troverete sempre notizie aggiornate e già abbiamo preso contatto con l’assessorato infrastrutture per conoscere i dettagli di ogni singola tratta.

    Lascia un commento (policy dei commenti)