sabato 25 ott

Archivio del 21 gennaio 2008

  • Chi fa la festa a Totò?

    L’emiro Totò mi parse come quello che, finito sotto il cavallo, ci dice a tutti: miii, menomale, potevo finire sotto la carrozza. E festeggia. Mio cugino Eugenio, mentre Totò sparteva cannoli a tutti, mi diceva “Giafar, forse lui fa festa perché pensa che al peggio non c’è fine”. Può essere ma secondo mè l’emiro Totò è finito sotto la carrozza proprio. Solo che non è come pensano tutti. Cioè: la carrozza non sono i giudici ma gli amici suoi. Allora io penso che mentre i giudici decidevano come se lo dovevano sollevare, si cucinavano pranzi in tante cucine. Per fare la festa all’Emiro Totò mentre lui se la faceva da solo. Ma non era la stessa festa. Continua »

    Il taccuino di Giafar
  • Restyling 2008 per Rosalio

    Cari lettori,
    passato il venticinquesimo mese di vita Rosalio aggiorna la grafica. Le prime bozze di questo template, già in cantiere da qualche tempo, erano abbastanza diverse ma alla fine si è cercato di mantenere il “familiar feeling”, l’atmosfera di “casa”, per cercare di farvi sentire nel nostro blog di sempre, seppure con alcuni aggiustamenti.

    Tra le principali novità ci sono un ampliamento dell’area del blog (vista la transizione ormai quasi completata degli utenti verso monitor più grandi), una grande testata dinamica che cambia al mutare della luce esterna e delle condizioni atmosferiche, la sezione degli ultimi commenti ampliata e “promossa” in posizione più elevata, lo spostamento e l’ottimizzazione dei vari modi di accesso all’archivio (con l’aggiunta del calendario) e una chiusura di pagina con le sagome delle “Principesse” di Italo Rota del nostro Foro Italico.

    Il nostro ringraziamento va a serverstudio che, come è avvenuto per la prima versione (poi rimaneggiata nel tempo), ha realizzato la grafica (kudos ad Antonella Belgrano!), la testata e parte della programmazione, per cui sono debitore anche a Francesco Napoletano.

    Molte piccole novità si aggiungeranno nei prossimi giorni e mesi. Mi scuso per qualche piccolo bug che potrebbe essere rimasto nel template e vi invito a segnalarlo.

    Rosalio
  • Aggiornamento “Chiediamo i danni a Cosa Nostra”

    Importanti novità per quel che riguarda la petizione “Chiediamo i danni a cosa nostra”. Come annunciato precedentemente, anche su Rosalio, la petizione è stata portata alla visione dei nostri rappresentanti regionali in occasione dei lavori della Commissione Bilancio all’Ars. Siamo andati a vedere cosa ne pensavano di un diritto della Regione Siciliana mai vantato, ovvero del costituirsi parte civile nei processi di mafia.

    La petizione è stata presentata a tutti i rappresentanti regionali che siamo riusciti a render partecipi. Alcuni, durante i tre giorni di presenza all’ingresso dell’Ars, non li abbiamo incontrati, altri non si sono fermati, altri hanno deciso di rifletterci.
    Siamo riusciti ad ottenere 38/90 firme che riteniamo essere un risultato soddisfacente. Continua »

    Ospiti
  • Rifondazione rosanero

    E ora lo so che molti diranno: allora non era colpa di Colantuono. Anticipo tutti e lo dico io (per quello che vale). Sì, non era affatto colpa di Colantuono. E infatti, a suo tempo, quando il nostro beneamato presidente cacciò il sorridente tignuso di Anzio per riassumere l’incazzoso parrino di Castelfranco, scrissi qui su Rosalio che trattavasi di errore doppio. Perché un allenatore, se lo prendi, te lo tieni fino all’ultimo e poi tiri le somme. Cacciarlo dopo 13 giornate è una fesseria, e i fatti ancora una volta lo stanno dimostrando. Piuttosto, non bisognava cambiare cavallo a giugno. Guidolin meritava la riconferma, si sarebbe costruito la squadra a sua immagine e somiglianza (e a un regista, statene certi, non avrebbe mai rinunciato) e a fine stagione, anche in questo caso, si sarebbe deciso il da farsi.
    Contro il Siena il Palermo ha giocato molto meglio rispetto a Genova. Però è stato attassato come non mai. Un altro rigore sbagliato, Simplicio che sbaglia a porta vuota, Amauri che fa una rovesciata strepitosa e prende la traversa. Dall’altra parte, quattro tiri in porta e tre gol. L’ultimo a dir poco assurdo. Loria, se ci prova un altro miliardo di volte, non segna. E invece, siccome deve andare così, il Palermo ha perso di nuovo. Adesso Zampa caccerà Guidolin e riprenderà Colantuono? Possibile. Sarebbe una cazzata immane, ma chi può dire cosa passa per la testa del nostro beneamato? Continua »

    Ghiaccioli...online!
  • “Via il pizzo dal prezzo”

    L’associazione MafiaContro lancia da oggi l’iniziativa Via il pizzo dal prezzo contro Cosa Nostra e contro chi alimenta l’economia mafiosa. Si vogliono invitare imprenditori e commercianti con iniziative di sensibilizzazione a seguire l’esempio dei loro colleghi e a denunciare i loro estorsori.

    Un gazebo sarà allestito da stamattina in piazzetta Bagnasco.

    Palermo
  • Wenders, “Appunti di un viaggio”

    Inizia oggi e terminerà il 31 gennaio la retrospettiva cinematografica legata a Wim Wenders Appunti di un viaggio. Sono previste le proiezioni di 40 film e diversi appuntamenti. L’iniziativa è promossa dalla Provincia Regionale di Palermo e dall’Azienda Provinciale per l’Incremento del Turismo di Palermo. L’organizzazione è curata dal Goethe-Institut Palermo. La direzione artistica è di Mario Bellone, direttore del Cinestudio di Palermo, e di Alessandro Rais (per la sezione speciale Carte Blanche) direttore della Sicilia Film Commission. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

    “Appunti di un viaggio”

    Continua »

    Palermo