giovedì 17 ago
  • Toro scatenato

    La tentazione di fare i complimenti a chi fa il mercato del Palermo è sempre stata forte. Dopo le tre sberle di Torino, ancora di più. Certo, dovrei forse dosare bene le parole, anche perché chi fa il mercato del Palermo — secondo voci insistenti nel mondo del pallone — è lo stesso direttore sportivo che l’anno prossimo lavorerà per la società del presidente Cairo (smentiscono tutti, quindi probabilmente è vero). Ma siccome fino a prova contraria in questo momento l’amico Foschi sta ancora al Palermo, qualche semplice domanda gli andrebbe posta. Io gli farei queste. Estendendole, per la loro parte di competenza, anche all’allenatore rosanero che certo non può nascondersi dietro un dito, e al presidente che ha sempre l’ultima parola.
    1) Com’è che Toni aveva dato il massimo segnando 50 gol in due anni e sarebbe stato meglio venderlo prima che fosse troppo tardi?
    2) Com’è che Caracciolo segna ogni partita (e pure Possanzini, ve lo ricordate?)?
    3) Com’è che mezzo Palermo, quello che per tre anni di fila si è qualificato in Coppa Uefa, gioca adesso nel Torino?
    4) Com’è che Diana e Pisano non servivano più e sono i migliori in campo in maglia granata da due settimane a questa parte?
    5) Com’è che Jankovic, costato cinque milioni di euro, non è in grado di fare più di dieci minuti a partita? Non era meglio sbolognare lui e tenersi Diana, tanto per dire?
    6) Com’è che Dellafiore a Palermo non era utile e a Torino è titolare fisso, anche se contro i rosa non c’era per infortunio?
    7) Com’è che Amauri è così tanto nervoso?
    8) Com’è che Cavani, l’Ibrahimovic dell’Uruguay, sta così male in arnese?
    Mi fermo qui perché tanto non risponderà nessuno. E mi taccio su Corini e Barone che tanto peggio dei nostri centrocampisti non mi sembrano proprio.
    Complimenti a Di Michele, che è un gran giocatore anche se ci ha messo 22 partite per dimostrarlo (e giusto con il Palermo si doveva sbloccare, mannaggia a lui…). Complimenti a Novellino che, prima o poi, siederà sulla nostra panchina. E complimenti a Jimmy Fontana che, come sempre, ha dimostrato di essere il più saggio di tutti. A fine partita ha ammesso che il Palermo deve guardarsi soprattutto dietro le spalle.
    E comunque, l’Udinese ha perso e resta a cinque punti; Sampdoria, Atalanta, Genoa e Napoli sono lì. In fin dei conti, si lotta tutti insieme per un posto, forse due. Sempre che la Uefa conti ancora qualcosa per la società e per i suoi tifosi. Per me sarebbe un risultato strepitoso considerando che le prime cinque in classifica sono di un altro pianeta. Certo, con una difesa che ha preso 37 gol in 22 partite (solo il Cagliari ha fatto peggio) non si va troppo lontano. Speriamo bene. E arriviamo presto a 40-42 punti, che poi ci viene l’angoscia. Statevi bene.

    Ghiaccioli...online!
  • 57 commenti a “Toro scatenato”

    1. ….vendiamo chi vuole andar via…..che si lavora meglio!
      …ritorniamo un pò nell’anonimato….che si lavora meglio!
      …puntiamo sui giovani che vogliono affermarsi….che si lavora meglio!!

      ….e poi un pò di pazienza, il tempo che Zampa diventi un più stolito, parli un pochino di meno e lasci l’ambiente tranquillo….e si lavorerà meglio!!!

    2. Confrontando la media-punti del Palermo sotto la gestione tecnica di Stefano Colantuono e di Francesco Guidolin, si nota come il bilancio del tecnico di Anzio sia leggermente superiore rispetto a quello del suo successore sulla panchina rosanero.
      Con Colantuono, infatti, i rosanero hanno raggiunto una media di 1,38 punti frutto di quattro vittorie, sei pareggi e tre sconfitte dopo tredici giornate di campionato. La media del Palermo targato Francesco Guidolin, sulla panchina rosanero da nove giornate, è sinora di 1,1 punti a partita frutto di tre vittorie, un pareggio e cinque sconfitte.
      Analizzando le prime nove giornate del Palermo di Colantuono, si nota che il tecnico di Anzio mantiene un piccolo vantaggio rispetto al “collega” in virtù di una media di 1,4 punti frutto di tre vittorie, quattro pareggi e due sconfitte.

      fonte: stadionews.it

    3. su caracciolo, diana, pisano, di michele…se hai guardato le partite l’anno scorso e quelle di quest’anno la risposta è immediata, sono giocatori indegni…se l’anno scorso non siamo retrocessi è grazie al girone di andata…e se al posto di amauri ci fosse stato sempre caracciolo quest’anno staremmo aspettando il derby con il messina…
      …diana è stato messo fuori squadra da quando è arrivato guido(secondo me ha fatto bene), cavani lo fa giocare da esterno di centrocampo sfido che in nazionale segna e qui quando arriva davanti la porta ha già la lingua di fuori…jankovic è un mistero…l’anno scorso ha fatto 9 gol, mezza europa ne parla un gran bene, e qui il nostro amato allenatore gli riserva soltanto scampoli di partita, per proporci un simpicio in formato serie c…
      caracciolo ricordo che è sceso in b…non è che segna ogni partita in premierleague…è bene che certe cose riusciamo ad analizzarle per bene senza fare discorsi inutili…anche la sampdoria se ne è sbarazzata…
      possanzini idem…

      amauri è un giocatore di un’altro pianeta, è nervoso a mio modestissimo modo di vedere xchè vorrebbe spaccare le balate ma si rende conto che gioca in una squadra di pellegrini…fa benissimo ad aspirare a palcoscenici più importanti, se li merita e saprà conquistare anche quelli
      e un’ultima cosa…il nostro presidente una volta tanto ha detto parole sante…
      non si capisce come barzagli in nazionale giochi da uomo e nel palermo è una merxx…rischiamo di dovercelo tenere un’altro anno xchè nessuno lo vorrà più…speriamo che se lo prenda almeno il torino 😀
      …e a quanto pare è così per molta gente…qualche problema c’è, prima lo scopriamo meglio è per tutti noi tifosi!

    4. dimenticavo…barone è voluto andar via lui e corini rimango dell’idea che l’errore non è stato cederlo ma non comprare un regista in sostituzione…
      io cmq siccome gli voglio bene lho acquistato al fantacalcio 😀

    5. Vorrei tanto barzagli facesse posto a Rinaudo. E così tutti gli altri con la testa altrove. Infine rispondendo a Lucio ed ad i suoi perchè, vorrei far notare che, per me, il progetto palermo non esiste.

    6. Sottoscrivo in tutto e per tutto quello appena detto da Mauro.
      Lucio, ok la delusione ok le critiche alla guida tecnica però rimpiangere Diana, Barone, Pisano, Di Michele solo perché azzeccarono la partita contro il Palermo mi sembra un azzardo senza considerare che Caracciolo segna…in B.
      L’unica cosa che posso aggiungere è un ripetermi di quello detto mi pare dopo la partita con la Sampdoria: quest’anno dobbiamo solo aspettare che finisca la stagione e magari avremmo dovuto iniziare la rifondazione già a Gennaio magari, per fare un esempio, cedendo Barzagli (più gioca più si svaluta secondo me) e riportndo in rosa Dellafiore che comunque ricordo a tutti che è solo in prestito al Torino e non è stato ceduto nonostante qualcuno (specie in tv) finga di dimenticarsene!

    7. La prima cosa da fare è togliere subito la fascia da capitano a quell’indegno di Barzagli!!!
      si vergogni… gioca da pena insieme a zaccardo e simplicio dovevano cederli subito…
      vorrei vedere se gli bloccassero gli stipendi…
      pellegrini!

    8. a tutti gli addessti ai lavori del palermo calcio non gliene frega piu nulla del palermo e dei suoi tifosi..
      Signori siamo nella c4cc4…
      Il primo ad aver sbagliato tutto è stato zamparini, che invece di fare discorsi su obiettivi stimolanti ha sempre pensato che a palermo deve esistere unj calcio di seconda fascia e che la squadra serve come trampolino di lancio per alcuni giocatori ed ovviamente per le sue tasche..
      Signori io se volete posso prevedere qualcosa di veramente clamoroso attenzione: Zamparini viste le amicizie con cairo tra non molto tempo acquisterà il TOrino ci metto le mani sul fuoco..

    9. Lucio non ci siamo.
      La sconfitta di ieri ha un unico responsabile : Guidolin.
      Non è ammissibile che l’allenatore, vedendo il centrocampo soffrire sul piano fisico ( nn correvano più) non faccia le sostituzioni. Jancovic è stato comprato per figura? Amauri si vedeva da chilometri che era nervoso, cosa aspettava a sostituirlo con Cavani?Simplicio è l’ombra del giocatore dell’anno scorso…Ripeto quello che ho detto altre volte : Guidolin non sa gestire l’evolversi della partita. Se azzecca la formazione all’inizio, bene, altrimenti… abbiamo visto cosa è successo ieri.
      Barzagli? dovrebbe andare fuori squadra. Ormai è evidente che guarda quanti mesi manchino a giugno…
      Il nostro settore tecnico? Non voglio ripetermi : il nostro mercato di Gennaio è stato assolutamente insufficiente per gli scopi che si volevano raggiungere. Non basta un buon giocatore come Balzaretti.Bisognava fare uno sforzo e prendere almeno un regista di centrocampo ( se si paga il giusto prezzo si trovano) ed un’altra punta. E invece Foschi che fa? Vogliamo parlare della gestione amatoriale dell’affare De Melo?
      Pensavo che ieri sera Guidolin avesse presentato le proprie dimissioni, ma evidentemente non ritiene di avere colpa,e sicuramente non è l’unico colpevole.
      Adesso ho paura della retrocessione, bastano altre due sconfitte di fila, e ci siamo…
      un’ultima cosa : scommettiamo che neanche con il Cagliari farà giocare Jancovich?
      Grazie

    10. “Pensavo che ieri sera Guidolin presentassele proprie dimissioni, ma evidentemente non ritiene di avere colpa,e sicuramente non è l’unico colpevole.”
      scusate… 😉

    11. A sentire Zamparini mi sa che Guidolin si gioca tutto domenica contro il Cagliari, Colantuomo può ritenersi avvisato 😐 …

    12. qualcuno dica a Zamparini che Lippi cerca panchina!!!!!!!!!!

    13. guidolin è una metastasi in stato avanzato.
      NON sa leggere la partita in corsa.
      Era evidente che, con l’innesto di di michele, soffrivamo a centrocampo. Ma, dico, hai 3 cambi 3 a disposizione… ma, il parrino, non cambia mai idea. Ha ragione su tutto sempre lui. Sarà, ma io ‘sti talebani del calcio non li ho mai digeriti.
      Zamparini sbaglia quando dice che è superbo. NOn è superbo, è senza dignità: dimettersi rescinderebbe il contratto, e addio soldini. Ma che volete che sia, in fondo non sta facendo così male, e la colpa era tutta di colantuono…

    14. Dove sono quelli che gridavano GUIDOLIN ALE allo stadio mentre il povero Colantuono cercava di dare un gioco a questa squadra di psicotici ??
      Spariti , assieme alle loro teorie senza memoria .
      Le colpe comunque è chiaro che non sono tutte del parrino ma vanno ricercate nelle scelte tecniche della società . In questo senso Foschi è l’artefice dei guai del Palermo e dovrebbe dimettersi .

    15. @Carlo Boccadutri :
      come puoi pensare che un’allenatore come Lippi venga a fare certe malefiure a Palermo , a cummattiri con Zamparini ?? Per non parlare poi dell’ingaggio plurimilionario .
      Scordatevelo .

    16. Alla fine, Guidolin, secondo me, non ha nessuna colpa. Zamparini e Foschi gli hanno dato a disposizione una squadra senza anima! Devono sradicarla del tutto, tenendo solo quei giocatori che lavorano con il cuore e che possono fare la differenza. Mi sa, che tra di loro, ci sia qualcuno che ha un disperato bisogno di emigrare in una grande squadra. Dov’è finito il progetto Palermo? Cosa hanno fatto, Foschi e Zamparini, per ridare nuovamente vitalità a questa squadra? Hanno preso Balzaretti? Ma per favore? Dovevano compensare al meglio l’assenza di Corini, Grosso, Zauli, Toni. Non l’hanno fatto! Dov’è questo desiderio di portare il Palermo ai vertici più alti del calcio? Basta, facciamola finita! Mi sa che non esiste questo grande progetto, che sia solo un bluff, per avere la possibilità di guadagnare altri soldi con la realizzazione di un centro commerciale. Cosa devo pensare? Non faccio altro che sentire parole belle ma senza ANIMA!!!

    17. Via Bresciano (non posso sopportarlo!); via zaccardo e Barzargli (non possono fare più parte di questo palermo); via Amauri (il poverino ha tanto bisogno di respirare un’altra aria); via Cassani ( che ha fatto finora? Mi sembra di non averlo mai visto in campo);
      Riguardo a Biava, anche se non è un difensore bravo come Cannavaro o Nesta dà l’anima per questo Palermo! Per me può restare

    18. Non rescinderà mai il contratto.
      Spalletti ha la dignità dopo una partita persa a Siena di affermare che la colpa era sua, perchè tutti hanno giocato male e non solo due o tre giocatori, quindi non gli ha dato le giuste motivazioni. Guidolin non lo farà mai, non ha dignità.
      Ha ragione Enia quando parla di questi talebani, manco io li digerisco più!
      Una delle squadre più antipatiche, senza cuore e motivazioni, della storia del Palermo che io ricordi…
      E domenica scordatevi Jancovic, non giocherà anche se mancano Amauri Miccoli e Guana, piuttosto si farebbe frustare il mister. D’altronde ieri c’era il fantasma Simplico a sinistra invece dello scarsissimo Bosko…

    19. Mi sono scordato di dire una cosa……….l’avete visto Simplicio quando è stato sostituito? Camminava come se la squadra fosse in vantaggio e bisognava cercare di perdere tempo!! Questo non è mancanza di forma questo è menefreghismo, non gliene fregava nulla che la squadra perdeva e con il semplice atteggiamento durante la sostituzione lo ha dimostrato! Ci sono giocatori che anche se infortunati e la loro squadra è in svantaggio escono dall’altro lato del campo per fare prima e quello camminava?!

    20. Cari amici, come al solito pensate che cambiare allenatore sia la panacea di tutti i mali. Chi l’ha fatta questa squadra? Chi ha pensato che un regista a centrocampo non servisse? Chi ha trattenuto di malavoglia giocatori che se ne volevano andare? Guidolin forse? A luglio lui non c’era, se non sbaglio. C’è gente che a Palermo ha fatto il suo tempo, questo ormai è chiaro. Bisognerà rifondare perchè il ciclo è finito. E pure questo mi pare evidente. Ma se certi stregoni del calcio che considerano Toni giocatori finiti e regalano giocatori a destra e manca andassero a far danni da altre parti, mica sarebbe male. Rifondiamo tutto, ma dal vertice amici miei. Dopo di che, io continuo a pensare che il sesto o settimo posto non siano lontanissimi e quindi c’è ancora speranza Uefa. Un consiglio per domenica (tanto non lo legge nessuno): al centro dell’attacco Paolo Carbonaro. Diciotto anni, talento purissimo della Primavera. Se gioca Paloschi, perchè non Carbonaro? Vi assicuro rosoliani, è un fenomeno.

    21. caro Lucio,
      ovviamente il cambio di allenatore non è (quasi) mai né balsamo per ferite né soluzione miracolosa.
      Il problema è che Guidolin non è un allenatore, ma una jattura: sta bruciando jankovic o, se preferisci, 5 milioni di investimento. Cavani è nirbùso come non mai, i giovani in panchina non li porta per scelta. E ieri, come in tutto il girone di ritorno dello scorso anno, ha dato l’ennesima dimostrazione di arroganza (o di cecità, ma le cose coincidono) non intervenendo con i cambi. Guidolin dimostra, una volta ancora, di voler gestire solo 14-15 elementi, il resto ‘un passa e ‘un cunta.
      Poi, se ci vogliamo mettere “l’operazione simpatia” degli allenamenti a porte chiuse…
      Con Colantuono la squadra non giocava. La media punti era però decisamente superiore. Servono, da qui alla fine 5 vittorie, cioè avere la certezza della salvezza. Poi, una serie rifondazione. Ma come si può sperare di far maturare i talenti giovani se il parrino ‘un se li porta nemmanco in panchina?
      Detto ciò, il richiamare (il colpevole) Colantuono mi sembra improponibile, essendo stato asciucàto il suddetto dalla squadra che, sempre a Torino, non giocò contro la Giuve.
      Semu misi male, assai.
      Un cordiale saluto

    22. Bisognava rifondare a Gennaio. Non lo si è fatto perchè il palermo non ha un progetto, vuole fare solo più denaro possibile. Se ai dirigenti rosa interessasse davvero fare il salto di qualità che da tempo annunciano, bisognerebbe(bisognava) pensarci ora. Peccato che la società non sogna neppure vagamente di provare a trattenere Amaurì adeguando lo stipendio e garantendo una rosa all’altezza…La nostra è una squadra che ha chiuso il mercato di giugno in attivo, con unico acquisto Miccoli; dove sono le ambizioni di cui tanto si parla? CHI la prossima stagione rinnoverà l’abbonamento per lo STESSO scomodo stadio, per il SOLITO palermo rivoluzionato, per l’ENNESIMO nuovo tecnico, PRIVI dei tocchi di Amaurì, per lottare SEMPRE per lo stesso 6/7 posto, per VEDERE CRESCERE ancora tanti nuovi giocatori sperando che non incomincino a desiderare(con il bene placido della società) di andare altrove? Vorrei tanto sbagliare, ma mi sembra tanto che a Palermo, per l’ennesima volta, abbiamo vissuto SOLO DI PROMESSE.

    23. Lucio,
      sono d’accordo con David Enia. Sicuramente se Guidolin va via non cambierà nulla, ma visto che la responsabilità della partita di ieri è, a mio parere, interamente sua, un’atto di umiltà sarebbe stato gradito.
      Invece continua con i soliti errori…”La squadra ha qualche problemino”…Che senso ha la sostituzione di Bresciano a cinque minuti dalla fine?
      Su Foschi non voglio andare oltre… uno che ancora difende Moggi…
      Ma come mai Zamparini, che ha cambiato circa venti allenatori, non ha mai cambiato direttore tecnico?
      Devo pensare male?

    24. nessuno credo abbia mai pensato e detto che sostituendo l’allenatore si potessero come per magia risolvere tutti i problemi che affliggono questa maledetta squadra…però sarebbe un modo per poter farci meno il sangue marcio osservando come le partite vengono gestite dal mister…
      certo un famoso detto recita più o meno che è meglio il tinto conosciuto…
      ma sai com’è a noi tifosi ci piacerebbe vedere un allenatore che entra in campo e da una boffa a barzagli per quello che ha combinato, che si fa scoppiare le vene del collo a forza di urlare, che prende simplicio per un orecchio e gli fa vedere una partita giocata da un vero centrocampista, che da un calcio alla panchina e si sfasci un piede…che li sbatte tutti in tribuna e che faccia giocare chi veramente ha voglia…che sia carbonaro, che sia kulentiran, che sia di matteo…non uno come lui che si presenta e ci dice che c’è qualche problemino…anche noi ce ne siamo accorti…ma forse non c’è la volontà e la serietà per risolverlo…vorrei proprio sapere xchè si ostina nelle sue controproducenti scelte…e non mi dite che non abbiamo giocatori per provare soluzioni alternative…

    25. Per Davide e Lucio
      Forza Catania, rassegnatevi ormai il calcio spettacolo si gioca dall’altra parte dell’Isola!
      Un bacio

    26. Caro Lucio Luca
      capisco lo sconforto per lo squallido periodo di forma del Palermo. Ma rimpiangere Caracciolo, Dellafiore e Possanzini mi sembra un po’ troppo. Il problema nn è solo tecnico ma soprattutto psicologico. Al Palermo c’è troppa gente che nn ha più stimoli e pensa già al futuro. La squadra è purtroppo da smantellare…. Sigh!!

    27. Maria Eugenia, non dirmi che sei proprio tu… grande affetto per il Catania, ma se quello è spettacolo, stiamo proprio alla frutta. Davide, Jankovic non lo faceva giocare nemmeno il simpatico calvo di Anzio. Non sarà che il nostro direttore sportivo ha preso una “sola” e non dipenda nè dal parrino nè da quell’altro? Non rimpiango Caracciolo e Possanzini (Dellafiore sì) ma ho solo fatto notare che lontano da Palermo fanno mirabilie (pure Farias, se è per questo). Ci sarà qualcosa che non va, o no?

    28. che c’è qualcosa che non va mi pare superfluo che lo ricordi guidolin o Lucio Luca.
      ma non credo che il banco di prova sia che caracciolo segna in B dopo essere stato scaricato da 3 dico 3 e ripeto 3 squadre in un anno!
      pisano di michele diana possono pure diventare maradona ma non si può discutere sulla loro cessione. sacrosanta.
      poi è chiaro che alcuni sensibilissimi fanciulletti dagli stipendi di platino si sono lasciati prendere dallo spaesamento psicologico per i troppi cambi di allenatore e forse per questo renderebbero meglio da altre parti.
      ma questa non è colpa di nessuno se non delle loro fragilissime menti.
      mi pare anche evidente che molti, troppi aspettino con ansia la fine dei giochi e quindi ai primi segnali di stanchezza della partita non trovino le motivazioni per correre. in più senza alcun riferimento tattico in campo, tirare i remi in barca diventa fisiologico.
      ci vorrebbe qualcuno che con fare diplomatico riunisse i signori Barzagli, Bresciano, Simplicio, Zaccardo e guidolin e gli spiegasse: avieamu a ffari quinnici punti. v’aviti a stuccari i amme. cuinnutu cu sciata. e poi v’inniti e un ci mittiti cchiu ppieri in Palieaimmu. vaistasi, ffagni e indegni.
      e non vi preoccupate per la traduzione. i diplomatici a cui sto pensando si farebbero capire benissimo!
      infine ricordo un post di non molto tempo fa che titolava “guana in nazionale”. lo ricordo perchè si capisca che un po’ di equilibrio nei giudizi in genere, alla lunga, paga. ovviamente vale per qualsiasi giocatore in positivo o in negativo.

    29. scusate l’errore grammaticale. “quinnisc punta” (con l’alfa collettivo) e non punti (gergo italiano) 🙂
      e comunque guidolin porta un attasso che sfida il metodo scientifico! sarà dura …come disse cicciolina!

    30. Lucio,
      se allora Jankovic è “una sola”, allora torniamo sul discorso della direzione tecnica. Chi decide gli acquisti? Zamparini? Foschi? Gli allenatori, che mi sembrano contare come il famoso due di bastoni?
      Chi è il responsabile ?
      Comunque ricordo Guidolin fare entrare Giacomazzi , che oggi gioca nell’Empoli tranquillamente, nei minuti di recupero…lo ha rifatto con i vari tedesco, Bresciano etc…mi chiedo ancora che senso abbiano queste sostituzioni?

    31. scusate, ma il punto interrogativo non ci stava…

    32. Luca, però mi devi scusare tanto… ma poni 8 domande come se le risposte fossero scontate e inchiodassero qualcuno non ben precisato alle sue responsabilità.
      (forse Foschi?)
      eppure a me pare proprio il contrario. ora è vero che per ora non si salva nessuno in società ma vorrei provare a fare l’avvocato del diavolo
      1) Com’è che Toni aveva dato il massimo segnando 50 gol in due anni e sarebbe stato meglio venderlo prima che fosse troppo tardi?
      non ce lo siamo venduti perchè era al top altrimenti non ne avremmo ricavato il doppio di quanto l’abbiamo pagato dopo averlo usato due anni. così come succederà con Amauri. questa è la nostra situazione investiamo e vendiamo per guadagnare e investire di più.
      2) Com’è che Caracciolo segna ogni partita (e pure Possanzini, ve lo ricordate?)?
      ho già risposto in un post precedente aggiungoo solo che Il Palermo non è l’unica squadra che sbaglia gli investimenti. l’elenco è lunghissimo ma mi limiterò a qualche nome: Oliveira, gilardino(milan) thiago, almiron (juve) Recoba (torino) cicigno, esposito (roma) …
      3) Com’è che mezzo Palermo, quello che per tre anni di fila si è qualificato in Coppa Uefa, gioca adesso nel Torino?
      perchè il torino col mercato puntava alla Uefa,noi più su. e se ha preso da noi poi tanto male stu foschi non è. ma che le cose siano andate storte e successo a entrambi. o il torino è primo e non me ne sono accorto..
      4) Com’è che Diana e Pisano non servivano più e sono i migliori in campo in maglia granata da due settimane a questa parte? anche a questo proposito ho risposto. aggiungo solo che se vietassero agli ex di giocare contro il Palermo saremmo primi nal ranking Uefa!!
      5) Com’è che Jankovic, costato cinque milioni di euro, non è in grado di fare più di dieci minuti a partita? Non era meglio sbolognare lui e tenersi Diana, tanto per dire?
      non è un problema di foschi o di Jankovic. è abbastanza evidente che il parrino gli preferisce il canguro, pardon il koala!
      6) Com’è che Dellafiore a Palermo non era utile e a Torino è titolare fisso, anche se contro i rosa non c’era per infortunio?
      non puoi trattenere giocatori che all’inizio dell’anno sulla carta non giocherebbero anche se non sono riserve. e se le cose vanno male lo paghi come sta avvenendo. ma se barzagli non fosse l’omuncolo che si sta dimostrando… e guidolin avesse il coraggio di preferirgli Rinaudo.. nessuno avrebbe ricordato il centrale del torino
      7) Com’è che Amauri è così tanto nervoso?
      picchì è un cavaddazzu nel bene e nel male. e perchè è un eclettico in una squadra di depressi. alla lunga t’innervosisci.
      Com’è che Cavani, l’Ibrahimovic dell’Uruguay, sta così male in arnese?
      perchè nell’Uruguai gioca al da prima punta. mettiamo Amauri in panchina?
      Mi fermo qui perché tanto non risponderà nessuno.
      credi di più in te stesso!
      E mi taccio su Corini e Barone che tanto peggio dei nostri centrocampisti non mi sembrano proprio.
      ma come..?! e Guana in Nazionale??
      Complimenti a Di Michele, che è un gran giocatore
      mi ci gioco quello che vuoi che dopo sti due gol già avrà spaccato le palle a novellino che sta decidendo se metterlo in panca. e fra un paio di panchine.. pure a torino si farà schifiare

    33. Aziz,m quando dicevo che non risponderà nessuno intendevo i responsabili di questa situazione, non certo chi frequenta Rosalio. Anzi, mi aspettavo molte reazioni e i vostri post lo dimostrano. E’ chiaro a chi mi riferisco nel post, a chi fa gli acquisti. Che non sono gli allenatori e nemmeno il presidente (lui firma solo gli assegni). C’è uno stratega del mercato che ultimamente sbaglia cavalli, è inutile girarci intorno. Io non so se Jankovic è una “sola”, dico che gli somiglia parecchio, almeno in questo momento. E allora sarebbe stato meglio farlo crescere da un’altra parte e tenere Diana che, se ha voglia, è un buon centrocampista. Almeno così mi sembra. Guana è l’unico che ha testa in questa squadra, mio caro Aziz. Ma deve giocare accanto a un regista vero. Con Corini era un “dio”, con Migliaccio un po’ meno. Dategli un Pirlo, un Vergassola, un D’Agostino e Guana torna quello dell’anno scorso

    34. A Torino tifate gia’ la juventus…vi trovereste in situazioni complicate…Intere e Milan hanno riaperto le adesioni ai fan club, la tessera di 4 anni fa vale per un 15%….affrettatevi!

    35. quindi siccome Jankovic è una sola, Diana gioca meglio nel torino, Caracciolo segna in B, allora Foschi un sierbi cchiù. ma scusa, i recenti (ultimi 12 mesi) acquisti di Amauri, Fontana, Cavani, Miccoli, Guana(se è vero che è un dio), Balzaretti non li ha presi il nostro DS?
      mah, io credo che il problema non è nel mercato ad eccezione del mancato acquisto di un playmaker. e mi rendo conto che non è errore lieve. ad ogni modo visto che la zita è questa fino a giugno penso che bisognerebbe intervenire più su giocatori e allenatore che sul DS.
      ma a tal proposito le ultimissime dichiarazioni di guidolin non sono certo nel segno della rivoluzione.
      anzi continua a dire che il palermo alterna buone prestazioni a altre deludenti e che disputare una stagione sotto le attese capita anche alle grandi, “figurarsi ad un’ultima arrivata come noi”.
      ma buttana della regggina ma quann’è che il palermo ha giocato bene? e poi sta diventando intollerabile il “richiamo alla umiltà”. è vero che molti faccioli sono abituati ad altri risultati, ma così indisponi anche gli altri tifosi! e menomale ca ci appiru a ddire a Barzagli i lassari pieiddiri a conferenza stampa..
      vabbè conzoliamoci gol Gadania che dda Spettacolo, mbare!

    36. ie sempri fozza gadania, mbaruzzu…:-)

    37. No Aziz, secondo me bisogna fare al più presto una quindicina di punti… senza toccare allenatori, direttori, presidenti etc. Poi a giugno si fanno i conti e si vedrà che fare. Ma se continuiamo con i balletti delle poltrone non ne usciamo. Non ero d’accordo con la sostituzione di Guidolin a maggio, non ero d’accordo con l’esonero di Colantuono dopo appena 13 giornate (era sesto a 18 punti, si giocava malissimo ma i numeri non erano così malvagi) e non sarei d’accordo se si cacciasse nuovamente il parrino per riprendere il simpaticone di Anzio. Insomma, serve stabilità, come dice il lungagnone di Arcore…

    38. Non ero d’accordo con la sostituzione di Guidolin a maggio, non ero d’accordo con l’esonero di Colantuono dopo appena 13 giornate (era sesto a 18 punti, si giocava malissimo ma i numeri non erano così malvagi) e non sarei d’accordo se

      … e quannu t’accuoiddi mai? 😉
      luca, scusami ma proprio non ce l’ho fatta a resistere, ovviamente si scherza, mi consenta ( a proposito di Arcore):-)
      comunque la società fa le sue scelte che possono essere criticabili. essere d’accordo presuppone un peso paritario nel consiglio d’amministrazione. e nel calcio d’oggi e in particolare a Palermo dove ognuno di noi non rinuncia ad avere la sua opinione anche se limitata, la tifoseria non può pensare di essere così unita da influenzare le scelte della costruzione della squadra. può “soltanto” con la sua umoralità (ovunque altalenante a palermo schizofrenica)alimentare e ingigantire i risultati di tali scelte. insomma Zampa farà le squadre e i tifosotti si esalteranno o si deprimeranno a secondo del successo o della sconfitta. per questo motivo condivido gli ultras quando affermano che “a Noi della partita non ce ne fotte un c…!”.
      per loro il palermo non si discute (al bar), si segue in trasferta.
      peccato che a palermo scarseggino gli ultras, loro si che avevano tanto da insegnare.
      a tal proposito un po’ provocatoriamente ti chiedo (ma lo chiedo a tutti quelli che scrivono qui compreso me di cui conosco però la risposta)
      se l’anno prossimo il palermo giocasse in B, tu rimarresti a scrivere del Rosanero su Rosalio?

      e lo chiederei anche a Barzagli se fossi alla conferenza tra un po’…
      ma anche di lui conosco la risposta 8)

    39. a leggere certi commenti arrizzanu i carni.
      28-6-2008

    40. Aziz, io ho iniziato a seguire il Palermo in C2 dopo un anno di radiazione. O meglio, lo seguivo anche da prima, ma per lavoro ho cominciato dopo i noti fatti. Quindi scriverei su Rosalio (sempre che Siino voglia) anche con il Palermo in B. Ma il Palermo rimane serenamente, pacatamente, in A. Stai tranquillo. Almeno per quest’anno. Mi rifiuto di pensare che i nostri eroi non facciano 12-14 punti da qui alla fine della stagione. Baci

    41. che succede il 28-6-2008 diffidato? A parte un po’ di compleanni di amici miei…

    42. @Aziz,
      No problem per me

    43. non sono i miei eroi.

      non vorrei avere la loro istruzione.

      non vorrei vivere la loro vita.

      non vorrei essere loro in nessun momento.

      non capisco come siamo arrivati a pensare che sono eroi dei 25enni che possiedono una montagna di soldi.

      i soldi non mi fanno schifo intendiamoci, ma gli esempi di “uomini” tra i calciatori sono così rari.

      no. non sono i miei eroi. i miei eroi ripongono la loro vita intera nelle sorti di una scelta.

      questi ragazzini al massimo fanno scegliere al procuratore la squadra che offre di più.

      ma veramente luca, pensi che un Barzagli possa essere considerato un eroe? un difensore bravo o scarso. un bravo ragazzo o un piccolo uomo. il capitano del Palermo o un fiorentino dall’accento intollerabile. un fighetto del caz.. o un beddu picciuoattu. un professionista o un mercenario. insomma tutto tranne che un eroe.

      insomma dai non abbiamo più 12 anni. non dovremmo più pensare che “col dribbling di Amauri vincerei le partite all’oratorio”! no?

      28-6-2008
      ma che bel giorno che sarà…

      sarà la festa degli ultrà? 😉

      si scherza…

    44. spettacolo,28-06-2008
      quando esploderà sarà ancora più bello

    45. Ma che spettacolo c’è il 28 giugno???? Scusate ma mi sfugge, magari a Palermo è una cosa nota, ma io non sono spesso a Palermo, me lo spiegate? Sarà mica la giornata dell’orgoglio lesbico e omosessuale che si tiene, appunto, il 28 giugno in tutto il mondo?
      Aziz, eroi era assolutamente ironico… mi sembrava chiaro…

    46. ma come non lo sai?! il 28 giugno è Sant’Ireneo di Lione. un martire cristiano filosofo. uno dei più accesi nemici dello gnosticismo.
      il 28 giugno è la giornata Palermitana contro le Eresie!!
      non si potrà dire “io tifo Juve”; “ci vulissi unu come a Ibraimovich””; “Ah, se c’era Toni”; “Guana in Nazionale” ecc. ecc. 😉

    47. ok, riprenderò a dire le mie cavolate il 29 giugno allora…

    48. aspetta lucio,capiamoci,28-06-2008
      questa data non ti riguarda minimamente,ma è molto collegata alla tua fede gobba,e sta per arrivare quel giorno,e sara grande festa credimi.
      ma ripeto nulla a che vedere con i tuoi articoli o cavolae come dici tu.
      ma che bel giorno che sarà sarà la festa degli ultrà
      ammesso ca narristaru mpaliarmu

    49. ok, riprenderò a dire le mie cavolate il 29 giugno allora…

      ma perchè il 28 è S.Ireneo o perchè c’è la sfilata sui carri..?! 🙂

    50. diffidato, ma sto’ 28 giugno che succede??? Cancellano la Juve? La radiano? La mandano in Terza Categoria? Io non ho fede gobba, io ho al limite una simpatia gobba, il che è ben diverso. Guardo il calcio con occhi molto disincantati da anni, mi piace ma sempre più pacatamente, serenamente, ma anche… vabbè, ieri mi sono visto Veltroni da Vespa e mi sono fatto contagiare, ma non da Veltroni, da Crozza che è molto meglio… Se il 28 c’è una sfilata io ci voglio essere Aziz… magari sapendo perchè si sfila, ma ci voglio essere assolutamente…

    51. io mi sposo il 28 Giugno 2008… ti riferivi a questo?

    52. maria eugenia che conosco io si sposa???? E contro chi???

    53. lucio,il 28 giugno 2008
      scadrà l’infame diffida
      e sarà festa ed esploderà…si che esploderà 😀

    54. contro chi… contro chi… Sarai mica geloso! Chi è il fortunato volevi dire… Vero?

    55. gelosissimo mari… lo sai che ho avuto sempre un debole per te… Diffidato, sono felice per te, mi raccomando, non farla esplodere troppo sta’ festa che poi si prendono la mezza scusa e l’anno prossimo il Palermo ha bisogno di tifosi come te più vicini…

    56. Lucio
      a modo mio,anche se diffidato,mai fatto mancare il mio piccolo appoggio alla maglia che rappresenta la mia fantastica città.
      Esploderà,te lo assicuro 😀

    57. Falla esplodere con giudizio… mi raccomando… e fregatene di gobbi e affini, pensa al Palermo e a divertirti… un mondo di auguri

    Lascia un commento (policy dei commenti)