lunedì 21 ago
  • Crespi Ricerche: Lombardo al 58%

    Un sondaggio di Crespi RicercheRaffaele Lombardo al 58% dei consensi, mentre Anna Finocchiaro si fermerebbe al 42.

    Ecco i dati dei partiti: Forza Italia 28,0%, Alleanza Nazionale 10,1%, Movimento per l’Autonomia 10,9%, Udc 7,0%, La Destra 3,0%, altri partiti di centrodestra 1,0%, Partito Democratico 26,3%, Italia dei Valori 3,7%, Sinistra Arcobaleno 6,9%, Partito Socialista 1,0%, altri partiti di centrosinistra 1,0%, altri partiti non schierati 1,0%.

    Gli indecisi sono il 20,2%.

    Sicilia
  • 24 commenti a “Crespi Ricerche: Lombardo al 58%”

    1. Però il PD (26,3%) non è molto distante da FI (28%)…

    2. Mi sembra eccessiva la percentuale attribuita all’Mpa e troppo tirata quella dell’Udc e del Pd. Ma sono solo impressioni di febbraio…

      Evviva il “political forum” di Rosalio!
      Un abbraccio

    3. pensavo peggio. Allora magari c’è qualche speranza…

    4. Bum! I sondaggi di Crespi mai hanno scontentato il committente…

    5. Quindi Lombardo va pure meglio dell’ultimo Cuffaro? Qualcuno mi spiega la monovra suicida della sinistra(Finocchiaro per Borsellino)? 😐

    6. Questo sondaggio non mi convince…sarà che sono ottimista di natura? Anche i sondaggi sono un mezzo per fare propaganda; ma chi è sto Crespi?

    7. Tristezza, tristezza!

    8. Allegria,allegria con Lombardo vinceremo!!!!

    9. beh, crespi… braccio destro del berlusca… mi sa che è un po’ pompato. Diciamo che 53 a 47 mi convince, ma 58 a 42 mi pare oggettivamente troppo… poi la destra sta con musumeci o no? Comunque il voto disgiunto darà molte sorprese quest’anno in sicilia…

    10. E il 6,9 la sinistra arcobaleno in sicilia non l’ha preso mai… al massimo 3-4%… mi sa che è tutto sballato sto sondaggio..

    11. il risultato per il presidente può essere quello lì…se co saranno 2 candidati sarebbe una riconferma dei voti di 2 anni fa in pratica

      il risultato per i partiti non consideratelo per le regionali, ma per le nazionali…ricordatevi che alle regionali interverrano le preferenze…e tutto cambierà…l’UDC+Lista del presidente prese quasi il 19%..che sia passata al 7 mi pare esagerato…

    12. viva gli indecisi!!

    13. Grazie Lucio per le precisazioni su Crespi.
      Pertanto consiglio vivamente di cestinare questo sondaggio. I sondaggi servono anche ad attirare voti, a convincere gli indecisi, e a demoralizzare gli oppositori. L’uomo, in genere, ama vincere;quindi conoscere in anticipo il risultato delle elezioni lo condiziona nelle scelte, soprattutto se è indeciso. Ma il cavaliere questo lo sa bene, conosce alla perfezione e sa esattamente come sfruttare i mezzi di comunicazione per ottenere consensi. Non credo proprio che ci sarà tutta questa differenza, in giro ho sentito che c’è molta delusione da parte della destra per la candidatura di Lombardo. Molti sperano ancora in Musumeci, ma non credo che oserà candidarsi.

    14. Ma braccio destro di che sarebbe Crespi? Ma andate ad informarvi meglio ed evitate di fare la solita propaganda sinistroide piagnucolona. Rimboccatevi le maniche e scendete in piazza se volete aiutare la Finocchia… Datevi da fare nn piangetevi a dosso, per adesso Lombardo è avanti 58% a 42%, ma si può fare…
      http://unoenessuno.blogspot.com/2005/12/luigi-crespi-tradito-da-berlusconi.html

    15. A Katia ed a tutti gli altri di sinistra che insistono a buttare fango su Lombardo. Questa della Fino lo avevate letto?
      Come vedrete gli autori proprio di destra non sono anzi. Nn credo che ne esca troppo bene la vostra Fino:
      http://www.ilgrillodipalermo.it/2008/02/19/anna-finocchiaro/

    16. Caro gongo ora ti spiego perchè a mio modesto parere il sondaggio, come ha già detto Lucio, è sballato.
      Crespi non può dire che Lombardo ha il 58% delle preferenze e la Finocchiaro il 42% e poi quando stila le percentuali dei partiti parla di un 20% di indecisi,allora vorrei ben capire:
      Il 20% degli indecisi non si è voluto esprimere sul partito che voterà ma ha dichiarato la preferenza per il candidato regionale oppure, come io penso,il 58%+42% si basa sull’80% degli intervistati che si sono espressi? Perchè se ci troviamo di fronte a quest’ultimo caso è chiaro che quel 20% di indecisi sarà l’ago della bilancia che deciderà il nuovo presidente della regione.
      La matematica si sa non è un’opinione(chiedo venia a tutti in anticipo per la frase fatta).

    17. Vedo che nn ne capisci molto di sondaggi. Allora Crespi è uno dei più importanti ed affidabili professionisti che fanno sondaggi in Italia. è anche stato, in passato, a fianco di Berlusconi che guarda caso se hai un po’ di onesta intellettuale lo puoi riconoscere anche tu era in possesso delle ricerche più attendibili.
      Allora i dati delle ricerche si basano SEMPRE (anche nelle ricerche dei vostri amici comunisti) sulle risposte date per ciascun candidato. All’interno del 20% ci sono quelli che voteranno per Fino, quelli che voteranno per Lombi, quelli che voteranno per il candidato di Grillo e quelli che nn voteranno proprio che solitamente sono cca 30% del totale.
      Nn cerate allibi nell’ignoranza…
      Non è detto però che la Fino non riesca a recuperare. Il dato si riferisce ad una rilevazione fatta in un momento temporale che dava a Lombardo molta visibilità mediatica (vedi lite con Micci).
      Di contro c’è da dire che in Sicilia la massa elettorale è difficile da spostare da una parte all’altra. Un aiuto (involontario senz’altro) per Fino potrebbe essere qualche indiscrezione da parte di qualche procura di qualche indagine o chi sa cosa su Lombi che possa spostare molto consenso. Credo che si possa trattare di cca 500.000 voti.

    18. Crespi e’ quello delle bandierine del Tg4…

    19. Ahhh le famose bandierini azzure su tutta Italia, che poi diventarono rosse ihihihih Serata indimenticabile!

    20. @ Rosaria
      Basta che aprite bocca…
      Crespi sino al 2005, quando fu arrestato per problemi finanziaria, era alla corte di Berlusconi. Nel 2005 c’è stato il divorzio coi botti tra i due. Da allora ognuno è per la sua strada. E sopratutto Crespi è ritornato ad essere il migliore sondaggista INDIPENDENTE sul mercato.
      Cmq per aiutare la tua voglia di apprendere ecco qualche link che ti può aiutare così sarai più informata:
      http://www.diacoblog.com/tag/luigi-crespi/
      http://www.crespiricerche.it/

    21. Gongo io ho detto che e’ quello delle bandierine del Tg4, non che sta con Berlusconi oggi. Smentiscimi se non e’ quello delle bandierine. 😉

    22. Di quale epoca parli?

    23. Di un’epoca che COMUNQUE c’e’ stata…

    24. @gongo
      Forse non mi sono spiegata bene, io criticavo il fatto che Crespi nel sondaggio sul presidente della regione non abbia segnalato che c’è un 20% di indecisi, come invece ha fatto per il sondaggio sui partiti.Sarebbe stato più corretto dire per es.” Lombardo 50, Finocchiaro 30, indecisi 20″, oppure scrivere 58 a 42 ma specificare che questi dati si basano solo sull’80% degli intervistati perchè il restante 20 non si è voluto esprimere in merito.Perchè tutto questo? Perchè se per es. io sono indeciso e vedo un margine così ampio di differenza ciò potrebbe condizionarmi sulla scelta, in quanto:
      1) O salgo sul carro dell’ipotetico vincitore (lombardo)
      2) oppure, se avevo voglia di votare la Finocchiaro, considerata la differenza e il risultato che sembra scontato, lascio perdere e sto a casa.
      I sondaggi servono anche a portare voti, e questo sia la destra che la sinistra lo sanno bene.

    Lascia un commento (policy dei commenti)