sabato 25 ott

Archivio di marzo 2008

  • Trentuno marzo: oggi si vota

    Nicola Pizzolato vota all'estero

    Per me le suggestioni della campagna elettorale finiscono qui. Da qualche giorno mi è arrivata una busta dal consolato con schede elettorali e liste di candidati. Le schede sono contenute in una busta bianca di buona qualità (mi sembrava la partecipazione di un matrimonio) che bisogna poi rispedire indietro. Esercito il mio diritto di voto nell’altisonante “Ripartizione Europa”, un gran salto dopo aver frequentato per molto tempo la ben più modesta ripartizione “Monte di Pietà”.

    Dei candidati però non so nulla. E anche molti simboli mi sono ignoti. Chi saranno questi della “Sinistra critica” con capolista tale Giovanni Archelao Urracci? Ed è uno scherzo o davvero vedo “Emanuele Filiberto di Savoia capolista di Valori e Futuro”? Continua »

    Palermitan in London
  • Da stasera Ficarra e Picone a Striscia la notizia

    Striscia la notizia

    Ficarra e Picone tornano a condurre per il quarto anno Striscia la notizia da stasera alle 20:30 (replica all’1:50) su Canale 5.

    Valentino e Salvo hanno dichiarato: «Siamo felicissimi di tornare per il quarto anno consecutivo dietro il bancone di Striscia la notizia. Speriamo che almeno quest’anno riusciremo a conoscere e vedere da vicino Antonio Ricci».

    Palermo
  • “Buon Compleanno Rosa” all’Auditorium Rai

    Stasera alle 21:00 all’Auditorium della Rai (viale Strasburgo, 19) alcuni artisti del panorama regionale si esibiranno nel concerto Buon Compleanno Rosa, versione live del CD omonimo in onore di Rosa Balistreri che in dicembre è stato distribuito nelle edicole di tutta la Sicilia con un grande successo di pubblico e critica.

    Quest’anno la Balistreri avrebbe compiuto ottant’anni.

    Si esibiranno Gera Bertolone, Valeria Cimò, Raffaella Gigliotti, Enza Lauricella, Egle Mazzamuto, Chiara Minaldi, Marilena Monti, Miriam Palma, Cecilia Pitino, Serena Rispoli, Clara Salvo, Mariangela Vacanti, Anita Vitale e con Lillo Catania, Lorenzo Colella, Agostino Comito, Giuseppe Cusumano, Nino Giannotta, Mario Incudine, Massimo Laguardia, Jack Papa, Antonio Putzu, Vincenzo Strano e Antonio Vasta.

    L’organizzazione è curata da Graham e associati.

    Palermo
  • Tgs StudioStadio (trentunesima giornata)

    Alle 20:00 va in onda su Tgs in diretta dal Teatro Orione “Pippo Spicuzza” Tgs StudioStadio per raccontare Palermo. Conduce Alessandro Amato, affiancato da Eliana Chiavetta. Regia di Salvo Scherma.

    Oggi sono ospiti don Luigi Giacchetto, l’urologo Angelo Armenio, i giornalisti Roberto Gueli e Salvatore Mandracchia, il collezionista di maglie rosanero Alessandro Vitale, Francesca Glorioso che parlerà dell’attività della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Angela Sciortino della Confederazione Italiana Agricoltori e il cantautore Gabriele Savasta.

    Palermo
  • Parte da Roma “Sicilia Libera!”

    Parte oggi da Roma (piazza Campo de’ Fiori, dalle 12:00 alle 22:00) il mercato itinerante Sicilia Libera! promosso da Addiopizzo, dalla Federazione Italiana Antiracket e dall’Antica Focacceria San Francesco di Palermo. Il mercato si oppone al racket e i proventi saranno destinati alla lotta contro di esso.

    I prossimi appuntamenti includono Rimini, Bari, Bologna, Milano, Berlino, Napoli, Lamezia Terme, Gela, Catania e Siracusa.

    “Sicilia Libera!”

    Sicilia
  • “Canto XXXV – Inferno. Donne affette da Endometriosi”

    Oggi alle 11:00 verrà presentato presso la libreria Feltrinelli (via Maqueda, 395) il libro di Veronica Prampolini Canto XXXV – Inferno. Donne affette da Endometriosi.

    All’incontro parteciperà in veste di relatore il dr. Maiorana, specialista in ginecologia e ostetricia – dirigente medico A.R.N.A.S. dell’ospedale Civico di Palermo.

    L’endometriosi è una malattia cronica originata dalla presenza anomala del tessuto che riveste la parete interna dell’utero, endometrio, in altri organi quali ovaie, tube, peritoneo, vagina,intestino, provocando sanguinamenti interni, infiammazioni croniche e tessuto cicatriziale, aderenze e infertilità.

    Palermo
  • Arrestati due presidenti di seggio per presunti brogli nel 2007

    Sono stati arrestati due presidenti di seggio, Gaetano Giorgianni (seggio n.19) e Giovanni Maria Profeta (seggio 460), per presunti brogli alle elezioni amministrative per il Comune di Palermo. L’accusa riguarda favori a un consigliere comunale uscente non eletto e un candidato alla circoscrizione che è stato eletto.

    L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip del Tribunale di Palermo Maria Pino su richiesta del sostituto procuratore Maria Forti.

    AGGIORNAMENTO n.1: i presunti brogli riguarderebbero una lista che sosteneva il sindaco Diego Cammarata.

    AGGIORNAMENTO n.2: Leoluca Orlando, candidato a sindaco nelle elezioni del 2007, ha detto che «il voto amministrativo di Palermo [...] è stato prima controllato, poi comprato e infine, visto che era a tutti evidente che avrei comunque vinto a primo turno, è stato manipolato e gli arresti di oggi sono solo una piccola conferma alle tante e circostanziate denunce che con centinaia di cittadini, anche candidati, presentammo nei giorni successivi al voto».

    AGGIORNAMENTO n.3: «Le dichiarazioni di Orlando e degli altri esponenti della sinistra sulla vicenda degli arresti dei due presidenti di seggio sono non solo farneticanti e false ma, anche e soprattutto, ridicole. Si tratta di un episodio che riguarda pochi voti di preferenza, attribuiti allo scopo di avvantaggiare un candidato al Consiglio comunale che nulla ha, naturalmente, a che fare per modalità e dimensioni con la regolarità delle elezioni a sindaco di Palermo. [...] Avevo già presentato nel giugno del 2007 un esposto in Procura per le notizie false e tendenziose, diffuse in ordine a presunti brogli direttamente legati alla legittimità della mia elezione a sindaco di Palermo e considero inaccettabile il fatto che la vicenda di oggi venga, ancora una volta, utilizzata per mettere in discussione le nostre istituzioni e gli strumenti di democrazia, a cui tutti dobbiamo il massimo rispetto. Ho chiesto al Procuratore della Repubblica che venga fatta subito piena luce su questa vicenda e che ogni sua utilizzazione a fini diffamatori venga immediatamente perseguita”. Sono affermazioni del sindaco Diego Cammarata che ha già dato incarico all’avvocato Mormino per deunciare Leoluca Orlando a altri per le «notizie false e tendenziose diffuse in queste ore a seguito degli arresti eseguiti». Sono dichiarazioni del sindaco di Palermo Diego Cammarata. Continua »

    Palermo
  • “Tria sunt genera piritorum”

    In fatto di pudicizia e russuri ‘nt’a facci il siciliano possiede una dose enorme di balatonaggine. Certo esistono le eccezioni. Ci sono degli argomenti tabù per chiunque ma non certo per il vero siculo. Primo tra tutti la scorreggia. Il pirito va. Pensiamoci un attimo, se ci leviamo la maschera di finulicchi, pur essendo d’accordo che elegante non è, a tutti è capitato di trovarsi in situazioni più o meno imbarazzanti…la prima reazione, pensateci, è quella di una risata nervosa…io stessa, non ritenedomi certo una che ha problemi a parlare di chicchessia, un po’ mi affrunto. Proviamo a sdoganare questo che, a quanto pare, è un retaggio della modernità.
    Nell’antica Roma, si narra, che si confermava ad un pranzo anche formale il gradimento del cibo offerto con rutti e piriti. I poeti latini, da Catullo a Marziale a Petronio, lo testimoniano. Tutto questo per dare una parvenza di dignità letteraria all’argomento su cui ci sono menzogne imposte da un’eccesiva “urbanità”.
    La prima menzogna che circola è che le femmine non li fanno. Continua »

    Palermo
  • “Tutta la vita davanti”

    Il regista Paolo Virzì e le attrici Isabella Ragonese e Micaela Ramazzotti, interpreti del film Tutta la vita davanti incontreranno gli studenti nell’aula magna della Facoltà di Lettere e Filosofia (viale delle Scienze). Il dibattito sarà coordinato dal prof. Rino Schembri (docente di Storia e Critica del Cinema) e da Alessandro Rais (Film Commission Sicilia).

    Alle 20:30 ci sarà un saluto al pubblico al cinema Golden (via Terrasanta, 70).

    Tutta la vita davanti racconta le vicissitudini di una neolaureata nell’universo del lavoro precario. Un ritratto allegramente feroce, comico e amarissimo, della società contemporanea narrata dallo sguardo curioso, divertito e sgomento di una giovane filosofa.

    “Tutta la vita davanti”

    Palermo
  • Esce “Di mare e d’amuri” il nuovo cd dei Tinturia

    Esce oggi il nuovo cd dei Tinturia. Di mare e d’amuri contiene dieci inediti in italiano e in dialetto e una cover de Lu pesce spada di Domenico Modugno.

    Ieri sera è partita da Torino la tournée che chiuderà a Palermo il 24 aprile (Bier garten).

    Tinturia - “Di mare e d'amuri”

    Sicilia
  • “Nuove professionalità per la ricerca e il management nel settore turistico”

    Domattina alle 9:00 alla Fondazione Banco di Sicilia (via Libertà, 52) si svolgerà il convegno Nuove professionalità per la ricerca e il management nel settore turistico organizzato dal Dottorato di ricerca in Scienze del Turismo dell’Università di Palermo.

    Durante l’incontro verrà presentato il volume L’isola possibile. Percorsi di ricerca per la promozione di una destinazione turistica a cura di Anna Maria Parroco.

    Palermo, Sicilia
  • Per il Palermo tiro la pietra anch’io

    Avvertenza preliminare: chi non si trovi d’accordo col successivo ragionamento eviti di insultare, minacciare, agitare le solite trame delle lobby plutocratiche, evocando attentati e complotti. Non già per una questione di delicatezza nei miei riguardi. È che mi metterei a ridere troppo e sarebbe un rischio per la mia salute. Dunque, riassumiamo i fatti. Lucio Luca scrive un post che non ho condiviso. Ma non è questo il punto, la diversità di opinioni, se uno ci riflette, è il sale della vita. Il punto, invece, è che si scatena una corsa al massacro contro l’autore del pezzo, ben oltre – secondo me – la normalità del dissenso anche rabbioso. Io ci sono rimasto male, perché ho visto in questa lapidazione collettiva tanta ipocrisia. Come se si aspettasse al varco l’errore (ammesso che pensarla diversamente sia un errore) per mettere mano alle pietre. Né le successive scuse hanno smorzato il livore degli attacchi. L’evento mi ha suggerito alcune riflessioni che vorrei condividere con gli assaltatori più audaci. Chi non sarà d’accordo – ripeto – provi a farsene una ragione.
    1) Sulla questione che ci sconvolge. Zamparini, per me, ha fatto bene a esonerare Guidolin. Le ultime dichiarazioni del tecnico hanno passato ogni possibile limite. Stop.
    2) Zamparini non ha buona stampa? A me non pare proprio. Mi sembra, anzi, che le critiche che potrebbero esserci sono state edulcorate dall’applicazione nei suoi confronti di uno speciale salvacondotto. Si dice: “Il presidente è vulcanico, lo sappiamo com’è”. E questo, spesso, mette il silenziatore al resto, che pure c’è. La gratitudine nei suoi confronti (anche se non parliamo di San Francesco, ma di uno che, legittimamente e giustamente, fa affari) è adamantina. Tuttavia, qualche motivo per non condividere certe cose esisterebbe. Perché – a prescindere dall’ultimo episodio – non è fisiologico che si alternino tanti allenatori, alla faccia di un progetto che nessuno ha il tempo di costruire. Perché non è affatto giusto lanciare velati proclami da Champions, durante la campagna abbonamenti, sapendo probabilmente che si tratta di un traguardo irraggiungibile. A me un Palermo tranquillamente in A va di lusso. Perché non dirlo, allora, che tale è la nostra dimensione? Né capisco come potrebbe essere diversamente quando a fine stagione arriva la vendemmia puntuale dei pezzi migliori. Si può volere bene a Zamparini e non essere in sintonia con lui? Secondo me sì. E non c’è bisogno di confessarsi. Continua »

    Palermo
  • Galleria in via Cavour, Tommy Hilfiger, la mostra di Warhol e Uwe candidato

    Avrete sentito che Feltrinelli traslocherà in via Cavour nei locali dell’ex Supercinema, dove ora c’è Ricordi Media Store, e che sorgerà una vera e propria “galleria”. Una voce che non è stato possibile verificare parla della possibile copertura a vetri del passaggio pedonale che collega la via Cavour a via Cozzo (potrebbe ospitare una caffetteria) e di un ruscelletto interno. Magari.

    Nei locali in via Libertà occupati attualmente da Ellepi e Aiello potrebbe arrivare uno store Tommy Hilfiger. Sì global.

    Il 10 maggio arriva a Palermo la pop art con una mostra di Andy Warhol al Loggiato San Bartolomeo. La mostra sarà patrocinata dalla Provincia di Palermo. Provinciale.

    Quello svalvolato di Uwe Jäntsch, dopo aver malinconicamente abbandonato piazza Garraffello, si candida a sindaco a Riesi! Non perdete lo spot (?!). Yes Uwe can!

    Spigolature palermitane
  • “Italia Wave Band 2008″ al Nuovo Montevergini

    Da stasera a domenica si svolgeranno al Nuovo Montevergini (piazza Montevergini), nell’ambito di Anteprima (vera) le selezioni regionali per Italia Wave Band 2008. In Sicilia sono state selezionate 20 band su 128.

    Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

    “Italia Wave Band 2008”

    AGGIORNAMENTO: i vincitori delle selezioni regionali sono stati i palermitani Pan del diavolo.

    Palermo
  • Inizia “Anteprima (vera)” 2008

    Anteprima (vera), rassegna di teatro, musica, mostre e recital che anticipa il Palermo Teatro Festival, inaugura stasera al Nuovo Montevergini (piazza Montevergini) e proseguirà fino al 24 maggio.

    Protagonisti di questa terza edizione saranno sempre più le nuove proposte e le nuove generazioni, in un viaggio tra parole e musica, in diverse tappe, che anticipa il Festival di ottobre, accogliendo il premio Il Teatro che verrà e i giovani artisti che vi partecipano. È in atto una collaborazione con l’assessorato comunale alle Politiche giovanili, ma anche con compagnie e istituzioni culturali.

    L’Atelier Montevergini si presenta con nuovi arredi, un nuovo allestimento dedicato al ’68 e una nuova programmazione di serate musicali e feste e occasioni di dibattito culturale. Al Nuovo Montevergini tornerà il ciclo di feste battezzato da Philippe Daverio “Bauhaus Palermo” con il tema “Il trionfo della morte, il trionfo della vita”.

    Alle 21:15 si inizia con Voci dall’Africa (in collaborazione con il Centre culturel français), con un incontro nell’Atelier con lo scrittore algerino Boualem Sansal e il concerto del gruppo Le Cri d’Afrique. Ingresso libero.

    Programma completo.

    “Anteprima (vera)”

    Palermo
  • Si presenta “Made in Sicily” all’Auditorium Rai

    Oggi alle 18:00 all’Auditorium della Rai (viale Strasburgo, 19) si presenta il disco Made in Sicily – the songs, raccolta di 14 pezzi della canzone di tradizione siciliana, riarrangiati ed eseguiti in chiave pop – jazz e che ha visto la partecipazione di soli artisti siciliani. L’orchestra Made in Sicily è composta da 104 musicisti.

    Si svolgerà una performance live e interverranno, fra gli altri, Francesco Cafiso, Francesco Buzzurro, Giuseppe Milici, Ruggiero Mascellino, Mara Eli, Anita Vitale e i maestri Domenico Riina e Vito Giordano (questi ultimi dirigono l’orchestra).

    Il progetto vuole valorizzare i migliori talenti del patrimonio musicale siciliano, anche attraverso un’etichetta discografica.

    “Made in Sicily”

    Palermo, Sicilia
  • Sit-in pro Tibet al Politeama

    Alle 17:00 si terrà al Politeama un sit-in organizzato dal Centro buddista Muni Gyana, congiuntamente a tutti gli altri Centri italiani della Fondazione per la Preservazione della Tradizione Mahayana e all’Unione Buddhista Italiana per manifestare solidarietà nei confronti del popolo tibetano -e per sostenere S.S. il Dalai Lama, cittadino onorario di Palermo, nel suo tentativo pacifico di porre fine alle sofferenze in Tibet.

    Dalle 20:00 alle 22:00 si svolgerà presso la sede del centro (via A. Paternostro, 53) un incontro di meditazione e recitazione di mantra e preghiere.

    Palermo
  • Nessuno è perfetto

    Sabato sera, subito dopo aver assistito alla partita del Palermo (ero allo stadio, ci vado sempre quando sono nella mia città), sono tornato a casa con i fischi ancora nella testa. Erano fischi meritati, dopo tre sconfitte di fila, forse si potevano evitare prima e durante la partita, ma di fischi non è mai morto nessuno. Mi sono messo davanti al computer e ho scritto di getto un post che ha dato molto fastidio. E che, con il senno di poi, probabilmente non scriverei. Almeno così. Non c’era alcun intento denigratorio e offensivo nei confronti dei tifosi, ma rileggendolo adesso mi rendo conto che è proprio difficile non prendersela. Ha ragione il mio amico Roberto Puglisi: in questa situazione di sfascio, gli ultimi colpevoli sono sicuramente i tifosi che, anzi, hanno avuto pazienza e non hanno mai provocato incidenti come invece avviene in altre città. Con il post che ho scritto di getto ho, senza volerlo, spostato l’attenzione proprio sulla parte meno responsabile (anzi, direi per nulla responsabile) di questa stagione per nulla esaltante. L’ho fatto soltanto per dire che era ingiusto prendersela soltanto con una persona, l’allenatore, che un milione di errori li ha sicuramente fatti ma forse in un momento del genere doveva essere aiutato un po’ di più. Non tanto dai tifosi, quanto da una società che doveva proteggerlo. È andata come è andata, sono arrivato a casa e ho scritto di getto. Perché non mi piace il commento scontato, banale, ma volevo far ragionare i tifosi sul fatto che anche loro (anche noi, l’errore più grande di quel post e aver scritto alla fine: io non sono tifoso) dovevano riflettere e magari non autoassolversi. Come il presidente, come i dirigenti, come la stampa per la parte che le compete. Ho scritto, ho inviato a Rosalio e sapevo che tanti se la sarebbero presa. Ma dal numero delle reazioni, dalla pesantezza delle critiche, dagli insulti in questo e altri siti (poi magari qualcuno mi spiegherà perché uno scrive su Rosalio e deve essere cazziato altrove) ho capito che il post è stato sicuramente inopportuno. Continua »

    Ghiaccioli...online!
  • Rosalio e i Centri Tim-Alice vi fanno parlare gratis con un clic

    Sei di Palermo se... ...parli gratis con un clic.

    Già da qualche giorno Rosalio e i centri Tim-Alice di Palermo vi danno la possibilità di parlare gratis con un clic.

    Si può ottenere una TIM card con cinque euro di traffico gratis o, se già clienti, l’attivazione gratis dell’offerta “MaxxiDay 1 giorno” con 500 minuti o 500 sms verso TIM. Basta stampare l’apposita pagina e andare in uno dei centri TIM che aderiscono alla promozione: Sei di Palermo se… …parli gratis con un clic.

    Passate parola! ;)

    Palermo, Rosalio
  • Sei vip a Palermo se…

    Da qualche giorno circola per e-mail il seguito del tormentone Sei di Palermo se….

    L’autore, che vuole rimanere anonimo, si è concentrato sui very important palermitan. La riposto senza editing, strafalcioni compresi.

    Buona lettura!

    • «Sei Vip a Palermo se: la tua festa di compleanno viene chiamata “festino” e se prevede non meno di 500 nomi in lista … poco importa se di questi conosci solo la metà e la metà ke conosci ti saluta a stento!
    • Sei Vip a Palermo se: nell’armadio hai almeno una dozzina di Hogan di tutti i colori … perché altrimenti cosa accoppiare alle camice Burberry,Ralph Lauren ETC ETC??
    • Sei Vip a Palermo se:la ragazza che ti sta vicino viene chiamata “pupina”o”bambinella”… questo perché ha soli 15 anni mentre tu ne hai 20…ma grazie agli OGM(omogeneizzati geneticamente modificati) cn i quali è stata allevata da mamma e papà,ne dimostra almeno 25 e la si può scambiare per Angelina Jolie!!
    • Sei Vip a Palermo se: per i tuoi 18 NON hai ricevuto la vecchia auto di tuo madre(una Fiat Panda del ‘15-’18 a carbone,colore verde acqua tendente al vomito)come tt i comuni neo patentati … ma il tuo Paparino ti ha fatto trovare le chiavi della BMW serie 1 nuova di zecca che tanto desideravi! Continua »
    Palermo
  • X “Settimana della Cultura”

    Per il decimo anno torna la Settimana della Cultura, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Lo slogan di quest’anno è «Una festa per tutti».

    Da oggi e fino al 31 marzo sarà possibile visitare gratuitamente aree archeologiche, monumenti, palazzi, musei e gallerie statali e molti luoghi non statali che hanno aderito all’iniziativa.

    Appuntamenti in Sicilia.

    X “Settimana della Cultura”

    Palermo, Sicilia
  • Disagi per il forte vento

    Il forte vento di levante che soffia da oggi pomeriggio (con punte vicine a 100 km/h) sta provocando grossi disagi in città. Sono giunte decine di chiamate alle forze dell’ordine per segnalare la caduta di cornicioni (soprattutto del centro storico), lo sradicamento di alberi e di cartelloni e la rottura di vetrate.

    Due navi dirette a Napoli non hanno preso il mare; la rotta per la Campania dovrebbe riaprire domattina.

    Palermo