sabato 21 ott
  • Inaugura la nuova boutique Giglio a piazza Crispi

    Oggi alle 17:00 inaugura la nuova boutique Giglio a piazza Crispi.

    Si svolgerà un opening event con ospiti, tra gli altri, la stilista Eva Cavalli, i designer John Richmond, Paola Paciotti e Giuseppe Zanotti, la contessa Marta Marzotto, il Cavaliere Perna, presidente dell’IT Holding, gli imprenditori Saverio Moschillo e Massimo Ferretti, dirigenti di case di moda, gli attori Edoardo Costa ed Eva Riccobono, l’étoile Eleonora Abbagnato, il fotografo Marco Glaviano, gli oltre venti giornalisti e i giornalisti delle più prestigiose testate italiane della carta stampata e della televisione.

    Il nuovo allestimento è caratterizzato da cristallo e monoliti neri.

    Palermo
  • 72 commenti a “Inaugura la nuova boutique Giglio a piazza Crispi”

    1. Steak Hutzee!!
      Finalmente Giglio in p.zza Crispi!
      Stanotte dormirò meglio… 🙂

    2. ennesimo esempio che la micro-economia di questa città segue leggi tutte sue! Mentre chiudono i negozi ch evendono le cose a 10€ Giglio apre un altro negozio dove un jeans costa 500€!
      cmq gran curiosità di vedere la “palermo bene” ed i vips locali che oggi affolleranno p.zza crispi!

    3. Il bello è che i jeans sono pressochè identici. Giglio lo deve vendere a 500 euro perchè deve sostenere le spese di un negozio di 1.200 mq. (sic!)+ le spese di commessi, pubblicità ecc. Sperando che non ci siano quelle per il pizzo!

    4. @Zelig: li vende 500€ perchè c’è gente che pur di apparire è disposta a spendere UN-MILIONE-DI-LIRE per un paio di jeans (manco per un paio di pantaloni di un tailleur di Valentino)! Cmq, se tu vedi, a Palermo giglio è l’unico negozio che pubblicità per le strade praticamente nonne fa! E’ un istituzione! Non ne ha bisogno! Se poi tu entri e le commesse ti pigliano apesci in faccia…questo è un altro paio di maniche!
      Resta il fatto che, O/T, io i jeans vado a prenderli all’outlet! Di marca sì ma a non più di 40€…non hanno la mia taglia…vabbeh ci si vede il mese prossimo!

    5. o beny,tu non lo sai ma anche tu sei della palermo bene 😀
      vivi a mondello ed ha il macchinone :d :d

      iO sono della roma bene invece

      PS: l’abbagnale è troppo bona,ma eduoardo costa cu è?

    6. ops 😀 ABbgnato 😀 …..

      e cinne rabbagnari 😀

    7. diffidato un piccolo video per conoscere la biografia di Edoardo Costa http://www.la7.it/approfondimento/dettaglio.asp?prop=italianjob&video=10041

    8. ..mi permette di aggiungere….”me cojoni!!”

    9. Diffi dici davvero? Cavolo ed io che credevo di essere sfugito a ‘sta cazzata della Palermo bene! mmm…mi hai dato la mala giornata…vado a lavare il motorino per distrarmi!

      ps: l’abbagnato pi mia è ‘na sarda salata ed è pure lariulidda ‘nta faccia! Non parliamo poi di quando la reclutano come attrice…:|

    10. ps: sfuggito con 2 g

    11. Beny,in effetti non è che c’e’ da ritenesi forunt a vivere a mondello 😀
      Io ho casa in via capuccinelle sai dove si trova :D? 😀

      L’abbagnato sarà una sarda salata comu rici tu,ma io cu du cocci ri alivi e una fidduzza i pumaruaru…..
      😀

    12. Ho trovato un collega in Beny. pensavo di essere l’unico rompic…. a correggere i post invece

    13. @roberto: io mi autocorreggo per evitare i rompic. come te 😛 😀

    14. Solamente a Palermo si usa la distinzione di essere “della Palermo bene”. Mi piacerebbe che così come si è fatto per sei di Palermo se….., si facesse con “sei della Palermo bene se…..”
      Così finalmente si identifica chi ne fa veramente parte e si distingue dalla Palermo male (?).

    15. Uh, la Contessa MaVzotto torna a PaleVmo.
      E’ davveVo un evento stVaoVdinaVio!!!
      😀

    16. Ci manca solo in novstro Dovttor Puvglivsi.

    17. Mi scuso ma non so come si fa per mettere la faccina sorridente dopo il Dovttor Puvglivsi.

    18. Dove si trova l’outlet a Palermo?mi trovo in terra sicula ad inizio aprile e le mie donne fanno shopping a non finire!!!
      Ogni volta che vado a Roma svaligio quello di Castel Romano…

    19. io vado da fransal outlet
      hanno i jeans prezzati a 250€ a 39€

    20. per me il mioglior outlet a Palermo si trova in via Ugo La Malfa ma non so se posso dire il nome (pubblicità occulta….)

    21. per me è stata una disdetta…è una vergogna….l’altroieri dovevo prendere l’autobus a piazza Croci..per un problema alla gamba non posso camminare molto, e ho trovato la fermata “temporaneamente soppressa”…ho dovuto camminare fino alla fermata davanti il garibaldi, e lì ho scoperto che gli autobus che mi interessavano non passavano nemmeno di lì, così ho dovuto arrangiarmi…con grande sacrificio della mia povera gamba…è una vergogna che il Comune abbia fatto questo (sin dalla mattina poi!) per l’inaugurazione di un negozio e senza nemmeno un preavviso.

    22. 😀 oh io non ho mai capito come si fa a parlare in quel modo 😀 (nel senso a scriverlo) mi fa pisciare dalle risate,anche perchè è bellissimo accoppiare il viso a quel gioco di parole e onestamente non c”e lo vedo puglisi che parla con la v

    23. VERGOGNOSO!
      sono appena passato da lì, hanno chiuso il transito alle auto e NESSUNO LO SAPEVA.
      In compenso era pieno di vigili (..sèè, c’ha pò fari)!
      VIVA IL SINDACO! VIVA IL COMANDANTE DEI VIGILI!
      ah fra tutti spiccava una “cavallona” con minigonna, pelliccia ( ù cavuru si squarava ) e scarpe panterate (suppongo di vera pantera squoiata, se nò che prio c’è?).
      Tutti col permesso del Popolo delle libertà, proprio quello dove ognuno fà quel che ca++o gli pare.
      e ora scusate ma Giglio non era nella lista di Lo Piccolo o sbaglio?
      e arriscusate ma Costa non è quello che si faceva come un Caimano ed è coinvolto nella morte di una ragazza?
      Stà minc#ia che finesse! che gente scelta.
      O.T.
      @ diffidato, che altezza di via cappuccinelle? via M.Bonello? via Crocifissari? ai 4 n’curunati? 😉
      ..ebbene sì anch’io Palermo “bene”.

    24. @Goku: no quello era Calissano! Cmq vergognoso…una città in tilt per 4 minigonne, 10 scarpe e 6 Vips…

    25. Goku i 4 n’curani purtroppamente non ci sono più o meglio quasi la totalità di quelle case,fra cui quella dove sono cresciuto io quando uscivo dal colozza e andavo da mia nonna,che a sua volta aveva una panelleria al capo o chianu a sapuneria,(p.tta saponeria)

    26. Si quello è calissano l’infognatissimo ma è in buona compagnia vero gianfri’ 😀 😀 😀

      Ma per chi ha avuto l’onore di passare da li,mister sorriso durbans non c’erà?

      NO perchè visto che hanno spostato le fermate e bloccato mezza città ho l’impressione che sia stata una cosa quasi ufficiale patrocinata dal Comune Di Palermo quindi la massima carica ufficiale doveva essere presente con tano di first lady per il taglio del nastro giallo/rosso perchè tricolore è troppo cool

    27. @ diffidato, conoscevo tua nonna, io in questi giorni vendo quel che resta di casa di nonno ( sopra pisciotta) comunque qualcosa resiste, anch’io andavo al Colozza ma mi sà che ho qualche anno in piu di te, …vabbè scusate l’O.T.
      Tornando I.T. , lo sò che qualcuno mi scriverà che la mia è invidia, ma devo dire come la penso sinceramente.
      Organizzare un maxigazebo TRASPARENTE secondo me è una caduta di stile NOTEVOLE, in questo momento particolare dove la gente con la fame si ci dà del TU, ostentare nelle trasparenze gazzelle al collo e coccodrilli ai piedi, oro come se piovesse, tartine da 15€ l’una mi sembra MOOOLTO VOLGARE:

    28. grazie,prendo appunti(smiles)almeno sparagno un pochettino!!!
      ps.mi segno pure Sfincionari e Panellari,per scorpacciate doc alla faccia di questi vip da due soldi!

    29. Ho parlato adesso al tel con mio cognato ragazzo di mia sorella che ripeto lavorano entrambi da niceta,che ha già un suo standard per acquisti diciamo che non è pi tutti i sacchiatti,e mi ha tristemente confermato che la cosa più incredibile che è giglio ha molti clienti e che non c”e nessuna meraviglia se una giacca costa 100 euro e c’e’ chi la compra
      bene per loro,non ho torto quando dico che non è vero che a Palermo picciuli un cinne chiu e non c’e’ lavoro,chiacchere solo chiacchere.

      @goku
      mia nonna? non credo hai conosciuto quelli dopo 😀 dovresti essere davvero troppo vecchio 😀

    30. E se tutti questi li IGNORASSIMO e basta? Devi proprio essere un morto di fame nell’anima, per pagare 500 euro un paio di pantaloni fatti in Cina a macchina, con le cuciture storte e un’etichetta DI FUORI grossa così, prodotto in centomila esemplari, che sì e no ne vale 15.

    31. giusto per capirci, non sò se è reperibile in rete, ma ricordo benissimo una puntata delle Jene (credo) in cui andavano a comprare della “roba” al mercatino e la facevano indossare ad una modella, poi ne prendevano un’altra e la vestivano con “roba” dello stilista Cavalli, poi chiamarono Cavalli che con davanti le due modelle doveva dire chi delle 2 indossava “roba” sua.
      Non ci crederete ma Cavalli guardando i SUOI jeans disse: ” ..quella sicuramente NO, non mi sognerei mai di fare delle “cose” del genere”.
      Bene questo la dice lunga sul fatto che è inutile che ci giriamo intorno, certo a volte la qualità si vede e si sente, ma le 500€ sono giustificate solo dal detto Panormita: ” Sangu cà vuoli niesciri”.
      TRADUZIONE: ho solo voglia di sperperpare perchè ne ho troppi.

    32. ..hops.. sperperare

    33. bè,oggi mio figlio il piccolo compie 6 anni
      allora che faccio?

      Io, lei,il grande (12) ed il festeggiato andiamo a pranzo fuori,(quando si parla di mangiare non mi creo problemi,prima scelta per i bambini)poi giostre per il piccolo,ma prima come si fà a non fae una puntatina al centro commerciale? ( e in via campania non lo vogliono) entriamo e mio figlio il grande,accumincia a farmi,papà mi compri la maglia della Nic e io si ok ma che cosa è sta nic,no papà NYC con la Y newyork city,(e già sturcivu) cmq troviamo il negozio,ora io di moda non sono valentino,ma sono giovane e seguo qualcosa,sta NYC credetemi e cosa che dura da qualche mse e forse solo a roma,roba da ragazzini,come dire,una moda di volata,entro una magliettina che se la compri alla bancarella on 5 euro te ne danno un paio di KG costava 35 euro,mi sono rifiutato io non li rubbo i piccioli,e se devo spenderli 35 euro devono essere spesi bene,prodotto fatto in cina,35 euro magliettina della salute con una scritta sopra,addivintavu un pazzu.
      Usciti da quel negozio mio figlio era mutriato e mi è dispiaciuto molto gli ho spiegato ed ha recepito e l’ho messo subito alla prova,gli ho messo 50 euro in mano e gli ho detto comprati quello che vuoi,lui corna dure,si è messo i soldi in tasca e mi fà,in effetti io cu newyork chi ci trasu? Vi giuro cosi
      Mi ha tagliato la faccia,ma dentro godevo.
      (e dentro di me anche io mi sono detto,ma io cu roma chi ci trasu)

    34. @ diffidato, ricordo sempre cosa ha scritto Picaro di te, quando scendi vediamo d’incontarci vieni a casa mia con i bimbi, io metto la materia prima e tu l’arte. 😉
      Alla faccia di giglio che con stò nome fiorentino mi stà sul ç@++O due volte. 🙂

    35. @goku a bello cuore
      in realtà sto pensando di scendere a pasqua ma vrrei coniugare un paio di cose u palermu in primis anche se come dice il mio nik non potrei 😀 e poi mi piacerebbe partecipare ad un incontro rosaliano,ma diciamo alla larga,giusto per dare un volto a tanti nick 😀
      Cmq se scendo te lo faccio sapere,a materia prima ci pinsamu nsiammula,al capo ovviamente 😀

    36. ahi ahi,,, qui si usa il post per scopri privati!
      ciao diffi 😀

    37. Certo è difficile spiegare (magari a quelli della lega) che la Sicilia ha urgente bisogno di aiuti quando a Palermo c’è la più grande boutique multimarche di lusso, c’è la prima concessionaria d’Italia della BMW, c’ Louis Vitton, Hermes….non sembra proprio che manchino i soldi!

    38. PVopVio peVchè pVovo puVa antipatia peV questo tipo di eventi “mondani”, ho pVefeVito paVtecipaVe al flash mob e poi andaVe a faVe shopping da tutt’altVa paVte della Città.
      Oggi ho visto alcune foto dei “vips” pVesenti all’evento sul GioVnale di Sicilia, miii ch’è laViooo Vichmond!!!
      Già mi facevano antipatia i suoi vestiti, ova chiossà.
      😀

    39. intorno alle 13 del 16 marzo è giunta Marta Marzotto al bar ALUIA in via Libertà avvolto in uno dei suoi soliti abiti di seta pura leopardato….si è permessa di chidere una comunissima granita al caffè ed il cameriere molto “elegamentemente” alla palermitana gli ha risposto che non ne avevano… lei, davvero elegantemente, ha girato i sandali ed ha risposto che se la sarebbe fatta portare in albergo. Palermo non si smentisce per l’ennesima dimostrazione di grande ospitalità verso un personaggio di grande stile!!!

    40. ne ho approfittato per acquistare un jeans uomo Jonh Richmond prima linea 546,00€

    41. Ma se la granita al caffè non c’era, non c’era punto e basta. Cosa c’entra con questo la grande ospitalità di Palermo? Palermo è una Città ospitale!

    42. Il giornale di Sicilia oggi ha dedicato un’intera pagina all’avvenimento, ma badaben badaben badaben, solo a quest’ultimo aspetto, manco una riga al fatto che s’è bloccato il traffico, che non v’era traccia di vigili ecc, il GdS non si smentisce mai.
      ..ah, l’articolo è firmato da tale Rosy ardizzone,….ARDIZZONE?….eppure mi ricorda qualcosa…mhà..

    43. raiomondo,ma picchi un ta purtavi a taormina e gli offrivi la granita al caffè cosi magari visto che ti ergi a paladino gli dimostravi l’ospitalità di noi palermitani,senti ma va fatti na suppiara i bruaru,pi cortesia
      Mi fate salire il sangue in testa,ma è mai possibile che bisogna sputare sempre addosso alla città?
      Ma poi per cosa per una granita?
      Mentre come dice Goku il primo giornaletto di informazione della città neanche si degna a scrivere i disagi ce hanno provato i cittadini per l’innaugurazione di un negozio di un privato cittadino,o forse non è cosi tanto privato?

    44. Palermo è bella, i palermitani mmmhh (me la sto pensando…)

    45. Abbiamo fatto indispettire Marta Marzotto,siamo propio dei provincialotti

    46. rob,non te la pensare tanto,a forza di pensare ti diventano i capelli bianchi.C’erà un grande artista Palermitano che cantava una canzone,Brutti Sporchi e Monelli.
      Ma stai tranquillo ce ci sono palermitani come te,bellissimi,bravissimmi,ed efficentissimi,la Palermo Bene

    47. c’era anche un film brutti sporchi e cattivi con il grande Manfredi, certe volte quando mi trovo da qualche parte della città e vedo alcuni abitanti……e non ditemi che sono pazzo

    48. Io di Marta Marzotto ne farei volentieri a meno!
      Se poi si accompagna con la Ripa di Meana il quadro è completo!
      Speriamo che la granita di caffè la vadano a prendere con Flavio ed Elisabetta al “Billionaire”.
      Cavi saluti ragassi.

    49. ‘Mmiria? si scrive così nel volgo invidia?

    50. Rob è uno snob, che volete farci, tzè!
      Lui è perfetto per “Palermo is burning”: ho la smart, ho un villino a Mondello, ho 4 cellulari, vado al clubino del mave, ecc. ecc.
      Per fortuna che Palermo è puru pani ca mievusa, panelle e rascaturi e i jeans accattati a Sant’Austinu!
      Ciao ragazzi

    51. c’è una cosa che io vorrei capire ma come è possibile che il tratto della città che va da Piazza Croci al Politeama vede solo due famiglie che hanno tutti i negozi della via più importante della città? I negozi sono divisi fra la famiglia Giglio e la famiglia Ardizzone. A voi pare normale?

    52. talè, fa pure rima, rob con snob, e dire che non ci avevo pensato. ma come fai a sapere che ho tutte queste cose? Mi conosci?

    53. Sono sicuro che da Giglio non vendano quelle tascissime cose di una nota marca che disegna pure il buco del c.. con le carte geografiche e che puoi trovare in tutti i quartieri jet set di palermo (Borgo, Capo, Villaggio, S. Filippo Neri, ecc)

    54. Caro rob, sono contento che la marzotto non abbia trovato la sua granita preferita se no sì che saremmo stati “provinciali”, se a Palermo trovi quello che puoi trovare ovunque allora che ci vieni a fare? così invece, con la nostra specialità “allimone”, facciamo un figurone.
      Quanto alla considerazione che ha questa donna dei Palermitani non mi preoccupo, o per lo meno da ieri si, e non per la granita ma per lo spettacolo INDECOROSO che ha offerto giglio ( questione di stile); comunque dicevo, la marzotto è gia da tempo che conosce MOOOlto bene i Panormiti, avete forse dimenticato quando posava come una pu++ana per il grande GUTTUSO?
      lei posava e Guttuso…” abbagnava ù punzieddu “. 😀
      SIGNORI alla marzotto abbiamo già dato.
      caro rob, che ti piaccia o no….aviemu à ciaca!

    55. @rob: hai sfraddato sul serio 546€ per un par ‘i gins? Ma sei in cura da uno psichiatra?? Io con 546€ mi faccio un fine settimana 4 stelle a Parigi…altro che un par ‘i gins!! E non mi dire che tu te lo fai lo stesso nonostante i gins! Pikkì per me resta un insulto alla miseria…e nn te lo dice uno che non potrebbe permetterseli…quindi nn rispondermi “soliti invidiosi”

      @diffi:potremmo fare un join venture culinaria 😀

    56. veramente a me l’unico tipo JEt-Set mi sembri tu.

      Lui vestito di chiffon col baffo biondo ben curato
      attorniato da Lucherini Lello Bersani e Niky Pende
      non è un pupo ma non si arrende beve solo la mimosa
      fa balletti gialli e blu e quest’anno poi si sposa
      ohh oh ohh oh
      ama Liza Minnelli, Emanuele e Giovannelli,
      Robert De Niro e Piacentini bacia alla russa i suoi vicini
      su Eva express è abituale ha un fotografo personale
      fa le fusa come un micio il Jacky O. è ormai il suo ufficio
      ohh oh ohh oh
      ma è Gil Cagnè amore è grande e grosso e ha bisogno di un tutore
      quando incede è una gazzella e sotto il sole non si spella
      lei bella più che mai ama le feste organizzate
      sia d’inverno che d’estate con il sole anche con il vento
      potrebbe stare in un convento per arrivare a Woytila
      per avere una foto a colori su novella duemila
      ohh oh ohh oh
      è democristiana perchè sta in ballo o monarchica se va a cavallo
      è socialista o radicale nei giorni dolci e in quelli agri
      potrebbe fare da quarto a Guttuso Marta Marzotto e Lucio Magri
      ama il sesso in maniera giusta con Moratti o Corrado Agusta
      ohh oh ohh oh
      ma è elsa Martinelli non ha fatto molti film e quei pochi neanche belli
      quando incede è una gazzella e sotto il sole non si spella
      ohh oh ohh oh
      lei sta bene dove la sbatti nell’interno o in copertina
      è la regina della notte della sera della mattina
      come tutti lo direbbe anche Stop lei si alza solo a pranzo
      fa pubblicità al suo locale alla faccia di Costanzo
      ohh oh ohh oh
      ma è Marina Lante è bella blu e qualche volta anche elegante
      quando incede è una gazzella e sotto il sole non si spella

    57. Beny,nella tua mega villa di mondello 😀 ? ? ;D
      No meglio all’ombra del cassaro,mi piaci u ciavuru 😀
      PS: babbio sulla illa di mondello 😀
      tutti a casa ne goku

    58. A risposta di chi ama coltivare l’intolleranza.

      <>

      Dalla lettera di Federico II al figlio Corrado, 1238

      🙂

      Palermo è simbolo di tolleranza.

    59. A risposta di chi ama coltivare l’intolleranza:

      L’Illustre discendenza non è bastevole ai re e ai potenti della terra, se all’eletta stirpe non si associ una nobile natura, e chiaro zelo non illustri l’opera loro.
      Cesari e re non si distinguano dagli altri solo perché stanno assisi più in alto, ma anche perché vedono con maggiore profondità e più virtuosamente agiscono.
      Essi sono uomini al pari degli altri, partecipano dell’umanità, e non possono attribuirsi alcun onore se non superando le altre creature per virtù di senno…Perché noi abbiamo avuto in consegna il titolo di re allo scopo di esercitare il potere sui sudditi; ma cessiamo di essere sovrani quando difettiamo di saggezza

      Dalla lettera di Federico II di Svevia al figlio Corrado, 1238

      Palermo è simbolo di tolleranza

    60. Penso che ognuno sia libero di spararsi un colpo di revolver sui coj… senza dover chiedere peremsso agli altri. Li ho visti in vetrina, mi sono piaciuti, mi sono gasato quando la signorina mi ha detto “costano un pò tanto xké sono a tiratura limitata, vede?” e mi mostra un numero seriale, e siccome io sono sensibile a queste cose ho abboccato come un pesce. “Se vuole abbiamo anche le T-Shirt Richmond” ed io secondo voi che ho fatto? Me ne rendo conto che sono un furto ma io non li ho mica rubato i soldi a qualcuno, erano miei e basta. Sono una facile preda, me ne rendo conto. Louis Vuitton esercita + carisma su di me che il Mahatma Ghandi, qualcosa in contrario? Sono il prototipo dell’acquirente di certi negozi. Non vado a sant’austinu come ha detto qualcuno prima, non avrei cosa farci lì, ma non sono “iccato” tutti i giorni da Giglio. Capita.

    61. ..ncè problema! 😉
      …anzi uno solo…purtativi i sieggi.

    62. Il problema non sta nell’acquistare capi costosi, il problema sta nell’intolleranza, il problema nasce quando si comincia a fare del razzismo nei confronti di chi non veste griffato o si comincia addirittura a denigrare la propria Città. Il problema sta proprio nello snobismo.
      Io spenderei cifre folli per opere d’arte, ma non sto qui ad ostentare le mie possibilità economiche.
      Non so se ho reso l’idea.

    63. c’e’ i muariri,c’e’ gente che ha davvero problemi 😀

      @goku
      §
      questa è una cosa bellissima di noi abitanti della 😀 bassa Palermo,quando siamo invitati ni purtamu i siaggi spettacolo 😀 ho dei ricordi stupendi,pareni ca tuppuliavanu chi piari,perchè impegnati a tenere quantiari i dolci e siaggi…..
      avutru che granita al caffè,ma poi la marzotto,lo sà che a palermo la granita è una ciofega e che la nostra granita e a grattatella?

    64. Io penso che il palemitano di un certo tipo ci sguazzi in certe situazioni, fatte di malcostume, di ignoranza, di abiettezza, di scaltrezza, di ignominia, di bassezza. Brutti, sporchi e cattivi. Per coloro i quali non avessero visto questo film li inviterei a vederlo. Il ritratto dell’italiano (in questo caso il palermitano)a cui mi riferisco e che purtroppo è facile incontrare in una città come la nostra (uuu quanti ce ne sono! hai voglia!)per Diffidato, io non sarei così fiero di quell’immagine di palemitano che vuoi disegnare. Ce dovemo fà riconosce sempre, direbbero a Roma.

    65. tu hai problemi,anzi hai un problema ed è solo tuo
      ti consiglio di risolverlo,anche perchè onestamente brutti,sporchi e cattivi ne ho incontrati parecchi ovunqu sono stato e con estrema facilità,qui a roma dove ci vivo da 10 anni è più facile trovarli che a Palermo,se vuoi qualcuno te lo posso anche presentare se ti trovi a passare da qui.
      Nel frattempo tu continua a curare il tuo problema comprando jeans da 500 euro che ti dico qual’è ,complesso di inferiorità.
      Saluti

    66. Vi prego di essere rispettosi nei confronti degli altri commentatori. Grazie.

    67. Che bravo Rosalio sempre la pace porta ahahah

    68. Framore ho compiti di moderazione.

    69. e vai con Jimmy Choo, Manolo Blahnik, Gina, René Caovilla, Stefano Zanotti, (per i profani prestigiosi nomi di calzaturieri nel mondo)

    70. paleVmitani sono veVamente delusa a sentiVe le vostVe invettive su di me! Eppuve desidevavo solo una gvanita! avevo indossato anche il mio migliov leopavdo alle 13 pev incontvave il vostvo bel popolo da Aluia!… pev fovtuna Diego mi ha ammanito il caffè di pizzo&pizzo… comunque pvefevisco il caffè napoletano!

    71. @roberto lo snob: e vai con Agos, Findomestic, Prestitò, Equilon, Duttilio (per i profani nomi prestigiosi di società di finanziamento personali in Italia)

    72. o la borsetta di mammà………

    Lascia un commento (policy dei commenti)