venerdì 20 ott
  • Oggi il terzo flash mob palermitano

    III flash mob a Palermo

    Si svolgerà oggi il terzo flash mob palermitano. Gli iscritti alla newsletter hanno già ricevuto ieri sera le istruzioni dettagliate. Se vi siete iscritti controllate la vostra casella di posta elettronica.

    Rosalio supporta il flash mob.

    AGGIORNAMENTO: il flash mob si è svolto alle 16:45 al Politeama e consisteva in una performance di massa a tema “alieno”. Regole. Il flash mob è riuscito e gli organizzatori stimano in circa 700 il numero dei partecipanti.

    Palermo, Rosalio
  • 23 commenti a “Oggi il terzo flash mob palermitano”

    1. telefonooo casa!

    2. Non mancante, quello di oggi è spettacolare! 😛

    3. mhà!
      ..cose dell’altro mondo!…
      😀

    4. non capisco come un blog interesssante e serio come questo possa partecipare a stupidate del genere, mi vergogno un po’ di essere frequentatore di questo blog quando sento queste cose.

    5. Alex ti assicuro che gli organizzatori sono seri. Rosalio ama anche le “stupidate”. 🙂

    6. Si dice sempre a Palermo?: “cu è chiù fissa carnevale o cu ci va appresso?

    7. Ci sarò!!! Stavolta la performance sarà strepitosa!!! E’ la volta buona per mettersi in gioco a qualsiasi età!
      😀

    8. Se ci sarò, collegatevi a questo indirizzo http://blog.williamtoop.com/?page_id=104 perchè trasmetterò live l’evento intorno alle 1630.Nella pagina trovate un player.Non toccate nulla.Non appena partirò con la diretta partirà tutto automaticamente!! 😉

    9. Scusate la franchezza ma mi sembra un “ammasso di pecoroni” :D… d’altronde è una giusta metafora dei nostri tempi!

    10. Io ci sono stato!!!
      Bbellissimoooooooooooooooooooooooooooo 😀

    11. Ho 50anni e sono figlio di un Artista palermitano. Trascinato da mia moglie, che di anni ne ha 20meno di me, sono stato con lei al Flashmob con un pò di curioso scettiscismo: mi sono divertito a stare tra quella folla di ragazzi festanti e compiti (tranne qualche scemo che è salito sulle statue della P.zza Castelnuovo) ed ho vissuto l’evento con interesse tant’è che, se ci sarà una prossima occasione, cercherò, con l’aiuto di mia moglie, di coinvolgere anche mio padre (Pippo Madè).
      La performance di massa è un momento di aggregazione interessante che ci fa uscire dai soliti schemi di vita caotica e frenetica ma volendo, lo si potrebbe usare anche come atto di protesta pacifica verso chi ci delude.
      Cordiali saluti.
      Rosario

    12. Beh, è stato divertente, anche se forse un po’ troppo caotico, e poi non tutti si sono attenuti alle regole.
      Peccato, sarebbe potuto andare meglio, anche se è stata comunque una bella esperienza.

    13. Io ci sono stato (come sempre), e mi sono divertito. Però l’assemblaggio massiccio sotto il tempietto e il (relativamente) lungo percorso degli “zombie” verso la Statua sono stati un pò troppo “squarusi”!

      P.S.: per chi non ne fosse al corrente, le istruzioni erano queste: http://www.mobberspalermo.com/alienmob.html

    14. Deve essere stato bello,l’ho sempre criticato ma questa volta è stato davvero orginale
      certo mi chiedo come si fà a chiedere consigli al coniglio senza dare nell’occhio 😀

    15. l’idea era bizzarra ma è questo flashmob è riuscito male. Gli zombie ridacchiavano ed erano poco credibili. Sti cuose su truppo cumplicate pi i palemmitani…

    16. Ci sono stato… e mi sono divertito!!! Forse un po’ squaruso come ha detto qualcuno prima di me… ma è stata una bella idea! Mi sono perso l’astronave e il rapimento! 🙁 qualcuno ha una testimonianza?
      Verso l’infinito e oltre! ciao a tutti i mobbers!
      Salvo

      P.S. MMMMMMMMMMMMMMMMM 😉

    17. Tutto documentato da me su Repubblica-Palermo di oggi…pagina 6 🙂
      PS. Prego notare nel mio pezzo i paragoni che ho fatto tra questo flash mob e alcuni fattori della cultura pop 🙂

    18. C’ero anche io, e’ stato molto divertente e l’idea era bella però c’era qualche problema di fondo:
      1) il gesto di alzare le braccia e fare gli zombie..alcuni si vergognavano,ridacchiavano e non lo prendevano seriamente (devo dire che anche io ho avuto un po’ di esitazione all’inizio)
      2) il fatto di portare le mani alle orecchie era secondo me inutile, meglio l’idea dell’altra volta della banana
      3) L’astronave non e’ arrivata!? L’alieno si e’ tolto la maschera e si e’ disperso tra la folla semplicemente

      la prossima volta possiamo fare meglio!!
      Comunque sempre un’esperienza bellissima 😉

    19. Eravamo tantissimi, rispetto alle altre volte, quindi era più difficile mantenere un “ordine”, l’astronave è arrivata dal lato sinistro ( era un carrello della spesa dipinto di verde con al lato l ascritta ” Questo anche se non sembra è una navicella spaziale”)….il secondo alieno è arrivato camminando è ha preso un ragazzo a mo di pacco, l’ha messo nel carrello e se ne andato. Incredibile!

      Nelle istruzioni c’era scritto di non ammassarsi al politeama proprio per questo per fare passare “l’astronave” in mezzo ma c’era troppa gente e si sono appiccicati l’uno con l’altro. Cmq originalissimo e positivo, non vedo l’ora di vedere il video.

    20. Ehi Rosalio, vedi che nel post il link alle regole punta al flash mob di novembre!

    21. picciotti, invece di fare sti flash mob, andare a mondello e tutti insieme pulite la spiaggia dalla munnizza, oppure tanto per darvi un’altra idea, andate alla favorita e sfoltite il parco…

    22. Paradossalmente, c’era troppa gente. Chi era dietro non ha visto nulla di ciò che accadeva davanti. Inoltre, parte dell’acting era sostanzialmente inutile (il tapparsi le orecchie). Il momento di straniamento di tutto il flash è stato l’attraversamento di via libertà, quando centinaia di ragazzi con le mani avanti hanno invaso la carreggiata. Certo, poteva sembrare una manifestazione di sciopero qualsiasi, ma nonostante questo…
      L’effetto zombie era inoltre minimo ma alcuni dei primi del gruppo hanno simulato bene, andando a sbattere contro l’autobus che passava.
      Per quel che riguarda l’opportunità, lo scopo, il senso del flashmob… è inutile ripetere le stesse cose ogni volta. Chi non riesce a coglierne il motivo, lo consideri pure un cazzeggio di gruppo. A noi va bene così…

    23. troppo na cazzata

    Lascia un commento (policy dei commenti)