sabato 19 ago
  • 50 commenti a “Accontentati”

    1. Accontentarsi mai!!!

    2. Il video è delizioso, i protagonisti fantastici,
      il messaggio NO.
      Dipende a che punto sei o stai guardando, oggi m’accontento, l’avessi fatto da bambino oggi sarei su una lancia y con casse e soobwofer 1500w in giro per la città a spandere nell’aire canzoni napoletane mentre incontrerei clienti per l’attività di venditore di “zucchero”.
      Ho sognato di essere “normale” e ce l’ho fatta quindi…
      YES WE CAN ( c’ha pò fari ). 😉
      ( scusate ma qesti 4 non sono i “tropicana”?)

    3. Non oso immaginare cosa scatenerà questo post…ma secondo me è molto carino nella sua attualità! Anche perchè davvero si può applicare a molti campi. Vedremo ora i “concittadini” cosa diranno! (Scusate ma questi quattro non sono gli Aqua?!?)

    4. A me sembra una presa per i..fondelli a una politica che promette troppo e conclude poco.
      molto carino!! Bravi

    5. @Adriana. Hai vinto, chiave di lettura giusta. Il premio? Una cena coi due maschi che se non ti piacciono … T’ACCONTENTI.

      @Rosalio. Nel video c’è la moglie del mio panettiere, e di solito mi risulta scomodo comprare il pane a Palermo. Ho poi riconosciuto il divano di mia madre, e l’accento di Giulia, di Firenze, una wozzer molto simpatica.

      Il post “genera confusione”, non vorei dover “imbracciare i fucili” a difesa dei non palermitani, soprattutto di una piccolina che nascerà tutta molisana 🙂

    6. Bel VIdeo. Messaggio un po triste. Ma è quello che offer la città.

    7. Spiacente…ma io non mi accontento!
      Sarà forse per questo che ancora non ho concluso un bel niente nella mia vita?!?!

      P.S. ho riconosciuto nel video “l’uomo con la coppola” di Cinico-tv…la vostra guest star! 😉

    8. Bravi, ben fatto; l’uomo con la coppola è Giordano, ex “topodifogna”, ex “vermedipalermo”, ex “chiedevo-l’elemosina-sui-gradini-delle-chiese”, attore protagonista!

    9. Accontentàti?

    10. Albi mi sembra che la tua precisazione sia superflua.

    11. Bello! Quasi quasi lo metto pure sul mio blog…
      La chiusa di Pietro Giordano è davvero un colpaccio! 😀

    12. mizzica ragazzi, che colpo! triste… ben fatto il video, colpisce. io però sapete… non mi accontento… e credo che nessuno dovrebbe accontentarsi… la vogliamo smuovere ‘sta cacchio di città? ‘sta situazione? :
      p.s.:miiii da quanto non vedevo un video degli abba! 😉

    13. manca una bella scultura di monnezza fatta da uwe e lui che ripete accontentati..

    14. Bravi Leti e Samu!! Malinconico e in perfetta sintonia con come mi sento!!! Giorno 16 mi laureo, sono molto soddisfatta della mia tesi, vorrei continuare a studiare, a imparare, insomma a crescere!! Quindi io non ce la faccio proprio ad accontentarmi. Unica soluzione fare i bagagli e volerò in Europa!!
      Non sono contenta di lasciare la mia Palermo, la mia Vucciria ma Palermo è come se non m volesse!
      Una scelta difficile, soprattutto xchè lascerò dopo 7anni il mio lavoro “per gente che si accontenta” appunto! Contratto a tempo indeterminato al call center Alitalia!! Sarò pazza e irresponsabile x chi si accontenta, corragiosa per chi vuole almeno provare a vivere a pieno, e non a metà!

      Speriamo bene.

      Ciao Leti. Ciao Samu.

    15. bello.
      complimenti.

    16. Bravi ragazzi… se esistesse una tv locale a palermo lo manderebbe immediatamente in onda… ma ne esistono ancora?

    17. @Rosalio. A me sembra superfluo il tuo commento.

    18. E dopo mr. Giordano, accoltellati.

    19. Albi io mi trovo nella condizione di richiamarti e non viceversa qui. Ti invito a passare all’e-mail qualora tu abbia altro da aggiungere. Grazie.

    20. “Chi s’accontenta, gode”,così afferma un famoso detto.Oggi però sono in crisi persino i detti quindi :”Cu s’accuntenta,pati”(Aggiornamento al 2008)Io,per la verità,godo ma per puro miracolo e ancora per poco,credo.
      Bel video.Io però l’avrei intitolato”Cuntentati”

    21. certo che un barbone su quel tavolino non ci sarebbe stato male…..o no?
      accontentiamoci.

      pequod

    22. pequod non puoi neanche immaginare gli scrocconi che si sono avvicinati!come miele per le mosche….
      🙂

    23. Carissimi ABBA de noantri. Su Repubblica.it siete.
      Vuliti ‘u link?
      Accontentati: http://netmonitor.blogautore.repubblica.it/

    24. Bravi.

      Ps. Le minidv a 1,70 mmm calò il prezzo!!!

    25. più che gli ABBA siete la bruttacopia scatò dei cavernicoli.
      E se dico cavernicoli pretendo la riverenza ai geni di Cefalù.

    26. il famoso detto ” chi si accontenta gode ” qui sembra un segno si disfatta e visto i tempi che viviamo grazie a tutti coloro che prima da noi si sono “accontentati ” il messaggio è chiaro e pungolante . Non accontentiamoci affatto , smuoviamo questa città che a volte non ci appartiene , pretendiamo di esistere !!!!!!!!! bel video , BRAVI !

    27. Un suggerimento irriverente per ANTO: tu intanto…. godi che per accontentarsi c’è sempre tempo.
      Scherzo,hai ragione.W l’indignazione e lo urlo assieme a te proprio oggi che sono di ritorno da una lunga fila per il rilascio del pass per circolare e del secondo pass per posteggiare. Resto in attesa di disposizioni comunali per il rilascio del pass per respirare e camminare.VERGOGNA!!!!!!!Avrei preferito versare il mio contributo direttamente sul conto del mio caro sindaco senza troppi infingimenti.Doppia VERGOGNA!!!!!!!!
      Domanda per Anto: ma “pungolante” chi veni a dire?
      Ciao e grazie per l’inserimento della vocale nel detto,in realtà avevo preferito scegliere una forma più….volgare.

    28. @Rosalio. Prego? Richiamarmi? Perchè ho violato la policy? Io? Ma se ero anche ON topic. Scriverti una mail? Nooo Accontentati.

    29. ..azz..dal Molise con furore? 😀

    30. Albi sei OFF topic quando commenti il mio operato che non è oggetto di questo post. Non tollererò ulteriori commenti sull’argomento su questo post. Grazie.

    31. Veramente bello.Complimenti ragazzi, grande idea.

    32. Il video è realizzato con buona mano e creatività notevole.
      Ma accontentarsi a 20, 30 ma anche a 40 e 50 anni, si può ?
      E perchè ? E accontentarsi di che, di cosa ?
      Credo che un ventenne o trentenne che si accontenta è già diventato vecchio di colpo, non ha più stimoli, rinuncia a quella che è la grande forza della propria intelligenza, barattata magari per 900 euro al netto di un posto comunale. Se Palermo vi è matrigna, scappate, andate,cercatevi un’altra “madre”, in qualsiasi parte della terra sia.
      Qualunque mestiere o lavoro che intraprendete deve essere quello che arrivate fischiettando e uscite sorridendo, o entrando in sala operatoria o uscendo con il camion da Bellolampo.
      Ma se vi sentite in gabbia nela nostra Palermo, abbandonatela, cercate altrove la vostra strada.
      Non accontentatevi o finite come i Malavoglia, dopo quasi centocinquant’anni.
      Giuanni

    33. La parte migliore: quando “accontentati” viene ripetuto di continuo, ossia di come le parole perdano valore e non sembrano più nemmeno le stesse arrivando come puro suono, private improvvisamente del loro valore semantico.
      Accontentarsi è in fondo un sospiro non arrivato in fondo.
      Bravi.

    34. ma devo dire che l’iniziativa é geniale…però insomma ragazzi perchè accontentarsi? oggi riuscire é più difficile ma non impossibile…potremmo tutti essere protagonisti se solo lo volessimo e solo che non c’è la voglia e la capicità di riuscirci ad imporre.
      Dobbiamo pensare che anche noi, come i nostri genitori negli anni 50 60 e 70, abbiamo tutte le carte in regola per scacciare i dinosauri che occupano ogni spazio della vita pubblica. Pensare solo a lamentarsi o gettare la spugna é il segno del’incapacità della nostra generazione di poter credere nelle proprie forze.
      NESSUNO NASCE DIRETTORE DI BANCA, NESSUNO NASCE PROFESSORE UNIVERSITARIO, NESSUNO NASCE BIOLOGO. Il merito ce lo dobbiamo guadagnare. Se oggi siamo precari significa che glielo abbiamo permesso noi!!!!!!
      ricordati in francia la rivolta contro il CPE?
      E a mio modesto avviso città come palermo hanno più possibilità di riuscita proprio perchè inchiodate da decenni a un modo lascivo incapace di imporre le proprie idee…forza ragazzi!!!
      e comunque votate bene!!!

    35. “Chi si accontenta gode…così così…”
      (L.Ligabue, Certe Notti, dall’album Buon Compleanno Elvis, 1995).
      ________________
      Bravi tutti: non sono un esperto, ma un mero “telespettatore” e mi è piaciuto il video, per come è stato pensato, girato, montato. Mi riconosco inoltre nel giudizio che ha dato Bookends.
      Non sono però d’accordo sul messaggio: al di là dell’ironia del video, accontentarsi significa tarpare scientemente e da soli le ali ai propri sogni.
      Se poi lo fai a 20 anni, sei già un morto che cammina.
      Io nella mia vita non mi sono mai accontentato.
      Never surrender.
      Il Leone.

    36. è proprio questo: a mille voci che vi dicono di accontentarvi, cosa rispondete?? ricordatelo quando voterete o non voterete 🙂

    37. leggo : “NESSUNO NASCE DIRETTORE DI BANCA, NESSUNO NASCE PROFESSORE UNIVERSITARIO”; da noi (sud-sicilia-italia) il 90% dei direttori di banca, professori universitari, notai, farmacisti ecc., sono nati col padre direttore di banca, professore universitario, notaio farmacista ecc… LORO si sono accontentati

    38. A tutti capita di doversi accontentare!
      A me tocca accontentarmi di andare al villino dei suoceri d’estate quando vorrei regalare un viaggio alla mia famiglia.
      Capita a tutti di doversi accontentare

    39. @pasienne:Capita anche di doversi accontentare di non avere il villino dei suoceri dove fare la vacanza, sai?

    40. Micidiale!!

    41. Quasi quasi alle prossime elezioni voto voi, mettendo un bell'”Accontentati” sulla scheda.

    42. bel divano……

    43. adesso, davvero, possiamo solo accontentarci…

    44. E che cosa è stato concluso apponendo la scritta “ACCONTENTATI” sulla scheda elettorale??
      La scheda è stata annullata e finita nel dimenticatoio…..

    45. Ho visto solo adesso, per la prima volta, questo blog e anche questo video. L’ho postato sul mio di blog, appena possibile ti linko, se ti fa piacere.
      Chiara
      http://www.pkiara.splinder.com
      http://www.0932blog.it

    46. Un video che lancia un messaggio diseducativo, stupido per non dire altro. Mentre alcuni esaltano la follia (e penso ad Erasmo da Rotterdam, non a Steve Jobs…ma “quelli che si accontentano” in genere conoscono solo il creatore del loro ultimo iPhone – e non si accontentano dell’ultima versione – figuriamoci un filosofo!), gli autori si travestono da saggi minimalisti e tirano fuori il clip che esalta la bellezza del restare nel limbo!

      Io NON mi sono accontentato ed ho raggiunto dei traguardi. Molti miei amici NON si sono accontentati e ne hanno raggiunti anche di superiori. Molto si sono accontentati, ed alcuni se ne pentono…non per questo mi sento di metterli alla sbarra ma di certo non li lodo.

      Questo video potrebbe fare il paio con lo sketch del posteggiatore postano poco prima…per la serie: non vuoi fare niente nella tua vita? Accontentati…e vivi alle spalle degli altri…l’importante é avere un bel sorriso orgoglioso mentre ripeti “accontentati”

    47. @Davide Rizzo ma che video hai guardato? Eppure non mi è sembrato tanto difficile da comprendere.

    48. @Marcello Moscato ma che commento hai letto? Il mio commento forse era troppo “erudito” da comprendere?

    Lascia un commento (policy dei commenti)