martedì 22 ago
  • Manuale di fotografia

    U fatto è questo.
    Visti i rrisultati del duemilaessei che ci fù bordello e sconfondimento nelle cabbine lettorali e quello che ancora non si era letto le istruzzioni, quello che si dimenticò le batterie a casa, quello cugghiune assai che invece di farici la foto alla scheda si fece la foto a iddu medesimo con il primopiano della faccia di minchia che matrenatura ci assegnò.
    Penzo che cè bisogno di rregole e di trancullità, pecché come già vi dissi, per il sottoinscritto le lezzioni o si fanno come una cosa scentifica o è megghiu ire a cogghiere le patate o a fare travagghi socialmente inutili.

    Pecciò detto dico:

    rregola numero 1) la machina fotografica deve essere piccola e non che la vede pure un cane ceco per cechi. Non vi pottate u teleobiettivo che vi pigghiano avvolo. Se lo fate siete immenzamente cugghiuni. Poi dite che non ve lo dissi

    rregola numero due) non serve pottare la telecamera. Io dissi centovote che maccontento delle foto (bone e che si capisce bene, nò sfocate o scattate amminchia). Eppoi in buona sostanza mintasate la postalettronica coi vostri filmini pesanti come la caponata a colazzione

    rregola numero trè) non mi mandate i doppiuni. Vi pigghio a occhi chiusi che avete mandato la stissa foto di voi e quella della vostra mugghiera che invece votò un altra cosa. Vale la rregola: una foto un voto. Pecciò bona cosa è, sulla scheda lettorale, fotografarisi la mano (quella col pilu è vostra e vogghiu sperare che non è pure quella di vostra mugghiera. Appunto).

    rregola numero quattro) leggete queste minchia di istruzzioni una bona vota e togghiete il suono dello scatto. Alle rreggionali un cugino della famigghia di Gaetano S. se ne dimenticò, da intra si sentì una spece di fischio di pastore di pecuri, e se lo pottarono allUcciardone con tutta la cabbina

    rregola numero 5) se mettete u flesc per mè siete come la merda dei cani

    rregola numero sei) non sono ammesse foto di gruppo

    rregola numero 7) debbo rripetere a Giovanni V. che non serve che mi invia tutto u rreportagg della sua gionnata lettorale, da quando nesce di casa, pigghia la machina, si femma al bar, si pigghia u café, trase nella scola, conzegna u documento falso, trase nella cabbina, nesce, parra col carrubbinere, trase nel cesso, sinfila la barba finta, nesce, và nel seggio, conzegna l’altro documento, trase nella cabbina, nesce, parra col carrubbinere eccietera eccietera

    rregola numero 8) non valgono i ddisegni ammano libbera

    rregola numero 9) la prossima vota che quaccuno mi dice che non mi conzegna nente pecché non vene fotoiggienico lo faccio infilare suttaterra tirato giù per i cabbasisi. E’ inutile poi che la sua famigghia mi potta la sua foto da vivo per la lapide pecchè io allora già mi sono scordato dove lo feci iettare. Pecciò loro debbono furriare in eterno per cercarlo, come randomanti nel deserto

    rregola numero deci) inzieme alla foto del voto, caro Ciccio F., iè inutile ca ci metti le foto di tua nipote Carmela, chettanto, pure se ci metto la bona parola con quelli di Colonio Monzese, in televisione non te la pigghiano (in tutta franchizza, Ciccio: Carmela fà scantare quassiasi masculo)

    Penzo conciò di essere stato chiarifichiero. Unavotapettutte.
    Il vostro Bernardo P.

    Ospiti
  • 6 commenti a “Manuale di fotografia”

    1. rregola numero unnici) non vi portate stampante pi fare copie, ammenocche’ non ve la congelate fra le cosce.

    2. regola nummero durici: non ci fate ellabborazioni al compiutere con il photoshoppe e non ci cafuddati filtri e effetti aspeciali chi tantu sempri pi un votu vali e non vi vieni la tintazioni ri mannari a fotograffia a corchi concorso fotograffico

    3. regola nummero….chi beni doppu lu durici? …chi si cunta comu li rati di la machina? durici, vintiquattru, trentasei….buu….chi stava riciennu? ah si…regola nummeru durici e aiunta….unne’ ca poi fati li pintiti…mi nni stai futtennu, tantu u votu m’ammucai.

    4. regola nummero che ne so, ecco il conziglio per fare la prova che siete voi che votate. Impiccicate il musso sulla scheda a tipo di lato e mentre siete accussì fate la croce e la fotografia.

    5. @ Loffy: staiu murienno i ririri :-)))))))))

    6. regola nummaru sessantasette) si nun ci aviti la machina fotografica o lu telefono tecchinologgico lassati iri. pi lu scanner ci voli la spina.

    Lascia un commento (policy dei commenti)