giovedì 24 ago
  • Via al project financing per un parcheggio a piazzale Ungheria

    La Giunta comunale ha dato il via libera al project financing per la realizzazione di un nuovo parcheggio multipiano interrato in piazzale Ungheria. Avrà 435 posti auto, di cui 100 all’interno di box chiusi, distribuiti su quattro livelli. L’area in superficie sarà interamente pedonalizzata con pavimentazioni in pietra naturale e arredata con aiuole, alberature, una vasca-laghetto e un piccolo spazio circolare per eventi, con annessa gradinata.

    L’associazione temporanea d’imprese proponente è composta da Conscoop, Apcoa e Final.

    L’investimento a carico dei privati è stimato in 9 milioni e 726 mila euro. Il tempo di realizzazione dell’opera è quantificato in 24 mesi dal completamento del progetto definitivo, la cui stesura inizierà dopo l’affidamento dell’incarico.

    Palermo
  • 7 commenti a “Via al project financing per un parcheggio a piazzale Ungheria”

    1. l’apcoa ha trovato l’america a palermo

    2. Beh, diciamo che “a palermo non si trova una parcheggio manco a pagarlo oro” è una frase palermitana da sempre, quindi l’Apcoa ci si è buttata a capofitto.

      La cosa strana è il costo. Mi pare bassino…

    3. Il prezzo basso può essere logico in quanto grosse società come L’Apcoa e partner sono leader in questo campo, proprio ieri leggevo sul corriere della sera che , per esempio a Milano, sono in partenza circa 40 cantieri per parcheggi interrati.
      Questo consente sicuramente una riduzione del traffico veicolare e quindi meno inquinamento.
      Speriamo che a Palermo si arrivi ad avere qualche parcheggio in più…

    4. è opportuno precisare che la l’Apcoa non ha vnto l’appalto per la realizzazione del pargheggio interrato su piazzale Ungheria ma bensì sia stato scelto il progetto preliminare da porre a base di gara e quindi anche il prelatore, inoltre detto progetto è difforme al bando, in quanto tratta di riqualificazione di un’area esterna e di realizzazione di un parcheggio interrato e non di box auto coperti da vendere a terzi soggetti peraltro con dimensioni unitari al disotto di quanto previsto dalle norme di sicurezza, le analisi geologiche e tecniche previste dal DPR 554/99 per le progettazioni preliminari poste a base di gara di concessini… non sono state effettuate sul sito nè si capisce dove ( in aree limitrofe) per cui andare a realizare un parcheggio cavando 17,50 ml dal piano campagna in aderenza con gli edifici limitrofi diventerebbe, a parere dello scrivente, molto pericoloso ed aleatorio a meno chè non si pensi già ad un imprevisto geologico che consenta a transazione la realizzazione di una soluzione alternativa più vantaggiosa per l’impresa.

    5. ho letto quanto ha scritto “franco” è ho avuto modo di verificare il progetto e mi sono sccorto di ciò:
      1) si parla di appalto in concessione e gestione ed in vece il piano quarto ed il piano terra non verranno gestite dal realizzatore, per cui sorge la prima domanda è appalto in concessione e gestione o appalto di sola costruzione?
      2) visto che l’AMAT è stata esclusa perchè interessava aree non oggetto del D.P.P., perchè non hanno escluso l’ATI formata dove figura l’Apcoa? forse perchè se un determinato lavoro lo realizzano i siciliani è oscuro mentre se viene realizzato daiconquistatori del Nord è lecito anche se possibilmente presenta lacune di illeggittimità;
      3) ma la commissione era competente? considerato le insieme delle sviste che ha avuto;
      Insomma ma di che cosa stiamo parlando,come mai il sindaco Cammarata che è un avvocato non ha ancora messo in pratica quanto ha imparato dietro i banche di scuola? forse mi stò sbagliando pure io, secondo lui è leggittimo l’aggiudicazione della qualifica di prelatore e non della gara alla attuale società.
      Speriamo che i lavori possano realizzarsi in tempi brevi e non come a piazzale Orlando inventandosi un altro artificio, economicamente vantaggioso per la sola impresa, come già fatto a proposito dei box ai magistrati mai concordati definitivamente.

    6. FRANCO DARIO….NON SIETE MOLTO INFORMATI SUL PROGETTO E CREDO CHE FACCIATEUNPO’ DI CONFUSIONE SUI DATI E LE PROCEDURE…..CMQ è IMPORTANTE CHE VE NE INTERESSIATE

    7. Scusate ma in Sicilia il diritto di prelazione è in vigore?
      Sapreste indicarmi i riferimenti normativi?

    Lascia un commento (policy dei commenti)