martedì 22 ago
  • Riapre il piano nobile di EXPA

    Riaprono oggi con un nuovo allestimento le terrazze del piano nobile di EXPA (via Alloro, 97).

    Ogni giovedì, venerdi e sabato dalle 19:00 alle 23:00 ingresso con tesseramento e attività culturali/spettacolari raggruppate sotto il nome In art animeranno le serate, dalla musica live multietnica a una rassegna d’essai in una sala cinema dedicata, passando fra piece teatrali e presentazioni di libri, installazioni artistiche, massaggi e relax.

    Le domeniche, Sundayexpa, saranno dedicate all’architettura e al design e ingresso libero.

    EXPA

    Palermo
  • 2 commenti a “Riapre il piano nobile di EXPA”

    1. Nessun commento. Perché? Perché, forse, il piano “nobile”, cielo in tante stanze, di Expa, fa parte della città o, forse, perché chissenefrega del piano “nobile”. Penso che, per quanto la nobiltà appartenga ad un tempo perduto (vista la violenza in cui siamo immersi), almeno vada tributata ad Expa la resistenza: una specie di fortino di sabbia lambito, e talvolta divelto, dalle onde dell’incuria culturale della città di Palermo. Tributo al luogo, alle cose in esso prodotte, e alle persone che lo hanno reso tale. Ci sono stato, all’apertura, e tutto sembra sospeso ad un film che ancora nessuno ha visto ma che anche lì ha girato i suoi minuti. Eppure non ho capito (chiedo scusa ad Alfonso e Domenico, a Tiziano e Giuseppe) perché si debba pagare un abbonamento per entrare, seppure per una sera, e partecipare della nobiltà del cielo che dondola sopra le teste degli avventori e degli artisti. E chi, di là, passa per caso? Dovrà cambiare strada?

    2. ciao dome,
      il tesseramento expa c’è sempre stato per accedere al piano nobile, soprattutto per motivi di sicurezza e quindi di controllo dell’affluenza,
      ma i turisti e chi è di passaggio sono sempre i benvenuti.
      la piccola quota associativa serve a pagare in parte le tante attività che facciamo, come tu ben sai expa è totalmente autoprodotta ed un ordinanza del tribunale ci fa chiudere le terrazze alle 23 (unico luogo al mondo forse con un divieto del genere) procurandoci un danno economico enorme.
      …ma comunque tiriamo avanti, quest’anno le terrazze con in art sono ancora più belle.
      grazie per il tuo sincero incoraggiamento.
      tiziano

    Lascia un commento (policy dei commenti)