martedì 22 ago
  • Sex and the City…a Palermo

    Uno studio dell’agenzia matrimoniale Eliana Monti sulle abitudini sessuali delle italiane sta provocando non pochi bisbigli legati alla nostra città e alle nostre concittadine. Senza troppi giri di parole: le palermitane sarebbero seconde soltanto alle napoletane quando si tratta di prendere l’iniziativa (il 51% lo preferisce) e quanto a disinibizione.

    La Monti dice: ««Le donne amano sempre più trasgredire ma allo stesso tempo cercano compagni che sanno ciò che vogliono, lontani da un modello amletico. La sfera femminile chiede uomini veri che dopo chiacchiere e tenerezze, passino alle vie di fatto».

    È vero che alcune palermitane andrebbero raffreddate ad acqua gelida, mi risulta però che anche il loro opposto esista e prosperi… Voi che cosa ne pensate? Avete incontrato donne focose e potete raccontare degli aneddoti? E, d’altra parte, gli uomini palermitani passano alle vie di fatto o rimangono nella teoria? 🙂

    Palermo
  • 53 commenti a “Sex and the City…a Palermo”

    1. Ne avessi mai incontrata una! Mia moglie dopo trent’anni ancora pretende di essere corteggiata, fiori e chiaro di luna, cenette a lume di candela, balocchi e profumi, tenerezze e sussurri audaci, sennò non se ne fa niente…devo ammettere che il risultato a volte è eccezionale, ma a sessant’anni suonati è un impegno non da poco. Dove sono queste assatanate? Come si fa a conoscerle? Fin dal mio lontano liceo ne sentivo favoleggiare(XY? una tigre fra le lenzuola, non le basta mai, si è fatta mezza Palermo…peccato che io e il narratore facevamo sempre parte dell’ALTRA metà) ma credo che sia un’altra leggenda metropolitana. Sarei felice di essere smentito, ma per la mia limitata esperienza le palermitane forse saranno anche calorose, ma prima bisogna convincerle, ed è durissima.

    2. Le palermitane ? non male ma sono un pò camurriuse .
      Per esperienza dico che sono molto meglio le ungheresi.

    3. Perchè cercare questa specificità nelle “palermitane” (o nelle Milanesi, nelle Cosentine, nelle Cagliaritane) perchè autoghettizzarsi così? ma credete davvero che le Palermitane siano tutte in un modo in campo “sessuale”?

      ci saranno quelle che amano trasgredire e quelle che non amano trasgredire… basta uscire la sera, frequentare ragazze e capire che GENERALIZZARE è un po’ eccessivo.

      STESSA COSA DICASI PER I PALERMITANI o I NAPOLETANI O I TRIESTINI…

    4. napoli-palermo, ottimo connubio da sempre!

    5. di certo le “profumiere” solo a Palermo sono famose.
      E capite bene cosa intendo dire !!!

    6. Giovanni, non ti illudere: le profumiere esistono dappertutto 🙂

    7. ovunque… non generalizzate!

    8. le donne palermitane (gruppo di 4 colleghe) desiderano chiarire qualche punto che, evidentemente, sfugge agli uomini palermitani:
      siete tanto bravi nel corteggiamento a esaltare le vs. performance parlando di “notti magiche”, “amore eterno” e guerre nel talamo ma poi…alla fine non c’è NULLA…ma proprio Nulla!!! Allora noi, credendo che siate dei docili cuccioloni prendiamo l’iniziativa per farvi vedere di cosa in effetti siamo capaci….ma quali notti magiche? ma quali guerre nel talamo? FLOP, sempre e comunque un gigantesco FLOP.
      E adesso cosa ci tocca leggere che siamo noi le aggressive? Siamo noi che cercando Uomini ( con la U maiuscola) restiamo deluse…così prendiamo l’aereo e ce ne andiamo dagli HOMBRES ESPANOLES 🙂
      Uomini Palermitani : arruspigghiatevi!

    9. Le profumiere palermitane sono un must come le renne in lapponia e la pizza a Napoli…

    10. visto che non posso dire di essere palermitana mi potreste dare una definizione, preferibilmente esaustiva e dettagliata, di profumiera? cpu

    11. le donne assatanate vanno per lo più dove ci sono i masculi coi picciuli.

      chiedeteglielo a briatore se non ha mai conosciuto assatanate!

    12. Non farei cambio con Briatore, e non chiedetemi perchè. A parte che io, circa suo coetaneo, sono infinitamente più bello e fascinoso.

    13. effettivamente…avere anceh solo per un’ora al giorno una come la gregoraci accanto non deve essere una cosa semplice.

    14. Che palle, che noia. Gli uomini non sono più capaci di corteggiare. Le donne si stancano di quest’inanismo maschile, e cercano di prendere l’iniziativa, ma se la prendono, gli uomini si offendono, perché la prendono loro, perché sono toccati nell’orgoglio e si mettono nella posizione del maschio aggredito. Alla fine la maggior parte degli uomini sceglie spesso la strada più breve, la compagnia maschile, più nota, meno conflittuale.
      E non ci si stupisca della crescita di certi fenomeni, a questo punto.

    15. @ sexandthecityfanS .
      per favore nn generalizziamo, succedono alchimie strane nella vita come per esempio il fatto che nessuna di voi si sia imbattuta in uno come me . 😀
      In buona sostanza e a parte il babbio sono d’accrdo con chi scrive che probabilmente cercate il bellofascinososimpaticoRicco.
      Siccome il post ha come tema il sesso, non giriamoci intorno, se vi accontentaste, è mooooolto propabile che vi imbattereste in qualcuno che vi faccia gridare ” W LA VITA”, ma se continuate a cercare colletti inamidati, aperitivo nel locale in, Bmv coupè e similari e allora…….fischiate.
      Chi ama l’immaggine non ha spazio per l’amore, e il sesso ragazze mie…è in 16/9. ( poi ve la spiego) 😉

    16. Questo comportarsi sempre più da maschi da parte delle donne non mi alletta per niente.

    17. …esistono davvero queste donne dalle nostre parti??
      Ma siamo sicuri che la Palermo in questione sia la stessa di dove abito io?..
      Ma dove sono stato fino ad oggi?
      Inizio a preoccuparmi un pochino.
      AIUTATEMI!

    18. Fanno finta di essere spregiudicate e aggressive, ma sono tutte chiacchiere e distintivo, tutte chiacchiere e distintivo…

    19. mi sforzo di aspettare che Voi, ULTIMI UOMINI ETERO RIMASTI IN CITTA’, facciate il primo passo…intanto è COSA RARISSIMA trovare 1 (e dico UNO) uomo interessante che NON sia né gay né fidanzato…poi, comincia questa danza dei messaggini, aperitivi, e-mail, telefonatine…fino alla tanto IDEALIZZATA cenetta a casa sua…lui sfodera la musica perfetta (tipo bossa nova…), tanti piattini messi sul tavolo (grazie sempre al salumiere-orefice) con un calice perfetto per il vino rosso perfetto…niente aglio né prezzemolo…IO (e sottolineo IO) mi sposto sul divano giusto così…insomma…ehm…lui si siede sul SUO DIVANO come se fosse nella sala d’aspetto del dentista… e qui parte la maratona delle chiacchiere… finisce il cd e ne mette un altro… finisce l’altro e io…distrutta dalle promesse non mantenute, mi alzo, prendo la mia borsa, vado verso la porta, lui m’accompagna…sguardo incerto…e, lo bacio IOOOOOO! e, sticXXXX!

    20. ho appena scritto un pezzo per un e-magazine di palermo e che quindi non posso pubblicare! ma uno stralcio si
      ……La spaventacazzi è una donna moderna, economicamente indipendente e senza dubbio di carattere.
      Non vuole collari, anelli né legami/cci di nessuna sorta. Lavora e si diverte a spendere i suoi soldi in divertimenti ed attività viziose. Si sente finalmente libera di esibire la propria libertà sessuale in barba ai clichè che vedono la donna pura, casta e perbene.
      […]
      Gli animali dell’urbe si cimentano in farraginosi commenti come “complimenti alla mamma, ma lo sai che sei bellissima” a minimali “bummuniera”…”fragola[…] ecco che il divario tra lo zoo dei” gargi “ e la raffinatezza dei “cittadini” diventa una voragine, una differenza che si fa notare[…] E insomma unni l’aviti u sangu?
      Dunque ci si discute con questi ghiacciolini dei sensi e si scopre che hanno mille motivazioni per giustificarsi: “sono fidanzato” “vorrei conoscerti meglio” “ieri mi è morto il cane”
      ed ecco che nasce selvatica ed più incolta che mai l’azzeccatissima etichetta di MinkiaEmotiva®
      ce l’hanno, la usano, ma trovano sempre delle scuse per non dartela ma ciò ch’è peggio e che ti tacciano di essere una SpaventaCazzi® quindi unica e sola responsabile dell’emotività della loro minkia.

      è una rivista alternativa 😀

    21. Beh, femmina all’antica, dagli un po’ di tempo. Magari un paio di appuntamenti, magari aspetta che ti chiami lui, magari un po’ di incertezza e di mistero, e, soprattutto, fatti riaccompagnare a casa, e intendo a casa, non sotto il portone, come si conviene a una signora, il bacio daglielo proprio sulla soglia, e svanisci lasciandolo lì come un salame. Vedrai se non si fa vivo l’indomani, appena si fa un’ora decente per telefonare.

    22. belli e fascinosi? ricchi? ragazzi , grazie per la stima e per la profondità d’animo e di pensiero che ci attribuite.
      Mica siamo tutte così, certo anche io ho conosciuto ragazze che la pensavano così ma evidentemente a questi ragazzi va anche bene di avere una “pupa” da portare in giro.
      Io, ho sempre sperato invece che il cuore battesse.
      Davvero.

    23. diciamo che nella società di oggi non è consentito che un portatore di uccello possa decidere a chi concedersi e a chi no…
      non è più concesso di valutare le cose e le donne…
      solo per il fatto di essere portatore sano di uccello bisogna volare su qualsiasi nido voglia accoglierci,
      da là se c’è il rifiuto o un minimo tentennamento ecco che si passa all’essere gay.

      ecco perchè va tanto di moda “uomini e donne”…
      voi giovincelle volete o per meglio dire auspicate di avere un uomo che vi salti addosso (per essere uomo) che vi accontenti e che subito dopo il primo rapporto sessuale vi chieda di sposarvi e restarvi fedele per sempre.

    24. Bah, vedo che a ora di luoghi comuni siamo messi male su entrambe le metà del cielo… Palermo capitale mediterranea delle donne spregiudicate e sessualmente emancipate? Ci sono, ovvio, come ci sono anche quelle che seguono la regola del 3 appuntamento (prima sera, bacio; seconda sera, petting; terza sera, finalmente a letto. Ma vi danno un manuale, appena nate??)e quelle che se non sentono ciavoro di brillante non se ne discute neanche. Allo stesso modo, signore: Gli Uomini con la U maiuscola non ci sono più, se non mi do una mossa io stiamo a guardarci negli occhi per un altro mese, espatriamo in Spagna che lì si ca sù masculi… E finiamola, sicuramente qualche intamato c’è, ma un maschietto in buona salute, per definizione, una mossa se la dà, e anche velocemente. A meno che non mettiate in discussione la buona salute dei maschietti in questione. In quel caso, sarà corpa de ‘sto buco nel azoto…

    25. …Mah, secondo me nella vita è tutta questione di chimica.

    26. @ nika : troppo vero quello che hai scritto!!A chi devo pagare il copyright per usare le definizioni MinkiaEmotiva e SpaventaCazzi?
      Sinceramente credo che esistano uomini palermitani di tutti i tipi ma se proprio dovessi generalizzare direi che sono un po’ più paranoici e intamati di quelli inglesi, (parlando d esperienze personali)…però un ragazzo inglese prima di offrirvi UNA birra ( non una cena!) deve veramente aver perso la testa.
      Quindi il suntino è: barattare un po’ di aggressività/ focosità con un po’ di romanticismo/essere gentleman…forse non è così male!!!

    27. Se vi state divertendo…allora bene!
      Ma se vi state prendendo sul serio…allora si salvi chi può! 😉

    28. ………terza sera a letto???
      Funziona così adesso???
      🙁

    29. ragazzi la verità è che ormai nessuno vuole + impegnarsi e si pretende di di avere tutto senza dare niente in cambio. Allora è impossibile trovare un punto d’accordo,è impossibile fare amicizia, è impossibile costruire rapporti, è impossibile avere una storia che conti realmente. uomini e donne di oggi vogliono solo la scopata veloce senza strascichi e senza senso!!!!
      TUTTO QUESTO è VERAMENTE SQUALLIDO.

    30. cioè…quello che avete scritto è vero…nella stragrande maggioranza dei casi…solo che, quando accade “il quasi impossibile”, cioè che ci si piaccia nello stesso identico momento, nello stesso modo…cioè con la stessa intensità e intenzione…allora altro che…! i bastardi cronici, le femmine take-away….tutti cretini diventiamo! e aspettiamo “l’ora decente per telefonare”, ci torturiamo con mille domande e ripensiamo alle parole e ai silenzi al telefono…ripassiamo i toni dell’altro…e poi: forse potevo dire così…oppure… ah, che meraviglia!
      ma, fino a quando non ci si innamora… ognuno vive come crede, tenendo più o meno conto “dell’altro/a”, nella silenziosa attesa delle farfalle allo stomaco! buona fortuna a tutti!

    31. @ nika
      l’indirizzo dell’e-magazine please.
      (tzoppo bellissimo questo pezzo).

    32. ciao femmina all antica io sono libero da 3 mesi e credo ancora in qualcosa,nn sono gay ma nemmeno un maniaco,scrivimi e ci conosceremo

    33. @nika: bellissimo articolo! ancora rido! 😀 Mi piacerebbe sapere su quale e-magazine l’hai scritto. Ciao

    34. @ma non è vero!
      è l’unico commento che condivido in toto: e vorrei aggiungere che si è perso di vista che, più si cerca, meno si trova. ci si ritrova a cene e aperitivi di disperati che hanno come unico obiettivo il cuccamientos selvaggio, ed è così che vorremmo trovare il grande amore? se si imparasse a stare finalmente bene da soli, con un buon libro, un buon film, buona musica…, le sere a casuzza propria, nel momento in cui si aprisse bocca si avrebbe l’opportunità di sondare affinità o, comunque, confrontarsi, e questo getterebbe le radici per rapporti veri ed intensi, nonchè alla possibilità di “trovarsi”…
      ho amiche che ogni sera credono di aver trovato il grande Amore, per poi sputare veleno sulla prima defaillance del malcapitaato, aspettandosi che questo continui a rincorrerle malgrado la loro acidità. Per quanto mi riguarda, ho trovato L’UOMO (quello vero, che ti fa decollare e ti fa sentire ogni giorno una Principessa) solo nel momento in cui ho deciso che ne avevo abbastanza e che avrei cominciato a non guardare chiunque come un candidato al Mantello Azzurro.

    35. Sono sempre e sottolineo SEMPRE state le donne a decidere se sì, dove e quando. Ci siamo sempre illusi che le conquistiamo, che siamo riusciti chissà a fare che per averle, ma possiamo metterci a testa sotto e fare chissà quali cose ma se la donna dice no è no!! E comunque AAA cercasi donna con la D (maiuscola)…..sono disposto a tutti i corteggiamenti possibili…scherzo naturalmente, l’importante secondo me è sempre essere se stessi, prima, durante e sempre. Ciao a tutte….

    36. voto @ma non è vero e clik

    37. E allora? E’ la solita storia. Bisogna innamorarsi…

    38. devo ammettere che i miei discorsi con le amiche sembrano davvero quelli di sex and the city… ma non tanto per le acrobazie sessuali, quanto per le incredibili e divertenti situazioni che si vengono a creare… In questo Palermo è simile alle città cosmopolite: lui che esce con lei che intanto pensa all’altra però non è convinto e quindi ci prova con una terza tizia. In mezzo a questo casino, secondo voi che importanza ha chi prende l’iniziativa?

      🙂

    39. già, l’Amore è il miglior afrodisiaco

    40. http://www.artuindenfair.com/
      c’è il numero zero on line con un mio pezzo sulle corna
      buona lettura

    41. Le farfalle allo stomaco… penso sia quello che vogliamo tutti, ma come diceva la mia strizzacervelli, non si possono mangiare sempre linguine all’astice, la maggior parte delle volte ci si deve accontentare di spaghetti al pomodoro. Fuor di metafora, non c’è nulla di squallido in una nottata di sesso fine a se stessa (meglio di una serata di TV, no?), l’importante è il non prendere in giro nessuno e fare tutto con un pò di classe. E chiudo dicendo che la storia più importante della mia vita, da stormi di condor allo stomaco, la ragazza che ancora oggi, ad incontrarla per strada, mi fa saltare il cuore in gola, che avrei sposato in 4+4=8 senza mai pentirmene, la ragazza che mi svegliavo apposta la notte per guardarla mentre dormiva, quella storia, dicevo, è cominciata come una pura avventura di sesso. Senza preamboli, senza lunghi corteggiamenti, senza avvicinamenti prudenti e quatelosi.

    42. Monachella79 anche a prima sera eh! 😉

    43. ciao a tutti.. leggendo cn attenzione quello che avete scritto mi sorge spontanea una domanda: ” ma pensate veramente che sono solo gli uomini di oggi oppure che l’uomo di se e x se è sempre stato così???” è un loro modo di vivere..sono fatti così è impossibile cambiarli!!

    44. purtroppo (roberto 4+4=8)le volete sposare solo quando spariscono o vi lasciano. Se lei avesse continuato con 2 telefonate al giorno (ore 14 ed ora 20,30, con regalini x qualsiasi ricorrenza (anniversario del primo bacio, compleanno, onomastico) avresti subito dirottato lo sguardo verso quella stangona bionda del 3° piano … L’uomo è stato sempre così da 3000 anni, ama chi fugge. E con tutta l’offerta che c’è in giro… prende ciò che viene per occupare il tempo. La donna contemporanea cerca di adeguare i propri ritmi a quelli, secolari, maschili. La tristezza, da ambedue i fronti è solo che risalta l’assoluta latitanza dell’AMORE. Ci resta solo il nulla e l’egoismo.

    45. @roberto
      intanto: se uno si sveglia la notte per guardarmi dormire e magari, per fare le romanticherie me lo dice pure…(pucci pucci)…io prima provo con la camomilla, poi con la valeriana, poi il sedatol, poi tavor etc etc…
      poi: nottata di sesso con un pò di classe???? è un ossimoro!
      e poi: se io fossi allergica ai crostacei e quindi costretta ad ordinare spaghetti al pomodoro anche nei ristoranti 5 forchette michelin??? come la mettiamo? ah?
      @mohicano
      intanto: io sono una stangona bionda e abito proprio al terzo piano…ci conosciamo?
      uso questo blog a scopo personale:
      c’è qualcuno/a disponibile alle riparazioni (magari a buon prezzo) del mio citofono? perché sono 3000 anni che aspetto che m’arrivi un uomo-raccomandata con ricevuta di ritorno ma…niente!

    46. (che sono la stessa persona del commento “mamma mia”…e pure di quello “non è vero” che c’è prima…vabbè!)
      ebbene…@roberto: (siccome in questo blog qualche volta si è un pò permalosetti e si viene pubblicamente caxxxxti) il mio era un intervento ironico…diciamo così…senza volontà d’offesa alcuna!
      e poi, faccio outing…non sono né stangona, né bionda e non vivo neanche al terzo piano…

    47. non sono stangona e manco bionda e abito al 7° piano . Volevo scrivere meglio quanto sopra:
      La tristezza è, che da ambedue i fronti (masch.femm.), non ci rimane che l’assoluta latitanza dell’AMORE. Ci resta solo il nulla e l’egoismo.

    48. Innamorarsi è una cosa meravigliosa. A me, in 62 anni di vita, è successo due volte. Magari a qualcun altro tre, ma se devi contare sull’amore, la maggior parte della vita la passi in castità. Può pure essere che sei sfortunato, e che non ti capiti mai, o che l’amata non ne vuole sapere. In tal caso, passi in castità tutta la vita…Insomma, in attesa dell’amore, guardarsi intorno non è male.

    49. Sono nuovo e ho letto tutti i commendti di questo post, e credo che il sesso si possa scindere dall’amore perchè riassumendo enzo in ultima istanza se aspetti l’amore può essere sì ma può essere pure che te lo tagli, sesso insieme a fame e sete si possono accoppiare: puoi stare per un pò senza bere ma quanto ? certo con le dovute proporzioni. Palermo è bellissimama i palermitani sono antichi a tratti e moderni per finta, lasciamo perdere sex and the city e lascimo gli stereotipi…siamo solo normalmente annoiati di cose che vediamo tutti i giorni e che non cambiano mai(vedi profumiere, vedi “teoria del terzo appuntamento”( che poi non si fa mai mai mai sesso al terzo appuntamento))
      Un saluto a tutti

    50. @mammamia!, non è vero! o come capperi ti chiami oggi.. 😉 e chi se la prende, finchè non si arriva alla vastasaria siamo qui per parlare, no? Per inciso, io mi svegliavo di notte perchè mi piaceva vederla dormire, l’inquietata poteva sorgere una volta ogni tanto ( e poi lo vedi come siete? 200 post di fanciulle che si lamentano perchè non ci sono più i maschiacci di una volta, e te che dormi col bromuro antistupro sotto il cuscino…mmah!. La nottata di sesso con classe è possibile, fattibile, auspicabile, nessun ossimoro.
      @mohicano, la proposta di matrimonio gliel’ho fatta in tempi non sospetti, ero assolutamente convinto di quello che stavo facendo enon c’erano avvisaglie di lassàta. L’amore non è latitante, è solo molto raro come è giusto che sia. E pazienza se a qualcuno i crostacei non calano…

    51. il problema è sempre lo stesso:noi donne diamo sesso x avere amore, gli uomini fanno credere di dare amore x avere in cambio solo sesso..non voglio generalizzare, ma a me è già capitato 2 volte…alla terza non ci voglio arrivare!e quindi penso mi farò suora di clausura!almeno impiegherò il mio tempo nella preghiera, e non nella speranza di incontrare l’Uomo della mia vita che dubito esista…

    52. Le donne palermitane hanno come il freno a mano inserito, non si lasciano andare minimamente, il contesto sociale, l’etichetta, è fortemente presente per cui se una donna è più “disinibita” di altre questa potrebbe essere etichetta come poco di buono ( per non dire t***a) e allora inserisce il freno a mano, una sorta di scudo, e per tale motivo una donna del sud è davvero poco moderna ed evoluta rispetto ad una del nord europa o di altri paesi più evoluti.
      E’una questione culturale più che di genere.

    53. Il festival del luogo comune, stavolta a sessi invertiti. Ma ha ragione Giuseppe, avendo fatto l’universita’ fuori mi sono accorto che molte palermitane sono Maserati con il freno a mano inserito. E il colmo e’ che ho studiato a Napoli, non a Stoccolma… La single palermitana, poi, e’ una straordinaria contraddizione vivente, magari se mi gira scrivero’ un post al riguardo (se Rosalio non lo censura 🙂 )

    Lascia un commento (policy dei commenti)