lunedì 21 ago
  • L’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici indaga sull’appalto per le Ztl

    L’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici ha avviato un’indagine sull’appalto relativo ai pass delle zone a traffico limitato di Palermo, bandito dal Comune e vinto dalla TD Group. Tutta la documentazione richiesta dovrà essere inviata entro 30 giorni.

    L’Autorità procederà a una verifica e potrebbe, qualora riscontrasse irregolarità, inviare una nota alla Corte dei conti per accertare un eventuale danno erariale e alla Procura per altre ipotesi di reato come l’abuso d’ufficio.

    L’indagine sarebbe legata alla «particolarità di requisiti richiesti alle aziende interessate».

    I 300 mila palermitani che avevano acquistato il pass potrebbero essere rimborsato con dei vaglia postali inviati a domicilio.

    Palermo
  • 14 commenti a “L’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici indaga sull’appalto per le Ztl”

    1. Dunque…..
      Prima si scopre che il progetto ZTL risale alla notte dei tempi con infrastrutture risalenti al paleozoico!
      Poi si viene a sapere che le ZTL devono entrare in vigore nononstante manchi un valido PUT.
      Si scoprono evidenti irregolarità nell’ appalto dato all’ azenda per la gestione del sergizio ( azienda senza esperinza nel settore, strapagata con i nostro soldi, praticamente solo per stampare dei pass? dato che non dovrnao mettere infrastrutture, software ed altro? ).
      Ora si arriva al punto che, com’è giusto che sia, ci sia un’ indagine!
      Ma noi palermitani ci volgiamo fare prendere in giro ancora per molto da questa giunta e da qeusto sindaco del tutto incompetenti ed inaffidabili?
      In effetti è un quesito alquanto arzigogolato!

    2. Che indaghi pure…

    3. Stavolta ridiamo noi: FATE PULIZIA.

    4. Mi sembra il minimo….
      p.s. grande Stefania!!!!! 🙂

    5. Bisogna andare fino in fondo a questo disastro la cui responsabilità è unequivocabilmente dell’ASSOLUTAMENTE INDIFENDIBILE signor Diego e della sua ASSOLUTAMENTE INDIFENDIBILE giunta.
      Anche perchè rivoglio i miei soldi, i danni subiti e le dimissioni di questa gentaglia!

      PS. Grazie Stefania Petyx per il lavoro che hai fatto!

    6. @maria luisa: negare l’evidenza non è alla lunga salutare. Basta non confondere la libertà di parola con la libertà di inventare la realtà. Ci sono anomalie gravi nel bando, l’indagine è un atto dovuto, come atto dovuto DOVREBBERO ESSERE le scuse del sindaco ai cittadini tutti. Quello della ZTL è uno SCANDALO, per come è stato gestito, per come è fallito, per tutti i SOLDI PUBBLICI e di privati cittadini che chi ha architettato il tutto (sindaco e compagnia bella) ha sperperato.

    7. In merito ai rimborsi per il pass delle ztl,vorrei proporre al signor Sindaco Cammarata,se ci sono problemi per rimborsare il dovuto di quello pagato da noi cittadini(io ne ho fatto uno ed ho speso 15 euro)perchè non dare in cambio di soldi dei buoni da usare per fare benzina?Forse sarebbe la cosa migliore per agevolare il pagamento invece di andare a fare la fila negli uffici postali per solo 15 euro(dopo le file fatte per avere il pass,sarebbe il danno dopo la beffa).Tanto ormai l’auto la usiamo tutti e quindi l’auto senza benzina non cammina.

    8. @ non c’è peggior sordo: forse non hai capito quello che volevo dire, anzi non lo hai capito affatto! Sono perfettamente d’accordo con l’indagine… puoi esprimere liberamente le tue opinioni (che, in questo caso, condivido) senza “interpretare” il pensiero altrui.

    9. Oggi ho sentito un “curtigghiu” sulla TDGROUP: mi è stato detto che la titolare (o una delle titolari o comunque una dentro la ditta suddetta) è la sorella del nostro sindaco.
      Qualcuno sa dirmi se è solo un curtigghiu (noi palermitani siamo eccezionali in questo…) oppure c’è uno sfondo di verità?
      Ciao a tutti!

    10. anche io lo sapevo! non credo sia un curtigghio

    11. ma dai!….l’ho sentita anch’io sta cosa…allora è vera o no?

    12. ..Scusate ma non era il figlio….?

    13. Se questa voce è vera ci troveremo davanti al fatto che anche il comune di Palermo e le sue municipalizzate sono anchesse a conduzione familiare.
      Che brutta cosa!!!!

    14. Meglio di un romanzo 😀 son curiosa di conoscere il finale… intanto anche la storia delle multe dell’apcoa nn è male 😀

    Lascia un commento (policy dei commenti)