venerdì 20 ott
  • Il posto del cuore

    Domenica pomeriggio. Sono a casa. Non mi sento particolarmente bene né fisicamente né psicologicamente, anzi, sto proprio male. Devo fare qualcosa…ed ecco l’illuminazione: vado a fare 4 passi nel mio posto del cuore. Macchina, aria condizionata a palla, radio a tutto volume. C’è un po’ di traffico. Il passaggio a livello è chiuso. Sono le 17 e la gente torna dal mare. Sto per arrivare. Inizio a scorgere il mare. Posteggio. Ma come strisce blu pure qui? E c’è pure lo sceriffo che prende le multe *****. Ok, pago. Questa volta con gioia. Ne vale la pena. Gratto e metto il pizzino nel cruscotto. Posso andare. Mi guardo intorno…che caos!!! Peccato, non era così fino a qualche anno fa. Ricordo perfettamente la notte del 10 Agosto 1999 quando mi legai indissolubilmente a questo posto. Allora si che era veramente selvaggio, quasi deserto, anche in pieno giorno. Cammino, arrivo al primo camion-chiosco: “Una Forst grande, per favore”. È il mio piccolo rituale. È bella fredda, che goduria!!! Guardo in direzione della mia meta…ma è proprio un tappeto di macchine, devo farmi piccola piccola e trattenere il fiato per riuscire ad infilarmi tra una e l’altra. Cammino costeggiando il mare. Mi piacerebbe levarmi le scarpe ma evito, ci sono troppi vetri rotti. Nella calura pomeridiana, una folata di vento mi rinfresca. Mi sento meglio. Mi sento già meglio. Respiro a pieni polmoni. Nonostante tutto, l’aria è ancora pulita qua. Mi siedo dove mi siedo sempre. Sono quasi in riva al mare. Mi estraneo da tutto, scelgo modalità silenziosa nel telefono, nessuno può e deve interrompere il mio momento magico. Mi immergo nei miei pensieri. Il sole è ancora caldo. Penso a tutte le volte che sono stata qui. Quanti pensieri, quante decisioni, quante volte ho voltato pagina seduta qua. E penso all’ultima volta che sono stata qui. Anche quella volta era una domenica. Il sole stava tramontando, c’era un po’ di brezza, tre candele e un sorriso di fronte a me. Reputavo giusto condividere la mia magia. Dopotutto, sono un’inguaribile romantico. Avevo portato qua un’altra persona…io, che ne sono così gelosa. Io, che non mai detto neanche a mia madre che vengo qua quando sono veramente felice o quando sono triste. È il mio piccolo angolo di inferno e paradiso. Sono proprio fortunata ad abitare così vicino a questa meraviglia. Sorso di birra, è ancora bella fresca ed ha sempre un gusto divino bevuta qua. Vedo che c’è un sacco di gente intorno a me, ma è come se fossero invisibili. Il mio posto sta facendo la magia, sui miei pensieri, sul mio cuore…mi sento più leggera.
    E inizio a piangere. Il mare spumeggia con piccole onde. Ce ne sono di lacrime in questo mare, le mie, ma soprattuto quelle di chi veniva, e forse viene ancora, pregando che i loro cari tornino a casa. Ce ne sono di sorrisi in questo sole che mi accarezza i capelli, i miei, ma soprattutto quelli di chi viene qua per dire “grazie”. Alzo lo sguardo, rimango folgorata. Wow! Che bella la scogliera, che bello il golfo alla mia sinistra!! Sì, è il posto più bello che abbia mai visto. Mi sento davvero bene. Libera. Sono libera da tutta la negatività. Ho esorcizzato il male. Finché esisteranno posti così, varrà la pena di lottare con i denti e con le unghia per rimanere a Palermo. Mi asciugo le lacrime, sorrido. Mi guardo nuovamente intorno…che peccato questi lidi e queste pedane, rovinano decisamente il paesaggio, ma pazienza, la gente deve pure andare a mare. Cammino verso la macchina. L’autobus è rimasto incastrato. Scene di ordinaria follia, urla, aggaddi. Me la rido, mi sento super. Passeggio fino in fondo al lungomare e penso che voglio tornare presto. Verrò di sera. È ancora più bello e suggestivo, si vedono le stelle e chissà, magari con un po’ di fortuna, ci sarà pure una bella luna. Entro in macchina, accendo la radio. Un ultimo sguardo, un grande sorriso, un senso di pace interiore, una gratitudine infinita.
    Il mio posto del cuore è Barcarello…e il vostro?

    Ospiti
  • 27 commenti a “Il posto del cuore”

    1. E’ incredibile Serena anche per me Barcarello è “il posto del cuore”. Ci vado sempre quando ho bisogno di stare sola, di far pace con i miei pensieri…è straordinario! Forse sarà anche capitato di trovarci a guardare lo stesso mare nello stesso istante a qualche scoglio di distanza:)

    2. un pò nevrotica però simpatica… cmq il mio posto è il castellaccio. bye

    3. Il mio posto magico è L’Addaura, la costa piu’ bella di Palermo.
      Dalla mia camera con vista , riesco a vedere Vulcano e le Eolie.
      E si son proprio fortunato …

    4. anche il mio è Barcarello è le sensazioni che hai descritto sono proprio quelle.

      La birra bevuta lì ha un altro gusto, il silenzio in quel luogo diventa la voce del mare che ti porta i suoi consigli tutti giusti.

      io non abito per niente vicino a Barcarello, ma non posso farne a meno di andarci ogni tanto, anche solo per godere del tramonto e dell’immancabile pescatore delle 19.30. Quante volte mi ha visto ridere o piangere e litigare o fare altro!!!!

    5. barcarello, l’addaura,sferacavallo, mondello, posti ke anno avuto molti significati nella mia vita, a distanza di anni di cui 14 ke manco da palermo , vi posso dire ke è difficile cancellare questi posti dalla mia mente , è leggendo i vs commenti me calata una commozione con una pikkola lacrima…… amo la mia citta dove sono nato è vissuto x 30 anni…. non l’abbandonate come hò fatto io….soffrireste come cani ,battetevi anzi x salvaguardare le cose belle ke la nostra bella palermo conserva da secoli dei secoli….bye

    6. Ho sempre pensato che barcarello sia un posto magico perchè da li il tramonto riesci a vederlo integralmente , con il sole che pian piano scompare dietro il mare .
      Che sensazione splendida .
      Credo che ognuno di noi abbia un luogo magico , legato a sensazioni ed emozioni , molti di noi ( me compreso ) spesso lo trascurano , non andandoci mai a volte anche per svariati anni , forse per mancanza di tempo o forse perchè a volte ad essere se stessi senza troppo riflettere oramai si ci sente un pò stupidi .
      Complimenti Serena .

    7. io da casa mia (anch’io abito all’addaura) vedo ustica a sinistra e la coda delle eolie, alicudi e filicudi, a destra. @ gianfranco, mi spieghi come fai a vedere Vulcano? sinceramente mi sembra una cavolata

    8. non di certo Barcarello, il fetore delle alghe disseminate sugli scogli è insopportabile

    9. Quando hai detto del camion paninaro e della birra Forst ghiacciata, passando per le considerazioni sulla viabilità… ho capito subito. 🙂

    10. non sono di Palermo e non so dove si trova questo posto… ma i vostri commenti mi hanno incuriosito… vorrei andarci quindi spiegatemi come arrivarci… grazie

    11. Barcarello è la continuazione naturale della costa di Capo Gallo.
      *
      By bus:
      Palermo – Piazza de Gasperi (n.101).
      Da lì prendi il bus per Barcarello o SFerracavallo (non ricordo il n.).
      Se arrivi a Sferracavallo, domanda per Barcarello, praticamente cammini sulla strada lungo la costa di scogli (incontrerai un campeggio).
      Se arrivi a Barcarello direttamente col bus, prosegui la strada sterrata oltrae la sbarra, sita a Punta Barcarello. Cammina e ammira. Fermati dove meglio ti aggrada. Se continui a camminare fino alla fine sei arrivata alla FOSSA.
      *
      By car: meglio farsi accompagnare da un amico/a sgranocchiando un panino e panelle.
      O dal GPS se non trovi qualcuno.
      *
      Per la mappa, vai su http://www.tuttocitta.it e digita via barcarello nella città di Palermo. Trovi subito il sito.
      *
      Se ci vai in questi giorni per passare qualche ora mattutina o pomeridiana, non dimenticare un cappellino e una bottiglia d’acqua fresca. Ieri pomeriggio si sveniva, non si poteva star fuori dal mare.
      Buona visita 🙂

    12. E’anche il mio posto magico, il posto in cui vado per riflettere o semplicemente per non pensare a niente. Ci vado anche per correre dato che ci abito vicino anch’io.
      Ma in questo periodo, specialmente in fondo, dove ci sono i camioncini (o i zingari, come li chiamo io) dubito che si posso sentire il profumo del mare. Si riesce ad odorare un misto di odore di stigliola, rosticceria, fritture varia e fetore di monnezza. Questo rovina la magia di questo angolo che è meravigioso solo da Settembre a Maggio. I tramonti sono meravigliosi e anche il resto della giornata è bellissimo escluso il periodo giugno – luglio – agosto.In questi periodi pur amando questo posto, non lo trovo più magico, ma mi deprimo ancora di più vedendo lo schifo che c’è a contaminarlo.

    13. strano, dalla figlia del geometra Galliani mi sarei aspettato che dicesse Arcore (o Milano 2)

    14. Per adesso il mio posto magico è … casa mia. Il proximo anno mi sposo e io e il mio raga ci stiamo sistemando una casetta in campagna. A chiudere la veranda c’è un muretto di pietra che si affaccia a un panorama mozzafiato. E spesso sto lì,accovacciata, a perdere lo sguardo e il mio pensiero nell’infinito. Spero che questa sensazione di serenità, libertà e pienezza duri per sempre in questo MIO posto magico… Ciao

    15. La Sicilia è veramente una terra Magica!
      Ci sono tante cose che non vanno… però ogni volta che mi sento giù o un po’ troppo stressato l’unico posto che riesce a darmi equilibrio è sicuramente il mare.
      Ho vissuto 2 anni in una città circondata dalle montagne…. Terribile! Ogni volta che tornavo a casa avevo 2 pensieri : la mia Famiglia e farmi una bella passeggiata , rigorosamente in moto, lungo tutta la costa palermitana partendo da mondello per arrivare fino a Terrasini, ovviamente tutta statale.
      Ho provato tante volte il piacere di godere “della mia solitudine” davanti un bel paesaggio marino e come ben saprai non ha eguali….in passato ho avuto anche la fortuna di abitare in un piccolo attico di sferracavallo … il mare in tempesta è uno spettacolo unico.
      Tra i tanti tratti di costa quella che sicuramente prediligo e quella che più di tutte si avvicina “all’Isola della Femmine”, quello slargo contiguo al porticciolo di Isola con il muretto dove ti puoi sedere e magari anche sdraiare, se poi ci aggiungi un sigarino all’anice e una bella guinness il gioco è fatto!!

    16. Ragazzi questo è anche un consiglio, posto veramente fantastico per tutti coloro che sanno apprezzare la magia di certi luoghi e combinazione della natura.
      Strada statale tra Terrasini e Trappeto, appena dopo la lunga galleria, venendo appunto da Terrasini, sulla destra, dopo che attraversi dei binari, c’è una via chiamata strada o via dei limoni. Prosegui dritto ed in fondo c’è un portoncino vecchio sempre aperto, comincia una lunga scalinata che ti porta pian piano in un golfetto riparato dalla alte rocce, uno scoglio larghissimo, piatto a fior d’acqua dove sedersi ed usufruire di un idromassaggio naturale. I trampolini per gli amanti del tuffo,una grotta esplorabile per circa venti metri, con tanto di spiaggetta coperta in fondo. é difficile descriverlo.Poi basta aspettare il tramonto per restare un pò in intimità e rendere tutto speciale ed indimenticabile.
      Il posto viene chiamato ” Grotta delle colombe “

    17. il mio posto del cuore è a Cefalù…il bastione…non so se ci siete mai stati…si vede solo mare da li e lo sguardo si eprde all’orizzonte..
      Proprio come dicevi tu Serena..Inferno e Paradiso…pensa che il mio primo ragazzo mi ha dettoc he tra noi era finita proprio in quel posto…
      E’ da un bel pò che non ci vado però….spero di farlo questo week-end.
      E’ bellissimo avere un posto del cuore 🙂

    18. totalmente d’accordo con massimo

      x palermitano emigrato: potresti mettere qualche foto di questo posto?? por favorrrrr

    19. x Effe: Di foto sono scarso, avrei qualche video in formato AVI, comunque se hai capito supergiù dove si trova, vacci,fidati, non puoi sbagliare, in fondo alla strada entri in questo cancelletto,ci sono larghi gradini di cemento, poi devi camminare un pò sulla terra e ancora scalini che scendono fino alle rocce ma già sei arrivato e ti rendi conto da solo.

    20. potresti caricare un video qui? http://www.megaupload.com/it/

      (è facilissimo: selezioni il file che vuoi uplodare, insrisci una descrizione e premi invia)

    21. X Effe:
      Fatto capo, come descrizione troverai ” grotte delle colombe 1-2-3 ”
      son 3 video

    22. ti sei dimenticato di acchiappare (e postare in questo blog) il link che appare finito l’upload ogni singolo video. 🙁 non avendolo fatto, è impossibile trovare i video. megaupload non è un mio server

    23. l’upload di* ogni singolo video

    24. Recentemente una ragazza è improvvisamente entrata nel mio cuore ed altrettanto improvvisamente ne è uscita. Ma prima di abbandonarmi, mi ha fatto conoscere Barcarello, poichè è il suo posto del cuore e non essendo io di Palermo non lo avevo mai visto. Ne sono rimasto affascinato ed oggi pomeriggio andrò a farci una passeggiata per calmare il mio animo… sperando di poter anch’io cambiare pagina…

    Lascia un commento (policy dei commenti)