lunedì 23 ott
  • Carlo Marcelletti ha un blog

    Meno di tre mesi fa il cardiochirurgo Carlo Marcelletti è stato arrestato (domiciliari) con accuse relative a truffa, peculato e concussione. La storia si è intorbidita ulteriormente quando i giornali hanno parlato di un’altra accusa per degli MMS forse di una minorenne, forse figlia di un amica, trovati in suo possesso.

    Qualche giorno fa mi sono accorto che esiste un blog ufficiale su iniziativa di un medico amico di Marcelletti che raccoglie testimonianze.

    Blog di Carlo Marcelletti

    Non mi sono fatto un’idea chiara. Da un punto di vista meramente comunicativo mi sembra una buona scelta tattica. Eppure innegabilmente contribuisce alla spettacolarizzazione dei processi che il presidente della Repubblica condannava due giorni fa.

    Come spesso accade in Italia siamo alla dicotomizzazione alla Cogne: si creano “tifoserie” pro o contro l’imputato. E quindi via libera alla “tifoseria” 2.0 sul web.

    Che cosa ne pensate?

    Palermo
  • 35 commenti a “Carlo Marcelletti ha un blog”

    1. Ho letto il blog e visto che, sono maledettamente sentimentale ho pianto. Sono contraria alla “spettacolarizzazione” dei processi(francamente, spero di non veder mai più una seconda Franzoni in tv), in questo caso però non me la sento di condannare l’iniziativa del blog. Credo infatti sia giusto ricordare, o come nel mio caso conoscere, l’altra faccia della medaglia.

    2. la solidarietà non è mai troppa per chi come me ha avuto la fortuna di conoscere il prof. Marcelletti. Piange il cuore sentire tutte queste infamie e lasciare che tanti bambini muoiono in attesa che si faccia chiarezza.
      Ma non capite che è stata solo una bassa manipolazione per far fuori il prof. Marcelletti per chi sa quali fini politici! Si sa che si è più portati a credere al male piuttosto che al bene. Mi dispiace solo per lui che anche se ne uscirà a testa alta si porterà a vita lo strascico di questa brutta storia. Forza Carlo io sono con te!

    3. è vomitevole!

    4. @ale: e gli sms piccanti che si sarebbe scambiato (su sua ammissione) con un’adolescente? Tu lo difendi perchè lo hai conosciuto magari in un momento delicato della tua vita, ma mettiti dalla parte di chi invece non lo conosce. Che idea può farsene? Io, in verità, facendo gli scongiuri del caso, se avessi una figlia adolescente che avesse bisogno delle sue cure, tentennerei un attimo prima di affidargliela. Lasciamo stare le altre accuse, concussione, mazzette,truffa ecc che finora non hanno trovato riscontro ma lo scambio di MMS lo ha ammesso proprio lui. Capisco che non bisogna gridare subito al lupo al lupo, ma qui forse e ripeto forse c’è un agnello vestito da lupetto.

    5. Idea disgustosa ma in linea con i tempi.

    6. Tutto quanto fa spettacolo!!!

    7. of orse è meglio dire un lupetto vestito da agnello?

    8. Se è stato concesso a Vallanzasca di aprire un blog non vedo perché non possa farlo Marcelletti che seppur accusato (non condannato ancora) di reati gravi e riprovevoli (la storia delle foto di minori nel cellulare) sono pur sempre meno gravi di quelli per cui è stato condannato di Vallanzasca

    9. jimmy il problema nn è l’idea del blog, bensì l’inserire testimonianze dei suoi pazienti. non facciamo finta di nn capire dove sta il problema.

    10. Come è facile dare giudizi dall’esterno tipo “idea disgustosa” “tutto quanto fa spettacolo” “un lupetto vestito da agnello”. Non so quale sia la realtà dei fatti a lui contestati ma conosco l’uomo. Aihmé avrei tanto voluto non avere la necessità di conoscerlo ma è successo. Io gli devo la vita di mio figlio. Sono otto anni che lo conosco non otto giorni, so che è un tipo vulcanico difficile da costringere entro formalismi o burocratismi. Egli ha un solo pensiero: salvarne il più possibile. La burocrazia ha già ucciso l’Italia e in questo momento sta uccidendo delle persone in maniera fisica e reale. Quanti di voi hanno visto medici fare turni di 12 o 14 ore continutative se necessario? Quanti di voi hanno visto medici ininterrottamente dare conforto anche nei casi più disperati, ai familiari? quanti medici di questo livello ti lasciano il cellulare e si fanno trovare sempre per qualsiasi dubbio tu abbia? Quanti medici avete sentito dire che quella medicina forse è meglio non prenderla perché servirebbe a far stare più tranquillo lui (il medico) che essere di utilità al bimbo? Quanti medici vi hanno trattato come una persona e non come un soggetto portatore di patologia. Io ho avuto l’onore di conoscerne uno: Carlo Marcelletti.

    11. @Stefano, leggendo testimonianze come la tua noi possiamo solo essere ancora più sconcertati dell’accaduto. Quello che infatti è triste in questa storia è che la smania dei soldi non risparmia nessuno.Anche menti eccelse e uomini di gram cuore da quello che leggiamo.
      Se ha sbagliato o no si sapra, noi possiamo solo augurarci che la giustizia faccia il suo corso ed in maniera celere e che quale che sia il verdetto, Marcelletti torni ad operare presto.

      @Rob lo snob
      Hai detto bene, ha “scambiato” sms con un adolescente, sai quante adolescenti conosco che flirtano con uomini di una certa età? Andiamoci piano con la storia delle molestie sessuali visto che purtroppo, conosciamo la nuova generazione di adolescenti.
      Se un giorno avrai una figlia, innanzi tutto non ipotizzarla nemmeno una situazione tanto grave ed inoltre, stai sereno perchè se saprai aducarla bene ed essere un buon padre vedrai che di queste preoccupazioni non ne avrai.

    12. Scusate ma non credo che lui dal carcere stia chiamando la gente chiedendo l’invio delle email.

    13. Mi dispiace che Paolo la pensi in questo modo, forse perchè non lo ha conosciuto come lo abbiamo conosciuto noi, e credimi non avrei voluto conoscerlo per questo motivo. E’ una persona eccezionale nonostante la patologia di mio figlio, tetralogia di fallot (lo conosco da 15 anni) mi ha sempre dato la forza di andare avanti, cosa che purtroppo non hanno fatto in altri posti.
      Per me è stato e sarà sempre l’ANGELO dei Bambini……..lasciatelo libero perchè purtroppo ci sono tanti bambini che hanno bisogno di lui.

    14. @ Vivere: Lo so che il problema non è il blog di per sé ma il diritto di difendersi in tribunale (nel merito delle accuse) e “mediaticamente”(nel blog per la sua immagine) non lo si può negare a prescindere da quelle che possano essere le nostre valutazione sull’opportunità dell’iniziativa. Quindi credo sia anche giusto che possa inserire le testimonianze dei suoi pazienti e poi ricordo che anche se appare effettivamente probabile che lui sia colpevole al momento lui è solo indagato, non condannato (tra l’altro non ho neanche notizie sull’inizio del suo processo).

    15. Perchè ci chiedi cosa ne pensiamo e non ci lasci rispondere? 😀

    16. Salvo io vedo dei commenti. Se ti riferisci ai commenti rimossi violavano la policy del blog. Se riuscite a esprimervi senza esporci a rischio di querele, pur dicendo quello che pensate, sarebbe meglio. Grazie.

    17. Monica ha scritto il 23 Luglio 2008 alle 19:09

      Scusate ma non credo che lui dal carcere stia chiamando la gente chiedendo l’invio delle email.

      Monica , guarda che in carcere non ci ha mai messo piede .

    18. Bene Rosalio evitiamo di farci querelare, anche se certi commenti rimossi non violavano la policy, in quanto affermazioni che i legali hanno rilasciato, basta citare la fonte e si evita il problema 😉
      Comunque evitiamo, ma consentitemi una domanda: perchè il fatto che sia un OTTIMO medico esclude a priori la possibilità che “POSSA” “FORSE” avere delle “colpe”?

    19. Salvo ti sbagli e non sta a te valutare le violazioni.

    20. Rosalio, scusa l’ot solo per chiarire perchè questo è uno dei mie blog preferiti ovviamente parlavo per i miei commenti. Io non valuto le violazioni, mi attengo alla policy la quale afferma di non calunniare ecc.
      Comunque meglio essere prudenti, messaggio ricevuto 😉

    21. scusa rosalio, quali parti del regolamento violava il mio commento che hai rimosso?

    22. avevo appositamente scritto che non esprimevo giudizi sulla colpevolezza o meno di marcelletti, ma che mi dava fastidio la strumentalizzazione delle testimonianze dei genitori: mi spiegheresti gentilmente il motivo della rimozione? Non mi sembra di aver esposto nessuno, tantomeno me stessa, al rischio di querele. Grazie.

    23. Vivere se il contenuto fosse stato questo non sarebbe stato rimosso. Non è questa la sede per i chiarimenti e per le rimostranze. Ti invito a utilizzare l’e-mail. Grazie.

    24. mah, guarda chi ha letto il mio commento sa. detto sinceramente m’abbuttò ciao.

    25. Invito l’admin di rosalio a mettersi in contatto con me. Vorrei ricevere delucidazioni in merito alla cancellazione del mio commento. Mi piacerebbe sapere in che modo il mio intervento abbia violato la policy. Il mio commento riportava solamente notizie pubbliche in merito alle accuse mosse al dottore agli arresti domiciliari. Tali notizie sono reperibili in rete nei maggiori siti d’informazione quali repubblica.it o corriere.it. Consiglio pertanto a colui che verifica la non adeguatezza delle opinioni espresse dagli utenti, di controllare, prima di cancellare in toto i commenti, maggiormente.

    26. Cris ribadisco l’opportunità della rimozione e che il canale appropriato per queste comunicazioni è l’e-mail.

    27. gli amministratori sono informati solo sui flahmob e cazzatelle varie. RIDICOLI, UN BLOG RIDICOLO

    28. Fabri sei pregato di rimanere in tema. Grazie.

    29. Mai dire mai nella vita e mai dire non ci credo senza aver indagato,ma io con Carlo ho vissuto,purtroppo,fianco a fianco 2 anni,quando lavorava all’hesperia hospital di Modena.E’ eccezionale,umano,per niente venale è qull’uomo che avrei preferito conoscere come l’amico che tutti vorrebbero avere e non sotto l’impeccabile profilo professionale.Carlo non disperare la verità verrà a galla,ricordati che da 8 anni hai un angelo in più al tuo fianco “IL NOSTRO SERGIO”.

    30. Iniziativa giusta, volete solo conoscere le accuse perchè avete già condannato prima ancora che il processo venga celebrato. Invece in dott. Perrotta ha deciso di farvi conoscere anche l’altra parte della medaglia, quella che in silenzio prega che la giustizia faccia il più velocemente possibile il suo corso…non chiede immunità, ma solo rapidità, perchè qui ci si rischiamo le vite dei bambini. Io devo tanto al dott. ma sono anche un avvocato, giustizia sarà fatta…spero celermente, perchè ho nuovamente bisogno di lui in sala operatoria e sicuramente mi fido più di lui che di altri…Forza Carlo, non sei solo, noi ti siamo accanto anche in questo momento difficile!

    31. per piacere vorrei avere notizie recenti riguardo il prof Carlo Marcelletti
      MIO FIGLIO COME TANTI ALTRI SPARZI PER L’ITALIA E PER IL MONDO HANNO BISOGNO DI LUI .NOI NON SAPPIAMO DOVE ANDARE A CHI RIVOLGERCI .LUI ERA COME COME UNA GUIDA ,
      UN ANGELO. GIUDICI LASCIATELO LIBERO DI ESERCITARE NOI ABBIAMO BISOGNO DI CARLO MARCELLETTI. PROFESSORE TI SIAMO VICINI.

      CIAO

    32. Ciao Fabio, mi chiamo Lorenza ho 24 anni, sono stata come molti paziente del dott. Marcelletti, e come ho detto ho nuovamente bisogno di lui…ma con mio grandissimo rammarico devo ammettere, sono alla ricerca di un nuovo cardiochirugo. Posso dirti che i miei primi due interventi sono stati effettuati all’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma, dove il dottor Marcelletti ha lasciato segni tangibili, dato che c’è ancora qualcuno del suo staff… Per quanto riguarda notizie recenti su di lui posso solo dirti che dobbiamo continuare a sperare, ma ci vorrà molto tempo prima che possa tornare in sala operatoria…anche se le speranze di rivederlo a lavoro sono ridotte al lumicino. Spero che tuo figlio stia presto bene con grande affetto…Lorenza..

    33. CIAO LORENZA SPERO CHE LA NOSTRA RICERCA SIA TERMINATA IL PROFESSORE ORA PUO’ TORNARE AD UNA VITA QUASI NORMALE E PERCIO RICOMINCIARE A DEDICARSI A TUTTI NOI .ANCHE IO MI STAVO GUARDANDO ATTORNO ALLA RICERCA DI QUALCHE CARDIOCHIRURGO.MI HANNO CONSIGLIATO IL SAN RAFFAELE DI MILANO DOVE C’E’ UN EQUIPE FORMATA DA EX COLLABORATORI DI MARCELLETTI.
      CIAO A PRESTO BUON NATALE

    34. Credo che spesso -e ultimamente un pò troppo spesso- si parli troppo e male di fenomeni che non si conoscono e che per questo si cerca di inserire in categorie prestabilite(giusto/sbagliato,buono/cattivo etc.).Il blog dedicato al Professore Carlo Marcelletti è forse l’unica cosa di vera che c’è in tutta questa storia, e sapete perchè? Perchè è realizzato interamente da persone chè l’hanno conosciuto,che l’hanno vissuto e spesso l’hanno fatto proprio grazie ai suoi “interventi”.Per questo credo che parlare di spettacolarizzazione sia improprio;io parlerei di testimonianze spontanee,di affetto,di riconoscenza verso un grande uomo,che nulla ha da spartire con chi ha disonorato l’immagine della nostra nazione nel mondo…NON DIMENTICHIAMO MAI che questo grande uomo ha ridato il sorriso a molti bambini di ogni nazionalità,colore e religione e scusatemi ma questo non c’entra nulla nè con Cogne,nè con Erba o chissà chi!Informatevi prima di parlare,potreste essere irrispettosi nei confronti di tanti genitori che devono al Professore la vita dei propri figli!Da una figlia ormai(e per fortuna) come tante…

    35. Kuisa,non so esattamente chi tu sia,ma so per certo di aver conosciuto SERGIO!Ho condiviso con lui la semi-intensiva dell’Hesperia Hospital di Modena per circa 10 giorni nel Settembre del 1999.Sono Claudia da Catania…Con un piccolo sforzo sono certa che riuscirai a ricordarti,come io ricordo ogni momento passato con Sergio,con tutti gli infermieri che amorevolmente se ne prendevano cura ogni istante,cercando di non farlo cadere dal letto(cosa che una volta è anche successa!!).Se puoi,e se vuoi,rispondi a questo messaggio,na sarei felice!

    Lascia un commento (policy dei commenti)