venerdì 20 ott
  • Inaugurata la Casa del cinema ai Cantieri culturali alla Zisa

    Un momento dell'inaugurazione della Casa del cinema

    È stata inaugurata ieri mattina la Casa del cinema nell’area dei Cantieri culturali alla Zisa. La struttura, che abbraccia i padiglioni numeri 6, 15 e 16 delle ex Officine Ducrot (5 mila metri quadrati in totale), comprende un teatro di posa per riprese cinematografiche, una sala visione con 480 posti, aule attrezzate per lezioni e proiezioni, un laboratorio fotografico e locali per botteghe artigiane, oltre a impianti e servizi.

    I fondi necessario, 8 milioni e 850 mila euro, fanno parte del Por Sicilia e sono stati erogati dalla Regione. Detraendo oneri, spese accessorie e ribasso d’asta, l’importo dei soli lavori è di circa 4 milioni e mezzo di euro.

    Nei capannoni troverà posto la Scuola Nazionale di Cinema, la fondazione presieduta da Francesco Alberoni, un dipartimento documentario, un archivio regionale e un laboratorio sperimentale del cinema, dell’audiovisivo e delle nuove tecnologie.

    Palermo
  • 11 commenti a “Inaugurata la Casa del cinema ai Cantieri culturali alla Zisa”

    1. Protremmo iniziare con una bella sceneggiatura
      sulla vita politica di Cammarata e i disastri di Palermo.
      CERCASI REGISTI,ATTORI,SCENEGGIATORI!!!
      Si accettano i contributi dei lettori di Rosalio

    2. Padiglioni ?
      5 mila metri quadri ?
      Fondi necessari 8,850 milioni euro ?

      Quando all’Amia, per esempio, le paghe di luglio non sono accreditate e quelle di agosto nella mente del Signore.

      Grande conquista per la cultura di sicuro, ma in tempi di vacche magre, anzi scheletriche, vedo poco da festeggiare…
      Non lo e’ di sicuro ma a molti potrebbe sembrare un insulto, soprattutto agli indigenti, considerando che gli stessi non sono piu’, come costume vuole, i soliti ignoranti.

      si lo so, ho fatto il bastian contrario ^^

    3. Finalmente anche noi abbiamo il centro di cinematografia!!!

    4. e il palazzo è pronto, ne abbiamo parlato tanto per anni e anni anche al palermo film festival e in tante altre occasioni: ora ci si chiede CHI la dirigerà ? chi ci lavorerà ? pura curiosità ! i raccomandati da fuori così quelli a palermo si lamenteranno che le maestranze vengono sempre da fuori (stile Agrodolce) oppure i raccomandati locali così i professionisti che devono vivere nel sottobosco d’ombra saranno ancora una volta tagliati fuori ? delle due sarà una. non ci sarà una terza.

    5. caro ilnomedellarosa io vorrei fare il protagonista principale del film. Diego cammarata, tanto si tratta di stare alla compagnia della vela tutto il giorno.

    6. Ci voleva proprio, grande notizia, soldi spesi per benino, specie di questi tempi che tutto va benissimo, un grande avvenimento culturale per questa città (?)…possiamo girare delle belle fiction.. “COOL CITY”..”ZTL” “UN POSTO ALLA CUBA”…ma del Kals’Art qualcuno ha notizie?

    7. Mxxxxxa ri cxxxxxi!Proprio quello che serviva in questo momento alla città di Palermo visto che abbiamo risolto tutti i problemi e possiamo mirare allo sviluppo selvaggio del terziario…grande sindaco!Me la munna un’altra?

    8. ma i cantieri culturali della zisa non sono gestiti dal figlio del sindaco? non ne sono certa, ma qualcuno lo sa?

    9. talè uno ha la fascia tricolore 😀 ma cu è? 😀 😀 😀

    10. sono in attesa dell’apertura dei corsi di cinematografia ai cantieri culturali alla Zisa
      che tempi ci sono?
      rimango in attesa di risposte spero felici!

    11. ma si puo sapere quando ese iniziano i corsiiiii??????????????costi durata…ma che scuola è senza ste informazioniiiiiiiiiiiiiii???????forse sono io che nn so il sito…me lo dite per favoreee?

    Lascia un commento (policy dei commenti)