sabato 25 nov
  • Bonificata piazza Magione

    Uno dei chioschi rimossi a piazza Magione

    La Polizia municipale, con il supporto della Polizia Amministrativa e degli uomini del nucleo cinofilo e della Polizia Giudiziaria, è intervenuta a piazza Magione per ripristinare la legalità rimuovendo una vera e propria cittadella gastronomica attrezzata con tavoli, sedie, vettovaglie e illuminata da allacci abusivi che occupava il suolo pubblico.

    Sono stati rimossi otto chioschetti con i rispettivi banconi frigoriferi, cinque strutture metalliche, quattro ombrelloni, diciotto fari di illuminazione, settantotto sedie e tavoli che sono stati sequestrati e confiscati per la successiva distruzione o devoluzione, toccata anche a 443 bottiglie di birra, 132 di acqua minerale, vettovagliamento vario ed elettrodomestici.

    I chioschi risultavano abbandonati al momento del blitz ma si sta cercando di individuare i responsabili.

    È stato predisposto un monitoraggio della piazza per evitare che si ripetano fenomeni simili.

    Palermo
  • 47 commenti a “Bonificata piazza Magione”

    1. finalmente!!!!!!!!!! anche se durerà poco,
      e ora i soliti benpensanti che si dichiareranno contrari a a quanto è successo, quelli che sono per la legalità solo il 23 maggio e il 19 luglio, e poi li alimentano tanta delinquenza che sta dietro a quelle bancarelel e quelle luci abbiano la dignita di non fiatare

    2. accussi ci levanu u pani a i picciriddi!

    3. Ok, ma al posto degli abusivi ora cosa c’è? il buio? Comunque, se vuoi fare un blitz serio…fallo a maggio…non a settembre. Un po’ ipoctita, visto che gli ambulanti avrebbero “sconzato” come sempre con la prima pioggia di settembre…A questo punto sarebbe buono costruire dei chioschetti legali e sicuri, da affittare come spazi…una piazza come quella al silenzio e al buio non è un buon segnale…

    4. piazza magione è una piazza di vergogna, da non confondere con l’altra più nota.. vergogna per due motivi, cioè per gli abitanti e per gli habitués: i primi perchè ben sappiamo cosa organizzano dietro quei banchetti (e mi riferisco a ciò che indirettamente è stato già detto da eli), bambini compresi (maleducati, mafiosi in erba), da cui -per dirne una- mio malgrado fui preso letteralmente a colpi di bastone senza poter fare ovviamente niente; dai secondi perchè pur differenziandosi in diverse categorie sociali apparentemente distanti tra loro e addirittura contrastanti, si danno alla distruzione di cervello e corpo continua, di sera in sera, senza parlare ovviamente dello schifo e della sporcizia che lasciano. mi ricordo di aver fotografato una volta(alle 9 circa di sera, quindi prima dell’inizio delle ore “di punta) non so quante centinaia di bottiglie di birra e cose varie.. in buona parte abbandonate dagli pseudo-intellettualoidi con la sciarpina comprata dagli ambulanti indiani che partecipano a tutte le iniziative pro-palermo e antimafia.
      questo blitz, in sostanza, ci voleva. meglio una piazza buia che una piazza di vastasarìa e cirivieddi sotto zero

    5. Complimenti. Adesso al posto di quei delinquenti pericolosi che vendevano birre e panini finalmente regna come nel resto della città il buio. Sono d’accordo con l’idea che la legalità venga prima di ogni cosa ma in un posto come la Kalsa bisognerebbe ricordare che le bancarelle degli abusivi sono nate come risposta spontanea, come “indotto” (non tanto imprevedibile poi) della colonizzazione “culturale” di anni di manifestazioni come Kalsart. Manifestazioni in cui agli abitanti del quartiere sono stati imposti eventi e spettacoli dall’esterno ed estranei alla cultura della gente e dei luoghi. Se poi gli abitanti si arrischiano a partecipare delle economie di quelle manifestazioni nell’unico modo rimasto possibile ecco che allora si grida allo scandalo e si preferisce “bonificare”. Niente è stato costruito in questi anni. Tutto ha sempre avuto il sapore dell’effimero. Questo è quanto.

    6. In una città in cui tutta l’estate non c’è stato “niente da fare” ogni sera…nemmeno un concerto di liceali… l’amministrazione comunale si preoccupa di smantellare l’unico posto di ritrovo estivo della città.

      Questa amministrazione non è inutile, è deleteria.

    7. sono daccordo con chi sostiene che quella era una piazza della vergogna, nulla da dire sulla maleducazione dei bambini (ma io ‘cci rassi vastunati ai genitori) anche se il concetto di mafioso in erba mi pare un pò azzardato, vero è invece che quei bambini ce l’hanno con il mondo intero, soprattutto con coloro i quali, secondo il loro pensiero, siano da annoverare tra i “ricchi” che, chiaramente, sono tali a loro danno. Come dire che i picciuli ci su ma su mali spartuti.
      Odio comunque ancor di più la vastasaria dei grandi dalla quale si rispecchia quella dei piccoli.
      Altre piazze, piazzette, slarghi, marciapieri, meriterebbero la stessa sorte ma diamo tempo al tempo, succederà anche questo, forse anche a maggio ma non vorrei che dopo questi blitz arrivassero gli “autorizzati” a rendere ancora più vergognosa una situazione di per se disdicevole.
      Qualcuno avrà notato, per esempio, che anche gli esercizi autorizzati non disdegnavano il posizionare divani e tavolini alla stessa stregua degli abusivi.
      Quanto all’azzeramento dei cervelli, all’azzannamento degli stessi, mi chiedo come si possa peggiorare qualcosa quando il quoziente già di base mostra essere quasi al di sotto dello zero.

    8. In effetti mi vengono in mente due domande: e cioè per quante ore la piazza resterà sgombra dai folkloristici chioschetti (leggasi anche le varie eroiche retate contro i posteggiatori) e dove andranno gli anarco-pseudo-intellettualoidi-figli di papà (ma fare l’alternativo fa tendenza e non ci si trova mai da soli)…ordunque dove andranno questi poveri ragazzi un pò cerebro vacui???

    9. L’azione di sgombero di Piazza Magione coincide con una importante manifestazione che si è tenuta ieri sera allo Spasimo dedicata a Padre Puglisi.C’erano importantissime autorita e delegazioni straniere.
      IL SINDACO ci teneva a fare bella figura e quindi è partito l’ordine di nascondere la polvere sotto il tappeto.Per reazione,non necessariamente connessa se non da quel comune sentire che lega la gente povera e in difficoltà,la Piazza Pretoria è stata sommersa da una quantità rilevante di spazzatura ed escrementi vari.
      Le foto del portone del municipio e della Piazza discarica sono sul giornale di oggi e stanno facendo il giro d’italia sulla rete.Così la spazzatura di Piazza Maggione è ricomparsa sulla spazzatura umana che occupa il Comune.
      Siamo vicini agli ambulanti di Piazza Magione e a tutti quelli che si “vuscanu u pani”onestamente facendo leva sull’abusivismo necessario per vivere.
      Non esiste una sola attività commerciale in regola in questa città perchè ci sono troppe regole.

    10. Per essere espliciti: e’ ipocrita dirsi antimafia e finanziare il narcotraffico; e’ ipocrita fare una cosa del genere a settembre; e’ positivo che quel quartiere abbia una vita economica notturna, anche di gente culturalmente differente; e’ positivo che la piazza torni ad avere un decoro; e’ molto brutto abbandonare un quartiere alla solitudine, e’ molto brutto occupare abusivamente il suolo ed avere un duty-free (perche’ nessuno pagava le tasse la’) nel centro della citta’.
      Difficile governare, soprattutto per chi non lo sa fare. Spero di non essere stato troppo veltroniano.

    11. Credo che ( mia personale opinione) Si tratti dell’ennesima operazione repressiva. La repressione distrugge il dialogo ed in questo caso ben preciso chi ha subito il sequestro si sentirà vittima e sara pieno di rabbia. Risultato che queste persone incavolate ( per essere fine) come le bestie odieranno ancora di piu’ le istituzioni e sopperiranno alla mancanza economica dedicandosi a furti di vario genre scippi ai nostri turisti ( per far aumentare il turismo a Palermo), Insomma se non mi sbaglio questa geniale operazione avrà una serie di effetti a cascata negativissimi sulla nostra città. Perchè le autorità le istituzioni non provano a creare un dialogo? Almeno provarci….. A chi descrive i ragazzi che frequentano questi locali in quel modo stupido e superficiale ricordo quanto bene faccia all’integrazione tra gente di culture completamente diverse dei posti come quello che c’era. Anche se poi ci ripenso e dico …in effetti non era una “location cool”.

    12. strano che blitz del genere si affettuino soltanto a SETTEMBRE, come ogni anno quasi. smettiamola di prenderci in giro!

    13. … e riflettendoci un po su: CI LAMENTIAMO DI PIAZZA MAGIONE UNICAMENTE NEI MESI ESTIVI E NESSUNO FOTOGRAFA IL DEGRADO COSTANTE DEL QUARTIERE! I BAMBINI POCO EDUCATI (E DICO PURTROPPO) SONO LI TUTTO L’ANNO. per adesso la polizia sfila cocn le macchine lungo la piazza.. ma per segnalare COSA?! questa si chiama POCA SERIETà. magicamente a fine settembre, SE NON PRIMA, non ci sarà piu nessuno a vigilare, nessuno parlerà.. ci vediamo la prossima estate, ALLA MAGIONE, A BERE UNA BIRRA DALLA SIGNORA CARMELA (perché tanto tutto tornerà uguale, poiché nessuno si cura di ristabilire seriamente un ordine).

    14. complimenti…..trovate pure da ridire su un’operazione sacrosanta che da molti anche in questo forum era stata auspicata….piazza al buio???? evidentemente voi non ci avete mai messo un piede alla magione di sera…..ERA UNO SCHIFO, UNA AUTENTICA VERGONGA, munnizza sedie di plastica, bottiglie e altro….non è questa secondo me la strada per valorizzare un posto veramente bello e renderlo pieno di vita e movimento…ma avissiro a fare na poco ri pulizia anche di na poco ri palermitani soprattutto chiddi ca sù “intellettuali”.

    15. molti di voi purtroppo analizzano le cose con un pregiudizio….quello della politica, questo dovrebbe essere un forum in cui si discute del bene della città punto e basta, ma la cosa per molti risuta impossibile…per cui si avrebbe da ridire anche se l’amministrazione distribuisse banconote a tutti!…..sarà una ipocrisia fare questi blitz a settembre, ma voi allora perchè non alzate il telefono e quando vedete certe cose non fate una bella denuncia?

    16. Finalmente! Era ora!
      Non capisco come tutto questo bailamme di alcol e fumo potesse essere definito “ritrovo estivo della città”. O forse sono io che ho un concetto strano dello stare insieme agli altri!
      Il fatto che anche Piazza Magione sia al buio, è tutto altro discorso.
      Se vogliamo una città migliore, dobbiamo renderci conto che non possiamo auspicarla in maniera selettiva o settoriale, solo per ciò che ci piace o ci fa comodo!

    17. chioschetti tradizionali e legali.. per una serata all’insegna dell’aggregazione tra un cuppino di semenza e una fetta d’anguria!
      la legalita’ alla bese di tutto e verrebbe fuori qualcosa di carino, magari aiuti comunali a chi vuole occupare il suolo pubblico, allacciamenti fatti a norma,piu’ polizia a verificare la gente e i movimenti meno sospetti..

    18. Mo quei disgraziati che vendevano birra e panini ve li ritroverete per strada a chiedervi il pizzo per il parcheggio.

    19. che porcata. si parla di ripristinare la legalità a palermo, teoricamente un’impresa titanica, e da dove cominciano? (e non andranno oltre, ovviamente) dall’UNICO luogo di ritrovo della città. smantellando quattro chioschetti non si ripristina alcuna legalità, facessero la guerra al pizzo e alle infiltrazioni mafiose nei consigli comunali, forse otterrebbero qualcosa.
      Il commento di quel tizio, Gomesio, è semplicemente deprimente.

    20. Basta che non costruiscano quei chioschetti stile samarcanda del XV secolo come in piazza kalsa.

    21. sinceramente preferisco vedere un grezzo che mi prepara un panino con la salsiccia che non a rubarmi lo stereo o a chiedermi 2 euro per il posteggio…nulla toglie al gerzzo di avere una doppia attività, di giorno onesto ladro e di sera nel settore ristorazione…..

      se il comune, seguendo parte della propria cittadinanza (che spontaneamente li si aggrega) avesse predisposto un normle piano di pulzia ogni mattina e posto dei contenitori all’interno della piazza magari la cosa era più gestibile.

      Il problema legalità apalermo c’è sia che piazza magione sia frequentata o no, non cambia nulla…. i ragazzini e i genitori criminali vano stangati sempre e dovunque..la verità è che i primi afarsela sotto sono le forze dell’ordine, preferiscono rommpere le scatole ad un ragazzino con una canna che a un grezzo lucido…

    22. Ripristinare la legalità…ma va cugghitivi i luppina!!!e il noto e fighetto locale che occupa larga parte del verde pubblico, come l’ha ottenuta la legalità?c’è una legalità per ricchi e una per gente normale? piazza magione è forse il posto più autentico e vivo dell’intera città e l’unico spazio di vita sociale e collettiva per molti giovani come la sottoscritta!

    23. Sono stato poco quest’estate a Palermo, ma per quel poco che ho visto Piazza Magione era diventata l’unico luogo di aggregazione estiva, vista la totale assenza di alternative, anche culturali. Un pò di tempo fa in quelle piazze si teneva una delle manifestazioni più belle della città, e adesso? Il vuoto non può restare tale, e come tale è stato riempito in totale anarchia, è vero, ma la risposta non può essere la semplice azione di forza, se cosi si può dire. Occorre costruire alternative vere, senza necessariamente spendere un enormità, basterebbe viaggiare con un progetto che presumo manchi, da quanto sembra.
      Ma poi,attivare quest’attività di sgombero mi sembra un’operazione un pò tardiva, adesso che la stagione è oramai terminata.
      p.s. Trust, questo non è un forum. E poi io sarei anche contrario se distribuissero banconote, non è di assistenzialismo che abbiamo bisogno.

    24. Scusatemi signori del blog, ma tutto questo è successo veramente perchè Sir Cammarata voleva il bene della città o perchè qualche suo illustre amico si è da poco insediato nei nuovi nobili edifici ?

    25. Sono stati rimossi otto chioschetti con i rispettivi banconi frigoriferi, cinque strutture metalliche, quattro ombrelloni, diciotto fari di illuminazione, settantotto sedie e tavoli … E la sporcizia sparsa qui e là? Quella non l’hanno rimossa!

    26. Dunque, non so se è ipocrita sgomberare quella piazza solo a Settembre. Certamente lo è il fatto che in quella stessa piazza comune e provincia organizzino spettacoli (in genere con artisti che tra una canzone e l’altra inneggiano all’antimafia) mentre tutto intorno una miriade di venditori abusivi (e io continuo a chiedermi se dietro loro ci sia altro)fanno tranquillamente il loro mestiere.
      Ipocrita è anche l’atteggiamento di chi partecipa a quegli eventi birra e canna in mano.
      Certo, non mi fa piacere l’idea che un intero quartiere venga abbandonato a se stesso. Ma resto convinta che un’amministrazione capace possa trovare una soluzione. E perché no… sostenere con dei programmi quegli stessi abitanti, aiutarli a mettere insieme cooperative a cui concedere delle licenze in regola… è un’idea.

    27. E un’altra cosa… non è che c’è una legalità per i ricchi e per i poveri: ce n’è una, che va sostenuta sempre.

    28. Salve a tutti,sono sempre stato uno che frequenta/frequentava la cosidetta “macagna” di Palermo: Candelai,Vucciria,Magione e tutti quei posti dove buttarti a terra o camminare con un paio di jeans aperti sotto la chiappa non ti porta ad avere nessuna etichetta addosso,anzi,era “valorizzante”, sono sempre stato alle varie manifestazioni fatte alla Magione,e si magari è vero che era diventato un tantino sporco e magari poco confortevole per chi invece di una birra vuole un chianti fresco. SICURAMENTE NON ERA UN POSTO SICURO, ma nessun posto è sicuro se non lo conosci, le ammazzatine accadono anche sotto la luce del sole dentro una banca! La verità è che vi sono situazioni che possono andare bene per un tipo di persone e situazioni che vanno bene per altre, questo colpo di spugna tra l’altro inutile come gia detto,a settembre sarebbero bastate le prime pioggie (magari e quanno!) a farli andare via comunque. Il posteggiatore, il pizzo e tutto quello che vediamo 24 ore su 24 ci saranno comunque, se poi per una volta tanto oltre che prendere, questa gente CI DA qualcosa (1,50 euro a panino pieno dove li trovi? DA NESSUNA PARTE) cosa ci può essere di male? Se davvero vogliono sistemare la cosa, allora si, si deve fornire a questo tipo di “economia” un posto fatto ad hoc…dove magari il consumo energetico sia CONTROLLATO…in sostanza, rimuovere l’illegalità dai buoni propositi che per le mie tasche,vedo in questi posti.

    29. Aggiungo anche, mi è capitato di passare li la notte quando non ci stava nulla, e quello che ho visto a terra era uno preso a colpi di casco INTEGRALE, quindi ditemi voi (comune di palermo) se vi preoccupate davvero di bonificare o solamente di NASCONDERE AL BUIO le cose…

    30. Una gara d’appalto per tot chioschi, con strutture vincolate e controlli GIORNALIERI per verificarne l’integrità il tutto finanziato dal fesr (la sicilia dovrà restituire 2, e dico DUE MILIARDI di euro all’UE perchè non ha saputo spenderli verificate pure) circa 10 bagni chimici + 1 per disabili e qualche cassonetto e cestini più grandi in più. Non avrebbe salvato la nostra estate ma se c’è un’amministrazione competente dietro…

    31. MA CERTO! LA MENTALITA’ LIMITATA DI QUESTA CITTA’, DI QUESTA ITALIA E’ PESANTE, GENTE CHE ODIA GENTE, IL FIGHETTO ODIA LO SPASCIATO, IL MALACARNE ODIA I RICCHI E IL RICCO SI SENTE L’UNICO DEO IN MEZZO ALLA MUNNIZZA! MA FINIAMOLA DI FARE GLI IPOCRITI E GLI EGOISTI, IL MONDO FUNZIONA COSI CI SONO I DELINQUENTI E CI SONO I TOSSICI, CI SONO GLI UOMINI TUTTA IMMAGINE E NIENTE SOSTANZA E QUELLI CHE SI AGGRAPPANO AL PEZZO DI PANE! LA MAGIONE E’ STATA CHIUSA! SI E’ STATA CHIUSA DICO IO! E’ IL TERMINE PENSO PIU LOGICO CHE POSSA SCRIVERE! QUESTA PALERMO VIVE DI CLASSI SOCIALI INUTILI E FITTIZIE, LA GENTE MUORE DI FAME E VA A TROVARSI UN LAVORO DOVE LA DOMANDA C’E’ MENTRE IL COMUNE DI PALERMO NON RIESCE MANCO A GESTIRE POSTI COME L’EX PA E IL KALS ART! PERCHE’INVECE DI ANDARE A ROMPERE LE BALLE ALLA GENTE CHE LAVORA IN MODO SEMICORRETTO NON ANDATE A SCONZARE LA VITA DI CHI TI PRETENDE 2 EURO PER IL PARCHEGGIO ALTRIMENTI TI CIUNNANO LA MACCHINA!??!?! E SE IL SABATO GIRI 4-5 POSTI DIVERSI SONO 5-7 EURO CHE SE NE VANNO PER PARCHEGGIATORI ABUSIVI CHE TI MINACCIANO CON FACCE BRUTTE E ARROGANZA. IL PEGGIO SI TROVA A PIAZZA BORSA E DI FRONTE IL MONTE DI PIETA’. I TOSSICI CI SONO PERCHE’ CI SONO GLI SPACCIATORI, LA FAME C’E’ PERCHE NON FUNZIONA L’ISTRUZIONE PUBBLICA E PERCHE’ QUESTI BIMBI SONO ABBANDONATI A LORO STESSI ED INSIGNATI DAI GRANDUZZI DELINQUENTI GIA’ MATURI. ALLA MAGIONE MI SONO VISTO RUBARE IL MOTORE A 5 METRI DA ME, LI HO FERMATI, MI HANNO DETTO CHE DOVEVANO MANGIARE E CHE NON LAVORAVANO E MI HANNO DATO IL MOTORE, ROTTO E AGGRATIS, IO ALLA MAGIONE CI RITORNO ANCORA, PERCHE’ LA COLPA NON E’ LORO MA DI TUTTI NOI! E QUEI PARLA PARLA CHE SI SONO PERMESSI DI OFFENDERE I MISERABILI CHE CI SONO ALLA MAGIONE, SI METTANO NEI LORO PANNI, SONO SICURO AL MILLE% CHE SE FOSSE NATI LI, O AVESTE AVUTO PROBLEMI SERI IN FAMIGLIA SARESTE ARRIVATI AD UNA SITUAZIONE PEGIORE! COMPLIEMTI ALL’AMMINISTRAZIONE, CHE INVECE DI TOGLIERE I VERI ABUSIVI, TOGLIE DALLA STRADA CHI FA QUALCOSA DI SERIO. SONO ABUSIVI PERCHE’ NON PAGANO TASSE E CONCESSIONI PER FARE MANGIARE I NOSTRI POLITICI E FARLI INTOSSICARE PEGGIO DI COME SI INTOSSICANO I TIZI DELLA MAGIONE?!?!?! E QUALCUNO NE SA QUALCOSA! VER0???

    32. Sono impietrita, uno che dice la verità ! che non è affatto bella perchè quella di Palermo non è una favola, ma la storia bruttissima di una città dove succede tutto questo, che le madri si vendono pure i bambini x mangiare. Brutte storie, piene di orchi,
      qualcuno si è mai chiesto se esiste il chioschetto abusivo allo Zen, ma no perchè lì se ci vai ti tagliano la faccia,lì i controlli non li fanno, e allora i bambini dello zen possono crescere fra i tossici e i topi,e saranno i futuri delinquenti di Palermo e poi le persone per bene si lamenteranno ecc. ecc. ecc….
      A Palermo i CONTROLLI VERI NON SI FANNO, nessuno li ha mai fatti, perchè non conviene a nessuno, le sorti di queste persone sono in mano a pochi volontari che rischiano sempre, ma sì, tanto, a noi che ci importa…………………………………………….

    33. Io dico… perché accontentarsi? E’ vero che allo ZEN non ci va nessuno. Ma visto che alla Magione ci andiamo, perché non possiamo sperare che la situazione sia migliore di quella che è? Credo che il fatto che sia stata vissuta in un certo modo negli ultimi anni sia comunque un fatto positvo, al di là delle critiche che io stessa ho fatto. Ma proprio per questo, perchè fermarsi? Se a quelle stesse persone dessimo la possibilità di alvorare dentro le regole, se a quei bambini dessimo l’ipressione che si può fare un lavoro umile ma dignitoso, sarei felice di pagare un pò di puù la mia birra e magari berne una in meno…

    34. Infatti…

    35. nonostante io abbia 20 anni, penso che non capirò mai la mentalità giovanile. si dice e si ripete che piazza Magione ha rappresentato (almeno quest’estate) l’unico esempio di luogo per “l’aggregazione estiva”. ma dico io, ma perchè non pigliare una piazza qualsiasi e colonizzarla? è davvero necessario il venditore di birra a 1 euro o quello che è? per forza ci dev’essere il paninaro accanto? o l’importante è bivaccare in un posto dove se fai munnizza e vucciria nuddu ti rici nienti? o forse è importante la location? certo, per certuni sfumacchiare in un quartiere che negli ultimi anni è stato (nolente) trasformato in distretto culturale di certo fa fighi.. ad ogni modo picciotti RAPITIVI L’UOCCHI, che di piazze e slarghi ci nn’è assai, e sicuramente una distribuzione capillare sarebbe VERAMENTE una nuova riconquista della città.

    36. Hanno fatto benissimo a bonificare l’area dagli ambulanti-parassiti. Mille di queste bonifiche!

    37. a prescindere da tutte le posizioni e i commenti…è stato fatto a Settembre, ragazzi…aprite gliocchi! E come ogni anno, e l’anno prossimo sarà uguale! sempre e solo apparenza e ipocrisia…pensate davvero che sindaco e polizia fino a fine agosto nn si fossero accorti che…beh…c’era un po’ di gente ogni sera alla magione…?!?

    38. l’intervento è stato fatto solo a settembre perchè in questa città le cose possono essere fatte solo in maniera soft, perchè contro ogni cambiamento anche quando sacrosanto c’è sempre un comitato pronto a sorgere o qualcuno pronto a protestare…non oso pensare cosa sarebbe successo ad esempio ad agosto sommosse popolari nel segno della “cultura alternativa” e del diritto di aggregazzione….si chidda ra MUNNIZZA E RU SCHIFIO!!!

    39. Se credi che un cambiamento vada fatto allora assumiti le tue responsabilità e fallo quando ha un senso, accollandoti proteste e quant’altro. Se ci credi ne vale la pena. Altrimenti è inutile titolare Piazza magione sgombrata, con l’anticipo di una settimana rispetto al normale susseguirsi degli eventi

    40. veramente allucinante!!!!!! facile offendere dei ragazzi che si riuniscono tranquillamente in uno dei pochi posti a palermo che riusciva ad ospitare il popolo giovane… chi parla di [..]ragazzi un pò cerebro vacui[..] non si è mai ritovato a ventanni coi suoi amici a chiaccherare davanti una birra? sicuramente non sarà una persona che avrà avuto una bella gioventù… MA COME VI PERMETTETE di offendere dei ragazzi??? veramente assurdo!!
      la cosa che si doveva fare se si voleva fare qualcosa di buono sarebbe stato dare uno spazio legale agli ambulanti e rendere la piazza più vivibile, attrezzandola per accogliere al meglio i giovani. state tranquilli che la repressione non porta di sicuro a nulla di buono e sicuramente non tocca minimamente la criminalità che c’era lì nella zona ma anzi la fa incazzare.. è inutile aprirsi la bocca come un cascione se non si sa di che si parla.. vogliamo eliminare ogni punto di ritrovo a palermo per i giovani? scordiamoci il turismo allora.. perchè mai un’azione repressiva delle forze dell’ordine ha portato qualcosa di buono in questi specifici casi.. vogliamo fare come in via candelai?? quando c’era bisogno di un pò di pulizia di “malacarne” che passeggiare doveva diventare un’ansia perchè dovevi “quartiarti” dalle rapine e nonostante denunce fatte da tante persone vittime della criminalità, non c’è stato niente che li abbia minimamente disturbati e adesso la zona è completamente popolata da questi individui..
      a volte la gente di palermo è un paradosso.. veramente.. si critica tutto senza sapere realmente quello di cui si sta parlando… continuiamo così e un giorno vedremo i nostri figli diventare delinquenti VERI, non ragazzi che ciaccherano davanti una birra…

    41. @ popolo della magione
      mi permetto e ci permettiamo di giudicare perchè abbiamo lingua e cervello. giudicare possiamo tutti, in qualsiasi modo e misura.
      chi è che vuole eliminare i punti di ritrovo dei giovani? ritrovarsi significa necessariamente assieparsi TUTTI e PER FORZA in un unico luogo che per forza di cose diventa così ricettacolo di spacciatori e criminali di ogni genere (nonchè deposito di munnizza, perchè il giovane spensierato è troppo bohémien pi stuccarisi i ‘irita e ghiccari a buttigghia nni cistina)?
      se il desiderio è lo stare insieme e i cervelli sono accesi fidati che un luogo vale un altro. e non capisco come ancora vi ostiniate a frequentare certi posti, che c’è da stare in ansia (come dici tu) ogni secondo

    42. che pochezza.

    43. nicola, a cosa/chi ti riferisci?

    44. Quanta bella ipocrisia da queste parti… Strano che in una città come palermo l’unico posto preso di mira da queste retate sia un “covo di comunisti” come la magione… ora che hanno dato la caccia agli abusivi si che la situazione migliorerà esponenzialmente. Quelle 4 bancarelle portavano VITA a quella piazza, davano luce e, perchè no, anche sicurezza a chi ci passava le serate davanti ad una birra, attorno ad una chitarra fino alle 5 del mattino senza disturbare nessuno, perchè è l’unico posto abbastanza ampio e tranquillo in cui si possa fare una cosa del genere! Non discuto l’illegalità e l’abusività di questi chioschetti, ma se proprio è cattiva gente preferisco che mi facciano un panino o mi vendano una birra piuttosto che trovarmeli a rubarmi il motorino o a farmi il fermo col coltello in mano.
      Che poi ho visto coi miei occhi alcuni di questi abusivi ripulire dalle bottiglie e cartacce attorno ai propri loculi illegali e lasciare tutto pulito prima di tornare a casa… quindi non facciamo di tutta l’erba un fascio, nè per gli abusivi nè per i bravi ragazzi (e sono la quasi totalità) che frequentano quel posto (sì sì, anche con la sciarpetta comprata dagli indiani si può essere brave persone…).

    45. Sono pienamente d’accordo con i pochi che hanno scritto su questo sito, e mi vergogno di dire “pochi”, cioè quelli che sanno che la magione non è un luogo di perdizione ma bensì un ritrovo tra ragazzi, uno dei pochi a palermo in cui ci si può riunire tra amici e magari ascoltare un pò di buona musica (ricordo che i migliori concerti sono stati a piazza Magione..).
      Purtroppo i luoghi in cui si può stare in pace con il proprio gruppo di amici si sono moooolto ristretti… molti dei ragazzi che frequentano la magione prima fraquentavano anche i candelai che, forse qualcuno se n’è accorto, sono diventati quasi completamente off limit perchè sono diventati il nuovo bronx; bene… chiudete tutto, prendetevela con la povera gente che invece di chiedere il pizzo o rubare ti vende onestamente e a prezzi bassissimi qualcosa da mangiare.. ma non vi aspettate che noi andremo a fare l’aperitivo al Robinson, prendere un gelato al barettu e magari passarci una bella nottata in discoteca tirati di coca

    46. sto diventando seriamente pazzo. ma perchè l’alternativa alla Magione dev’essere il barettu???
      picciotti è assolutamente insensato dire questo.. cioè, non ha proprio criterio di qualsiasi genere una asserzione tale.. ma comunque mi siddiò commentare per dire sempre le stesse cose.

    47. Hanno eliminato il male minore..

    Lascia un commento (policy dei commenti)