mercoledì 23 ago
  • Palermo-Reggina

    Nove punti in cinque giornate, chi se lo sarebbe mai aspettato? Il Palermo sembra essere tornato quello di tre anni fa, quando in campo si vedeva una squadra che dava l’impressione di potersela giocare con chiunque. Con la Reggina, i rosa hanno confermato che la “cura” Ballardini funziona e che il bel gioco visto con Roma, Genoa e Napoli non era frutto del caso. Il “Barbera” apprezza e si esalta insieme ai propri beniamini.
    In classifica il Palermo è in buona compagnia: Atalanta, Milan e Juventus. Proprio con i bianconeri di Amauri, domenica prossima in trasferta, si cercherà di riscattare quel 5 a 0 dell’anno scorso che portò all’esonero di Stefano Colantuono e che pesa ancora come un macigno.
    Il pre-partita di Juventus-Palermo è già cominciato ieri pomeriggio in conferenza stampa. Con la sua consueta ironia, Fabrizio Miccoli ha parlato della sfida a distanza con Amauri che in questo momento vede il folletto di Nardò in vantaggio di un gol nella classifica dei marcatori: quattro gol per Miccoli, tre per il brasiliano. “Speriamo per un´altra giornata di restare avanti nella classifica marcatori – ha detto Miccoli – Amauri è un grande giocatore e un grandissimo amico. Gli auguro un grande campionato… a partire dalla partita successiva a quella tra Palermo e Juventus”.
    A proposito di ex…complimenti a Franco Brienza che ieri ha mostrato grande fair-play quando, dopo uno scontro tra le teste di Balzaretti e Corradi, ha interrotto volontariamente l’azione di gioco, nonostante fosse lanciatissimo verso la porta protetta da Amelia, senza attendere il fischio dell’arbitro. Questo è il calcio che tutti vorremmo sempre vedere e da cui un certo Adrian Mutu dovrebbe prendere esempio, ricordando quel gol in Palermo-Fiorentina del 2006 segnato dal rumeno mentre un giocatore del Palermo giaceva a terra infortunato…

    Palermo
  • 16 commenti a “Palermo-Reggina”

    1. brienza, dal punto di vista fair play, è stato il muglior giocatore che ho visto a palermo da nn confodere con quell’emerito farabutto di mutu che fregandosene di guana che era a terra, veramente dolorante, ne ha approfittato ed ha segnato nel palermo -fiorentina 2007. ciao a tutti filippo dimenticavo forza palermo quest’anno ci classificheremo in zona uefa forza palermo

    2. ha di parli dello zingarello di mutu!

    3. A torino Amauri saluterà i suoi ex tifosi e poi rifilerà alla Zia Amelia almeno 2 goal. Così l’anno prossimo il palermo tornerà a torino non per riscattare il 5-0 ma per un più modesto 2-0. La cura ballardini funziona!

    4. grazie al cavolo…se staremmo a parlare di un ex giocatore della reggina ke adesso gioca al palermo,e nella situazione di brienza si sarebbe comportato cm lui,nn credo proprio stareste qui a parlare in questo modo…su dai…un pò di obiettività!!!

    5. “se staremmo” __mi mancava questa perla d’italiano

    6. co.sazza nutile come si scrive in italiano?

    7. Vi invito a essere rispettosi nei confronti degli altri commentatori. Grazie.

    8. sono d’accordo con mario…io ovviamente sono reggina…se dovessimo parlare della situazione al contrario,di sicuro nessun palermitano parlerebbe in questo modo…compresi giornalisti!!!!!!!!

    9. scusami,hai ragione,gli ho dato troppo importanza

    10. Veramente Miccoli o Cavani che fa’ un gesto del genere dopo una bella capocciata tra due giocatori anche avversari l’avrei apprezzata!
      PS da notare capocciata o fallo grave,per le piccole bue,si puo’ anche aspettare!!!
      Onore a ciccio

    11. bellissimo articolo che descrive perfettamente le emozioni della partita.
      BRAVO CICCIO, ottima persona, grande giocatore di classe, maltrattato a Palermo.

    12. Ovviamente non
      c’è ironia nel commento precedente. Lo preciso, visti i trascorsi.

    13. ridateci lucio luca…ma che serve scrivere di calcio se non c’è un commento ma c’è solo il riassuntino della partita?
      con tutto rispetto

    14. Mi spiace ma sono daccordo con piero ld..ridateci lucio luca, questi sono temini nn punti di vista adatti a un blog

    15. Con tutto il rispetto per Pierold e Fabiom, io vedo non UNO, ma ben SEI spunti di discussione dal post di Anselmo. Se non riuscite a discutere di niente in tutto questo ben di dio…io fossi in voi mi preoccuperei…

      COMUNQUE non voglio fare polemica e quindi per semplificarvi la vita vi agevolo io con dei titoli riassuntivi:

      TEMA 1: IL PALERMO RITROVATO CHE STUPISCE NEL GIOCO E NELLA CLASSIFICA
      >>>>Nove punti in cinque giornate, chi se lo sarebbe mai aspettato? Il Palermo sembra essere tornato quello di tre anni fa, quando in campo si vedeva una squadra che dava l’impressione di potersela giocare con chiunque.

      TEMA 2: IL CAMBIO DI ALLENATORE HA GIOVATO E IL BARBERA E’ TORNATO A TIFARE
      >>>>Con la Reggina, i rosa hanno confermato che la “cura” Ballardini funziona e che il bel gioco visto con Roma, Genoa e Napoli non era frutto del caso. Il “Barbera” apprezza e si esalta insieme ai propri beniamini.

      TEMA 3: LA PROSSIMA PARTITA CONTRO LA JUVENTUS, ANDRA’ A FINIRE COME L’ANNO SCORSO?
      >>>>In classifica il Palermo è in buona compagnia: Atalanta, Milan e Juventus. Proprio con i bianconeri di Amauri, domenica prossima in trasferta, si cercherà di riscattare quel 5 a 0 dell’anno scorso che portò all’esonero di Stefano Colantuono e che pesa ancora come un macigno.

      TEMA 4: LA SFIDA TRA BOMBER AMAURI-MICCOLI, CHI VINCERA’?
      >>>>Il pre-partita di Juventus-Palermo è già cominciato ieri pomeriggio in conferenza stampa. Con la sua consueta ironia, Fabrizio Miccoli ha parlato della sfida a distanza con Amauri che in questo momento vede il folletto di Nardò in vantaggio di un gol nella classifica dei marcatori: quattro gol per Miccoli, tre per il brasiliano. “Speriamo per un´altra giornata di restare avanti nella classifica marcatori – ha detto Miccoli – Amauri è un grande giocatore e un grandissimo amico. Gli auguro un grande campionato… a partire dalla partita successiva a quella tra Palermo e Juventus”.

      TEMA 5: IL FAIR PLAY DI FRANCO BRIENZA
      >>>>A proposito di ex…complimenti a Franco Brienza che ieri ha mostrato grande fair-play quando, dopo uno scontro tra le teste di Balzaretti e Corradi, ha interrotto volontariamente l’azione di gioco, nonostante fosse lanciatissimo verso la porta protetta da Amelia, senza attendere il fischio dell’arbitro.

      TEMA 6: LA MANCANZA DI LEALTA’ DI MUTU IN UNA SITUAZIONE ANALOGA
      >>>>Questo è il calcio che tutti vorremmo sempre vedere e da cui un certo Adrian Mutu dovrebbe prendere esempio, ricordando quel gol in Palermo-Fiorentina del 2006 segnato dal rumeno mentre un giocatore del Palermo giaceva a terra infortunato…

    16. mia modestissima opinione..questo è giornalismo, per i commenti da bar potete visitare i tanti forum sul palermo.
      Per quanto riguarda la partita questo palermo può giocarsela con chiunque ma occhio al piccolo giovinco che avrà una voglia matta di mettersi in luce per conquistarsi un posto da titolare, e poi amauri…che altro aggiungere se non tutto ciò che ci ha mostrato di saper fare in 2 anni di rosanero.
      Forza Palermo, Sempre!!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)