martedì 22 ago
  • 60 commenti a “Nonna a 31 anni dopo due “fuitine””

    1. Se i conti tornano e se le tradizioni di famiglia permangono immutate nel tempo…a 62 anni potrà essere già trisavola! 😉
      Dai, ma che razza di notizia è questa!?!?!? Saranno affari suoi o no?

    2. E’ una notizia che servirà al Sindaco ed alla Giunta di Monreale per insabbiare momentaneamente tutta la loro pessima amministrazione. E’ ridicolo che si dia spazio a notizie del genere, anzichè occuparsi del disastro ambientale che sta avvenendo a San Martino delle Scale, Monte Caputo e campagne nei dintorni di Monreale. Palazzoni prendono il posto degli alberi. Sta avvenendo il “secondo sacco della conca d’oro” e nessuno se ne accorge!

    3. Non è di per se (con l’accento o no? mah..) che mi scandalizzi questa notizia, al sud notizie del genere credo siano molto normali e, da un punto di vista biologico, l’uomo si dovrebbe riprodurre proprio con questi ritmi in quanto tutti gli animali al raggiungimento dell’età riproduttiva cominciano a procreare.
      Quello che mi sorprende è come fanno a saperla le agenzie di stampa, ansa, televideo, Rosalio!
      Non riesco a capire come si diffondano queste notizie… derivano da un passaparola? Ad esempio un infermiere che conosce un amico che ha il fratello che lavora all’ansa etc…?
      Qualcuno può rispondere all’arcano?
      Grazie!

    4. Tale madre….tale figlia….questi ragazzi crescono con una “maturità” incredibile!

    5. Nessuno di voi ha visto la famigliola al tg che faceva le presentazioni? Mitica la “sbinnonna”! (che squallore)

    6. a me sembra fondamentale mandare una NOTIZIONA del genere sui media. Volete mettere i volori della famiglia con la dolce dittatura che ci sta pervadendo???
      Mi chiedo: ma l’albo dei Giornalai è lo stesso di quello dei Giornalisti?

    7. QUOTO

      emanuele T:
      “Nessuno di voi ha visto la famigliola al tg che faceva le presentazioni? Mitica la “sbinnonna”! (che squallore)”

      /QUOTO

      dov’è lo squallore? la nascita di un figlio è una cosa meravigliosa sempre e comunque.

      auguro a questa nuova famiglia tanta felicità e che questo figlio possa arricchire ogni giorno della loro vita.

      ci sono ben altre cose di cui scandalizzarsi.

      come ad esempio i quarantenni che dopo una vita passata a farsi mantenere si sposano facendosi comprare casa+mobili+spese della cerimonia+viaggio di nozze dai genitori

      in questo caso c’è molta meno maturità di due adolescenti che decidono di creare una famiglia.

      ma in ogni caso non sono affari nostri.

      la faccenda merita un solo commento: “AUGURI!”

      inoltre mi sembra più interessante questa notizia piuttosto della sfilata dello stilista XY

    8. sono daccordo con ridicolo, si da spazio a notizie di cronaca frivole come questa , notiziole da studioaperto (nate in contesti sociali pervasi dall’ ignoranza, e non si da spazio all’ inquinamento alla speculazione ed alla distruzione della provincia di Palermo.

      Vergogna massmedia.

    9. Secondo me invece può essere utile diffondere queste notizie, ad esempio per sottolineare che evidentemente l’uso degli anticoncezionali non è così diffuso come uno si aspetterebbe.

    10. @troppo casuale
      >>Mitica la “sbinnonna”! (che squallore)”

      > dov’è lo squallore?

      Lo squallore è che ci si riproduca a 14 anni e che nel 2008 si ignori l’abc sulla contraccezione. Poi ognuno ha la dizione che si merita.

    11. > in questo caso c’è molta meno maturità di due adolescenti che decidono di creare una famiglia.

      E l’intenzionalità è tutta da dimostrare.

    12. Viste in televisione cinque geherazioni in una stanza. Mi piacque. C’era perfino la trisavola. In ottima forma, per altro.

    13. praticamente terzo mondo! 2008 d.C. o a.C.??

    14. Hanno ragione i non siciliani a credere che qui siamo come i zulù,ma non mi riferisco tanto a questa notizia ma al fatto che i giornalisti facciano un servizio ridicolo e squallido come questo piuttosto che sulle associazioni antimafia che sono diffuse in tutta la Sicilia o sui cambiamenti di cultura della nostra terra.

    15. Concordo con Emanuele T.
      L’intenzionalità nel voler creare una famiglia è tutta da dimostrare.
      Ma che maturità potrà avere mai una ragazzina (se nn bambina) di 16anni già mamma??Che maturità potrà avere mai il ragazzo che la mette incinta?Che prospettiva sociale potranno mai avere?
      E dire che ci sono tanti giovani che si mazzo un mazzo così per potersi sposare: gli studi a scuola e all’università, poter trovare lavoro, e infine le difficoltà nel comprare casa ecc. ecc.
      Ammiro più questi ultimi

    16. l’aggettivo squallido mi pare inappropriato.

      è la vita!

      forse sono inconsapevoli ma non squallidi. anche se andassero a vivere in una baracca, in un garage o dai suoceri non è questo lo squallore.

      e poi auguriamoci che la nostra bella società riesca a trattare il loro figlio come i figli di chi (avendo un lavoro decente e un’istruzione) prima di fare figli ha messo da parte i soldi per la casa, la macchina, i mobili “belli”, i vestiti “Glamour”, la cerimonia coi contro fiocchi, il viaggio di nozze alle bahamas.

      in ogni caso alla fine entrambe le coppie avranno il bonus bebè (lo stesso)

      alla fine a meno di non sapere leggere o di incendiare l’auto al professore entrambi i figli saranno promossi fino al diploma.
      auguriamoci che chi assegna le borse di studio controlli la situazione economica e patrimoniale di chi fa la richiesta e non si basi su una dichiarazione (vera o falsa) scritta su un pezzo di carta

      ma se uno dei due non potrà godere di una scalata sociale la colpa non sarà di chi l’ha messo al mondo, ma della società.

    17. @antony: queste sono le famiglie con 14 picciriddi urlanti (tra i suoi e quelli sfornati dalle figlie 14enni con la vita dei jeans sotto l’inguine e perizoma in vista messe incinta dal muratore in nero 15enne, con la madre panzona biondo banana che non parla una parola d’italiano e padre in galera che vanno elemosinando casa ed assegno sociale al comune e che occupano piazza pretoria!! Questa gente è un DANNO economico (oltre che sociale) per la regione! Non ho alcuna pietà per questa gente! Ignoranti, irresponsabili e dannifici!
      Mi sembra quella fmaiglia con 12 figli e 1200€ di stipendo al mese che s’è fatta inervistare al TG5 per avere aiuti! Alla domanda “ma come fate” la donna nuovamente incinta ha risposto “dio ha voluto darci una famiglia numerosa…e noi viviamo di questo”…
      In un paese civile i servizi sociali avrebbero portato via i bambini!

    18. ho fatto un po’ di casino con la prima frase 😀

    19. Bravo Beny!Concordo pienamente quello che hai detto, una sola precisazione per onore di cronaca:quando il marito non è in carcere passa il tempo a giocare alle macchinette o a “bullietta”.In questi casi per migliorare la società c’è una sola soluzione:CASTRAZIONE CHIMICA!come si fa con i cani

    20. Esatto Beny!!Dici bene.
      Poi magari si ritrovano ad occupare abusivamente le case popolari in costruzione, oppure a protestare a Piazza Pretoria per un tetto.I mariti se non stanno in carcere faranno muratori (in nero), o fruttivendoli o panettieri per strada (abusivamente).In seguito li vedrai protestare per un posto come LSU o precario al Comune.

    21. Ma che bella gente siete voi, classisti ed egoisti, se ci foste nati voi in quelle condizioni cosa avreste voluto dagli altri? Critiche ed emarginazione?
      Avreste voluto un pò di considerazione, un pò di pietà umana perchè non sarà stato bello nascere da genitori poveri, ignoranti, che non hanno nulla da offrire ai loro figli se non farli crescere come son cresciuti loro! I migliori professionisti, manager, gente per bene va a puttane e a “bambini”, questo c’è di squallido, e l’inguine e perizoma in vista se lo mettono le migliori comparse, artiste e modaiole della società per bene e del mondo della tv, ma queste vengono chamate signore! Sono indignata, addirittura proporre la castrazione chimica, e perchè non proporre le camere a gas?

    22. La Sbinnonna aveva 42 anni!!! ahahah

    23. Ma perchè non andate a dirlo direttamnte a loro, visto che sapete benissimo chi sono e dove trovarli? Avvicinate un momento a Piazza Petroria (che tanto vi sta a cuore), prendete un megafono e vi sfogate! Gli dite: “Voi siete ignoranti, irresponsabili e dannifici, per voi la soluzione è la castrazione chimica! Come i cani!”
      Andate a dirgeglio, vediamo che ne pensano. Magari li convincete, di essere un danno economico….
      Dai! Vagkielo a dire in faccia!

    24. Bella idea Valentina non avevo pensato alla camera a gas, in effetti mi sembra migliore della sedia elettrica tenendo conto di quanto costa ormai l’energia,non mi sembrerebbe opportuno accollarci queste ulteriori spese oltre ai vari servizi e cibo che già offriamo ai carcerati.
      Grazie

    25. La piega che i commenti sta prendendo non mi piace. Vi consiglio di moderare i termini.

    26. @No Valentina, non è disprezzo.Mettere al mondo dei figli è la cosa più bella del mondo.Ma serve anzitutto maturità e un grosso senso di responsabilità.
      Se uno è ben cosciente, non va a mettere incinta la sedicenne, sapendo che in seguito peggiorerà la situazione economica di quella e della propria famiglia.
      Che si fa allora?Si studia per farsi un titolo, ci si cerca un buon lavoro (chiaro che ci saranno difficoltà), e poi ti fai la famiglia.
      Roma non si costruisce in un anno.
      Serve maturità e non ancora nel 2008 ste fuitine!

    27. @antony977
      bravo!saggezza popolare.Bisogna voltare pagina in ogni senso e tagliare i vecchi schemi del passato

    28. d’accordo con Calpurnio e Valentina.
      sarà pure ignoranza e degrado, ma le vostre urla sguaiate di benpensanti non vi fanno fare una bella figura.

    29. Lui è un picciriddo anche se ha vent’anni. Studia all’università giurisprudenza. Ha l’apparecchio ai denti e un vespone 125 bianco.
      Lei ha 16 anni si chiama Ludovica e va al liceo classico.
      Capelli biondo oro e occhi verde rame.
      Lui e lei si amano e trombano come le scimmie. Hanno una bimba. Li campano i genitori.
      Dopo 16 anni la storia si ripete. Ludovica diventa nonna a 32 anni.
      Minchia che squallore!

    30. Ma come possono due ragazzi che studiano fare sciocchezze del genere?Se penso a quell’altra ragazza che ha quasi la mia età ed è già nonna mi viene la pelle d’oca.Per ogni cosa c’è l’età giusta, questi ragazzi dovrebbero pensare di più a divertirsi come tutti i ragazzi normali.A tutti piace trombare ma ragazzi… un minimo di cirivieddu!

    31. @Valentina: io ho pietà umana per una ragazzo che si rompe i reni per potersi sposare e, una volta convolato a giuste nozze, per pagare le bollette ed il mutuo sognando con la moglie “un bel giorno” di avere la possibilità di “concedersi” il lusso di fare un figlio! Questa gente non merita alcun tipo di solidarietà! Sono parassiti! Sono persone che sanno BENISSIMO quello che fanno e che campano invocando l’altrui pietà! Però se gli proponi un lavoro serio il padre ti manda a quel paese “pikkì deve ghiucare cu videopoker” e la madre si dice troppo impegnata ad annacare i suoi figli e quelli della 14enne smutandata!
      Una volta una persona mi chiese il favore di “provare” un ragazzo di 21 anni “cu picciriddo a carico”: bene lo portai in un cantiere e lo presentai al mio appaltatore il quale gli propose una settimana di prova per poi, in caso, assumerlo; al terzo giorno mando a quel paese il capocantiere lasciò tutti in tredici “pikkì io a ‘mpiccicare quacina un ci vogghiu stari…sugnu menzo mastro e non lo faccio”. Quando andai a parlare con la persona che me lo aveva raccomandato mi rispose “è tutto cretino…non capisce che ha un picciriddo…pensa solo alla Smart ed alo scooterone”.
      Questa gente merita pietà?
      @calpurnio: non ci vado perchè sono una persona civile e ci tengo alla pelle…va spiegaccillo ad un gruppo di persone che crede sia corretto e normale invadere e riempire di spazzatura una piazza perchè ti hanno sfrattato da una casa che avevi ABBUSVAMENTE occupato che si stanno comportando come bestie! A me il comune di Palermo mi fa angherie e soprusi (nell’ambito del mio lavoro) 366 giorni all’anno ed io sto zitto…calo la testa e combatto in silenzio

      NOTA BENE:
      io non ho MAI: proposto suluzioni da terzo reich! Ho semplicemente espresso un mio parere in maniera, forse, piuttosto realistica!

    32. oooops…ABUSIVO CON UNA B SOLA!!! AAAAAAH…sono un ignoranteeeee

    33. Qualcuno di voi ha mai visto il film “Brutti, sporchi e cattivi”? ecco, spesso mi pare di rivedere quella dolce famigliuola per le strade di Palermo (e come nel caso della famiglia in questione).
      @Beny: devo dire che la “castrazione chimica” mi ha fatto fare una sonora risata.

    34. il bambino si chiama Castrenze…è un suggerimento o un nome?

    35. certo non deve essere bello essere già nonni a 32 anni. E’ già difficile essere mamme. Io ho la stessa età di Ludovica e ho avuto il mio primo figlio a 22. avevo già un lavoro o meglio sono stata assunta che ero incinta (che culo) e adesso dopo 10 anni ho avuto il mio secondo bambino e credetemi è stata dura anche perchè il primo l’ho tirato su da sola, ma ce l’ho fatta. Se potessi tornare indietro mi godrei di più la vita da single, ma in questa mia vita sono felice con i miei due meravigliosi cuccioli. Avere un figlio a 16 anni è come castrare uno stallone.

    36. allora, ragazzi, anch’io mi sono fatta una risata leggendo ..la sbinnonna aveva 42 anni… ma non avete capito il mio discorso è rivolto ai figli di queste persone, quando nasci in un certo ambiente è più difficile avere costumi diversi da quelli della famiglia
      di origine, forse queste persone non hanno frequentato mai nessuno che abbia potuto fargli fare un salto di qualità, una evoluzone interiore, un qualcosa che li facesse decidere a fare scelte differenti, ecco forse non hanno avuto possibilta di scegliere, e non voglio giustificare i “lagnusi ” cronici, anch’io lavoro da una vita,e i parassiti non mi piacciono, ma voi che avete studiato e che siete persone per bene, usare quei toni! Non si può approvare o giustificare il comportamento di queste persone, ma provate un pò a
      calarvi nella loro realtà ,forse sono felici così;e comunque non si possono eliminare le persone diverse dalla faccia della terra, dobbiamo avere più equilibrio e cercare di diffondere intorno a noi una cultura di pace e di tolleranza , tenendo a bada le situazioni sconvenienti e la gente difficile. Un bel compito x ognuno di noi, ciao.

    37. si sta divagando troppo!

      se penso che quando mio padre (bracciante agricolo) si dava i pugni in testa perchè non trovava lavoro secondo le saggie opinioni di alcuni di voi avrebbero fatto bene a portarmi via di casa o a castrarlo (mischinu ‘u zi turi)… che squallore!

      se penso che forse sono stato l’unico a includere il libretto postale (regalato per la comunione dalla nonna) nella domandina per la borsa di studio, e poi mi sono visto dietro in graduatoria al mio compagno di liceo che d’estate se ne andava a fare sci d’acqua col motoscafo di papi…. che squallore!

      se penso ai test di ammissione alle università truccati… che squallore!

      se penso alle aule universitarie piene di incapaci, diplomati con 70, con la smart e tu, in un aula con 300 persone, dall’ultima fila, seduto su un gradino, non capisci una sillaba perchè quelli vicino a te parlano delle loro serate di aperitivi e localini, e con tutta la buona volontà prendi appunti un rigo si e uno no, per colpa loro… che squallore.

      se penso che se un bracciante (giuro che ne esistono ancora) decide di fare un figlio o gli deve comprare un pc nuovo perchè a scuola lo pretendono o vuole il buono libri, riceve lo stesso contributo dell’avvocato che si piglia le parcelle in contante per non dichiararle… che squallore!

      di tutti i post nessuno ha fatto delle proposte di aiuto… che squallore.

    38. @troppo casuale: mi sa che sei tu che divaghi troppo! Siamo passati dalla famiglia che sforna figli senza ritegno e senza un modo per mantenerla agli aperitivi…stiamo in tema! Se a 16 anni sforni una figlia e a 16 anni tua figlia sforna un figlio e magari vai chiedendo il contributo alle persone “pu picciriddu”…c’è qualcosa che non va! Tanto di cappello a tutti (braccianti e non) che si fanno un mazzo tanto per mandare avanti i figli! Pedate nel culo agli avvocati con la dichiarazione dei redditi di uno studente fuori sede! Ma questa è un’alta storia!

    39. Ragazzi rientro nel blog dopo 6 ore e vedo che ancora c’è gente che fa del finto moralismo?L’ho detto e lo ridico:
      CASTRAZIONE CHIMICA!come i cani.la colpa non è dei figli che non hanno scelto la famiglia in cui nascere ma dei genitori che con strafottenza mettono al mondo figlicome se ancora vivessero nel periodo del proletariato.

    40. panormus79 per caso sei impotente e invidioso?

    41. Vi invito a utilizzare un linguaggio più consono e rispettoso. Non costringetemi a intervenire con metodi più convincenti. Grazie.

    42. @troppo casuale
      Invidioso di chi e di che cosa? del fatto che a 29 anni non sono nonno? ahahha

    43. Veramente indignato non dalla notizia e dagli eventi ma dalle reazioni che ho letto. Abito in provincia di Bergamo e leggendo tutto quello che avete scritto classisti e perbenisti mi è venuto il mal di stomaco. Quello che è successo a Monreale non ha niente di scandaloso ma è frutto della società malata in cui viviamo, mentre quello che ho letto qui è frutto della politica razzista e demenziale di questi anni che non ha fatto altro che creare diversità sociale. Preferisco cento di queste persone “poverette e ignoranti” come li chiamate voi, che uno solo dei figli di Papà che campano sulle spalle delle loro famiglie sulla società che poi si permettono di criticare. Imparate a vivere o fatevi un giro qua su dove non importa chi sei o che titolo di studio hai ma conta solo che sei “terrone” e quindi disprezzato.

    44. E ora una casa popolare in più, un posto all’asilo in più, un buono scuola in più, un alunno in classe in più, un consumatore in più, un futuro disoccupato in più, un futuro elettore in più. Ci si lamenta tanto per il calo delle nascite ed ecco risolto il problema. Chi può non mette al mondo figli perchè troppo responsabilizzato, chi invece “non potrebbe” se ne frega delle responsabilità e mette al mondo un nuovo Italiano. Questa si che è fiducia nello Stato e nell’avvenire, i politici hanno tutti gli interessi a dar spazio a questa notizia, più “popolino” più voti. Senza il “popolo” i politici non esisterebbero.
      Vergogna! Basterebbe svegliare un pò le coscienze, ma oramai il destino è già stato scritto: siamo un popolo bue!

    45. @Jolanda: occhio ad usare la parola popolino in questo blog…potrebbero accusarti di essere una nobile fascista 😀

    46. @Jolanda: grazie per il consiglio. Infatti l’avevo scritto tra le virgolette. 😀

    47. @Beny: 😀

    48. @Gaetano: credimi che qua dentro i figli di papà non li può vedere nessuno! Se parliamo è proprio perchè schifati da questa società malata e che, nel 99% dei casi, non ha alcuna intanzione di guarire ne di farsi curare.

    49. E se avessero ragione loro?
      E se le cose veramente importanti sono mangiare, dormire e fo***re?
      Tanto che ci vuole? Bruci qualche cassonetto, occupi una casa, e se vai in galera hai una corsia preferenziale per trovare un lavoro.
      Quasi,quasi…

    50. E se non hanno il pane che mangino le brioche!

    51. E se non hanno nemmeno le brioche che muoiano di fame!

    52. @valentina & co., sono convinta che i vostri scandalizzatissimi commenti che additano chi dice pane al pane e vino al vino siano solo frutto di quell’ipocrita atteggiamento radical chic tanto di moda:
      sono ignoranti e squallidi sì, e figliano come conigli aaccidenti!!! altri ignorantini che appesteranno la città con scippi e tanta maleducazione. E’ inutile, ce l’hanno nel dna. Ma com’è che questi non soffrono mai di sterilità? Sono peggio delle locuste!

    53. @@JOLANDA: Vergogna! Basterebbe svegliare un pò le coscienze dei politici che tengono il “popolino povero, ignorante e degradato” x avere più voti, per non essere
      più buoi.
      @@BENY :non ho idea di cosa sia un nobile fascista, ho idea di cosa sia un essere umano, e so che è nobile il valore della sua anima.
      Leggendovi ho avuto la mia reazione, che non è ripeto solidarietà al parassitismo o all’incoscienza di chi fa i figli a 14 anni(qui siamo tutti civili e sarebbe stupido condividere tutto ciò) ma è un grido di attenzione, perchè veramente non so più da che parte stia l’essere umano. Per me quei commenti sono stati pesanti e vi voglio dire che ci sono i poveri e ci sono i ricchi, gli istruiti e gli ignoranti,ma queste sono le differenze imposte dalla società. Queste divisioni ci spingono ad allontanarci gli uni dagli altri .Oggi
      ci sono più persone istruite di quante non ce ne siano mai state,eppure qual’è la condizione di questo mondo? Dilagano avidità e odio, e noi dobbiamo fare la differenza, altrimenti a cosa ci serve essere più evoluti?
      @@ TERE, cara, non so cosa sia l’ipocrisia, e nella mia vita ho sempre pagato di persona le mie scelte di coerenza e di consapevolezza , anche io dico le cose
      pane al pane e vino al vino, però vedi, mi piace dirle con gentilezza, perchè questo è un tratto del carattere che mi contraddistingue.
      Sono sicura che tu nel frattempo ti stai adoperando per migliorare la società , estirpare l’ignoranza, educare i giovani,e distribuire consigli VERI!

    54. @Valentina: concordo con te che oggi il mondo non va per il verso giusto!
      Tuttavia bisogna ammettere che è allucinante/inmprensibile/ingiustificabile che nel 2008, in un paese “civile” possano esistere ancora casi del genere!
      Questo è un discorso che esula falsi moralismi, religini ed altro….qua si tratta di bieca ignoranza e di parassitismo! Questa è gente che PRETENDE! “Io sugnu cca e s’un mi runi ‘nzocco vogghio ti occupo il comune!”. Ma secondo quale criterio?
      Ma non pensiamo, per un secondo, ai genitori parassiti. Come dice, sti bambini che futuro avranno? Per strada? A fare furtarelli? A spacciare fumo?
      Io non propongo soluzioni tipo castrazioni di varia natura…propongo soltanto che lo stato ragioni “bene…tu a 31 anni sforni il 7° figlio; come gestisci la tua famiglia? Come la sostieni? Fai nulla? NO? bene…i figli vanno ai servizi sociali!”
      Mi pare assurdo che gente così debba avere case assegnate, assegni sociali vari e che un ragazzo dipendente, chessò, in banca a 1200€ al mese debba faticare come un servo per arrivare a finemese e per comprare il latte per il figlio!

    55. E’ l’altra faccia della medaglia che mi preoccupa di più, ovvero, lo “sfruttamento” di tali notizie da parte dei politici assetati di voti, per “coprire” la loro mala-amministrazione ed i loro inciuci. Infine, mi disgustano anche le conseguenti “promesse” mai mantenute in cambio di un voto.
      Nuovo bebè = nuova plebe = nuovo voto.

    56. sarebbe interessante sapere se esistono ancora i consultori familiari e in caso che funzione svolgono realmente e se nelle scuole si parla di educazione (e prevenzione) sessuale.

    57. @stalker: ma tu credi che questi ragazzini vanno a scuola? O che abbiamo l’umiltà di andare ad un consultorio? Per loro la normalità è questa!

    58. *abbiano l’umiltà, scusa

    59. …del resto il Sindaco di Monreale e sua moglie difendono la “vita”, prova ne è la bella famigliola di ratti che passeggia di notte nella piazza del Duomo.

    60. beh dai Beny, passi per i consultori, ma a scuola qualcuno ci andrà, almeno fino alla terza media, non è che stiamo parlando della giungla amazzonica! 😉
      penso che un po’ di informazione male non può fare!
      almeno provarci….

    Lascia un commento (policy dei commenti)