venerdì 20 ott
  • 62 commenti a “Sgomberato l’ExCarcere”

    1. mi sa tanto di “contentino”, le cose fatte a metà.
      avrebbero dovuto liberare anche il secondo “centro”.

      mi sa che così si sono solo spostati 100 metri piu’ avanti. non cambia molto…

    2. Questa città sa solo cancellare le espressioni più pure e autonome di cultura e impegno. Non si può essere contenti se uno spazio di autodeterminazione viene cancellato in questo modo. Possiamo parlare di necessità di legalità quanto vogliamo ma la questione è un’altra: come al solito tutto ciò che non rientra nei binari precostituiti di un sistema imposto dall’alto è destinato ad essere cancellato.

    3. Giuseppe perchè non offri casa tua per ospitare il centro sociale?

    4. Siamo contenti adesso….??? La nostra città secondo voi ora e’ migliore?? Non c’era altro di piu’ urgente e piu’ importante da fare??? Sono molto sconfortato di vivere in questo paese dove non vi è tolleranza e non vi è nessuna cultura, se non quella dell’opportunismo del qualunquismo.Non voglio schierarmi contro o a favore dell’ex carcere…pero’ è troppo facile sgomberare sarebbe piu’ difficile che le istituzioni competenti siano in grado di progettare realizzare e portare avanti dei progetti in cui tutti i ceti sociali abbiano la possibilità di incontrarsi e di esprimersi. Ma dove viviamo??? Di cosa ci stupiamo poi se gli uomini compiono atti piu’ simili a quelli di una bestia se questi sono abbandonati a sestessi e sgomberati a destra e a manca. Mi auguro un miracolo che possa offrirci presto tempi migliori.

    5. A proposito di ALT!! A tutti quelli che………

      COLLE DI VAL D’ELSA (SIENA) – Un uomo è rimasto ucciso all’alba a un posto di blocco dei carabinieri a Colle di Val d’Elsa, in provincia di Siena. I militari avevano intercettato due auto che si erano date alla fuga, una terza vettura, una Lancia Y, si è schiantata contro la vettura dei carabinieri. I due occupanti hanno cercato di fuggire nei campi mentre i carabinieri, che avevano udito uno scoppio, hanno esploso alcuni colpi di pistola. Uno ha raggiunto e ucciso un uomo, mentre l’altro è riuscito a far perdere le proprie tracce. L’uomo ucciso è senza documenti, ma potrebbe essere un albanese, segnalato in precedenza in varie parti d’Italia dodici volte. Aveva fornito ben nove identità diverse.

      I carabinieri della compagnia di Poggibonsi e della stazione di Colle di Val d’Elsa avevano predisposto la notte scorsa un’operazione di controllo del territorio dopo una serie di furti in alcune abitazioni della zona. I militari prima di intercettare la vettura, avevano cercato di bloccare altre due auto (un’Astra e un fuoristrada), anche queste risultate rubate dopo alcuni furti nelle abitazioni della zona, ma i loro occupanti erano riusciti a far perdere le tracce. Secondo gli investigatori la pattuglia dei carabinieri potrebbe essere incappata in una banda pronta a compiere altri furti.

    6. ah che bello, ora palermo è più legale. o ha uno spazio di attività in meno? ognuno lo stabilisca.
      singolare questo accanimento contro l’ex carcere, come se fosse uno dei problemi più grossi di palermo. davvero singolare. o forse ironico, come la lettera del rettore dell’Università al ministro Brunetta (http://portale.unipa.it/modules/news/news_0008.html?uri=/index.html) in un periodo in cui l’Università pubblica rischia di morire per sempre.
      singolare, ironica, la nostra città. bbbiedda.

    7. può essere utile alla collettività occupare ristrutturare e rendere fruibile un locale abbandonato, ma fintanto che rimane abbandonato! se il legittimo proprietario ,benchè lo abbia trascurato per anni, lo rivendica, DEVE essere messo in condizioni di riprenderne il possesso. non c’è niente da dicutere.
      se un gruppo di persone vuole fare volontariato creare occasioni di incontro o organizzare doposcuola, ben venga. però questo deve passare secondo me attraverso la costituzione di una cooperativa, oppure una onlus, con tanto di statuto e organigramma. in questo senso valuto molto positivamente che i beni della mafia vengano affidati a “libera” piuttosto che ad “addiopizzo”. fare le cose in maniera arbitraria ed disorganizzata non penso che serva molto.

      poi ci sarebbe pure una legge che dice che non si fuma nei luoghi aperti al pubblico….

    8. stabiliamo un tetto di anni per cui si può rivendicare la restituzione.

    9. oppure è corretto lasciare famiglie senza il tetto quando ci sono case abbandonate al centro storico di Palermo ‘agibili’?
      Sgarbi non fa male a vendere le abitazioni a 1 euro purchè le si riabiti.
      Sequestrino le strutture che da oltre 15 anni sono abbandonate e le rendano alla città.

    10. non si fa volontariato.
      quella dell’ex carcere, così come di altre occupazioni, è cittadinanza attiva (il termine va molto di moda ma rende).
      E’ politica reale.

    11. perchè se qualcosa di illegale viene “colpito” (per dire così) c’è chi lo difende dicendo “però c’è di peggio” ? che c’entra dire che Palermo ha bisogno di altro, a cominciare da un vero sindaco ? l’acqua calda scoperta…a parte che come ha detto qualcuno, gli occupanti si sono spostati, come a dire devono vincere loro e le cose fatte a metà: sinceramente non avevo niente contro i ragazzi del centro ex carcere, anzi! però l’arroganza di alcuni di loro, di non ammettere certe cose, di manipolarle a loro comodo, mi fa innervosire! e parliamo di quasi quarantenni, quindi ragazzi fino a un certo punto. La cosa che devono occupare un altro posto pensando “tanto prima che arriva un altro sgombero passano 5 anni, quindi noi vinciamo sempre” mi dà molto fastidio.

    12. cittadinanza attiva…. cioè?! il termine si presta a interpretazioni…
      anche fare la spesa è cittadinanza attiva o regalare ai figli un libro o cercarsi un lavoro o rispettare le leggi quotidianamente…

      sinceramente se mi trasferissi a milano mi dispiacerebbe trovare la mia casa occupata….anche se dentro ci trovassi madre teresa.

      sul fatto che un ente come il comune o la provincia ecc requisiscano edifici pericolanti, abbandonati, fatiscienti per renderli fruibili. credo sia una cosa che normalmente accade nelle città normali.

      ma appunto è compito del comune…….. (e qui si potrebbero scrivere migliaia di commenti) e allora il discorso si sposta.

    13. Beh, mi sembra una soluzione che lascia tutti contenti. ex carcere ha una nuova sede, la polizia ha sgomberato con facilità, la regione, ora che gli serve, ha nuovamente il suo edificio che nel frattempo è stato negato all’umidità e tenuto in piedi dai ragazzi ell’ex karcere e ora può diventare qualcosaltro.

      secondo me è particolarmente da lodare la strategia adottata: invece di impuntarsi, resistere ai tentadivi di sgombero, farsi male, rallentare il nuovo progetto, ex carcere ha deciso di traslocare, visto che l’edificio è destinato ad ospitare una cosa sicuramente positiva (un pensionato universitario, se ho ben capito).

      non capisco i motivi della gente che è contro. non ti piace non ci vai, non ti levano niente.

    14. I mi chiedo sinceramente fino a che punto lo sgombero dell’ exKarcere si stat utile e costruttivo.
      Io per primo critico l’ unione della protesta dei giovani e vecchi ragazzi del centro sociale con quella dei due ragazzi morti dell’ albergheria.
      Sono due cose ben distinte e separate a mio parere.
      Li si trattava di legalità, da mettere più o meno in discussione, dall’ altra si trattava di difendere o meno un centro siciale che in teoria è centro di cultura e di appoggio per le proteste ( legittime, almeno fino a quando non tornerà la dittatura ) dei cittadini.
      Cosa ha voluto dimostarre il comune? Di saper usare il pugno duro? Di poter dire che alla fien vincono sempre loro? Era davvero cosi necessario sgomberare questa struttura? In fondo ch fstidio davano? E comunque era vero che alla fine era un piccolo punto di riferimento per il quertuire. E’ vero che alla fine a volte serviva da punto di riferimento per i ragazzi del quartiere.
      Andavano li a suonare la chitarra, a fare unr ave prty, maagri pure uno spinello, ma almeno non erano in mezzo la strada a fare cose peggiori.
      obiettivmente, era davvero cosi urgente fare questo sgombero? era davvero una necessità cosi impellente?

    15. Ora vorrei che si usassa lo stesso metro di misura,per le migliaia di ville abusive che riempiono le nostre coste e tutto cio’ che è illegale all’interno della citta’,coerenza no?

    16. meglio un pensionato (purchè si controllino effettivamente i patrimoni) che un rave party…. almeno su questo non si dovrebbe discutere

    17. @nissa: e perchè mai? Hanno liberato un edificio e se ne sono presi un altro! La situazione di illegalità è stata pronamente ripristinata!

    18. Ex Carcere esiste da 8 anni! Dove è che questo sgombero è stato “impellente” ?
      dove è che i ragazzi del quartiere andavano lì per riunirsi, fare doposcuola o altro ? mai visto niente di questo in 8 anni che andavo all’ex carcere.
      se dovete prendere le difese di un gruppo di ragazzi che fa dell’abusivismo la scusa per la lotta per la riappropriazione degli spazi pubblici abbandonati, riprovate sarete più fortunati.
      ps: bella e azzeccata la battuta di Madre Teresa!

    19. nissa, se c’è da sgombrare quattro “sfigati” il popolo bue si muove e sbava indignato, ma tu gli vuoi perfino toccare la casetta abusiva…eh no dai…e non esageriamo!!!!! quella seconda casetta è roba di brava gente che se l’he guadagnata col sudore della fronte…padri di famiglia!!!!!
      gente che ha votato giusto!!!!!
      perfino in riva al mare se la sono dovuta costruire…

    20. l’he=l’è
      rompicoglioni si ma ignorante no! o almeno non troppo…

    21. Uau, uno sgombero tipo il Leoncavallo, a Paleimmo! Che cul che siamo!
      E, si badi bene, l’edificio è stata restituita a chi veramente ne ha bisogno e saprà farne godere tutta la cittadinanza, come prima: L’Opera Pia!!

    22. edificio… statO… restituitO….

    23. è ridicolo stare a discutere della bontà dell’operato dell’ex-carcere.
      Era uno spazio libero per chi sapeva chiedere, così come lo sarà il nuovo spazio occupato.
      se fai la spesa non fai cittadinanza attiva
      se rispetti la legin neanche, fai il tuo cosiddetto dovere
      è quel qualkosa di più che ti rende più libero e partecipe
      all’assenza dell’amministrazione si risponde in tanti modi, comprese le occupazioni ‘illegali’
      si cerca in tutti i modi di dare una svolta
      indecente i prospettare il vecchio carcere femminile per farne speculazione edilizia

    24. che vergogna, è UNA PRESA IN GIRO!

      hanno sgomberato un edificio, ma gli illegali si sono trasferiti cento metri piu’ avanti in un altro palazzo.

      Basta, non ne possiamo piu’ di questi violenti. Che sgomberino anche il secondo Ex Carcere. E’ una vera Presa in giro!

    25. politica reale? quattro sfasciallitti che si ubriacano e aizzano il pubblico ad ubriacarsi sera dopo sera? “la casa si okkupa”? mah, io avrei qualche dubbio

    26. Punto primo: il palazzo dell’ex carcere è stato venduto dall’Opera Pia ad una società mista per realizzare un pensionato universitario convenzionato con l’ERSU(significa che chi ha redditi bassi ha diritto alla residenza ad uso grautito). Non mi pare speculazione, anzi, con la sete di alloggi per universitari che c’è a Palermo penso che sia più utile un pensionato che una drinkeria a poco prezzo.
      Punto secondo: la nuova struttura occupata non è abbandonata dalla Regione, ma è in fase di ristrutturazione perchè i solai rischiano di crollare (quindi è un pericolo per chi sta là dentro). Ergo, prevedo un immediato sgombero per motivi di sicurezza.
      Punto terzo: mi associo a Gomesio nell’indivuazione del termine appropriato (SFASCIALLITTI) e di Impellente (ma quale doposcuola ed attività sociali).
      Punto quarto: Ai ragazzini quarantenni dell’exkarcere ricordo che l’associazione Futura, che gestisce alcuni terreni sequestrati alla mafia, cerca volontari per lavorare la terra e renderla produttiva. Siccome anche questo è volontariato però produttivo, possono mettersi in contatto con Futura a mezzo internet. Io l’ho fatto e mi sono fatto un mazzo quanto una casa. Vogliamo vedere quanti sono che aderiranno?
      P.S. non si coltiva nè luppolo ne cannabis, quindi levatevi certe speranze dalla testa.

    27. Nell’ambito dell’ordinamento italiano esiste un istituto che si chiama USUCAPIONE ex art.1158. Per farla breve l’usucapione è un modo di acquisto della proprietà. L’usucapione si basa su di una OCCUPAZIONE ILLEGALE DI UN BENE IMMOBILE. Il codice civile non parla di occupazione ma di possesso. Quindi nel nostro ordinamento una situazione di illegalità viene tollerata accettata e infine premiata con il passaggio di proprietà da un soggetto a un altro nel caso in cui il legittimo proprietario non reclammi il possesso del bene immobile per un determinato periodo di tempo. I ragazzi dell’ex carcere hanno fatto quello che molti fanno in tutto il mondo quotidianamente ovvero occupare un bene inutilizzato e “riciclarlo” per scopi sociali visto che il legittimo proprietario se n’è disinteressato alla cura e al suo utilizzo. Ciò non toglie, come è avvenuto, che nel momento in cui il legittimo proprietario ne reclami possesso e proprietà si lasci immediatamente l’immobile perchè in tal caso si incorrerebbe in sansioni di tipo penale. A mio avviso che ben vengano i centri sociali, che ben venga l’occupazione di un nuovo spazio non utilizzato, anche questa è cittadinanza. Il comitato per la casa ha occupato un immobile di proprietà della regione in via roma la quale ha espresso il proprio intento di non volere reclamare tale immmobile in quanto inagibile. I ragazzi del comitato, hanno fatto repertare l’immobile da ingegneri e architetti i quali hanno verificato che non sussitesse alcun motivo per dichiarare l’immobile inagibile e hanno cominciato a ristrutturare l’immobile per dare una CASA a delle persone che non l’hanno e non se la pososno permettere. Anche questo tipo di “illegalità” per voi è così grave? Per me no…poi fate voi…

    28. QUESTO tipo di illegalità no. purchè il LEGITTIMO propretario non rivendica i suoi diritti.

    29. In una città come Palermo succede anche questo: abusivi occupano delle case di proprietà del comune, case già assegnate ai leggittimi usufruttari (gente che ha fiducia nelle istituzioni e che quindi vede coronato il loro sogno dopo quasi 10 anni di attesa). Logica vuole che il Comune ordini subito lo sfratto forzato di questi abusivi, tra i quali vari soggetti già occupanti altri appartamenti. Logica? No, non esiste logica. Il Comune stabilisce che gli occupanti restino là per motivi di ordine pubblico e i leggittimi assegnatari vadano in albergo o si sistemino per conto loro. Questa è follia, questa è l’anticamera dell’anarchia, questa è la sopraffazione dell’illegalità sulla legalità. Allora, secondo qualcuno, è giusto il liberi tutti, ognuno occupi ciò che vuole, tanto questa società di m. dà man forte a chi esercita più forza e più violenza.
      X Fabrizio:
      leggiti bene il codice civile prima di fare certe affermazioni. L’usucapione prevede che se io dò in affitto uno spazio a Tizio e, dopo 25 anni, ripeto, dopo 25 anni ininterrotti, non ho mai richiesto nè pigione nè affitto, quello spazio diventa di proprietà di tizio. Non centra niente uno spazio occupato abusivamente, per questo esistono leggi tratte sia dal codice civile (pagamento dei danni arrecati,, interessi per mancato introito di eventuali canoni di affitto, etc) che dal codice penale (violenza privata, occupazione abusiva, etc.) Facile e comodo sarebbe che se occupo qualcosa dopo diventa mio. Fai conto che tu parti per un anno, io mi infilo a casa tua e poi, quando torni, ti ritrovi con il c.o per terra.
      Mi è venuta un’idea: domani vado ad occupare il Colosseo: nsmaddio!

    30. manganellate?ma perchè sti slogan violenti i centri sociali portano solo bene secondo me,magari l’ex karcere è il piu casinaro di palermo come centrosociale, ma non uccidono nessuno anzi..

    31. sono dei violenti , fanno cose illegali, vogliono imporsi con la prepotenza…

      mi sa tanto di compromesso, di contentino quello messo in atto dalle istituzioni e dalle forze dell’ ordine. Ma scendere al compromesso con questi personaggi mi pare “basso”

      VENGA SGOMBERATO ANCHE IL SECONDO EX CARCERE!

    32. @Fabrizio: non citare il codice civile se non lo conosci…
      @Domo: ti auguro che okkupino, per scriverla a modo loro, un edificio sotto casa tua e che comincino a pisciarti ubriachi fradici sul prospetto di casa mentre dentro il centro sociale si tiene un allegro concerto di musica metal in piena notte! Ti auguro anche di chiamare la polizia e sentirti rispondere che devi portare pazienza perchè loro non hanno nulla da fare e ti auguro infine di voler un giorno vendere la casa e di sentirti dira da un agente immobiliare “sa sig. Domo…la casa è bella e vale x ma sappia che questo centro sociale le farà perdere appetibilità e quindi dovrà rinunciare a qualcosina!

    33. @domo: quel giorno, quando e se accadrà, ti invito a tornare su questo blog ed a riscrivere la tua affermazione!

    34. Esiste gente cool che presenzia alle manifestazioni – ma poi torna ai propri attici a bere buon vino – ed esiste gente medium che all’albergheria ci vive; dall’ex karcere passa ogni santo dì e che è veramente stufa del fatto che la piazza, le strade adiacenti – bene comune- siano diventate un orinatoio, un vespasiano a cielo aperto; che tutti i muri – altro bene comune – siano un manifesto solido per insulti e bagarre idiologiche stantìe e dalla palese insipienza molesta, anche solo a chi ha un titolo d’struzione media.
      La gente che per partito preso fa bella mostra dei proprio pidocchi è, nella migliore delle ipotesi, ridicola e demodè: andate a lavorare!!!

    35. @calorifera: ma cosa stai dicendo? I centri sociali fanno solo del bene!

    36. @Beny: fanno bene sì, riscopri l’arcaico ricorrere dell’uomo alla provvidenza divina: preghi che la terra possa aprirsi e risucchiarli tutti al suo nucleo.

    37. “fanno bene sì, riscopri l’arcaico ricorrere dell’uomo alla provvidenza divina: preghi che la terra possa aprirsi e risucchiarli tutti al suo nucleo.”
      hai ragione calorifera, non sai quente volte gliel’ho augurato….a quella discoteca di fighetti figli di papà vicino ad una casa dove ho abitato, che mi faceva tremare le mura di casa fino alle cinque di mattina rendendo le mie notti perennemete insonni ed agitate (gli impianti dei fighetti sono moooolto più potenti di quelli dei pidocchi).
      ho chiamato anche le “forze dell’ordine”, niente da fare, per fortuna per fatti miei ho dovuto cambiare casa!
      certo non urinavano dentro casa, mi ci parcheggiavano i macchinoni che non potevo uscire neanche in bici…i cocainomani forse pisciano meno!

    38. si i cocainomani pisciano meno..e poi mica possono mettere il loro prezioso organo sessuale al vento..

    39. anche sui decibel di troppo ci sono delle leggi, anche quella è illegalità.

    40. Vi prego di utilizzare un linguaggio consono. Grazie.

    41. rosalì….dopo la cassa che scassa?????

    42. beata ipocrisia.

      contento te…..

    43. Stalker penso esattamente quello che ho scritto, così come penso che questo discorso sia fuori tema nei commenti, così come penso che rimuoverò ulteriori tuoi commenti fuori tema, così come sto pensando di rimuovere da ora in poi sempre i tuoi commenti fuori tema e le tue richieste di chiarimenti non effettuate per e-mail.

    44. Rosalio,come sei severo con Stalker, in fondo lei dice delle cose con un linguaggio originale, è una persona coraggiosa e intelligente, non ci privare delle sue espressioni!

    45. Valentina non ho rimosso quei commenti, l’ho solo invitata a usare un linguaggio più consono. È necessario guidare la discussione, altrimenti i commenti diventerebbero illegibili. Invito anche te a rimanere in tema. Grazie.

    46. Ti dò ragione se inviti TUTTI ad avere un linguaggio più consono, okay? Ciao.

    47. Valentina è quello che ho fatto. Rimuoverò ulteriori tuoi commenti fuori tema. Grazie.

    48. x beny e picchio: io il codice civile lo leggo da ormai quasi un decennio, e so benissimo quello che dico, ti potrei citare almeno un centinaio di sentenze della suprema corte in merito, una delle quali è uscita nell’esame per l’abilitazione di avvocato alcuni anni fa. Chi non è giurista farebbe bene a non parlare. Io non ho dato termini perchè in questo discorso non sono importanti è il concetto quello che conta. L’usucapione è un istituto introdotto dal diritto romano il quale prevedeva termini molto più brevi rispetto a quelli odierni, ma mirava sempre e comunque allo stesso obiettivo, ottenere certezza di un diritto. Il discorso è molto più complesso di quello che si possa pensare, troppo semplice fare esempi inutili come quelli del colosseo o parlare solo perchè si è visto “forum”. Se non si sanno le cose meglio non avventurarsi in campi in cui non si è competenti.
      @perplesso: è esattamente quello che dico io l’occupazione è giusta fino a quando il legittimo proprietario non ne rivendichi proprietà e possesso, ovvero quello che è successo nel caso dell’ex carcere. A Palermo ci sono centinaia di immobili i nuno stato di degrado totale sia di soggetti pubblici che privati, ed è giusta l’occupazione che ponga i riflettori dell’opinione pubblica su questi sprechi che di questi tempi non sono più tollerabili.

    49. mal comune mezzo gaudio?
      chi turba la pubblica quiete va redarguito. frangetto, cerchietto o spasciato che esso sia.
      musica tecno, etnica, punk, metallara, neomelodica, pompata dal pub sottocasa o dalle miniauto sempre molesta è! soprattutto alle 2.00 di notte.

      certo che se i vigili urbani lavorassero anche di notte e le altre FdO fossero più presenti magari il livello di questa città si alzerebbe un pochettino…

      qui si passa dalla libera espressione artistica dell’individuo al giramento di sfere di chi magari si deve alzare alle 6.00 per andare a fare l’operaio, o il falegname.
      poi capita che l’operaio che non ha dormito si sente rintronato e ad andare su un ponteggio, può essere che gli gira la testa e cade giù o sbatte la testa contro una trave.
      oppure il falegname che oltre a non aver dormito respira vernici e si stanca, mentre manovra trapani e seghe a nastro può capitare che si distrae e gli salta un dito.

      potere esprimere la propria creatività è una gran cosa certo, ma non può ledere i diritti delle persone,

      che senso ha fare manifestazioni per la legalità se poi si è i primi a non rispettare la legge, come si fa ad essere i primi a dichiararsi ambientalisti e poi imbrattare i muri delle case, come si fa a manifestare contro le guerre e poi usare metodi violenti ed arbitrari??
      che senso ha manifestare per i diritti umani quando poi si ledono i diritti più elementari di chi sta vicino?

      che senso ha rimproverare il comportamento altrui quando poi non si è mai disposti a mettersi in discussione e non si accettano mai le critiche.?

      chi è più egoista?
      colui che con il proprio lavoro, creando o facendo qualcosa di utile alla collettività, riceve un controvalore tale da avere una casa (affitto o proprietà) e pretende che nessuno si prenda la libertà di fare dei graffiti sul muro, o la pipì, o appendere volantini, o fare chiasso la notte intera?
      o colui che si rifiuta di contribuire allo svolgimento delle relazioni tra i suoi simili, cioè la società, attraverso un lavoro, pretende di non adattarsi, di non interagire con il prossimo, di seguire esclusivamente le proprie pulsioni, e però pretendendo tutto, vitto alloggio e salario, cercando di ottenerlo con la violenza e l’arbitrio?

    50. @Stalker: uuuuh ‘co sta storia dei figli di papà, delle macchinone e della povera stalker che cammina solo in bicicletta….ma non sai pensare ad altro? Io abito vicino ad un discoteca che d’estate fa bordello fino alle 5! Li odio con tutto me stesso ma, bello o brutto che sia, è un’attività legalmente autorizzata!! Il centro sociale, oltre a rompere le palle ha l’aggravante di non essere manco autorizzato a farlo!

    51. @Fabrizio: allora quando usi la tua cultura giuridica per fare esempi cerca di farlo con più precisione ed attenzione…occhio che i tuoi assistiti li mandi in galera!

    52. è autorizzato (dal comune) ad essere aperto fino alle 3.00 e a tenere la musica al di sotto di una certa soglia di decibel, ad avere adeguate protezioni acustiche, pena (dopo il controllo di vigili urbani e usl) la chiusura.

      i frequentatori invece sono tenuti a non fare schiamazzi a non consumare droghe e a rispettare il codice della strada (non alzando il volume dello stereo a dismisura).

      invece di odiare fai un esposto al comando dei vigili urbani (e poi continua a odiarli come prima che tanto non succede niente)

    53. beny, la poverella stalker va in bici per passione e per scelta, poi a volte gli tocca pure guidare furgoni o trainare carrelli….è la vita, non sono mica fuori dal mondo! la discoteca sarà legalmente autorizzata, il superamento dei decibel no, se tanto ci tieni alle cose giuste! capisco che la brava gente ha diritto a divertirsi un po’…..anche se chi gli sta intorno si diverte meno.
      come vedi tutto è relativo a seconda di come la si guardi, ci diamo tutti fastidio a vicenda perché forse siamo troppi, e quel po’ di istinto animale che ci rimane ci fa rivendicare degli spazi vitali sempre più esigui e in quelli magari riconosciamo solo chi fa parte del nostro branco e ci fa scalciare a quelli che non riconosciamo.
      stai calmino dai….comunque è una guerra tra poveri, metaforicamente parlando…non voglio vedere la tua dichiarazione dei redditi!
      Valentina….. 😉

    54. Perplesso secondo me ha fatto il più bell’intervento in senso assoluto. Ha colto quello che è i motivo non solo del decadimento morale di questa città, ma del mondo intero. Il concetto di rispetto per l’altro è scomparso, sotterrato dal più forte egoismo.

    55. x Fabrizio:
      Io ti invito a farmi sapere qual’è l’art. del codice civile dove l’occupazione di bene altrui rientra nella casistica dell’usucaipone.
      Capisco, da ciò che dici, che sei un legale, quindi SOLO A TUA MEMORIA, ti riporto di seguito gli artt. 633 e 639 del codice penale.

      Art. 633.
      Invasione di terreni o edifici.

      Chiunque invade arbitrariamente terreni o edifici altrui, pubblici o privati, al fine di occuparli o di trarne altrimenti profitto, è punito, a querela della persona offesa, con la reclusione fino a due anni o con la multa da euro 103 a euro 1.032.

      Le pene si applicano congiuntamente, e si procede d’ufficio, se il fatto è commesso da più di cinque persone, di cui una almeno palesemente armata, ovvero da più di dieci persone, anche senza armi.

      Art. 639.
      Deturpamento e imbrattamento di cose altrui.

      Chiunque…………… deturpa o imbratta cose mobili o immobili altrui è punito, a querela della persona offesa, con la multa fino a euro 103.

      Se il fatto è commesso su cose di interesse storico o artistico ovunque siano ubicate o su immobili compresi nel perimetro dei centri storici, si applica la pena della reclusione fino a un anno o della multa fino a euro 1.032 e si procede d’ufficio.

      Non mi pare che ci sia ombra di dubbio sulla legalità o illegalità di un’occupazione.
      Sempre per dovere di cronaca l’art. 1158 che del codice civile tu citi(Usucapione dei beni immobili e dei diritti reali immobiliari) cita tesutlamente “La proprietà dei beni immobili e gli altri diritti reali di godimento sui beni medesimi si acquistano in virtù del possesso continuato per venti anni.” Mi pare ovvio ed evindente che ciò a valore solo se vi sia l’acquisizione del diritto in bouna fede, altrimenti vi è l’applicazione degli articoli del codice penale sopra citati.
      Resto sempre del parere che se così non fosse, vado ad occupare il Colosseo.

    56. Ps. Ho dimenticato un’h. Chiedo venia

    57. Caro picchio, si vede che non sei un giurista o lo sei alle prime armi. E comunque con questo chiudo gli o.t. per non creare confusione in chi legge.
      Tu hai citato due artt ovvero il 633 e il 639. Questi artt contengono un’espressione che non è da sottovalutare, come tu fai e che conferma il mio discorso. Ovvero la punibilità è su querela della persona offesa, ciò vuol dire, a conferma di quello che dico, che se la persona non ha interesse all’immobile e qualcuno lo occupa, non andrà mai a querelare gli occupanti. Se invece ha l’interesse si rivolgerà
      all’autorità pubblica per ottenere il rilascio forzato dell’immobile e procederà querelando gli occupanti. Di scorso diverso è se l’occupazione avvviene ad opera di almeno 5 soggetti di cui uno deve essere necessariamente armato per la procedibilità d’ufficio. Solitamente a meno che non siano dei dementi non vanno a occupare con pistole, basta un martelo per rompere un eventuale catenaccio. Se si è più di 10 la procedibilità è d’ufficio. Quando si fa un’occupazione gli autori dell’occupazione non sono mai 10, ma sempre di meno, te lo assicuro, anche perchè chi occupa, conosce benissimo il codice penale.
      Non capisco perchè comunque mi citi il 639 visto che stiamo parlando di occupazione e il 639 non c’entra nulla. Il legislatore penale del 30 era lo stesso del codice civile, secondo te inserisce una norma esattamente all’opposto dell’altra? Non è così.L’interesse del legislatore era quello di avere certezza di un diritto.
      Bene se sei un giurista ti sugerisco di informarti un po meglio, se non lo sei informati lo stesso prima di prendere articoli a destra e a manca, lo dico per te.
      Mi scuso con Rosalio e tutti gli utenti per la dissertazione ma credevo fosse il caso fare un po di chiarezza.

    58. Non capisco. perché i centri sociali non possono dialogare? O cercare di dialogare?
      Possono esserci stabili non occupati che il comune può concedere, magari in una logica di bisogni territoriali.
      Perché si deve essere contro per principio?
      perché si occupa per principio?
      Continuo a non capire certe logiche, dell’essere fuori per principio non avendo mai tentato un dialogo.

    59. perchè è stato levato il mio commento ? cosa violava ? credo proprio nulla, ma si sa succede qui

    60. Infatti ecco la soluzione, io ho letto il tuo commento e la soluzione tutto sommato mi sembrava sensata, perchè non la riproponi, forse potresti migliorarla?!?

    61. Infatti ecco la soluzione ti sbagli: violava la policy dei commenti ed è stato rimosso motivatamente.

    Lascia un commento (policy dei commenti)