sabato 21 ott
  • Fiori e proiettili a Forello, imprenditore antiracket

    La scorsa settimana alcuni proiettili e un mazzo di fiori sono stati lasciati davanti al locale che ospiterà nella zona della Cala un centro scommesse di Giuseppe Forello. L’episodio non era stato reso noto.

    Forello è già titolare di diverse sale bingo e ha contribuito a fare condannare Ottavio Magnis e Calogero Pillitteri, due estorsori affiliati a Salvatore Lo Piccolo, per una sala bingo a Moncalieri.

    Palermo
  • 5 commenti a “Fiori e proiettili a Forello, imprenditore antiracket”

    1. Prima o poi il racket morirà, se non altro perchè gli imprenditori non riescono più a campare le loro attività causa crisi/malura, figurarsi con questa extra spesa che non portano manco in detrazione .. 🙂

      Cmq complimenti a Forello per il fegato!

    2. solidarietà!

    3. Riprendendo le parole di Pietro Grasso “Ridiamo della mafia perché così la dissacriamo” lancio a Rosalio e a tutti i suoi lettori la proposta di sottoporre a Rosalio stesso delle vignette o caricature che prendano in giro (con un pizzico di cattiveria magari) la mafia, e pubblciare la più bella. Cosa ne pensi Rosalio?

    4. Filippo per me va bene ma ti prego di usare l’e-mail per comunicare con me. Grazie.

    5. Non sapevo dell`accaduto, esprimo solidarieta` a fiorello e tutte le vittime della mafia.

    Lascia un commento (policy dei commenti)