mercoledì 18 ott
  • Cuffaro e Crisafulli in Congo insieme

    Con colpevole ritardo volevo sottoporre alla vostra attenzione una notizia abbastanza curiosa che non è sfuggita alla stampa nazionale. Ci tenevo però a conoscere la vostra opinione.

    Parliamo del Congo: il presidente della repubblica è Joseph Kabila Kabange, indipendente ma fondatore del Partito del popolo per la ricostruzione e la democrazia (partito con contenuti che non è dato sapere, sembra quasi il Pd). La vita politica in Congo è parecchio incasinata, con guerra civile, capi dei ribelli nelle amministrazioni ad interim, cambi di costituzione ecc. Roba che in Italia stiamo da paradiso. Di recente il primo ministro, Antoine Gizenga, si è dimesso ed è stato sostituito tra i mugugni da Adolphe Muzito.

    Insomma che cosa è successo in Congo che ha qualcosa a che fare con noi (e lo sapete già dal titolo, quindi inutile tirare per le lunghe)? Siccome hanno la Democrazia Cristiana il leader Eugene Diomi Ndongala si era candidato alle presidenziali e vuole riprovarci (pare nel 2011, le date delle elezioni lì non sono così regolari) si è rivolto a un campione della democrazia straniera: Totò Cuffaro! Totò non si è tirato indietro, ha improvvisato comizi e distribuito consigli. Basterebbe questa notizia per rimanere sbalorditi. E invece no.

    In Congo con Cuffaro c’era il collega senatore del Pd Mirello Crisafulli (in visita privata ma ai giornalisti ha detto «Se Cuffaro e l’Udc venissero con noi non sarebbe una cosa da buttar via»).

    Eugene Diomi Ndongala, Totò Cuffaro e Mirello Crisafulli in Congo
    (foto tratta da www.corriere.it)

    Sono un po’ sbalordito, lo ammetto. Più che altro perché erano insieme in Congo, mica perché erano insieme.

    Sicilia
  • 42 commenti a “Cuffaro e Crisafulli in Congo insieme”

    1. Non capisco cosa intende insinuare, sig. Siino.
      Cos’altro possono avere in comune i nostri due “eroi”, oltre una certa pinguedine? 😉

    2. ho la nausea…

    3. Lezioni di democrazia… ecco come si fa!!!

      Anche se… non so se sia meglio il metodo Bush o quello Cuffaro.

    4. La tua tempistica fa un pò riflettere…. scoppia la guerra civile in Congo e tu riproponi una notizia di parecchio tempo fa ?
      casualità ?
      cattivo gusto ?
      o cos’altro ?

    5. Tony preparati ad una lunga mattinata di polemiche 😉

    6. Il Congo come tutti sanno è uno dei Paesi piu’ ricchi, per risorse naturali, della terra. Tutti sanno, pure, che il popolo del Congo non beneficia delle suddette ricchezze estratte ma è schiavizzato per estrarle, e invece se le spartiscono i gruppi finanziari che hanno colonizzato, meglio dire derubato, il Paese. E’ vero che c’è pure qualche traffichino locale che si prende le mance per il traffico. Dalle nostre parti c’è qualche buonista, o meglio dire professionista del buonismo, che va in giro a raccogliere soldi per salvare i bambini denutriti del Congo. Non sarebbe piu’ onesto mandare via a pedate i predatori e restituire la ricchezza a tutto il popolo del Congo che di conseguenza non avrebbe bisogno del falso buonismo e nemmeno dell’elemosina dei creduloni?
      Forse i due siciliani della foto, particolarmente fotogenici e ben nutriti, non sono andati in Congo per estrarre con le loro mani le ricchezze del sottosuolo, e nemmeno per cacciare i predatori.

    7. bingo bango bongo
      stare insieme almeno in congo?
      tuttto si riconduce, sempre;
      I nostri miglior cervelli vanno fuori. 😀

    8. Sono tutti uguali, mangiano tutti nello stesso piatto e bevono tutti nello stesso bicchiere (che schifo)
      Davanti alla platea se le danno di santa ragione e noi fessi ci scaldiamo a tifare per l’ uno o per l’ altro.
      Spente le luci, finito lo spettacolo, sono tutti amici.

    9. Essendo questa una “non notizia”,l’unica cosa fattibile è IGNORARLA.Sono ben altri gli avvenimenti nostrani su cui andrebbe portata l’attezione.

    10. Cuffaro pensa che in Congo non ci siano le intercettazioni.
      Così trasferisce Villa Serena di Bagheria armi e bagagli nel terzo mondo.

    11. ancora in giro a fare danni sono questi “rottami della politica”? ma perchè non si ritirano a vita privata in attesa del giudizio definitivo della magistratura e/o della gente?

    12. ….fuckcuff….
      prima o poi ci penserà il giudizio divino a
      toglierli dai pidi…

    13. …dai piedi…

    14. xchè cancellate i miei messaggi?

    15. Winston Smith se dei messaggi vengono rimossi ciò avviene per violazione della policy dei commenti che siete tenuti a osservare quando commentate. Ti invito a utilizzare l’e-mail per chiarimenti. Qui sei off-topic. Grazie.

    16. ma vasa vasa bacerà anche i “negri”?
      che so…magari se lo tengono…non speriamo do no, hanno già troppi guai e carestie!
      @winston smith, è la “stampa”, bellezza!

    17. a che si trova,po passari a truvari,la famiglia zulù della talpa……….

    18. Chissà se trovano il retrobottega di un negozio di abbigliamento. Chissà se esistono lì i negozi di abbigliamento per taglie forti. Se mancano, chi caspita ci vanno a fare? Manco a bocca duci si possono fare, perchè con quel caldo che c’è in Congo i cannoli con la ricotta sono solo un miraggio.
      E se, invece, rimanessero in Congo per partecipare ad un corso di politica ed etica ? Sarebbe una cosa da terzo mondo ? Ma per chi ?

    19. cuffaro e crisafulli sono due facce della stessa medaglia…mi pare che sia evidente da molti punti di vista…

    20. ormai la realtà ha messo la freccia e ha superato la farsa

    21. non male ma Cuffaro in pantaloncini corti sul cammino per Santiago resta imbattuta

    22. Congo in fiamme, morti e saccheggi nell’assedio di Goma vedi articolo da Repubblica

    23. Vere Falsità:
      Cuffaro è stato testimone di nozze di Crisafulli…e stranamanente tutta la sicilia era in mano all’UDC di Cuffaro tranne il comune di Crisafulli…boh!

    24. Dolcetto o scherzetto?

    25. Mi rendo conto che, dato non ci sia nient’altro da fare in giro, ci si soffermi nel cercare di comprendere come mai due parlamentari italiani, sebbene di schieramenti diversi ( ma tutti e due all’opposizione ) si siano ritrovati a fare un viaggio in Africa insieme.
      Roba veramente da interpellare i più famosi luminari di “casi irrisolti”, noo?
      Due precisazioni; quando si parla di Congo e, dato che ce sono due di Stati è, consigliabile specificare di quale Congo si stia parlando; Repubblica Democratica del Congo o Repubblica del Congo; il primo ministro della RDCongo che si é dimesso in ottobre non si chiama DIOMI INGALA; forse l’autore dell’articolo ritardatario fa confusione con nomi, circostanze ed avvenimenti.
      Buon lavoro.

    26. Signore Marco lei ha giusta ragione. pensiamo alla guerra che aflige mio Paese Rep. Dem. del Congo. Grazie

    27. Marco si tratta di un semplice errore a incollare che è stato corretto ma credo di avere le idee abbastanza chiare sul Congo. Nel post mi riferisco al Congo come entità geografica in genere e alla Repubblica Democratica del Congo. Grazie.

    28. Ma chi…Mirello….quello di Pergusa? Quello che é stato filmato in “strana” compagnia?? Cuffaro e Mirello…uhmmm…amletico dubbio: chi é meno peggio???

    29. CONGO: CUFFARO INVIA AIUTI A BAMBINI SFOLLATI DELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO.
      Domani alle ore 11 in via Santa Chiara 4, ex hotel Bologna – Palazzo del Senato, il senatore Salvatore Cuffaro, incontrerà l’ambasciatrice speciale del movimento mondiale in favore dei bambini della repubblica democratica del Congo, signora Solange Ghonda.
      L’incontro che è anche un riconoscimento all’attività in favore dei bambini del Congo condotta negli anni dal senatore Cuffaro, sarà l’occasione per la consegna di circa 150 confezioni di abiti e di 250 scatole di Ciproxin ( antibiotico a largo spettro) donati al senatore Cuffaro da una nota azienda italiana che vuole mantenere l’anonimato e dalla Norman Academy.
      “Ad oggi – dice il senatore – sono due le aziende che hanno raccolto il mio invito dando un serio segnale di soliderietà verso bambini vittime di un sanguinoso conflitto che sta diventando ogni giorno più cruento e drammatico. Cuffaro ricorda che dalle stime delle organizzazioni umanitarie sono circa 60 mila i bambini che la scorsa settimana sono stati costretti a fuggire dalle loro case nella provincia di Nord-Kivu.

    30. Perchè questi bambini sono costretti a fuggire dalle loro case?
      Chi crea i conflitti?
      Chi vende le armi per fare le guerre?
      Com’è facile fare i buoni! Con questi aiutini !
      Perchè non si combatte seriamente, dal momento che si ricopre una carica importante, per debellare le guerre, la fame , la sete, dalla faccia di questo mondo? La carità la si può fare anche al poverello del tuo paese.

    31. ehi del CONGO, guardate bene le date di scadenza dei medicinali, con Cuffaro quando si tratta di sanità meglio tenere gli occhi aperti!!!
      (scusate la facile e squallida ironia mentre il Congo è dilaniato dalla guerra)

    32. Intanto, Cuffaro, fra i tanti politici che lanciano proclami è l’unico ad aver fatto realmente qualcosa per questi poveri disgraziati. E lo ha fatto sia quando era presidente della Regione, finanziando progetti di cooperazione internazionale, sia ora da privato cittadino, ed anche nella sua veste di senatore della Repubblica. Quanti altri politici conoscete che hanno fatto non dico altrettanto, ma almeno la metà?

    33. “…è l’unico ad aver fatto realmente qualcosa per questi poveri disgraziati”
      @ingenua, qualche dato in più su cotanta beneficienza e generosità?
      .
      per ora l’unica pezza d’appoggio che mi risulti sono le sentenze di primo grado!
      .
      perfino santa romana chiesa ha bisogno di uno straccio di prova prima di santificare!
      poi va come va, in cielo e in terra….

    34. Qualunque cittadino con un po’ di sensibilità ha donato abiti cibo medicine soldi occhiali, io ad esempio, ma mi cito solo per dire che se lo faccio io, lui non ha fatto niente di speciale , da una vita aiuto gente che ha bisogno,e neanche sono ricca ; ho adottato una bambina a distanza, curo gli animali ecc. Ora quello che faccio lo fanno in tanti, ma in silenzio,e non credo che se lo fa Cuff . gli dobbiamo dare la medaglia; magari i bambini del Congo come tutti i bambini del mondo povero saranno contenti e diranno “grazie” e canteranno la canzoncina perchè li hanno addestrati così (ricevi l’elemosina, sii riconoscente, ringrazia e canta ),(e a me sembrano dei cani bastonati che devono fare finta di essere contenti). Io non credo in questa persona e non credo in nessuna cosa che fa , ma questa è solo la mia opinione, e non conta niente.

    35. Ha adottato una ventina di bambini soldato;
      Ha fatto curare in Sicilia parecchi bambini provenienti da Kossovo, Congo, Ruanda, Iraq……
      Ha finanziato scuole, asili, ospedali, in Congo, Ruanda, Colombia……..
      Spesso non lo ha nenche reso noto, se non quando questo poteva servire ad innescare ulteriori iniziative. Vorrei solo ricordare che quando lo fatto, nel caso ad esempio dei bambini iracheni ustionati, visto il rislto che la vicenda aveva avuto sulla stampa, poi, altre regioni si sono attivate e seguendo l’esempio della Sicilia, molti altri bambini sono arrivati in Italia per essere curati. Lo stesso dicasi per i provvedimenti di medicina umanitaria. Altre regioni ci hanno copiato….. Se gli esempi positivi vengono divulgati, forse qualche cosa in più si muove, e chi magari non ci ha mai pensato a dare qualcosa, può sentirsi invogliato a farlo….

    36. Stalker, qui ci sono le prove,può essere santificato.
      Ha trovato la strada per espiare……

    37. può espiare chi ha qualcosa da espiare….
      io dal canto mio vorrei un pò più gente che, anche se non ha nulla da espiare, pensa oltre che a se stessa e a lamentarsi per le cose che non vanno, ogni tanto fà qualcosa per gli altri o per rendere un pochino migliore questo mondo pieno di …….

    38. marisa, non si tratta di lamentarsi, solo di non avere la memoria corta e ricordarsi tutto quello che ha fatto cuffaro per la sanità siciliana! era cosa sua.
      hai voglia ad espiare…dovrebbe adottare tutti i bambini dell’africa, sud america, asia..e anche qualche bimbo siciliano!!!!
      auguri.

    39. …e poi se un po’ di gente non si fosse “lamentata” manifestando, cuffaro sarebbe ancora li a mangiarsi cannoli!!! vabbè che ora se li mangia in senato, ma siamo in italia purtroppo e la gente vota simili personaggi.

    40. Caffàro, solidarietà, adozioni, Marise, ingenue; ma stiamo scherzando? Si mandino via a pedate i responsabili di guerra, morte, fame, si diano al popolo del Congo tutte le ricchezze che gli appartengono. E’ il Paese con il sottosuolo piu’ ricco del pianeta e non dovrebbe avere bisogno del falso buonismo di nessuno, tantomeno di quello di Caffàro, che dovrebbe sapere, tra l’altro chi sono i responsabili da cacciare a pedate.

    41. GIGI, magari con quella gente vasa vasa è in affari, e un po’ di beneficienza imbianca i sepolcri.
      per usare un luogo comune: ri-dategli la canna da pesca invece di lanciargli qualche pesciolino e farvi anche belli.

    42. In attesa che il mio commento non venga approvato vorrei dare piena condivisione al pensiero di GIGI.
      Credo il Congo abbia bisogno di essere un popolo libero, credo che tutti i popoli debbano essere liberati dalla schiavitù dei padroni senza scrupoli,
      ma forse questo non succederà mai, forse l’uomo accecato dal miraggio della ricchezza continuerà ad uccidere, a rubare, a sottomettere il fratello, a vendere l’anima al diavolo. Pietà per i bambini , abbasso chi non ama la verità!

    Lascia un commento (policy dei commenti)