domenica 20 ago
  • Presto vigili urbani di “scorta” ai turisti nel centro storico

    L’assessore al Turismo del Comune di Palermo Roberto Palma ha annunciato che sono in via di definizione otto itinerari da offrire ai visitatori della città nel centro storico con la “scorta” del gruppo di Polizia municipale turistica distaccato al Porto. Verrà predisposto un servizio di pulizia delle strade negli otto itinerari.

    Gli itinerari riguardano la Kalsa e le zone intorno al Teatro Massimo, la Vucciria, il Castello a mare, i Quattro Canti, Ballarò, il Palazzo Reale, il Capo, la Cattedrale e piazza della Rivoluzione.

    Palermo
  • 42 commenti a “Presto vigili urbani di “scorta” ai turisti nel centro storico”

    1. Puliamo tutta la citta’, facciamo lavorare i vigili in TUTTA la citta’.
      Certe azioni di facciata non ci interessano. I turisti devono sapere in quale SCHIFO di citta’ sporca, piena di disordine, traffico, doppia fila e persone senza casco SIAMO.

      Mi sento in Sudamerica, sempre con rispetto parlando.

    2. Questa proposta è ridicola! Mettiamo dei tappetini agli angoli delle strade e ci spingiamo sotto la sporcizia piuttosto! 😛

    3. I turisti lo sanno. Purtroppo.

    4. ‘ncà cietto! già non fanno nulla! e la città sembra una giungla metallica con macchine posteggiate ovunque su strisce, marciapiedi, seconda fila selvaggia (due o tre autobus in coda fermi a strombazzare perchè non possono passare…e poi ci chiediamo dove finiscono???!!!??) e gente che strepita e urla agli incroci ed in coda… e noi li autorizziamo anche a girare “abbordando” le turiste…. mi sembra proprio un’Ottima Idea!!!!

    5. IRONIA DELLA SORTE in questigiorni i politici palermitani si affannano a dichiarare in ogni mezzo d’informazione che Mourinho si sbagliava di grosso nel dire che a Palermo servono le scorte..
      SIAMO IN MANO A DEI RIDICOLI

    6. la visione sommaria potrebbe essere questa:
      i turisti portano reddito a Palermo, cioè sono una fonte di economia certa, che gira !
      Quindi va tutelato e protetto chi porta reddito.
      Se scippano il palermitano ? Prima di proteggerlo bisogna verificare se questi contribuisce all’incremento dell’economia locale.

    7. Verrà predisposto un servizio di pulizia delle strade negli otto itinerari?
      Coooooooooosa?
      E tutto il resto della Città?

    8. Voglio parlare fuori dal coro. Per quanto io non sia proprio un estimatore della nostra amministrazione(anzi), credo che un’azione di tutela di chi viene a visitare le bellezze che solo a Palermo si possono ammirare non sia sbagliata. Certo, sarebbe sicuramente preferibile che la pulizia e la sicurezza fosse garantita a tutta la città e a tutte le persone sul nostro territorio. Ma, se le risorse non ci sono( e non voglio entrare nel merito di dove sono finite, altrimenti scado nel torpiloquio), meglio questo che neinte. Sperando che in futuro deglui amministratori più capaci e, soprattutto, più presenti e attivi, possano garantire una maggiore qualità della vita a tutti i cittadini palermitani.

    9. Ah, ovviamente, quello che ho scritto pate dalla premessa che non vengono depotenziati i servizi da altre parti, altrimenti si tratta dell’ennesima caxxata…

    10. EVVIVA!!!Abbiamo,in un sol colpo,risolto tutti i probblemi della Città.Grazie al nuovo servizio della Polizia Municipale,a Palermo non si dovrà più parlare di scippi,rapine,molestie nei confronti di inermi turisti.Così facendo,offriamo un ulteriore alibi alla “municipale”.Sicurezza del traffico,rispetto del codice della strada sono un probblema secondario.EVVIVA!!! Ora sì sarà più difficile parcheggiare in TERZA fila,sulle strisce pedonali,negli incroci,davanti ai semafori o sopra i marciapiedi.MA SIAMO SERI!!!

    11. così i turisti
      oltre a fare l’associazione Palermo-Mafia…
      penseranno che bisogna la scorta se vuoi fare un giro in centro.

      Bene…tutto cià è veramente cool

      potevate immaginare un bodyguard personalizzato per andare in giro in un posto bello come palermo?!?

    12. Ogni giorno un anziano viene scippato, cade, se non muore si frattura qualcosa, gli autobus sono pieni di ladri,evviva, possiamo consigliare ai vecchietti di camminare insieme ai turisti!

    13. Sono annunci. Solo annunci. Credete davvero che il servizio in questione esisterà davvero? Quanto pensate che durerà? Due giorni, forse tre, poi tutto tornerà come sempre: i vigili nei bar e gli spazzini a casa.
      Oltretutto proprio oggi Cammarata ha ritirato le deleghe all’assessore interessato. Di che stiamo parlando?

    14. Vedo che il rimpasto della giunta ha partorito un topolino!
      Magari ora con questa scusa, gli ex detenuti vorranno lavoro come body guard 😀

    15. … e i ladri in giro come turisti…

    16. Ah già…Cammarata ha liquidato i nuovi assessori MPA Roberto Palma e Giulio Cusumano.
      La giunta comunale è ormai come la corrida: Dilettanti allo sbaraglio 😀

    17. Dilettanti allo sbaraglio è divertente.Quanto accade è deprimente!

    18. amuni’…
      Proponete?
      Lo sapete che a Nizza hanno messo dei cartelli all’uscita dell’autostrada,dicendo di chiudere la porta a nei semafori perchè scippano le borse ai turisti?
      Se l’avessero scritto a Palermo cosa avreste detto?

      “Les panneaux de mise en garde contre les « vols à la portière » implantés à la sortie de l’autoroute A8, dans des quartiers populaires de la ville de Nice, aggravent la stigmatisation dont sont déjà victimes les habitants de ces quartiers.

      Ces panneaux, qui résultent de la Convention Sécurité et Tourisme signée en 2004 par la préfecture et le conseil général notamment, alertent les automobilistes visiteurs, en langues anglaise et italienne, et les invitent à verrouiller leurs portes, fermer leurs fenêtres et protéger leurs sacs.

      L’argument avancé pour justifier la pose de ces panneaux est la volonté d’éviter la désertion de notre ville par les touristes. Mais quoi de plus inquiétant pour ces touristes que les avertissements qui figurent sur les pancartes!”

    19. Ah certo! quindi mal “Comune” mezzo gaudio.

    20. Alberto 35 mi spieghi perchè sei così acido nei confronti della Municipale…… ho l’impressione che anche tu hai subito un trattamento da parte loro e pichè sei inviperito spari a zero su di loro , tanto qui nessuno ti vede . Complimenti poi magari vai a manifestare quando ci sono le ricorrenze per i grandi caduti uccisi da mano mafiosa, a dimenticavo tu Appartieni alla Società Civile……… Bravo sei gagliardo

    21. Poveri noi! Chi ha fatto turismo avventuroso sa che in molti paesi del terzo mondo è espressamente consigliato ai turisti di non abbandonare certi itinerari pena di incorrere in gravi pericoli. Palermo quindi come Colombia, Ecuador, Yemen, ecc.
      @ nissa L’iniziativa francese è intelligente perchè è giusto invitare i turisti ad avere un comportamento più guardingo, anche a Barcelona gli albergatori ti ricordano di stare attenti ai borseggiatori. Una cosa è suggerire cautela, una cosa è scortare i turisti in un determinato percorso.

    22. non dico scortare,ma una massiccia presenza di vigili nei luoghi piu’ “caldi” e una

    23. partiu…
      dicevo un’informazione in multilingue in cui si dice brevemente di “quartiarisi” non sarebbe una cattiva idea

    24. ah ah ah roba da ex unione sovietica
      i vigili al posto del KGB…mischini!!!!

    25. ma scusate il “GRANDE CAPO” non aveva fatto tutto un discorso sul “non mandare messaggi pessimisti e bla bla”?
      E questo cos’è?
      un cranco che cresce all’interno?
      Io credo di si!
      e le metastasi sono ormai dappertutto.
      ( ma con la chemio vanno via anche i trapianti? bà non riuscirò a dormire con sta domanda)

    26. Benissimo, mi sembra una di quelle idee grandiose, da vera città cool (?); potrei umilmente suggerire anche di fare una puntatina ogni tanto agli incroci “meno COOL” della città ad esempio la mattina presto, ad ora di pranzo quando i ragazzi escono dalle scuole o quando piove? ….Oramai nemmeno li trovi più, a parte Piazza Politeama-Ruggero Settimo,Cattedrale; anzi li vedi poi spuntare tutti insieme quando in città abbiamo qualche commemorazione importante (quelle non ci mancano mai!!!) che magari ti sembra strano…In compenso ci sono gli ausiliari sempre in giro con quelle loro biro sempre pronte a scrivere. Oramai siamo alla frutta…

    27. sono stata in jamaica due volte e una volta lì mi hanno detto (anche se mi ero già informata su internet) di stare attenta in determinati luoghi, e lì di pericolo ce n’è tanto, non si parla di uno scippo, ma di punto in bianco puoi venire coinvolto in una sparatoria, ma MAI nessuno mi ha informata che un poliziotto mi poteva seguire per proteggermi e se lo avessero fatto avrei avuto una tale paura da non andarci la seconda volta.

    28. Ma perchè il sindaco non viene in via aquileia…i ratti per ora fanno festa…negli ultimi 3 giorni ne ho visti 3…2 morti e uno vivo, e meno male che ci sono i gatti, se non fosse per loro chissà in che situazioe saremmo oggi…

    29. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

    30. che schifo, ho il vomito…….

    31. Non si capisce il perché di questo provvedimento. I turisti sanno bene che certi itinerari sono pericolosi, c’è scritto nelle loro guide e quando decidono di andarci lo fanno sperando di provare qualche brivido… ora così gli roviniamo la vacanza!!!

    32. c’era già stata un’iniziativa del genere tempo fa…Era stata un’idea della Regione e dell’Azienda provinciale per il turismo il tutto gestito dalla Fims. In quel caso pero’ i bodyguard erano a pagamento. I turisti avrebbero dovuto sborsare 40 euro per un’ora, 60 per 2, 80 per 6 e 150 per 7-15 ore.

    33. X Valentina:
      Quanti anni hai?
      Non sei ancora abituata?
      Per chi ha vissuto un quarto di secolo di malamministrazione di questa città/regione/nazione il pressappochismo è, purtroppo, routine….

    34. Esco fuori dal coro.
      Leggere Rosalio è assolutamente interessante perchè tra le altre cose si scopre che il palermitano ha innato il senso della lamentela. Ci si lamenta per tutto: se si fa una cosa, se non la si fa, se si fa ci si lamenta per come la si fa e via dicendo. Io reputo l’iniziativa dell’assessore (anzi ex assessore) una iniziativa valida perchè è risaputo che prevenire è meglio che guarire. La presenza di qualcuno ha un valore deterrente che reputo positivo. Occorre prcisare la coglionaggine di certi turisti. Appena arrivano a Palermo, sulle navi vengono distribuiti opuscoli dove si avvertono della pericolosità di alcuini itinerari, ma questo succede in tutto il mondo, da New York a Bombay, da Parigi a Libreville. Se poi il turista pirla se ne va in giro con cinepresa da 2.000 euro al collo, orologio Daytona al polso e goliera in oro tempestata di diamanti al collo, allora sa va circarannu iddu.
      Ripeto, l’idea non è sbagliata e non è da terzo mondo (a Parigi davanti tutti i monumenti turistici e nelle zone limitrofe stazionano, ben visibili, polizia e gendarmeria 24h su 24). Il problema è che questa operazione dovrebbe rientrare in un progetto che preveda la sicurezza in tutta la città. Questo si, ma voi avete idea di quanti uomini servirebbero per presidiare tutti gli uffici postali, tutte le banche, tutti gli sportelli bancomat? migliaia e ciò diventa insostenibile.

    35. Capito? Quindi non lamentiamoci più!

    36. Infatti, Coppolino. Ciò che disturba non è la misura in se, bensì la sensazione di avere di fronte piani estemporanei, provvisori, appiccicaticci (tanto è che nemmeno mi soffermo a giudicarla, questa iniziativa). Non c’è nulla che dia il senso di una strategia, di un piano organico che riguardi la nostra città.
      SIAMO IN MANO A NESSUNO.
      Questa è la mia triste considerazione.

    37. Beh, forse non è una cattiva idea. Magari è la volta che i vigili, passeggiando per il centro storico, si accorgono che ci sono centinaia di auto in divieto di sosta, che nessuno usa la cintura di sicurezza e quasi nessuno il casco, che si buttano mobili, frigoriferi e quant’altro nei cassonetti, che ci sono posteggiatori abusivi… Via, basta lamentarsi e un po’ di ottimismo!

    38. @ salvo coppolino: vero, il palermitano ha un innato senso della lamentela, ma se l’amministrazione fa o pensa minc@@iate avrà pure diritto e ragione di lamentarsi, no?
      inoltre un conto è avere la polizia che staziona davanti a determinati luoghi, un altro è avere un vigile che addirittura ti scorta….

    39. Scusa, non mi sono saputo esprimere bene: voglio solo dire che siamo ciò che votiamo. Seminando clientelismo e voto di scambio raccoglieremo solo pessime amministrazioni, i cui effetti ricadono solo su noi stessi.

    40. @Salvo coppolino
      io sono completamente daccordo con te, secondo me è un provvedimento giusto e corretto.Da poco si è attuata una politica di sensibilizzazione verso il turismo.
      come ben sappiamo piu’ turismo migliore economia per la nostra città e quindi casse più ricche e maggiori servizi.
      finiamola di sparare a zero. odio tutti coloro che si lamentano sempre e per tutto. vorrei poterli mettere al potere e sparare a zero su di loro per vedere cosa possono fare.

    41. qui si fa confusione tra “segnalazione” e “lamentela”.
      In una citta’ come Palermo di segnalazioni ne servono
      tantissime,tanto sono indisciplinati i palermitani e con scarso senso civico.
      La lamentela dovrebbe nascere “dopo”, se e’ mancato l’intervento dopo una segnalazione.
      In ogni caso sono importantissimi i “suggerimenti”.
      Quelli che ad ogni argomento danno addosso all’amministrazione,perdono di credibilita’.
      Le amministrazioni possono migliorare se c’e’la collaborazione dei cittadini.
      Ho visto nascere (e crescere per mesi)una immonda discarica perche’ un giorno un imbecille ha depositato 3 sacchetti a trenta metri dai cassonetti.

    42. e possiamo scegliere….. il vigile o la vigilessa di scorta? o quelli/e che capitano?

    Lascia un commento (policy dei commenti)