giovedì 24 ago
  • L’agenda di Dieguito ed E Polis

    I perfidi amici di I love Sicilia sono riusciti da qualche giorno a mettere le mani sull’agenda segreta di un importante uomo politico di Palermo. (Quasi) giornalmente svelano i suoi appuntamenti, le sue strategie e i suoi interessi privati. Per esempio comprare le palline, mandare SMS per L’Isola dei Famosi, andare ad aperitivi rinforzati, cercare di incontrare Ciccio Sc. e di piazzare il cugino. Il nome in codice del personaggio è “Dieguito” e diventerà un tormentone. Rosico ferocemente perché non ho avuto io l’idea…

    E Polis, free press distribuito nelle principali città italiane, dopo parecchie partenze e stop dovrebbe finalmente arrivare in città dall’1 dicembre. C’è un numero “zero”, il dominio è registrato, il direttore si chiama Enzo Cirillo, la distribuzione iniziale sarà di trentamila copie. È una buona notizia. Per il Giornale di Sicilia (forse) no.

    Spigolature palermitane
  • 33 commenti a “L’agenda di Dieguito ed E Polis”

    1. Già così com’è il sito di epolis palermo fa concorrenza a quello del gds.

    2. L’agenda di Diego è una copia non troppo originale di quello che faceva anni fa “Il Foglio”…credo con D’Alema. Responsabile di quel quadratino era Carlo Rossella…

      E-Polis-Gds…mi han detto che uguale pagano…non è una buona notizia per le tasche dei giornalisti…

    3. Era ora, non ne potevo più di vedere lo spot in tv con la mappa che segnava la presenza del free press in tutte le città di Italia tranne in Sicilia.

    4. Se ne vedranno delle belle…
      secondo me il gds ha gli anni contati

    5. In effetti è un esperimento giornalistico interessante…mi era già capitato di sfogliarne l’edizione milanese nelle metro. Credo che cmq basti davvero poco per concorrere al GDS in quanto a qualità d’informazione … anche il televideo risulta essere una spanna sopra il GDS!!

    6. w epolis, e speriamo che arrivino al più presto anche city e metro (anche se la metro non c’è…)

    7. Rosico ferocemente perché non ho avuto io l’idea…
      come diceva mio nonno
      ossa e sali
      per quanto riguarda E Polis,è una spanna superiore a metro e city e 10 sul gds..che serve più che altro per riparare la gabbia degli uccellini dalle loro feci.

    8. sono andata a curiosare su I LOVE SICILIA…ma questa storia dell’agenda di DIEGUITO (ci vuole 1 secondo a capire di chi si tratta) ma, è uno scherzo?? o è vera?? spero sia solo una satira, se fosse vero…
      😀

    9. Mi dispiace, ma il GDS ha quel che si merita. E-polis non potrebbe sostituire un giornale di qualità, ma sicuramente sostituirà un giornale scadente, il GDS, che potrebbe benissimo cambiare nome in GFI.
      Bye bye.

    10. Spiegati meglio…

    11. Ragazzi. E’ davvero vergognoso quello che scrivete a proposito del GDS.
      Vorrei spezzare una lancia a favore del nostro giornale.
      1. E’ il quotidiano della nostra città, realizzato da un editore della nostra città. Patriotticamente dovremmo supportarlo.
      2. Ha una storia lunghissima, è un giornale ben radicato sul territorio e in quanto quotidiano locale, ha una capacità comunicativa capillare relativa alle notizie locali imbattibile.
      E’ chiaro che offre servizi meno approfonditi sulla cronaca nazionale.
      3. Non è un free press. Il che vuol dire che tutti i soldini che spendiamo per comprare il giornale servono anche a dare lavoro ad oltre un migliaio di famiglie tra dipendenti e indotto.

      E’ chiaro che anche a me piace l’idea di un free press in città, ma attenzione, non è mica detto che le notizie siano migliori del GDS. Magari nelle pagine nazionali, ma certamente non nelle locali.

    12. Il GdS è l’unico quotidiano che riporta integralmente le deposizioni dei pentiti … altrimenti come faremmo a sapere ciò che hanno detto quegli infami? 😉

    13. Tony,
      ma oggi con la presentazione del film a Palermo SU PALERMO di Wim Wenders, dico io… lo potevi fare un post.
      Wenders non è mica i fratelli Vanzina. Porc miseria è uno dei più grandi registi del pianeta terra.
      Il cielo sopra Berlino, Lisbon Story, e ora Palermo Shooting. E nessuno ne sa niente.
      Oggi mi hai deluso!
      E te lo dice chi ti stima abbastanza per potersi permettere di dirti che lo hai deluso, oggi.
      L’Agenda di Dieguito …..sssssss
      Tony …wake up, …oggi!!!

    14. in effetti un post su Wim Wenders non mi avrebbe fatto schifo…anzi!

    15. Comunque qualcuno dovrebbe dire a quelli di E Polis che via Gioacchino Di Marzo si scrive con la “Di” maiuscola e non minuscola…come hanno fatto loro nella gerenza (piede di pagina 8). Non è una canzone di Battisti 🙂

      E magari nei titoli sportivi possono scrivere “Nerazzurri” invece di “Neroazzurri” per parlare dell’Inter…Non vedevo scritto “neroazzurri” in un giornale dai tempi dell’Avanti quando era diretto da Mussolini 🙂

    16. sono daccordo con fatamorgana
      stamattina conferenza stampa (molto partecipata) e stasera prima della nuova copia del film e mi chiedo come mai qui son se ne sa niente è strano .
      PALERMO SHOOTING

    17. Fatamorgana, Staleker e Pequod che io sappia non era una prima aperta. Purtroppo qui siete fuori tema; potreste scrivere a me o a Rosalio per e-mail quando avete da fare queste osservazioni? Grazie. 🙂

    18. Prego.
      Hai ragione non era una prima aperta.

    19. …e Vassily dovrebbe essere ingaggiato come correttore, tanto come giornalista non lo conosce nessuno, a parte qualcuno della zona, e non è previsto che passi alla storia per qualche articolo(?) letto da pochi lettori…:-D

    20. Grazie Gigi…poi una sera ci facciamo un giro e vediamo chi è più popolare in città 🙂 Pochi lettori? Cito il maestro: “Meno siamo mglio stiamo e ne siamo fieri…” 🙂

    21. Posso spiegare la mia disaffezione profonda nei confronti del GDS.
      IL Giornale di Sicilia ha deciso da almeno una decina di anni di adottare una linea editoriale, che propende nettamente ed ingiustificatamente verso una parte politica.
      Per dirne una, come esempio, credo che non abbia rivolto una sola critica alla pessima e vergognosa amministrazione Cammarata.
      Adesso: io penso che un giornale del territorio debba fare gli interessi del territorio.. non della parte politica che governa in quel territorio.
      Se Ardizzone si sveglia, licenzia Pepi, e adotta una linea editoriale sensata.. mi metto a vendere gratuitamente porta a porta il GDS.

    22. Ve ne posso dire un’altra abbastanza grgave. L’altra settimana un amico mi passa il GDS per farmi leggere un articolo sul federalismo.
      Il giornalista in questione citava pareri a favore del federalismo (che io condivido in assoluto, per capirci) e a un certo punto concludeva: “questo è quello che la sinistra non capisce e per questo non appoggia il federalismo”.
      A SENSO SUO IL MIO AMICO VOLEVA DIMOSTRARMI QUALCOSA.
      IO RIMANGO MOLTO PERPLESSO.
      A parte che nei fatti i vari governi di sinistra si sono dimostrati più federalisti della gran parte della destra italiana.. ma la cosa che più mi ha scandalizzato è stato il fatto che il giornalista ha sostanzialmente scritto il suo parere (ingiustificato tra l’altro), facendolo passare per un dato oggettivo.
      Non credo che questo giornale sia un giornale del territorio. Questo è un giornale di parte che, tra l’altro, scrive fesserie. PER CUI, IO NON LO COMPRO.

    23. Effettivamente neanche io conosco vassily
      ma è uomo o donna?
      E’ parente del famoso sortino delle iene?
      E’ palermitano?
      Scrive su topolino?GDS?Lasicilia?
      No seriamente,nel senso che non posso giudicare perchè non lo conosco.
      Ma posso giudicare il gds,un euro iccatu na munnizza

    24. Questo tipo di popolarità te la lascio volentieri. Mi potrebbe interessare, al limite sapere se e come e dove scrivi, perchè neanch’io, come Nat, ti conosco come giornalista. Stai “mglio” o meglio, gentile correttore?
      C’è un venditore ambulante nel mio quartiere, di quelli che quando abbanniano, alle 7 di mattina, ti fanno saltare dal letto, che si fa chiamare “pinuzzu u filosufu” che ogni tanto ripete che “il buon gallo canta in ogni pollaio”. Ti auguro che la tua presunta popolarità(?), che tu reclamizzi perlomeno ingenuamente, vada di pari passo con le capacità.
      In ogni caso la vostra “piccola guerra” dei media non mi interessa; la qualità e la pluralità dell’informazione invece mi interessano. Forse a te interessa meno la pluralità?
      P.S. Nat stavolta non ti confondi sulla mia identità? (manieRN idk etc.)

    25. Vi ricordo che questa non è una chat e se volete comunicare con qualcuno potete scrivergli privatamente se non è strettamente attinente al post. Grazie.

    26. Gigi…se non sai…perché dici che non mi legge nessuno? Un po’ incoerente…

    27. Veramente ho scritto “a parte pochi lettori della zona”, ovvero zona geografica limitata, voglio dire ben definita, lo preciso per non turbare le suscettibilità. Lo dicono le statistiche, non c’è bisogno di leggere qualche tuo articolo per saperlo. Ripeto, io come giornalista non ti conosco. Cerchiamo almeno di capirci quando leggiamo. E non vedo nessuna incoerenza.

    28. Ripeto: vi ricordo che questa non è una chat e se volete comunicare con qualcuno potete scrivergli privatamente se non è strettamente attinente al post. Grazie. La prossima volta ve li rimuovo ovviamente.

    29. Rosalio, capisco perfettamente, e ti ringrazio per non avere rimosso il mio post. Pero’, le correzioni di Vassily
      (ammesso che lui ne abbia le facoltà, dato che fa errori come tutti) non avevano nulla a che vedere con la notizia, mi sembrano schermaglie, o colpi bassi, di livello…provinciale nel cattivo senso. Paradossalmente i miei post sono pertinenti con la notizia in quanto apprezzo e difendo la pluralità nell’informazione.

    30. è bellissima questa affermazione che ho letto qui sul GdS: «Non è un free press. Il che vuol dire che tutti i soldini che spendiamo per comprare il giornale servono anche a dare lavoro ad oltre un migliaio di famiglie tra dipendenti e indotto».
      Beh, perché secondo te i giornalisti dei giornali free vivono d’aria?
      Meglio la qualità, sempre.

    31. I colleghi del Giornale di Sicilia possono dormire sonni tranquilli: il giornale è deludente (per chi coltivava qualche illusione),o pessimo (per i cinici). Ha il solo vantaggio d’essere in distribuzione gratuita. Siamo messi proprio bene…

    32. Karen ma chi te lo dice che è carente? Finalmente un giornale che fa inchiesta sul serio anzichè aspettare la sentenza…mille di questi epolis!!!

    33. Scusa fabius, ma ribadisco il mio bleah. Quanto alle “inchieste sul serio” ri-bleah!Eppoi non ho usato il termine “carente”…

    Lascia un commento (policy dei commenti)