sabato 18 nov
  • I love Sicilia: ci pensa Bob

    È in edicola da qualche giorno il nuovo numero di I love Sicilia, mensile di stili, tendenze e consumi in Sicilia.

    I love Sicilia di novembre

    In copertina c’è il direttore del dipartimento Programmazione della Regione Siciliana Bob Leonardi. I fondi di agenda 2007 arriveranno all’inizio del prossimo anno ma sarebbero stati spesi male, senza far crescere il Pil. In questo numero c’è anche un reportage sugli Obama siciliani, i più brillanti tra i giovani figli di immigrati nell’Isola, un servizio fotografico esclusivo con Chantal Sciuto, la dermatologa catanese che ha conquistato Franco Frattini, e un contributo di Davide Enia sul fast food alla palermitana: frittola, milza e stigghiole.

    Palermo, Sicilia
  • 4 commenti a “I love Sicilia: ci pensa Bob”

    1. Questa è una delle questioni più interessanti per la Sicilia nel medio periodo, a mio modo di vedere. Cioè vedere se mettere un professore di LSE a gestire i fondi strutturali in Sicilia avrà un qualche effetto sulla crescita economica.

    2. Certo, ogni tanto, si potrebbe anche scrivere che c’è la mia vignetta… 🙂

    3. Temo che le tanto- giustamente- sbandierate competenze di questo signore non saranno sufficienti se non accompagnate ad una prudente e oculata gestione delle “risore umane” della Regione Sicilia, insomma pugno di ferro in guanti di velluto altrimenti il povero BOB finisce in mezzo alle panelle e se lo magnano!!!!
      Le sue esternazioni su Palocci e precedente gestione- per quanto corrispondenti al vero- sono state incaute..
      Ho avuto modo di conoscerlo un paio di volte, mi sembra un pizzico snob, va bene in accademia..
      ma il mondo politico siciliano è vischioso e refrattario al “mondo accademico”.
      Ad ogni modo, in bocca al lupo a tutti noi…

    4. quanto avevo ragione…
      addio bob!

    Lascia un commento (policy dei commenti)