sabato 18 nov
  • 10 commenti a “EasyJet vola da Palermo per Roma Fiumicino”

    1. :O)!
      la compagnia aerea sarà rimasta italiana ma per volare, a quanto pare, i biglietti li staccano solo gli stranieri
      e bravo il nano!

    2. Ed Easy ringrazia Berlusconi, Fantozzi e Colaninno….

    3. ed intanto Ryanair da Trapani vola praticamente in tutta europa e da Palerm fa solo londra, milano e pisa…peccato che Ryanair non si renda conto di quanto è cool il nostro scalo!
      Cmq metre i biglietti CAI/Alitalia/Airone e chi più ne ha più ne metta, continuano a costare un delirio io ieri ho prenotato per Londra pagando meno di 100€ a testa andata e ritorno! (29€ all’andata e 0€ al ritorno…tutto il resto se ne va in tasse!!!)

    4. alla faccia del tennista e gilberto direi io 🙂 viva le low cost e viva i Palermo Roma a 30 euro. Non capisco perchè certa gente sembra desiderare che non finiscia il monopolio di Alitalia su questa tratta.

    5. Nessuno vuole il monopolio di Alitalia, ma nemmeno la distruzione della stessa a spese dei cittadini. Se EasyJet e Ryan Air volano su tratte ex Alitalia a prezzi inferiori ma non così come potrebbe sembrare (provate a portatrvi il bagaglio da mettere in stiva, per esempio) è solo grazie allo scempio fatto in questi ultimi mesi, un operazione costata cara ai cittadini italiani, che regala a fantomatici imprenditori “patriottici” (che in realtà metteranno forse un centinaio di milioni di euro e che per ora han messo solo 160.000€) per rilevare quella che chiamano la parte buona di Alitalia e l’Air One operando le tratte importanti in monopolio facendo pagare sia chi vola e a chi non il tutto molto caro, 3 miliardi di Euro vi sembrano pochi? Il tutto per fornire la metà dei voli offerti fino a fine novembre e riducendo all’osso il lungo raggio, quello che servirebbe veramente. Ci rimetteremo tutti, ne riparleremo tra un anno o due, o forse prima.

      Saluti e
      Buoni voli non riprotetti, extra charge e tariffe di taxi a tutti

      Gilberto Gaudio

    6. eh???evitarne la distruzione per non sprecare denaro pubblico??? ma se solo con i 3 aiutini di stato gli hanno dato 1 miliardo di euro! (300 milioni il primo, 40 il secondo e altri 300 l’ultimo). Si poteva costruire pure il ponte palermo genova con quello che ci p costata l’alitalia in questi anni. E i debiti della bad company ce li sobbarcheremo noi (pure questi?!!). L’unica via per non sprecare più denaro pubblico è farla fallire.

      P.S. se prendi il bagaglio in stiva il biglietto non costa più 30 euro ma ne costa 45. O forse 60 o forse 70…vuoi paragonarlo ad un tkt alitalia da 300 euro?

    7. Alitalia è fallita!, il 29 agosto u.s. è stata dichiarata insolvente e messa in amministrazione straordinaria (commissariata). Il governo ha deciso di “pilotare” questa operazione “infrangendo” regole e creandone altre ad hoc, mettendo un Commisssario che non ha fatto il Commisssario. In un paese “normale” e non massonico come il nostro tutta l’operazione sarebbe stata fatta a “mercato”, con un’acquirente che avrebbe rilevato parti attive e pasive (debiti) e magari avrebbe avuto anche il know-how per far funzionare il tutto e non imposto a priori per interessi di pochi. Ci sono esempi in europa di compagnie che sono state rilevate da altre più grandi provviste della necessaria massa critica e finanziaria, Iberia-BA, Swiss-LH, Austrian-LH etc. etc. e tutte mantengono i loro colori e personale nazionale. A differenza di quello che sta avvenendo in Italia dove si sta lasciando tutto il trasporto aereo allo straniero. Viva L’Italia!!

    8. @Gilberto: ryanair pratica prezzi che alitaia forse praticherebbe sul palermo-partinico!!!
      Il bagaglio in stiva prima era incluso nel prezzo con una limitazione a 15kg poi pagavi come un becco…adesso paghi 30€ ed il limite è più alto! A meno che, quindi, non ti porti dietro la parete attrezzata del salone non paghi overcharge!
      Se poi vuoi il viaggio tranquillo paghi 14.50€ di assicurazione!

      Ti posto il mio itinerario…avevo scritto poco meno di 100€…è poco più…circa 125!!
      Sai che, tra l’altro a Palermo le tasse aeroportuali sono più alte che a Stansted???

      Palermo – Londra per 2:
      Ryan Air A/R:

      PAYMENT DETAILS

      ********59.98 EUR Total Fare

      *******102.70 EUR Taxes, Fees & Charges

      ********40.00 EUR Passenger Fee: BAG

      ********20.00 EUR Passenger Fee: Airport Check in

      ********16.00 EUR Passenger Fee: Priority Boarding

      ********20.00 EUR Passenger Fee: CC

      *******258.68 EUR Total Paid

      Alitalia: 210€ PER ADULTO (tariffa persa da lastminute.it) ovvero 420€ per due a tratta…ovvero 840€ A/R…senza scordarci che il volo NON è diretto quindi al 90% perdi i bagagli ed in goni caso perdi 7 ore del tuo tempo a meno che qualche oscura sigla sindacale non decida di scendere in sciopero senza dare comunicazione a nessuno!
      Mi sembra che un minimo di differenza (di qulitàoltre che di prezzo) ci sia!!
      Ah già dimenticavo su Alitalia ti offrono i biscotti e l’aranciata calda! Su Ryanair la paghi…

    9. ps: in un paese CIVILE (ovvero dove chi sbaglia paga) Alitalia sarebbe fallita ed i responsabili di 50.000 disoccupati e i centiania di miliardi di euro di debiti srebbero stati messi in galera…il nome Enron dice nulla?

    10. @Beny Sono daccordo con te. Infatti Alitalia è fallita ma tutti i dirigenti responsabili sono stati esentati dalle loro responsabilità compreso l’ultimo il commissario Fantozzi.

      Ciao

    Lascia un commento (policy dei commenti)