giovedì 17 ago
  • Il canone fisso annuo per l’acqua scende a 28 euro

    Acque potabili siciliane, il gestore del servizio idrico integrato dei comuni della provincia di Palermo, ha annunciato che il canone fisso annuo per l’acqua scende da 59 a 28 euro e che le famiglie disagiate e a basso reddito e i clienti con consumi esigui o pari a zero pagheranno meno.

    Le tariffe medie si attesteranno a 0,28 euro a metro cubo fino a 88 metri cubi, 0,71 euro da 89 a 140 metri cubi e 1,07 euro da 141 a 200 metri cubi; usi domestici non residenti 0,71 euro a metro cubo fino a 140 metri cubi e 1,07 euro da 141 a 200 metri cubi; altri usi 0,88 euro a metro cubo fino a 200 metri cubi; usi zootecnici 0,35 euro a metro cubo senza limiti di consumo.

    Nella città di Palermo l’utente in fattura verserà una minima quota aggiuntiva quale contributo per gli investimenti di riqualificazione delle reti idriche e fognarie e dei depuratori che saranno eseguiti da Aps.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)