giovedì 23 nov
  • Riapre la Palazzina cinese

    Palazzina cinese

    Dopo un restauro durato 23 anni riapre la Palazzina cinese (via Duca degli Abruzzi, 1). La Casina è stata progettata dall’architetto Giuseppe Venanzio Marvuglia, costruita nel 1799 ed era la reale casina di caccia alla Favorita di Ferdinando IV e Maria Carolina di Borbone.

    Palermo
  • 12 commenti a “Riapre la Palazzina cinese”

    1. Ah quindi ci stavano lavorando, vedi che non è vero che da noi non fanno mai nulla di buono … 23 anni … che vuoi che siano!!

    2. Ma è anche visitabile? Qualcuno conosce gli orari di accesso?

    3. buono..quindi possiamo tornare a farci le foto dei matrimoni 🙂

    4. 23 anni? caspita, in termini di ere geologiche una bazzeccola

    5. 23 anni? Ecco perché avevo ricordi d’infanzia legati a quel posto!!

    6. Miiii… finammienti!
      Mi manciassi un cannolo ppi’ fare fiesta, ma l’urtimu denti mi carìu aieri sira.
      E’ laria ‘a vicchiaia! Certu, anche iddi, farimi aspittari vientitri anni!

    7. Meglio tardi che mai!!!
      Vorrei fare un’altra segnalazione di completamento vista proprio ieri sera…Via Venere ILLUMINATA!!!!!
      Da quando ho la patente…circa 9 anni quindi non avevo mai percorso quella strada di notte con l’illuminazione pubblica…ieri sera infatti pensavo di aver sbagliato strada…e invece no…era proprio via venere(per ki non la conoscesse collega via dell’olimpo alla favorita)illuminata per un tratto addirittura da 2file di luci…una per ogni corsia!!!!!!Macari troppo!!!!
      Forse hanno capito ke i troppi incidenti in quella strada erano dovuti anche dal buio pesto!!!!Ciaoooo!!!!Alex82

    8. Ragazzi… 23 anni….. io ne ho 24.

      In 23 anni, si può restaurare almeno 4 volte l’Angkor Wat in Cambogia(che è un tempio immenso)…, almeno 2 volte tutto il Vaticano…, vincere almeno 6 Mondiali di calcio…, sposarsi 2 volte, completare un pezzo d’autostrada in Sicilia, cambiare almeno un pochino la mentalità siciliana…

      Ma 23 anni per la Palazzina Cinese… forse sono il giusto tempo, in fondo a noi piace concentrarci sui dettagli ed essere sicuri di non aver tralasciato nulla al caso.

      Spero solo che poi, dopo che la riaprono, al primo calcinaccio che si sgretola non la debbano chiudere nuovamente per altri 47 anni… insomma alla fine sarebbe meglio buttarla giù… (ovviamente è un paradosso).

      Domani telefono e mi prenoto per la visita, è l’evento della prima decade del 2000 a Palermo, meglio non lasciarselo scappare.

      Antonio

    9. Non vedo l’ora di rivedere il sistema di saliscendi dei piatti, che é nei miei ricordi di ragazzina.

    10. speriamo che almeno il” ponteggio tubolare”
      fosse di proprieta’ del Comune,e che non si siano pagati 23 anni di affitto a qualche privato.

    11. In effetti sono troppi 23 anni per un restauro di una “palazzina”.
      Anche facendo le proporzioni col restauro del teatro Massimo (circa 30 anni)
      Insomma c’è di skifiarisi delle nostre amministrazioni Regionali/Comunali e mi rendo conto che i colori dei partiti non c’entrano, sono i cirivieddi di certi (purtoppo moltissimi) palermitani che sono da rifare!

    12. mia mamma mi portava alla palazzina cinese a fare una passeggiata nelle belle giornate, avrò avuto 6 anni, due anni dopo la mia famiglia (me compreso ovviamente) si è trasferita in provincia di roma, adesso ho 46 anni, ma quel luogo d’incanto è rimasto nel mio cuore…

    Lascia un commento (policy dei commenti)