venerdì 18 ago
  • Illuminata via Melendez

    È in funzione il nuovo impianto di illuminazione pubblica di via Francesco Melendez, a Ciaculli. La via non era mai stata illuminata.

    Il nuovo impianto, realizzato in derivazione, è formato da 28 punti luce: sui sostegni, alti sei metri, sono montate lampade da 70 watt al sodio alta pressione.

    Palermo
  • 8 commenti a “Illuminata via Melendez”

    1. ringraziamo il cielo e babbo natale, ma anche gesù bambino per averci dato quello che ci meritiamo e che rientra nei nostri diritti.

      Quando passerà il momento storico in cui fatti come questi(che dovrebbero essere normale amministrazione) facciano notizia?

      augui a tutti e quando vedrete le nuovi luci brillare ringraziate il cielo…

      … e anche Diego (che se non fosse stato per lui magari sti soldi andavano a finire altrove!)

    2. ringraziamo il cielo e babbo natale, ma anche gesù bambino …e anche Diego (maiuscolo)…
      non sapevo facesse parte del presepe!

    3. Qualche rettifica, ho chiesto a mio padre. I lavori erano iniziati 2 anni fa. Un anno fa misero i pali, per l’ultima tornata elettorale, 8-9 mesi fa, montarono i fanali (e si capì che sarebbero diventati lampioni). Ieri infine l’accensione prenatalizia.

      Stasera ridarò un’occhiata più attenta.

    4. Scusate, ma che notizia è?

    5. La vera notizia non è che sia stata illuminata la tal via, ma che non lo era mai stata: assurdo!
      Ma dopotutto Natale è anche la festa della luce…

    6. Anche via venere non era mai stata illuminata…almeno da quando ci sono io…prima di natale era tutta illuminata!!!
      Sapete quani incidenti ci sono stati in quella via??
      Finalmente qualcosa di buono…anche se dovrebbe essere normale amministrazione….Buonn Natalee

    7. Abito in via Melendez, mai stata illuminata, per quanto mi riguarda, 25 anni al buio, mio padre 57!! P.s. Cmq già 4 5 non funzionano…cosi tanto per dire!!

    8. Abito in questa via dal 1976, da quando era Fondo Rampante. A parzialissima issima giustificazione del ritardo nell’impiantare l’illuminazione publica, devo aggiungere che la via è rimasta privata (e forse lo è ancora) fino a pochissimi anni fa. Questo in parte agevola noi abitanti che dovremmo altrimenti richiedere e pagare un passo carrabile per ogni cancello. Dall’altro, fa apparire la strada come una trazzera di campagna.
      Però sono proprio micciuse le lampadine al sodio-d’autostrada!

    Lascia un commento (policy dei commenti)