giovedì 24 ago
  • Sequestrata La Cuba

    La Cuba, uno dei locali notturni più importanti e noti di Palermo (si trova a Villa Sperlinga), è stata posta ieri sotto sequestro.

    La newsletter del locale dice che la chiusura è legata al fatto che sia stato ritenuto pericoloso per l’incolumità della clientela.

    AGGIORNAMENTO: il locale è stato dissequestrato parzialmente oggi. Permangono vincoli soltanto sulle apparecchiature musicali presenti.

    Palermo
  • 29 commenti a “Sequestrata La Cuba”

    1. Non ce la faccio a trattenermi: tempi durissimi per Cammarata! Questa è peggio del rinvio a giudizio…

    2. forse l’incolumità è dovuta al fatto che la percentuale di cocaina nell’aria è dannosa proprio come lo è il fumo passivo per le persone che stazionano vicino ai fumatori incalliti.

    3. E ora dove andranno tutti quelli della Palermo “Bana” a prendersi l’aperitivo???? Poverini!!!!!!!

    4. ovviamente il mio riferimento alla cocaina non è da intendersi per il locale ma per la villa attorno al locale!

      quindi niente censure plis!

    5. E che è? deve essere entrato marte in venere, la 4^ decade si trova in ascesa, plutone è sulla verticale di nettuno, 30 e 2 =28 … MIII che rivoluzione.
      DIEGOOOOOOOO … ti piace vincere facile?
      Gratta e vinci!

    6. Cuba libre!

    7. ED IO CHE AVEVO FATTO LA SUPERFINANZIARIA DEFINITIVA PER LE HOGAN, LA CINTURA VUITTON E LA PORSCHE!!! DOVE VADO A FARE SCRUSCIO ADESSOOOOOOO?!?!?!??!!??

    8. sequestrassero pure Cammarata

    9. noooooooo, la Kiubba nooo, e dove lo facciamo l’aperitiviu??? cioè, non ci credo maiii!!
      E soprattutto, Opinion Leader dove farà i suoi mitici servizi sulla movida palermitana??

    10. “uno dei locali notturni più importanti è noti di Palermo”, Rosalio non è che prima di scrivere il post ti sei fatto un pò troppi aperitivi…alla Cuba?!?!?!?

    11. Prima il Carpe Diem e ora La Cuba…….tamarri e fighetti si coalizzeranno??????
      lo scopriremo nella prossima puntata……

    12. SEQUESTRATO PUB ‘CUBA’ A PALERMO

      (ANSA) – PALERMO, 14 MAR – La polizia di Stato ha sequestrato la Cuba, pub molto frequentato a Palermo, in esecuzione di un provvedimento emesso dal gip su richiesta del pm Gaetano Guardì. La polizia intervenne lo scorso 17 febbraio menmtre era in corso una serata danzante con un centinaio di persone di una sala. Il locale, secondo la polizia, era privo di autorizzazione in materia di attività di spettacoli e trattenimenti danzanti e quindi del necessario vaglio della Commissione provinciale di vigilanza in materia di pubblico spettacolo che ne accertasse l’agibilità.
      A seguito di controlli in quattro bar e sale giochi in via Aquino, via Roma, via Rocco Jemma e via Sampolo, la polizia inoltre ha elevato sanzioni per un totale di 10 mila euro e sequestrate quattro macchine di video-poker non collegate alla rete telematica.(ANSA).

      KTQ

    13. COME NON DETTO…TUTTO O QUASI DISSEQUESTRATO…I FIGHETTI HANNO ANCORA LA LORO CASA 🙂

      SEQUESTRATO PUB ‘CUBA’ A PALERMO (2)

      (ANSA) – PALERMO, 14 MAR – Con una nota la Questura di Palermo aggiunge che “il pm Gaetano Guardì ha disposto il dissequestro parziale del locale pubblico, mantenendo i vincoli soltanto sulle apparecchiature musicali presenti nell’esercizio commerciale”. (ANSA).

      KTQ

    14. Pollo qui non si pratica la censura.
      Are sono astemio e mi pare che sia incontestabile che La Cuba sia quello che ho scritto. Saluti.

    15. Rosalio, hai capito bene che mi riferivo allo strafalcione grammaticale del post che ti sei premurato a correggere in sordina, facendo credere che mi riferissi al contenuto…Bene, FURBALIO!

    16. Are c’era un errore e l’ho corretto. Ti invito a utilizzare con me appellativi più rispettosi e a rimanere in tema, diversamente non avrai vita facile in questo blog. Saluti.

    17. Troppa coca?

    18. o troppa cola?

    19. O Coca di scarsa qualità?

    20. Vi invito a non fare illazioni che non hanno nulla da spartire con il sequestro. Grazie.

    21. no no…. ne coca, ne cola…… solo una fortissima concentrazione di ”polveri” sottili in aria! 😉

    22. In aria? dici che si sniffa già in Aria?
      Suvvia scherziamo tutti, Rosalio. é una forma di sopravvivenza alla surrealtà di cose che essendo reali ci piace immaginarle meglio surreali.
      Niente di più.

    23. tony siino all’improvviso scherza su Cammarata ? come Opinion Leader che prima gli faceva i servizi e ora gli fa i controservizi ? interessante obiettività…

    24. Magari il fatto che il nostro Tony inizia a cambiare corrente vuol dire qualcosa??? Election day in vista?

    25. X tony e Nematocista io amo scherzare e credo che Cammarata abbia fatto un primo mandato positivo e che il secondo fin qui sia catastrofico. Ho fatto endorsement pubblico per lui alla seconda elezione ma mi sento libero di criticarlo, non faccio parte di nessuna corrente, non sono iscritto a un partito e…(crollano le certezze dei commentatori prevenuti, attenzione) non l’ho votato. 🙂

    26. effettivamente non ci sarebbe stato consenso,se in qualche modo non fosse stato giudicato positivo il primo mandato.Pero’ attenzione,nel secondo mandato
      la “squadra”(leggi la giunta),e’ cambiata.E’all’interno dell’organo di governo della citta’ che bisogna cercare i motivi del calo di consenso.Chi sono gli elementi “nuovi”(si fa per dire) della nuova squadra?

    27. A me invece dispiace che l’abbiano chiuso. A me il locale piace ed anche la villa che c’è intorno! Dei frequentatori mi curo poco, se vado con i miei amici, dovunque mi trovi, è con loro che mi diverto a prescindere dall’ambiente circostante. Certo, lo vedo anch’io che è pieno di fighettini, ma mi piace andarci di tanto in tanto, come in altri locali…
      Non mi dispiace invece che si colpiscano i proprietari furbetti che nonostante hanno la grana a sufficienza per pagare tutte le autorizzazioni del mondo, cercano di farla franca. Non so se è il caso della cuba, ma se così è, allora che paghino….come tutti!!!
      Detto questo, spero che il locale ci sia sempre, a prescindere dai proprietari o dai frequentatori…

    28. Io una volta alla Cuba c’era un evento-brunch-lunch-free stlyle underground di cui avevo i biglietti ed invitai alcuni amici miei studenti fuorisede paesanazzi grezzi micidiali. Gente di pùsa e calli che al loro paese non avevano mai visto una fimmina cunzata se non con scialle e pìla intra infra super e iper ascellari.
      Ebbene fu una serata memorabile fatta di rutti, pìrita astimie e sbafate vergognabili. Saranno tristerrimi per la notizia.

    29. Povero Cammarata…

    Lascia un commento (policy dei commenti)