sabato 21 ott
  • 45 commenti a “Largo al Factotum”

    1. Ho inaugurato i servizi di factotum!
      non avendo più l’auto (era inquinante..pericolosissima)ho provato il servizio di “autista ad ore”.
      il programma prevedeva le seguenti faccende: cambiare un tappeto, comprare 2 regali, e andare ad un appuntamento.
      alle 11, come stabilito, è passato da casa mia l’autista ad ore, sono salita in auto e via…
      A prima impressione mi è sembrato educato, giovane, gentile, praticamente un lord!
      onestamente lo osservavo con discrezione cercando un difetto, una magagna, una truffetta… (mi scatta in automatico, non posso farci nulla).
      nulla, il mio radar non pescava nulla… infine dalle poche chiacchiere fatte per ingannare il tempo, scopro che a guidare la mia auto ad ore c’era un giovane avvocato, praticante all’avvocatura dello stato.

      che dire…ovviamente mi auguro un giorno di vederlo impegnato nella difesa dello stato, non certo di un auto in giro per faccende semi-inutili.
      Ma ben venga una soluzione come questa per pagarsi studi o altro in un momento così difficile.
      detto ciò, chiamerò nuovamente factotum perchè ho trovato ottima questa soluzione.
      io sono come san tommaso, se non vedo non credo, ammetto che, benchè l’idea sapesse di buono, avevo dubbi sulla riuscita.
      mi ricredo con piacere e vi auguro tanto lavoro e tanti clienti; uno l’avete già.

      p.s.
      spero solo non mi mandiate un premio nobel la prossima volta, perchè la conversazione languirebbe!!!

      stefania

    2. l’idea di questo servizio è utile per tutte quelle persone che hanno e che non hanno tempo.
      I rispettivi bisogni si incontrano.
      Già vedo l’ora in cui mi arriverà la prossima cartella esattoriale e ci sara’ 1) andare al MontepaschiSerit e farsi la odiosa fila per ritirale la cartella e dopo 2) rifarsi la fila dietro l’angolo (via Albanese) per pagare il tributo o la multa che sia.
      Ed allora chiamero’ la cooperativa per chiedere di svolgere questo pietoso compito. E non dovro’ prendere permessi che mi costano tempo e danaro.

    3. Ed è partito anche il count-down alla fine dell’attività
      (ma quanti avi a ddurari, da natale a santo stefano, scommettiamo?)

    4. E’ un idea Grandiosa ci vorrà tempo ma DECOLLAAAA!
      a presto
      pequod

    5. Nel loro sito non ci sono indicazioni sulle tariffe; Stefania, quanto costa il servizio di autista a ore? Grazie.

    6. in bocca al lupo x il nuovo progetto…. le grandi idee nascono dalle cose più semplici

    7. Speriamo sia conveniente per il cittadino e remunerativo per i soci, questo servizio. Quando uno per prenotare una visita all’ospedale è obbligato a prendersi una mattinata di permesso… chissà se sarebbero potuti andarci loro (o vista la privacy non è consentito?). Bello anche il sito. In bocca al lupo.

    8. Ringraziamo Stefania Petyx per il più che positivo feedback. È proprio sul riscontro del cliente che baseremo la nostra attività. Il giovane avvocato in questione sarà sicuramente ricompensato in termini lavorativi per l’ottimo servizio svolto. Infatti, quanto più i nostri factotum lavoreranno bene, tanti più servizi saranno loro affidati.

      Da ieri 16 marzo Factotum è operativa con l’iniziativa Ikea Express, per tutti gli altri servizi non vi resta che attendere il primo di aprile.
      A breve sul nostro sito tutti i dettagli e le tariffe.

      Cooperativa Factotum
      Siamo il tempo che a te manca!

    9. L’idea è carina. Se si riuscirà a raggiungere una “massa critica” potrebbe anche funzionare. Certo il sito web ancora acerbo, con pagine in costruzione e informazioni mancanti non invita ad una gran fiducia. Sono dettagli da non sottovalutare questi.

    10. La mia domanda era chiara: quanto costa il servizio “autista a ore”?
      Forse Factotum non legge tutti i post, quindi la ripeto.
      La ripeto anche per Stefania Petix, se puo’ gentilmente rispondere…dato che Factotum non comunica, né qui né nel loro sito, i costi dei servizi…e questa mi sembra una carenza…
      A breve nel sito dettagli e tariffe, ma io potrei averne bisogno la settimana prossima, dato che ho deciso che a Palermo non usero’ mai un’automobile personale.

    11. Sul servizio IKEA Express, il primo ad essere lanciato, ci sono tutte le informazioni operative. Lo stesso sarà con tutti gli altri servizi. Perchè quando uno indica la luna si guarda solo al dito? 🙂

    12. Anche io ieri ho telefonato per sapere quanto costa il servizio “autista ad ore”, spiacente che ancora non ci sia!

    13. Ekkecazzarola, finalmente un’idea moderna, europea.
      Credo che passato il periodo di rodaggio e venendone a conoscenza il giusto target cittadino, funzionerà alla grande, vado oltre, credo anzi che ci sarà pure concorrenza.
      Personalmente tengo a disposizione i numeri, potrebbero servire.
      Potrei forse anche chiedere di collaborare, e poi il fato … chi lo sà, magari faccio l’autista alla signora Petix.
      ( Stè, io rimango zitto, ma se vuoi dialogare io parto dall’astrofisica in su). 🙂

    14. Donato, detto da te che di business plan ne te intendi per mestiere, e anche di organizzazione, la cosa mi meraviglia. Piuttosto che giocare con le parole organizzatevi per bene prima di cominciarlo un servizio. Io se lo trovo interessante e preferibile al taxi lo usero’. Avete almeno riflettuto sui costi? non saro’ “indiscreto” al punto di chiedere a Stefania quanto ha pagato…

    15. … mi scuso, “ne” si é infiltrato, ovviamente volevo dire “che di business plan te ne intendi…”

    16. Gigi, anche questa volta non siamo d’accordo e questo, almeno pere me, non rappresenta un problema 🙂

    17. non mi dite che avete fatto pagare stefania perchè tanto non ci credo…comunque un prezzo giusto sarebbe…
      BUON LAVOROooooooooo!
      a presto
      pequod

    18. Di questi tempi, mentre centinaia di aziende chiudono, non può che fare piacere sapere dello start di questa iniziativa. In bocca al lupo e buon lavoro.

    19. Ragazzi ma questo gigi è proprio un rosicone!!!

    20. gigi sarai mica un pò invidioso?

    21. Gigi perchè aspetti che Didonna scriva qualcosa per poi fare il criticone, e fare il professorino?chi fa il critico per mestiere come te dovrebbe possedere almeno l’onestà intellettuale(?) di presentarsi fornendo qualche elemento scritto almeno sulle sue esperienze di lavoro.

    22. Donato, invece per me é un problema, perché io potrei essere un cliente che usa i servizi di Factotum, e la tua risposta non me la darebbe neanche il venditore di broccoli del mio quartiere, che non studia materie finanziarie ma conosce i metodi commerciali cortesi e redditizi per lui, forse i suoi sono metodi elementari, ma lui non risponde ai clienti con toni sgarbati o stranamente ironici (falsa ironia). Diciamo che questa volta hai toppato e fai male il tuo lavoro di sponsor, da te mi sarei aspettato toni “internazionali”, al passo coi tempi, e non orgoglio di provincia sperduta, fuori luogo. Insomma, quando apre un nuovo centro commerciale o qualsiasi altra attività commerciale si conoscono i prezzi e si mettono in bella mostra? Il 16 marzo alle ore 2:13 hai annunciato l’inizio dell’attività di Factotum, ad oggi non si sa quanto costa il servizio “autista a ore”.
      Tutto questo mistero sa tanto di improvvisazione. AL contrario, riconosco che la percentuale aggiunta ai prezzi di Ikea é secondo me nella norma, e inevitabile.

    23. Gigi chi fa il critico per mestiere come te dovrebbe possedere almeno l’onestà intellettuale(?) di presentarsi fornendo qualche elemento scritto almeno sulle sue esperienze di lavoro…

    24. Come mai il servizio Ikea esiste già ?
      Era più urgente di altri ?
      E… alle comuni mortali , quale autista rifilate ?:-)

    25. @ Gigi

      scusa il ritardo nella risposta ma ero fuori e non ho letto.
      allora il servizo costa 7,5 l’ora.
      onestamente non ho pagato sul momento perchè si paga a fine mese dopo l’emissione della fattura per il tot dei servizi utilizzati.

      quindi a conti fatti per le mie 3 ore ho pagato 22,50.
      in taxi per spostarmi in città pago in media 12/14 euro per tragitti da 10 min.
      per esempio domenica sera chiamo il taxi arriva a casa mia (cattedrale) dalla stazione con 6.40 euro. arriviamo in via sciuti e il tassamentro segna 11,60; l’autista smanetta con il tassamentro e appare la cifra 16!!!

      ma se il vero tragitto è costato 5,20 euro il resto che è?
      balbetto…scusi ma era 11 ora ..16 ..che fu?
      signora è festivo!!!

      ok, una volta è festivo, una è la chiamata, una il bagaglio, una il punteruolo rosso, sarà ma mi sono rotta e non mi va di litigare con tutta la categoria ogni volta che mi sposto.
      quindi la convenienza per me c’è e come… ma ovviamente la valutazione è soggettiva .
      non avendo l’auto risparmio tantissimo, solo solo in multe (ero campionessa europea).
      così non pago benzina, posteggi, bollo, assicurazione, tagliandi vari e non ho più chiavi da perdere e addirittura posso parlare di astrofisica con GOKU!
      ma che voglio di più?

      p.s.

      Valentina, se non ti mandano minimo un giudice della corte costituzionale chiamami e gli andiamo a fare i picchetti sotto! 😉

    26. Gigi chi come te fa il critico per mestiere dovrebbe prima quantomeno presentarsi fornendo qualche elemento scritto sulle proprie conoscenze ed esperienze di lavoro.

    27. ma dai su….in fondo GIGI aveva solo chiesto il prezzo del servizio, non mi sembra sta gran tragedia! 🙂

      stefania, grazie dell’informazione. non mi sembra male come servizio a questo prezzo, anzi…per chi usa poco la macchina è da prendere in considerazione.

      didonna, non era così difficile rispondere, si chiama cortesia clienti 😉

      buon lavoro e in bocca al lupo!

    28. Ringrazio Stefania.
      Sicuramente lo usero’, non sopporto piu’ quelle attese alla fermata dell’autobus. Anzi, se non ci sono conflitti lo usero’ pure per recarmi all’aeroporto, e viceversa.
      Mi dispiace per i due utenti, imbavagliato e Luftwaffe, ma io qui commento cio’ che attira la mia attenzione, commento i post solo sui temi trattati di dominio pubblico, chi fa gossip e racconta la propria vita privata non fa per me, capisco che é di moda esporre persino la propria intimità in pubblico ma dovete cercarvi un altro interlocutore per soddisfare queste vostre curiosità…Quanto al rosicare…non meriti commenti… vi dico solo che pur vivendo 9 mesi l’anno altrove provo a portare soldi invece di espatriarli, e questa é l’unica idea che non condivido dell’iniziativa di Donato and Co. per il resto saro’ contento di dare il mio contributo per servizi che migliorano la situazione economica della città e dei soci della cooperativa. Voi due, in attesa, usate meglio le vostre tastiere.
      P.S. avverto Factotum che quando mi reco all’aeroporto lo faccio in compagnia di uno dei miei gatti che viaggia sempre con me per motivi che non é necessario raccontare…

    29. …aggiungo…come detto in precedenza ho deciso di non usare mai l’automobile a Palermo dove anche con la bicicletta rischiavo la pelle, ora, se si possono evitare le attese nervose alle fermate degli autobus (per chi abita vicino Valdesi in certi giorni equivale a tortura, qui a Parigi l’attesa media é tre minuti)…volevo dire che quando mio fratello é impegnato telefono a un tassista che conosco per recarmi all’aeroporto. L’ultima volta mi ha raccontato che ha diversi gruppi di clienti che quando vanno in Sicilia li accompagna in giro per la Sicilia e anche in città a Palermo, ovviamente, in tutti i loro spostamenti: teatro, cinema, ristorante, visite ai monumenti, shopping etc. Donato é esperto in marketing ed io mi fermo qui, non vorrei essere coinvolto in conflitti tra tassisti e altri operatori…

    30. …stavo per commentare identicamente a Stalker: la prima richiesta di Gigi era pacatissima. Domandare è lecito,…..
      P.S.
      certo che Stalker che mette la buona su Rosalio è una notizia…(stai bene?) 🙂

      Comunque lo trovo interessante e con tariffe da tenere senz’altro in considerazione….fin troppo allettanti…proprio per questo capisco il dubbio di Gigi…forse era questo il senso delle sue successive richieste su un business plan, etc….

    31. Scusate, se uno annuncia l’inizio dell’attività , è normale farsi delle domande e chiedere delle risposte, non vedo dove Gigi abbia sbagliato, anch’io ho telefonato ,inutilmente a questo punto!
      Tanto valeva aspettare un po’ per fare l’annuncio!
      Comunque niente di grave , ma non attaccate un probabile…cliente !
      p.s.
      Stefania, ci conto !!!

    32. RM, sto bene, grazie! magari invecchio, ma tranquillo che buona e pacificata non ci morirò mai!!!! 🙂
      la cattiveria la tengo in serbo per quelli “giusti”… 😉

    33. Stalker spero che tu non muoia chattando su Rosalio come fai sempre costringendomi a riprenderti…

    34. L’iniziativa mi sembra ottima. Faccio i complimenti a chi l’ha pensata, organizzata e posta in essere.
      Ho appena chiamato per avere notizie sul servizio di autista ad ore e mi hanno detto che mi richiameranno non appena sarà attivo, più o meno agli inizi di aprile.
      Subito dopo ho letto il post di stefania sul costo di 7,50 euro/ora e mi sembra molto vantaggioso, rispetto al taxi. Tanto per darvi un’idea, qui a Roma una macchina con autista costa intorno ai 20-25 euro/ora (in gergo si chiama “disposizione” nel senso che l’autista è “a disposizione” per scarrozzare/aspettare il cliente).
      Conclusione: penso proprio che a fine aprile lo utilizzerò, quando sarò a Palermo “nuptiarum causa” (in veste di invitato). Magari mi fa da autista un giudice costituzionale così durante il tragitto parliamo dell’incostituzionalità di varie leggi della premiata ditta PDL. 😉

    35. …a costo di essere ripreso a mia volta, mi sembra inelegante non ammettere che la “chattata” di Stalker stavolta è per colpa mia…sorry!

    36. Non vorrei spegnere i facili entusiasmi del Di Donna, su una cosa che esiste già da molti anni, anche se in nero.
      Mia madre fa a giocare con le amiche i pomeriggi, non sempre posso accompagnarla io, così ci sono persone che fanno questo servizio.
      Pagamento bollette, lo stesso, il cartolaio sotto al mio studio lo ha organizzato da circa due anni; gli lasci la bolletta più l’importo bolletta, tassa postale e tassa servizio di 5 euro a bolletta e la ritiri da lui.
      Come prima detto, la scoperta dell’acqua calda.

    37. Il servizio IKEA Express è partito prima perchè necessita di più tempo per la raccolta di un congruo quantitativo di ordini. Per questo si è deciso di dargli 15 gg. di vantaggio. In compenso, ogni aspetto del servizio è stato studiato, codificato e sottoposto al pubblico. Così sarà anche per i prossimi servizi operativi da aprile.
      Il prezzo citato da Stefania (che si è prestata a fare da cavia) è al netto dell’IVA perchè i servizi non vengono resi “in nero” perchè Factotum è una società che rispetta le regole e i diritti di chi ci lavora.
      Altra novità è che la ripartizione del lavoro tra i soci della cooperativa seguirà un criterio meritocratico: chi lavorerà meglio, lavorerà di più e guadagnerà di più. Anche questa è una novità.

    38. Ah sto «peccato del fare»! 😀

    39. Fare (qualunque cosa tranne le chiacchiere) è il più grande oltraggio ad un certo tipo di palermitanità …
      🙂

    40. Uma, credo che sia importante riuscire a fare le cose alla luce del sole, e non in nero, come sempre.
      Poi che la gente si arrangi come vuole !
      Donato, grazie per le risposte.

    41. Uma…scusa è ovvio che esiste, mia nonna pure aveva il figlio della persona di servizio che le sbrigava le faccende e lei gli dava 5.000 lire!!
      ma se avessi voluto anche io un servizio del genere o mi dava lei il numero o di certo non digitavo su internet “figlio signora concetta” e mi si apriva il sito con i commenti e le valutazioni..
      le differenze con i “figli di concetta” ci sono e non sono da poco:

      -non è in nero ma regolare in tutte le sue forme fino alla pignoleria!
      – il sistema del feedback fa si che i peggiori vengano scartati e che per una volta si guardi al merito.
      – fanno servizi che non trovi in giro e se li trovi non li essettua tutti dalla stessa ditta (vedi ikea express)


      queste cose non sono “nulla” te lo dico sul serio, e mi spiace davvero che anche qui su rosalio (credo si voglia tutti una svolta) non si apprezzi il valore e la differenza tra lavoro “bianco” e uno nero.
      e soprattutto dove chi vuole lavorare non deve piatire davanti al politico di turno!

      l’iniziativa Factotum, viene fuori proprio dalla considerazione che oggi il lavoro dipende solo dalle promesse della politica.
      con un sistema che tiene la gente stretta per le….***

      ti confesso che a me personalmente non mi convinceva affatto.
      siii l’idea era ottima, ma l’ho contestata dall’inizio, ne parlavo con donato e vedevo solo le criticità, la trovavo utopica, pensavo “mannagg è bella ma purtroppo non decollerà mai qui”
      lui più testardo di me ci ha creduto. Ma non era interessato a realizzarla (fa altro) fino a quando ha incontrato Adriano che è un ragazzo come pochi.
      operativo, serio … affidabile, non so come spiegarti.. di quelli che guardi e dici…questo ce la farà!

      risultato: pensava di andare a cercare lavoro altrove e invece è qui, e ci sta provando!
      ha coinvolto altri ragazzi come lui..la gente invia i curriculum e si propone per i vari servizi.
      non tutti saranno all’altezza, ma sarà la gente a dire se meritano di lavorare o meno.
      Capisci cosa voglio dire! è questo che io trovo a dir poco innovativo (almeno qui).
      bada bene, non sto descrivendo il mulino bianco, non voglio dirti che adesso vedo per loro un futuro radioso e privo di ostacoli, ma ho visto che sono in gamba e mi da rabbia vedere come vengano impallinati al volo o liquidati con….”la scoperta dell’acqua calda…”

      p.s. semmai la cosa che mi preoccupa è che mi sembra troppo economico, ma non sono esperta quindi non giudico.

      p.s 2 mi sono infervorata..sorry

    42. “di certo non digitavo su internet “figlio signora concetta” __ LOL :DDDDDDD

    43. il prezzo è conveniente,ma mi chiedo cosa resta al “poveraccio” dopo che si è dedotto tutte le spese?
      4-5 euro all’ora?
      Le spese di Benzina ecc ecc quindi se riesce a riempire una giornata di 8 ore quanto guadagnera?40 euro?
      Chesia conveniente per l’utilizzatore non c’è dubbio,ma per gli operatori?

    44. nissa, in effeti ripensandoci, dopo il primo stupore per la convenienza degli utenti, questa domanda me la stavo ponendo anche io, e facendo due conti della serva, arrivavo alle stesse cifre… più usura mezzo, spese varie ed eventuali, il prezzo del servizio è davvero basso pensando all’introito del “factotum”.

    45. Stalker e Giuseppe (nissa) evidentemente l’ho pensato pure io, ma non l’ho scritto per evitare i “tastieristi”…bla, bla, bla, etc.
      Ci devono pagare pure i contributi. Ma se Donato e Factotum hanno pensato quel prezzo é perché conoscono l’economia palermitana e la mentalità, cioé finché é gratis o si paga poco…purtroppo a Palermo non ci sono tutti i liberi professionisti di Milano, Roma o Parigi.
      Gli auguro di riuscire l’attività anche con questo prezzo… non eccessivo.
      In ogni caso, come detto, se io usero’ il servizio per andare all’aeroporto non paghero’ le due ore necessarie per prendermi e per l’andata e il ritorno al prezzo orario, ovvero 15 euro, spero per loro che mi faranno pagare di piu’, un forfait, altrimenti… ci rugnu pi suvicchiaria 😀 il forfait…

    Lascia un commento (policy dei commenti)