lunedì 20 nov
  • Sette condannati per l’ATR 72 precipitato a Capo Gallo

    Il processo per l’incidente dell’ATR 72 Tuninter precipitato in mare al largo di Capo Gallo il 6 agosto 2005 (morirono 16 persone e ci furono 23 feriti) si è concluso con sette condanne e pene per 62 anni di carcere.

    Ecco il dettaglio: Moncef Zouari (direttore generale Tuninter) e Zoueir Chetouane (direttore tecnico) nove anni; Chafik Gharby (comandante) e Alì Kebaier (primo ufficiale) dieci anni; Nebil Chaed (meccanico) e Zouehir Siala (responsabile del reparto manutenzione) e Rhouma Bel Haj (responsabile della squadra manutenzione) otto anni. Sono stati assolti Fouad Rouissi (caposquadra del reparto manutenzione) e Lofti Ben Jemia.

    Palermo
  • 5 commenti a “Sette condannati per l’ATR 72 precipitato a Capo Gallo”

    1. Condanna giusta, quando ad essere processati non sono i potenti la giustizia fà il suo corso.
      Non mi pare il processo sull’incidente di Linate abbia avuto lo stesso esito.

    2. Una schifezza che abbiano condannato i piloti, scusami, questo non é detto nel resoconto.

    3. ops é detto, ma non credo ne sapessero niente, un pilota non deve controllare la manutenzione, non é il suo compito. Ho sentito che sono stati imputati per non avere avvertito per tempo i passeggeri. Ma c’era questo tempo? Non lo so. Secondo i piloti, hanno fatto il massimo, i miracoli non potevano, come si fa a condannarli in correità?

    4. qualcuno di voi ha perso un amico o un parente su quell’aereo? io si,la mia amica paola di ciaula…i piloti sono colpevoli eccome,è emerso dalle scatole nere,altro poverini! se ne sono fottuti tutti,anche il personale di bordo,tranne uno,che è stato trovato col megafono ancora in mano,chiaramente morto!su quell’aereo c’era il panico totale! ci sono voluti 17 m prima dell’impatto col mare; 17 m di totale consapevolezza di morte!!!un tempo interminabile!…cercate di avere un minimo di sensibilità quando esprimete delle opinioni,xchè anche parenti e amici visitano questi siti e leggono i commenti di coloro che nn sono coinvolti!!! monica a.

    5. Buongiorno. Vorrei un chiarimento
      ho letto su un altro forum che i piloti non possono volare sul territorio Italiano pena che vengano arrestati è vera questa notizia ??
      Poi il direttore generale che è stato condannato anche lui mi risulta sia venuto ancora in Italia ma non è successo nulla poi continua a fare e firmare tutte le cose della società
      è normale ???
      grazie per una risposta

    Lascia un commento (policy dei commenti)