martedì 21 nov
  • 39 commenti a “Il genio”

    1. Un sindaco che ami Palermo non potrebbe amare i palermitani. Un sindaco che amasse davvero i palermitani dovrebbe far loro del male.
      Un sindaco che ami la Santa… lasciamo perdere. Abbiamo già avuto un presidente della regione che invocava la madonna e si è visto come è andata a finire.

    2. La penso come Isaia. Se si ama Palermo si odiano i Palermitani che la distruggono ogni giorno. Cammarata a tutti gli effetti è un palermitano. Come lo è Orlando.

      Non so…forse dovremmo sperare in un milanese come sindaco…qualcuno che non si spaventi a fare rimuovere le auto in seconda fila, che faccia multare tutti quelli che gettano carte a terra, che faccia alzare lo sguardo ai vigili quando passano sotto un ponteggio, e così via…

    3. Caro genio per salvare la mia città ti chiedo di darmi i super poteri dell’onnipotente.

    4. lobbocchiaro sei un GENIO! e chiedo al genio di fare tornare finalmente la primavera… la famosa primavera palermitana! 😛

    5. Mio padre…che é originario della provincia di Messina e vive a Palermo da quando aveva 14 anni e frequentava il Geometra dietro via Roma…e che conosce la città come le sue tasche, ivi comprese le mille delizie ed i gioielli abbandonati (chiese, palazzi, ville e giardini)…quando deve proprio denigrare qualcuno dice che il tizio x é proprio “palermitano”. Da palermitano doc mi sono sempre ribellato a questo suo modo di etichettare gli incivili, gli incuranti della bellezza, gli arroganti ed i presuntuosi…ma solo ora mi accorgo (amaramente) di quanto abbia ragione.

      Ovviamente le generalizzazioni sono sempre sbagliate, ma diciamo che “statisticamente” il palermitano tipo é esattamente così: sprezzante di ogni legge e noncurante delle regole di BUONA EDUCAZIONE CIVICA.

      E’ proprio vero, chi ama Palermo non può amare i Palermitani (ed ultimamente mi sto accorgendo di amare tanto la mia città). Gli altri invece, continuino a pagare il pizzo ai posteggiatori, buttare di tutto per terra, affittare le cabine a mondello, ribellarsi alle isole pedonali in TUTTO il centro, usare la macchina per fare anche 500m (ricordate i 4 canti restaurati due anni fa? provate a passarci oggi e ditemi se riuscite ad identificarli, nascosti come sono dal nero dello smog), posteggiare in terza fila, votare Cuffaro, Lombardo, Cammarata etc etc etc

    6. mi piacerebbe se il sindaco cantasse ca mma ra taaa

    7. @P.L. oppure cercare un palermitano che si è formato a Milano (ogni riferimento a fatti e persone esistenti e puramente casuale :))) mi votate???)

      @ Lobo: geniale!

    8. vorrei che i palermitani rispettassero le regole.. se non le rispettiamo noi perchè dovrebbe farlo chi ci governa?

    9. vorrei una nuova belle epoque…

    10. Per salvare la mia Città vorrei che innanzitutto cambiassero le teste di tutti, dai vertici alla base…
      Se invece dovessi accontentarmi di meno, mi piacerebbe tantissimo che Palermmo avesse un lungomare come si deve, da Mondello fino a Villabate, che consenta alla Città e ai cittadini di essere in contatto con il mare.

    11. Maria Luisa, sono d’accordissimo con te. Purtroppo però immagino cosa succederebbe se finalmente si decidesse di mettere fine allo scempio della società Italo-Belga: un’orda di palermitani che reclamato, pentole di pasta al forno alla mano, il loro “diritto” a colonizzare lo spazio pubblico per tre mesi l’anno

    12. Cammarata è di certo un sindaco pietoso…ma a parte il “vattene Diego” qualcuno ha idea di valide alternative? Io penso che se dovessi esprimere un desiderio, non chiederei politici onesti, ma più che altro un palermitano “colto e civile”…solo questo può costituire la base per una città europea, i politici sono la conseguenza non la causa! Perchè se è vero che loro hanno abbandonato la città, la maggior parte dei palermitani non ha colpa minore. Tutti che pensano sempre al proprio orticello, alla prima occasione sporcano, violano costantemente il codice della strada, non hanno alcuna conoscenza basilare delle norme del vivere civile…finchè non si cambia la cultura qui, continueremo a meritarci (anzi continueranno a meritarSI, visto che io mi tiro fuori da tutto sto schifo) quello che abbiamo.

    13. Finchè c’è un Giuseppe niente è perduto. Forza !! Palermo non è solo dei palermitani.
      From Ichnusa.

    14. Che tutti i “governatori” marciscano in galera…

    15. Lobo Sindaco! 😉

    16. Lo scudet..ah scusa! Allora un terremoto..(politico, s’intende!)

    17. che durante una visita dell’intero consiglio comunale (con portaborse e ammenicoli vari) presso il fiume oreto
      questo si apra ed inghiotta tutti quanti…
      lo so è molto biblico e Nessuno si scomoderà però tempo fa il fiume è diventato rosso… che sia un segno?
      no, lo so erano scarti di macelleria (i nostri effetti speciali caserecci ma di sicuro effetto)

    18. Ragazzi, mamma mia avete espresso quasi tutti dei desideri negativi, tragedie, punizioni divine… mi piacerebbe sentire anche qualcosa di propositivo, magari qualche sparata veramente grossa ma che abbia il valore dell’utopia, del sogno.

      Siamo ancora capaci di sognare?

    19. per salvare palermo? uno tzunami… e poi appalto ai tedeschi per la ricostruzione.

    20. Che ci colga tutti un sonno profondo e al risveglio…
      era tutto un incubo, siamo piu corretti dei Ginevrini, piu operosi degli Scandinavi, cortesi da far schifo “passi prima lei. – non mi permetterei mai prima lei”; Ecologici da far paura ” andiamo in centro, ho la macchina ibrida Euro7; – Ma sei pazzo? io, in centro solo a piedi”.
      Purtroppo credo che dentro la tua lampada ci sia al massimo uno che si chiama EuGENIO e tutto questo è impossibile.

    21. Caro EuGenio come mio unico desiderio ti chiedo: fa’ che scelgano Palermo per le Olimpiadi del 6000 d.C.
      (com’è chista Lobbo?)

    22. @ Totò
      è una sfida?
      se la metti così …
      Caro EuGENIO … hemmm … hemmm .. ( un mi fari primura Totò) .. eeee …
      CI SONO!
      Che il festival musicale piu famoso d’Italia, sia il famoso Festival di Santa Rosalia.
      ( LoBo, à virità è megghiu a mia vè?)

    23. il mio desiderio è….voglio sposare cammarata e diventare la donna più cool di palermo!!!!! 😀
      .
      azzz…manco inviato già ho schivato il lancio di un pomodoro marcio!!!…volevo solo essere ottimista 🙁

    24. Certo che è una sfida. Una sfida a chi sogna più meglio.
      Caro EuGé L’unico desiderio che ti chiedo è:
      Dammi tre desideri
      1) vorrei che Frank Sinatra alliviscissi per sentirci cantare Palermo – Palermo
      2) vorrei che gli emigranti quando arrivano al porto di Palermo possano vedere la statua di Franco ‘u Vastiddaro col pane e panelle al posto della fiaccola e possano credere che questa è la terra delle opportunità. E tutti chiddi che non si possono permettere il pane e panelle che mangino pane e sogni.
      3) vorrei che ci attrovassi il motorino a Tommaso Santoro

    25. …ahhh…dite che il problema è che è già sposato…vabbuò, fossero quelli i peccatucci di cammarata….

    26. …E pure se non hanno il pane che mangino, allora, sogni all’acqua pazza.

    27. haha hahahahaah.
      e allora … 3 pure per me!
      1)Museo dedicato al piu grande inventore, pittore ecc, che guarda caso è Palermitano, il famoso ..Leonardo da Vucciria.
      2)Gli impiegati del collocamento che vanno in giro a cercare clienti, supplicandoli, perchè il lavoro ce l’hanno già tutti.
      3)Delibera straordinaria per cercare di fare una pista .. automobilistica che non c’è in una città dove andiamo tutti solo in bicicletta.

    28. Voglio un sindaco…

      Voglio un sindaco che non sia amico di nessuno,(milanese,tedesco,estone,olandese,tahitiano) che non debba pensare se sta facendo l’azione giusta ( in funzione di quanti danari sta passando ad amici, parenti, amici di amici e loschi figuri con cui si è in debito…).

      Voglio un sindaco che se sa di aver combinato una str. o qualcosa che sia contro la morale pubblica (del 1950), o che abbia anche solo pensato di “rubare” un solo euro o di aver voluto “sprecare” un solo euro che possa andare all’inferno e che ne abbia timore, che provi immenso imbarazzo, vergogna e che si senta infinitamente in colpa.

      In fondo tutti saremmo bravi a fare i sindaci, sapendo le “mediamente” giuste azioni oneste da intraprendere per mandare avanti una città, però pochi probabilmente resisterebbero alla tentazione di fare i propri interessi.

      Con questo non giustifico ASSOLUTAMENTE l’attuale sindaco di Palermo, spero che se ne vada presto e che venga un signore descritto sopra.

      A.P.

    29. Dispiace ammetterlo,ma sarebbe opportuno far sparire tutti i Palermitani,me compreso ovviamente.

    30. “In fondo tutti saremmo bravi a fare i sindaci,”
      antonio, scusami, ti prendo solo a pretesto, ma chi l’ha detto che tutti saremmo capaci ad amministrare la cosa pubblica? su questo ci fregano da troppo tempo.
      su questo si fonda la grande manzogna!
      non tutti sono all’altezza solo perchè sono avvocati o disoccupati più scaltri di altri avvocati e disoccupati.
      desidero….ahhh!!!!
      .
      secondo desiderio: vorrei in giro solo bici e gente che passeggia…e qui so di averla sparata veramente grossa! 😉

    31. e ovviamente mezzi pubblici che funzionano…altrimenti saremmo tutti solo a passeggiare…ed aspettare invano!

    32. mmmmhhh…vediamo…un desiderio per la mia città?
      niente scudetto….allora facciamo la champions league?
      Bravo LOBO 🙂

    33. Rispondo a Stalker che rispondeva a me:
      in realtà non è detto che saremmo tutti bravi a fare gli amministratori però basta vedere come siamo sempre osservatori e critici su ogni cosa che fa ogni amministrazione comunale, in realtà è come se tutti fossimo i commentatori delle partite dal punto di vista del: “se io fossi l’allenatore farei….”.

      Ripeto sempre però che vorrei, come sindaco,
      un signore sconosciuto e che non sia amico di nessuno e che spero che l’attuale signore che ci governa se ne vada presto. E’ una preghiera.

    34. Per rispondere ai tifosi del Palermo:

      Baratterei un Palermo in serie Eccellenza o addirittura radiato dal calcio con una città di Palermo da “serie A” o città europea governata da gente onesta.

      Chiedo troppo?

    35. Mah, ragazzi, io vorrei un giorno svegliarmi e trovare a Palermo, e non solo, tutta la gente che invece di ragionare con le tasche e con la pancia, lo facesse col cuore ed il cervello, per rendere questa terra dove viviamo meravigliosa!

    36. antonio, magari fossimo così osservatori e critici anche in cabina elettorale…magari votassimo gente preparata che non compra voti per un piatto di lenticchie…magari avesse ancora un senso votare…magari avessimo solo uno serio da votare…solo questo volevo dire….
      .
      ce l’ho un altro desiderio???
      che chi raccoglie migranti tra la sicilia e malta non debba rischiare il posto perchè consegnerà la merce e i container in ritardo, la solidarietà in mare, salvare vite umane, fino a pochi anni fa era ovvia, oggi è opinabile.
      son tempi tristi.

    37. antonio, casomai ce ne fosse bisogno, ribadisco che non ero in polemica con te…che già ho un sacco di clienti 😉

    38. Ehi stalker nessun problema, ma lo so che non era polemica. E’ difficile scandire il tono con cui si vogliono dire le cose, il mio era normale, come il tuo.
      😉

    39. il mese scorso ero al cimitero dei rotoli per un funerale. il prete durante la predica disse: ogni tanto mi rivolgo al Signore e dico: Signoreeeee, apri la terra e metticcilli tutti!!!!
      qualcosa del genere, potrebbe andare bene!

    Lascia un commento (policy dei commenti)