lunedì 25 giu
  • Indagati Cuffaro, Lombardo e i giornalisti assunti a chiamata diretta

    La Procura di Palermo ha iscritto nel registro degli indagati l’ex presidente della Regione Salvatore Cuffaro, l’attuale presidente Raffaele Lombardo e i giornalisti assunti all’ufficio stampa della presidenza della Regione nel 2004.

    I reati contestati sono abuso d’ufficio e concorso in abuso d’ufficio in relazione all’assunzione dei giornalisti a chiamata diretta.

    Sicilia
  • 26 commenti a “Indagati Cuffaro, Lombardo e i giornalisti assunti a chiamata diretta”

    1. de sensi,cross all’interno dell’area di rigore,d’este gollllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll
      lllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll
      llllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll
      llllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll
      golllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll

      ops…….trasivu a regione,sono capo redattore di me stesso,e tifo milan in realtà
      scusate,abbiamo giocato,chi vostri picciuli.
      Repubblica delle banane

    2. tutti i nodi vengono la pettine……………..si spera!

    3. 20 persone per un ufficio stampa? manco Obama…

    4. L’Ordine dei giornalisti di sicilia ovviamente tace…chissà perchè?

    5. …saranno troppo impegnati a fare le pulci a Pino Maniaci?

    6. Questa è una bella notizia!

    7. Perché escono solo i nomi di Cuffaro e Lombardo e non quelli dei giornalisti indagati?

    8. @PAOLA: tutto tace ma guarda un po’…
      Dall’home page del sito dell’Ordine dei giornalisti:
      “Il giornalismo al tempo della crisi”
      L’incontro si terrò il 9 maggio a Palermo
      Lo organizza l’Ordine dei giornalisti di Sicilia
      in occasione della Giornata dell’informazione.
      Il dibattito inizia alle 10,30 a Villa Filippina.

      [andate lì (credo si possa, no?) e fate le vostre domande. Interverrà anche Franco Nicastro, il presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia…].
      (“si terrò” non è un refuso mio… è scritto proprio così nella home del sito dell’O.d.g.).
      http://82.187.202.146/ufficiostampa/redazione.htm

    9. Un addetto stampa si può, onestamente, chiamare giornalista?
      Perchè nessuno si sogna di chiamare “giornalista” il responsabile della comunicazione di un’industria?

    10. Sicilia si…Sicilia no..la terra dei pruni!

    11. gggggGGooooooOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLL!
      MAGISTRATURA GOL!

    12. coscenza sociale……. ci vuole coscenza sociale!!!!!

    13. Ma figuratevi se si scompongono per una cosa del genere. se ne stracatafottono secondo me!

    14. FNSI: SCONCERTO PER I 20 GIORNALISTI REGIONE SICILIA INDAGATI

      (AGI) – Roma, 8 mag. – “Sebbene si tratti di un atto dovuto, suscita comunque sconcerto la decisione della Procura di Palermo di iscrivere nel registro degli indagati i venti giornalisti dell’ufficio stampa della Presidenza della Regione siciliana”. Lo scrive la Fnsi, d’intesa con l’Associazione Siciliana della Stampa, a proposito dell’indagine della magistratura in cui viene ipotizzato il reato di concorso in abuso in atti di ufficio. Un’ipotesi di reato che “lascia intendere – dice la nota della Fnsi – che sulla vicenda delle
      nomine dei giornalisti aleggi un che di misterioso e
      inquietante, cosi’ come sulla qualifica di redattore capo prevista dal contratto di lavoro giornalistico. In realta’l’ufficio stampa e documentazione presso la Presidenza della Regione venne istituito oltre trenta anni addietro con un’apposita legge regionale, poi seguita da un accordo sindacale recepito dal governo regionale, che prevedeva per i giornalisti proprio il riconoscimento del trattamento giuridico
      ed economico di redattore capo. Peraltro in Sicilia, nel pieno rispetto della legge 150, il contratto nazionale di lavoro e le relative qualifiche da applicare ai giornalisti che operano negli uffici stampa delle pubbliche amministrazioni sono stati
      recepiti da un accordo sindacale”. L’intesa, firmata da Fnsi e Associazione della Stampa con l’assessorato alla Presidenza, e ratificata da un decreto assessoriale pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, “fissando i profili professionali e il relativo trattamento economico dei giornalisti, di fatto ha messo ordine
      in ragione delle osservazione della Corte costituzionale. La Suprema Corte aveva cassato quelle parti delle leggi regionali riguardanti proprio le qualifiche contrattuali dei giornalisti degli uffici stampa delle pubbliche amministrazioni sottoposte
      al controllo della Regione, stabilendo che le stesse qualifiche non possono essere attribuite per legge ma solo per contrattazione tra le parti”. Contrattazione – sottolinea ancora la nota – “che e’ infatti avvenuta creando un collegamento organico tra le prime norme che riguardano la Regione e il sistema contrattuale che riguarda il territorio”.
      (AGI)
      Vic
      081751 MAG 09

    15. Sul caso è intervenuto il presidente dell’Ordine dei giornalisti siciliani Franco nicastro http://www.c6.tv/archivio?task=view&id=4186

    16. fnsi, contiamo quanti giornalisti sono assunti nei rispettivi consigli regionali? E tutti con qualifiche direzionali?
      Contiamoli. Poi mi dirai se esista o meno un qualche abuso.

    17. …striscia il giornalismo

    18. perchè è stato cancellato il post di fnsi dove era dettagliato il numero dei componenti degli uffici stampa di altre regioni?
      Censura forse, o dati che non “piacevano”?

    19. Pippa qui non si pratica la censura. Il canale appropriato per la richiesta di informazioni di questo tipo è l’e-mail.

    20. Issolito comblaotto dei coamuneiscti!!!

    21. pippa mi dici la composizione degli uffici stampa regionali? su internet non riesco a trovarlo?

    22. X valentina
      Lo aveva scritto fnsi, rispondendo a Uma, ma è stato cancellato.

    23. Pippa il commento è stato rimosso perché violava la policy dei commenti, non certo per la composizione.

    24. Allora; rosalio, potremmo avere i dati che fnsi ha dato della composizione regionale, epurandoli dal resto delle cose? Attendo con fiducia tua affermativa risposta.

    25. Uma se qualcuno li posterà perché no?

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.