domenica 24 giu
  • Cammarata al Consiglio comunale per il regolamento Tarsu

    Il sindaco di Palermo Diego Cammarata è intervenuto al Consiglio comunale nel primo pomeriggio. Si sta discutendo la modifica del regolamento per la Tassa sui rifiuti solidi urbani e un piccolo picchetto di lavoratori dell’Amia è presente a piazza Pretoria.

    Il sindaco, che era presente per la seconda volta nel suo secondo mandato nella Sala delle Lapidi, è tornato a chiedere di votare le modifiche e ha chiesto all’opposizione di ritirare i circa 1200 emendamenti presentati e ha lasciato l’aula. Rientrato tra le proteste dell’opposizione ha ascoltato gli interventi dei capigruppo.

    Nulla cambia, quindi, e si prosegue la seduta.

    Palermo
  • 22 commenti a “Cammarata al Consiglio comunale per il regolamento Tarsu”

    1. quannu c’è di rastrellare piccioli SEMPRE PRESENTE!!!

    2. E’ una specie di apparizione mariana anzi cammaratiana

    3. Cioè entra, dice di votare, esce e poi ritorna.
      E’ qualcosa di surreale!

    4. PERCHE’ CAMMARATA NON PRENDE PER I CAPELI IL SIG. GALIOTO E LO PRESENTA PRIMA A PIAZZA POLITEAMA CON LA SCRITTA AUMENTIAMO LA TARSU E POI AL CONSIGLIO COMUNALE E PER FINIRE ANCHE IN TUTTI I SETTORI DELL’AMIA E SPIEGHI A QUEST’ULTIMI CHE RIsCHIate il posto di lavoro.

    5. discussioni di MUNNIZZA?
      CAMMARATA PRESENTE!

    6. come sempre i guai che combina cammarata li dobbiamo pagare sempre noi…vergogna

    7. io so solo che quando in estate il sig. Galioto si trasferiva accanto casa mia, la spazzatura veniva levata ogni giorno e la strada era tanto pulita da sembrare di essere in svizzera…mo siamo tipo africa (per fare alte citazioni)

    8. Cammarata non toccherà mai Galioto, perchè Galioto ha fatto solo ed esclusivamente ciò che gli veniva detto di fare.
      Le municipalizzate sono uno strumento politico: l’Amia ha tolto le castagne dal fuoco a molti politici assumendo indiscriminamente o assorbendo società in perdita.
      Davvero credete che qualcuno voglia che Galioto abbia un giudizio? Se così fosse in tribunale dovrebbe difendersi e quindi attaccare i padroni.
      E’ la stessa cosa successa, in grande, all’Alitalia: era una delle più importanti compagnie del mondo ma è stata cannibalizzata dai governi, destra e sinistra, che si sono succeduti. A partire dall’imposizione di avere 1 hostess in più a bordo rispetto a tutto il mondo per garantire posti di lavoro…

    9. solo due-2-due volte???????????????????????

    10. Chi dice che siamo in africa, evidentemente non ha mai visto città come Rabat o Casablanca….magari fossimo in Africa…purtroppo siamo in Italia, peggio a Palermo!!!!

    11. e intanto la città è piena di munnizza…

    12. Ma lo slogan del partito di Diego non era “meno tasse per tutti”?

    13. Tram o metropolitana? Tutti e due! Col suo bel sorrisone equino in cinemascope…

    14. @Phrans:
      immaggino volessi dire che Rabat e Casablanca sono più pulite, vero?

    15. immagino…

    16. Andromaca :
      “Voi uomini dell’Occidente considerate noi, uomini d’Oriente e d’Africa, alla stregua dei barbari; ma quando voi venite a saccheggiare messi e oro, allora chi sono realmente i barbari ?”
      Seneca

      I greci allora avevano già detto tutto.

    17. Intelligente questo Seneca…
      si porta alle elezioni?
      🙂

    18. Magari…avremmo bisogno di un moderno filosofo!:-)

    19. Esattamente…non solo più pulite…rabàt in particolare sembra la svizzera, se un automobilista fa una infrazione minima prende la multa, se il pedone attraversa fuori dalle strisce viene fischiato dal sempre presente vigile, dappertutto pulizia, ordine, prato inglese ben curato e servizi efficenti…chi crede di fare un paragone in negativo sbaglia di grosso…

    20. Vi sconsiglio di passare per via Libero Grassi, oggi c’è stato il mercatino che ha lasciato . . … un vero macello.
      Perchè gli assessori visto lo sciopero dei dipendeti dell’Amia non inibivano le attività?

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.