venerdì 18 ago
  • Petyx e il bassotto testimonial di un vino Settesoli per beneficenza

    In queste settimane è visibile in città un manifesto del vino Porta Palo di Settesoli che ha come testimonial l’inviata di Striscia la notizia Stefania Petyx e il bassotto.

    Stefania Petyx devolve interamente il suo compenso a tre delle case famiglia siciliane.

    Stefania Petyx per Settesoli per beneficenza

    Palermo, Sicilia
  • 17 commenti a “Petyx e il bassotto testimonial di un vino Settesoli per beneficenza”

    1. La scelta delle case famiglia mi sembra davvero lodevole.
      Molto spesso ce ne dimentichiamo.
      Brava Stefania

    2. Bravissima!

    3. Tutto ciò
      nn fa altro ke aumentare
      la mia stima nei suoi confronti

    4. Che bella che sei…
      🙂

    5. Ti distingui sempre Stefania!
      Complimenti

    6. Complimenti per la fotogenicità e per la presenza scenica…..e anche Stefania non è male!!!!

    7. Sarebbe interessante capire se quello che Rosalìo ha allegato al post è il poster completo oppure solo la parte relativa ai testimonials.

    8. Veramente espressivo! E che bello, con quelle orecchie svolazzanti!
      A proposito: quella bella ragazza che ti sta a fianco…ma cu è???
      🙂

    9. Totò è soltanto la parte relativa ai testimonial.

    10. se poi stefania, o chi per lei, avesse evitato di scrivere sotto il manifesto che avrebbe devoluto tutto in beneficenza sarebbe stato ancora meglio. Bel gesto, ma a metà.

    11. Sfincione e perché?

    12. si pubblicizza il vino o il fatto che stefania petix abbia devoluto il suo compenso in beneficenza?

    13. Sfincione se rispondi alla mia domanda io rispondo alla tua. 🙂

    14. ti ho risposto: il gesto è bello, meno bello è pubblicizzarlo sull’affissione. Le affissioni sono fatte per vendere vino, non per far vedere quanto è brava stefania petix (che cmq è una persona che stimo e apprezzo) a devolvere il suo compenso.
      c’era uno spot del 2006 della bistefani con testimonial come vittorio feltri, gad lerner e altri. Tutti hanno devoluto il compenso in beneficenza, ma sullo spot non c’era scritto.
      Adesso rispondimi: perché scriverlo sull’affissione?

    15. Per opportunità: evidentemente Stefania e chi ha realizzato la campagna (che hanno la mia approvazione) pensavano che fosse opportuno renderlo noto. Non trovo invece i motivi per nasconderlo (a parte l’emulazione di Feltri?).

    16. Stefania ha fatto un bel gesto…..però io ho lavorato per tre anni in una nota casa famiglia dove i finanziamenti arrivavano a pioggia (sbancavano tutte le case famiglia di Palermo ,il presidente lavora al comune!!!)e ne sono uscita schifata,per il businnes che c’è nn devolverei un centesimo.
      PS questa casa famiglia a fine mese chiude (dopo i miliardi di finanziamenti ,oboli e donazioni )perchè hanno debiti per centinaia di mila euro,in compenso c’è chi si è fatto “i piccioli!!!”

    Lascia un commento (policy dei commenti)