martedì 21 nov
  • Cinque anni fa la notte degli adesivi di Addiopizzo

    «Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità»

    La mattina di cinque anni fa su molte saracinesche delle attività commerciali palermitane appariva un misterioso adesivo con una grafica lugubre con la scritta: «Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità».

    La diffusione di questo messaggio forte, in stile guerrilla, ha segnato la nascita di Addiopizzo. Oggi molti commercianti denunciano il pizzo anche grazie alle attività di Addiopizzo e di LiberoFuturo, migliaia di consumatori praticano il consumo critico e alcune inchieste portano il nome del comitato.

    Rosalio sostiene da sempre Addiopizzo, oggi gli augura buon compleanno e gli ha dedicato la testata del blog.

    Palermo, Rosalio
  • 19 commenti a “Cinque anni fa la notte degli adesivi di Addiopizzo”

    1. ma che bella e piacevole sorpresa. Grazie per gli auguri. Cinque anni sembrano pochi ma per un movimento sono tanti.
      In genere certi movimenti, soprattutto al sud, durano molto meno. Noi, invece, vogliamo durare a lungo e migliorare davvero Palermo e la Sicilia.

    2. Auguuuuri! …E mille milioni di trilioni di questi giorni! 😉

    3. Auguri Addiopizzo!
      Forza ragazzi continuate così, siete una speranza per Palermo!

    4. Ciao, Enrico, auguri a te ed ai ragazzi di Addio Pizzo.
      Siete la più bella realtà di Palermo, grazie a voi tante cose stanno cambiando.
      Ne avete di coraggio, ma soprattutto tanta dignità !

    5. Auguri e complimenti…
      grazie perché ho trovato almeno un valido motivo per essere orgogliosa di essere palermitana!
      Quanti passi avanti sono stati fatti!
      Sentire che voi ed il vostro lavoro sono presi ad esempio in città come Napoli o Reggio Calabria inorgoglisce!
      Avete anche il mio sostegno ed il mio impegno a fare opera divulgativa!
      Linda

    6. sono davvero felice ed emozionata di ricevere, in quanto addiopizzo, questi complimenti spontanei da tutti voi…
      sono passati 5 anni, ma la cosa più importante è rappresentata dai successi..
      anche grazie a tutte le persone che come voi ci sostengono..
      grazie e auguri..

    7. Grandi, siete la speranza di questa terra. Auguri!

    8. Tanti auguri.. incredibile che siano già passati cinque anni!

    9. Gli “attacchini” di Addiopizzo hanno realizzato una delle più efficaci operazioni di comunicazione a Palermo (alla faccia anche dei soliti tromboni del settore che giudicarono “controproducente” l’iniziale messaggio).

    10. auguri ed ancora auguri, tra i più sentiti che ho mai fatto, a chi in questa citta’ ha VERAMENTE fatto qualcosa di grande.
      Rubo le parole a Tony per dire che anche per me siete la speranza di questa terra.

      Auguri!

    11. Fantastici tutti questi BIIP che vi fate a vicenda: e di tutti quei ragazzi che sono stati costretti a lasciare Addiopizzo a causa dell’attuale gestione, ne vogliamo parlare? Vediamo se avete il coraggio di censurarmi

    12. … Non l’ho pensata io, è lei che è venuta in testa a me. Da dove sia arrivata non sono certo di saperlo. Però so che se non l’avessi condivisa la mia rabbia non sarebbe mai diventata amore…
      grazie di cuore per il pensiero e il sostegno

    13. Lizard181 qui non si pratica la censura. C’è una policy dei commenti e finché non la violerai i tuoi commenti non verranno rimossi.

    14. Io, a distanza appunto di 5 anni, mi chiedo: ma davvero tutti quei commercianti che sono negli elenchi di Addiopizzo hanno smesso di pagare? Cioè Addiopizzo come li controlla? Amici dei Comunisti Italiani locali mi hanno raccontato tempo fa che alcuni commercianti, per quanto si facciano belli con Addiopizzo, continuano normalmente a pagare il pizzo.
      Sono dicerie? Vorrei sapere qualcosa su come Addiopizzo appunto controlla che nessuno faccia il doppio gioco che francamente mi sembra più che probabile.

    15. sono una cinica in materia di mafia.
      sto per diventare un avvocato…che potrebbe trovarsi a difendere chi voi “perseguite”.
      ma sono Palermitana e ho Palermo dentro.
      e porto avanti, con orgolio, quell’antimafia silente di tutti gli onesti cittadini che ancora ci sono e che permettono a questa terra di non sprofondare opponendo alla mafia la loro “incensurata” quotidianità.
      amo, apprezzo, e condivido lo sforzo di tutti gli altri oppositori del regime mafioso…e piango chi è riuscito a creare quella costola di addiopizzo che facendo quella che definisco “antimafia speculativa” ha creato un’ulteriore avida, piccola mafia…….

    16. Auguri, auguri, auguri!
      Anche quest’anno il mio 5xmille dell’IRPEF è per voi!

    17. Perchè avete cancellato il commento di brancaleo??? Questa che cos’è, se non censura???”

    18. Lizard181 ti ripeto che qui non si pratica la censura e ti invito a non utilizzare più quella parola associata a noi. Il commento violava la policy dei commenti. La tua richiesta è fuori tema (puoi utilizzare l’e-mail). Rimuoverò ulteriori commenti fuori tema. Saluti.

    19. Vorrei rispondere a lizard181: dell’attuale gestione di Addiopizzo non se ne parla perchè molti di quelli che sanno cosa è successo un anno fa hanno paura che, parlando, getterebbero fango non solo su Addiopizzo ma indirettamente anche su chi di antimafia se ne occupa veramente. Stiamo in silenzio e incassiamo tutto ciò che di davvero indecente ha fatto “la speranza di Palermo” in quest’anno…o almeno ci proviamo, finchè non farà troppo male vedere come stanno mandando a *** qualcosa in cui molti hanno creduto e investito personalmente.

    Lascia un commento (policy dei commenti)