giovedì 24 ago
  • Il Giornale di Sicilia tornerà online a settembre?

    Giornale di Sicilia

    A dicembre 2008 il condirettore Pepi del Giornale di Sicilia aveva dichiarato:

    «Abbiamo chiuso il nostro vecchio sito Internet perché i nostri conti non quadravano. Non è escluso che ne apriremo uno nuovo in futuro».

    Sembra che il “futuro” (per molti presente) stia per (ri)arrivare anche nelle polverose stanze di via Lincoln se la succosa indiscrezione raccolta la scorsa settimana sarà confermata: a settembre, complice la Publikompass, il Giornale di Sicilia tornerebbe online. Non è ancora chiaro se si tratterà di un sito singolo oppure se farà parte di un’aggregazione alla Quotidiano.net. Nostri insider a La Stampa.it, che condivide con il Giornale di Sicilia la concessionaria, dicono che si starebbe già testando il CMS (il sistema per la pubblicazione, TYPO3).

    Di certo un grosso nodo ci sarebbe: chi lo fa? Ci hanno raccontato (ma sarà vero?) che in una recente riunione del c.d.r. siano stati stabiliti nuovi carichi di lavoro che prevederebbero quattro pagine per redattore (contro le due degli anni ’90) e la “chiusura” del giornale alle 21:00. Il vecchio sito si reggeva quasi soltanto su un giornalista (che da queste parti conosciamo bene…).

    Ovviamente la notizia ci piace, era ora, speriamo che sia vera, i numeri ci sono, lo diciamo da tempo.

    E gli insider del Giornale di Sicilia che ci leggono che cosa dicono? 🙂

    Palermo, Sicilia
  • 25 commenti a “Il Giornale di Sicilia tornerà online a settembre?”

    1. Se investissero sull’informazione online di certo non sarebbe male… a parte Live Sicilia, non esistono altri siti di informazione altrettanto dettagliati su ciò che succede a Palermo (a parte Rosalio si intende :-)ma essendo un blog è un’altra cosa…), spero che però abbiano le risorse finanziarie e non per realizzare un progetto che sia all’altezza. Vedendo come vanno le cose al telegiornale sinceramente ho qualche dubbio: collegamenti che saltano, audio pessimo, collegamenti telefonici piuttosto che montaggio audio e video, titoli delle notizie errati e molto spesso con errori di ortografia… basterebbe poco per sistemare il tg, spero che il sito web sia meglio!!!

    2. Sicuramente una bella notizia, beh in “in un mondo” ideale. Vista la gestione del giornale e del tg riesce difficile immaginare un progetto che punti all’informazione di qualità e che sappia sfruttare le potenzialità del mezzo. Altrimenti non si spiegherebbe un così tale ritardo nel ritorno all’on-line da parte della testata. Mi auguro solo che, se le indiscrezioni siano fondate e il sito rinascerà, non diventi un ulteriore spazio nel quale relegare una miriade di collaboratori sottopagati. A questo punto meglio pochi ma buoni…la gente capace c’è e dovrebbe ricevere per quello che dà…come appunto in “un mondo ideale”

    3. Irene dai un’occhiata anche a SiciliaInformazioni. 🙂

    4. Non se ne sente davvero la necessità.

    5. Fermo restando il fatto che è una notizia positiva, la mia attenzione si concentra sul fatto che la base delle informazioni è sostanzialmente “povera e piatta” se paragonata ad altre testate giornalistiche locali, regionali e on-line. Questo è ovviamente un mio parere personale. Comunque è un passo avanti e nessuno lo può negare.

    6. Palermo è quella che è anche perchè il principale quotidiano locale è quello che è …

    7. Ritengo che, essendo il web una piccolissima fetta di fatturato potenziale rispetto a quello prodotto dalla carta, il progetto, se portato avanti, sarà un progetto mediocre con profilo low-budget. E’ vero che la forza lavoro non manca ma per fare un prodotto degno di nota servono risorse dedicate esclusivamente a quel progetto.
      Penso che la proprietà del gruppo editoriale non sia molto favorevole.
      Ritengo che si farà semplicemente per offrie agli inserzionisti abituali della carta stampata l’opportunità di essere anche sul web, così come fa Repubblica ecc…Insomma per non rimanere tagliati fuori dai vari centrimedia nazionali e non…
      Purtroppo, Palermo con i suoi commercianti, imprenditori, industriali ecc, non è pronta a scommettere sul web.
      Inutile girarci intorno, quando si cerca di vendere un misero banner su un sito, magari, molto frequentato, serve una benedizione per venderlo…e a che prezzo?!?!
      Un prezzo da vergogna!
      Inutile che ci stupiamo che i vari editori investono poco sul web…chi di voi investirebbe i propri, da sottolineare I PROPRI, soldi su un progetto che non porterà utili???
      E cerchiamo di prendere in esame solo i progetti nati e cresciuti SOLO con fondi privati! Perchè per fare un progetto editoriale su carta, web, tv con fondi pubblici mi sa che siamo tutti bravi!!!
      Saluti

    8. indimenticabile e inaccettabile:
      11 sett. 2001 alle 16, mi sintonizzo su TGS e leggo “edizione straordinaria”… aspetto la fine della sigla…

      …”la punta di diamante del Palermo, LaGrotteria, si infortuna al ginocchio durante gli allenamenti”

      Vi ho detto tutto.

      A Palermo va bene, se il Palermo va bene.

    9. Vi segnalo con un certo orgoglio http://www.lasicilia.it

    10. …. e un chi se ne frega del gds online non lo mettiamo..

    11. Ricordo con nostalgia la versione cartacea del GDS che spesso,tra gli altri, riportava articoli degni della migliore tradizione agricola…come il mai dimenticato ASINO PETOMANE che avvelenava i vicini di casa con i quali il povero animale divideva aria e spazio. Certo, una versione online seria avrebbe bisogno di una redazione dedicata, non dico per la stesura degli articoli ma almeno per la selezione di quelli già pubblicati e distribuiti in edicola. Ci vorrebbe poi tanta curiosità per il web, un po’ di sano gossip e una grafica decente..diciamo che il Frontpage non va più tanto di moda..in fondo non ci vuole tanto!

    12. Chiè si ficiru l’esame i cuscianza? Mi auguro che sia vero.

    13. @Jana: grazie per la segnalazione, mi hai fatto fare la prima risata della mattinata.
      Il banner verticale sul sito de La Sicilia recita “da oggi puoi fare la tua NECROLOGIA on line senza fila allo sportello e senza muoverti da casa”.
      Considerato che è un servizio Publikompass, magari lo mettono anche sul nuovo gds online… speriamo.

    14. Curioso che de La Sicilia on line ti abbia colpito solo il banner verticale.
      Ci vuole una certa predisposizione per notare…le pubblicità “decorative” e ignorare la sostanza.
      Ottimo per la risata mattutina: chi ben comincia è a metà dell’opera, no?

    15. Infatti lo dicevo senza ironia, mi aveva fatto ridere l’annuncio perché non è che uno tutti i giorni debba fare necrologi e invece il tono era quello… manco fossero bollette da pagare.
      Per il resto, nulla da eccepire. Solo una sana risata.

    16. Ok, il Giornale di Sicilia è alla futta. Questo è riconosciuto da tutti (errori,scarsa qualità di video/audio/montaggi,scalette delle news sbagliate,non informazione ma copia incolla dal televideo..e chi più ne ha più ne metta).Peccato, per l’altissimo livello professionale che Palermo e la Sicilia in genere hanno sempre mantenuto sfornando, negli anni, giornalisti di prim’ordine. Eliminazione e ricostituzione è quello che ci vorrebbe.

    17. secondo me non è vero che non esistono altri siti di informazione a parte Live Sicilia, piuttosto si tratta del tipo di informazioni su Palermo che stiamo cercando!
      cmq vi segnalo sicilianews24, è interessante, aggiornato e ben fatto. Saluti.

    18. E’ vero che ci sono tante piccole e medie realtà regionali di valore, ma dietro ad esse c’è un vero piano industriale?
      C’è la volonta e la forza di portare avanti il progetto a prescindere?
      Sinceramente penso che se non esistessero gli strumenti di remunerazioni offerti da Google ed altri molti portali/siti/blog cesserebbero di esistere.
      Secondo me è questo che dovremmo attenzionare maggiormente.

    19. Ed io consiglio http://www.palermoblog.it nato da neanche un mese. Mission: post su Palermo e Provincia, con un orecchio attento ai rumori che la riguardano…

    20. Ma chi se ne frega del GDS web, dovevano pensarci secoli fa… ci sono già tante testate giornalistiche online e tanti blog che continuerebbero a fare egregiamente il loro lavoro, sicuramente molto meglio di quello che potrebbe essere il GDS versione web, che stando alla versione cartacea e a quella televisiva non prometterebbe nulla di buono… 🙂

      mi accodo alle citazioni di alcuni celebri titoli del GDS su carta, ricordando un “Si è spento ieri l’uomo che si era dato fuoco” :/

    21. concordo con tutti quelli che sostengono di non sentire la mancanza del sito di gds … sopratuttto perche’ di siti di informazioni on-line ce ne stanno ormai tanti.
      Suggerisco a chi conosce solo “livesicilia” di fare un salto sul sito suggerito da Tony: siciliainformazioni.com.
      A parte qualche giornalista che apprezzo (Arena), mai che il gds affronti in maniera critica qualche argomento serio… anche perche’, secondo me, gli mancano “le penne”, nel senso giornalistico del termine); da giugno a settembre leggiamo tutte le informazioni su tutti i concorsi per miss di tutti i lidi estivi di palermo e provincia. Notizie che vengono ripetute 45 volte assieme ad una fogna di pubblicità in tv…
      Il lunedi’, poi, il GDS e’ per me inacquistabile.
      Però voglio dare anche io un contributo al buonumore:
      Conservo ancora due pagine di due diverse uscite del giornal: una, edizione “del sabato notte” (poi per fortuna corretto nell’uscita della domenica,)di qualche anno fa in cui un bel Palazzo delle Acquile a caratteri cubitali campeggiava nella quarta di copertina. Ed un’altra del giorno successivo alla liberazione della scuola occupata dai terroristi in russia. Vi ricordate le foto delle terroriste defunte sulle poltrone del teatro soffocate dai gas?
      Sapete quale pubblicità era pubblicata nella restante mezza pagina il GDS?
      Si, proprio quella di CusimanGas.
      Claim: il calore della tua casa!.

    22. ciao ragazzi,
      ho letto con attenzione i vostri commenti e concordo su moltissimi punti.
      Mi chiedevo (spero non esuli dal contenuto di questo sito): è auspicabile secondo voi inviare il mio Cv come addetto ai contenuti del “nuovo” sito del gds? Sempre SE questa sarà la realtà!
      Se qualcuno di voi potesse darmi una mano ve ne sarei grato….
      A presto
      Fabrizio

    23. ciao a tutti, io ho letto comprandolo per trenta anni il gds, ma da oggi dico basta basta!! è impossibile che stamattina compri il giornale e non c’è notizia della partita dell’inter quando alle 22.35 era già finita. ma non solo questo anche le notizie provinciali (trapani) sono scarse rispetto al concorrente “La Sicilia” e per giunta costa pure di più. buonaserata a tutti.

    24. …trovare di nuovo on-line stamattina il “Giornale di Sicilia” è un notizione…

    25. Come mai Rosalio non da la notizia che il GDS è da oggi nuovamente online? Tra l’altro il link alla prima pagina del giornale non rimanda al nuovo sito.

    Lascia un commento (policy dei commenti)