domenica 20 ago
  • “UniverCittà inFestival”

    Iniziano oggi gli appuntamenti di UniverCittà inFestival, il calendario di eventi dell’Università degli Studi di Palermo coordinato dal professor Maurizio Carta (pro-rettore alle iniziative culturali) che animeranno l’estate e l’autunno della città con iniziative culturali e ludiche che attraverseranno le sedi universitarie creando un percorso di luoghi e occasioni. Gli eventi, che si articoleranno tra musica, teatro, i talk e gusto offrendo ai fruitori anche una preziosa occasione per visitare alcuni luoghi ed edifici universitari, coinvolgeranno sia ospiti esterni che il vasto tessuto di talenti posseduti dall’Università tra gli esperti e tra gli studenti. Il tema del 2009 è quello legato ad AZIZ, Palermo la splendida e dedicato alla cultura degli anni Sessanta a Palermo. Il tema, curato da Antonio Calabrò, si declinerà seguendo sette direttrici: la politica, la letteratura, la musica, l’arte figurativa, il teatro, la società civile e l’economia curate da Antonio Calabrò, Salvatore Ferlita, Piero Violante, Eva di Stefano, Gabriello Montemagno, Gioacchino Lavanco e Salvatore Butera.

    “UniverCittà inFestival”

    Il progetto si propone anche di intercettare alcune delle iniziative promosse dall’Ateneo palermitano, quali il Progetto Alumni, che prevede incontri e lezioni con ex laureati dell’Ateneo cittadino che occupano oggi nel mondo ruoli di prestigio, e che animeranno i talk previsti. Tra gli eventi dedicati ai sapori, una rassegna, curata da Fabrizio Carrera, esperto del settore, offrirà occasioni per far incontrare la cultura del cibo, la ricerca scientifica, le tradizioni locali e il paesaggio siciliano.

    Il calendario degli eventi si alternerà tra quelli che coinvolgono le sedi nel centro storico e quelli che si svolgono nel Campus di Parco d’Orléans. Gli eventi nel centro storico utilizzeranno il Complesso dello Steri, il cortile della Facoltà di Giurisprudenza e l’Orto botanico. Gli eventi nel Campus si svolgeranno tra il cortile della Facoltà di Architettura, il teatro del Polididattico e il Teatro Gregotti.

    A settembre si svolgerà l’incontro Palermo Cloud: urban blogger night.

    Main sponsor del progetto è SNAI, che affiancherà l’Università in numerose manifestazioni culturali con taglio divulgativo; la Gestar metterà a disposizione l’ospitalità dell’Hotel Plaza Opera; il Consorzio ARCA metterà a disposizione le sue competenze tecniche; altri sponsor si affiancheranno alle iniziative specifiche.

    UniverCittà inFestival fa parte di UniverCittà, una nuova strategia di comunicazione coordinata dal professor Gianfranco Marrone non solo pensata come un’attività di comunicazione istituzionale – interna ed esterna – rivolta ai principali soggetti che con l’Università di Palermo si relazionano (docenti, personale tecnico-amministrativo, studenti), ma soprattutto un’attività comunicativa a tutto campo che, integrando la prima in una prospettiva più ampia – e, se si vuole, più ambiziosa –, si rivolga alla città nel suo complesso.

    Rosalio è media partner di UniverCittà inFestival.

    Palermo, Rosalio
  • 4 commenti a ““UniverCittà inFestival””

    1. L’Univercittà di Palermo (come ormai siamo abituati a chiamarla) è felice di avere Rosalio come media partner della rassegna estiva.
      Sono convinto che l’università non sia solo un luogo di educazione e ricerca, ma debba contribuire a costruire e alimentare costantemente il “cultural network” della città e della regione.
      L’attenzione di Rosalio e dei suoi lettori/autori sarà un sensore prezioso per capire se la direzione è giusta o se serve una correzione di rotta, nuovo impulso o ridefinire la meta.
      Le manifestazioni di luglio sono una “beta pubblica” di Univercittà e ci aspettiamo i suggerimenti degli utenti e sviluppatori.
      A settembre ne parleremo nell’evento chiamato “Palermo Cloud: urban blogger night”.
      UniverCittà in festival oggi prende il largo: buon vento!

    2. Finalmente si sveglia l’università anche a palermo (culturalmente parlando).
      Ed è importante in una città dove l’amministrazione comunale non propone più ormai un cartellone cultrale di eventi.
      Sarà una “beta” ma sarà comunque il nascere di nuovi fenomeni culturali urbani e non può che essere una esperienza positiva e costruttiva.

    3. Anche Rosalio è felice di avere come partner l’Univercittà e speriamo di poter dare il nostro migliore contributo…in bocca al lupo per tutti gli eventi! 🙂

    4. favolosa organizzazione del concerto di ieri sera 4 agosto! un’ora e mezza di ritardo.. (e più sicuramente, io poi sono andata via)

      è veramente un peccato.

    Lascia un commento (policy dei commenti)