martedì 21 nov
  • Nuovi biglietti Amat a breve in distribuzione

    Saranno in distribuzione tra pochi giorni i nuovi biglietti dell’Amat. Su una faccia riportano un disegno della Palazzina cinese e sull’altra una promozione della catena McDonald’s.

    Il prezzo rimane di 1,20 euro per 90 minuti dal momento della convalida. I biglietti in circolazione rimarranno validi.

    Tra maggio e giugno l’Amat ha venduto centomila biglietti in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

    Palermo
  • 17 commenti a “Nuovi biglietti Amat a breve in distribuzione”

    1. Ahaha mi viene da ridere…e perchè non li aumentiamo dato che pubblicizziamo la Mcdonald’s!!Very sicilian stily…ma per favore!!!

    2. *style

    3. OoooooooooooooH! Assolutamente da collezionare! 🙂

    4. Ovviamente Mc Donald’s paga per questa pubblicità; in tal modo i costi di stampa dei biglietti saranno inferiori, con benefici per i conti dell’Amat. A quanto pare, inoltre, presentandosi da Mc Donald’s con il biglietto Amat timbrato si ha uno sconto sull’acquisto di due panini, con buona pace della dieta e … della prova costume!!!

    5. Ah ah quando pronunci il nome Mc Donald’s viene sempre fuori una piccola percentuale di gente a cui diventano subito gli occhi rossi ed il fumo dal naso,rosiconi.

    6. Ma rosiconi di che? I Mc Donald’s sono i migliori gabinetti pubblici di ogni città del mondo.
      Quanti ne ho frequentati….
      Quello che c’è intorno alla porta con scritto “WC”, non lo vedo neanche!

    7. eccone un altro.

    8. e il prezzo rimane lo stesso! che scempio

    9. Quale scempio Andrea?
      Io leggo solo buone notizie.
      I biglietti in più venduti e la pubblicità garantiscono nuove entrate senza pesare sulle tasche degli utenti dei mezzi.
      Che ci scrivano quello che vogliono sopra.
      Tra le altre cose, credo che il prezzo del biglietto non dipenda dai dirigenti dell’amat.

    10. oh….sempre che stiamo a lamentarci 🙂
      Raddoppiano le vendite dei biglietti, in un periodo in cui le casse comunali (e l’amministrazione comunale) fanno ridere….e ci lamentiamo perchè uno sponsor fa risparmiare le casse dell’Amat sulla stampa dei biglietti.
      Ma per favore!

    11. ah certo, considerando che l’ultima volta che sono salito su un autobus amat c’erano scarafaggi alti quanto me, 1.20 è un prezzo imbattibile. a Milano e Roma, dove la rete dei mezzi pubblici funziona nettamente meglio che a Palermo, il biglietto costa 1 euro e dura 75 minuti dalla convalida ma gli autobus hanno tutti l’aria condizionata, passano quasi sempre agli orari prestabiliti (almeno a Roma, a Milano sono puntualissimi) e sono pulitissimi

    12. Ma il prezzo del biglietto non dipende dall’Amat!!
      Ps: cmq a Roma è anche vero che circolano vetture molto più vecchie dei Renault Amat 😀

    13. antony io a Roma ci vivo e non ho mai visto vetture vecchie!

    14. e i vecchi Iveco Effeuno? eh eh 😉

    15. “da maggio 2007 risultano accantonate le ultime vetture”
      (fonte wikipedia, quindi manco l’atac) puoi cercare tu stesso! ciao 😀

    16. e riguardo Palermo:

      “Ancora oggi l’Effeuno Iveco è uno dei mezzi più usati dalla flotta dell’azienda municipale AMAT (Palermo), è ancora intensamente utilizzato sia nelle linee del centro città partendo dal capolinea della Stazione Centrale, sia per le linee che collegano il centro alla periferia. A Palermo l’Effeuno varia di colorazione, infatti anzichè il classico arancione, l’azienda comunale usa un tricolore formato da blu, bianco, e arancione. Specificamente il modello molto presente circa (40 vetture) è quello del Fiat 471.10 U-Effeuno. Nella periferia della città e nella zona industriale Brancaccio nei pressi del deposito AMAT, le linee 237 e 212, sono formate quasi interamente da Effeuno Iveco 471.10 U.”

    17. Eppure a Ottobre dello scorso anno ricordavo perfettamente di averne preso uno a Roma.Credimi era proprio uno di questi.
      Si, a Palermo ce ne sono molti che circolano.A volte anche nella 101.
      Figurati, ci sono linee che circolano ancora coi vecchi “Pollicino” 😀

    Lascia un commento (policy dei commenti)