domenica 20 ago
  • Forza Europa

    La settimana scorsa sono stato a Catania, pernottandovi, e sono rimasto senza parole per l’estrema pulizia che ho trovato nell’antico mercato del pesce, a due passi dalla piazza del Municipio. Come se non bastasse la vergogna che, da palermitani, si prova ogni qualvolta si gira per altre più civili città d’Italia, ora ci si metteva anche Catania, mi son detto! L’onore palermitano, però, è stato ben presto riabilitato: ho capito qualche giorno dopo, attraverso un pietoso (nel senso che era animato da pietà filiale) articolo della stampa locale, la vera causa del miracolo. Un medico tedesco, turista per caso a Catania, ha documentato le condizioni igienico sanitarie di questo mercato e ha denunciato il tutto all’Unione Europea: “un simile schifo non è degno dell’Europa”! Evidentemente, lassù in Europa qualcuno ci ama e un salutare cazziatone ha fatto sì che le autorità locali intervenissero immediatamente a ristabilire un po’ di igiene e di legalità. A proposito, non è che qualcuno conosce questo tedesco?

    Palermo
  • 5 commenti a “Forza Europa”

    1. a che servirebbe conoscere questo tedesco .. la nostra amministrazione se ne fotterebbe lo stesso anche se le foto venissero pubblicate in georgia.

    2. Come si vede basta una semplice denuncia e le forze dell’ ordine si mettono al’ lavoro.
      Chi si accorge di queste problematiche dovrebbe prima denunciare i fatti alle autorità e poi scrivere su Rosalio. Non penso che ci voglia un tedesco per sporgere denuncia a casa nostra.

    3. Numeroprimo, beato te che ci credi! Prego il Signore che non ti faccia mai perdere questa santa ingenuità che ti consente di sopravvivere felice a Palermo 🙂

    4. NUMEROPRIMO
      non basta denunciare a livello locale !!!
      Serve, ed e’ indispensabile, denunciare e documentare le situazioni in quanto piu’ sedi istituzionali possibili, partendo dalle D.G. e Commissioni Operative dell’Unione Europea, passando per i Ministeri nazionali (Salute, Ambiente) e per gli Assessorati Regionali per finire alle amministrazioni locali e Forze dell’Ordine.
      Piu’ scruscio fai e a piu’ autorità lo fai sapere (e per conoscenza ai mezzi di stampa) e maggiori sono le possibilità che i sistemi cambino in meglio.
      Ma in queste operazioni di denuncia, report fotografici (nello stile del turista tedesco a Catania) noi siciliani non siamo affatto bravi, nè abbiamo alcuna tradizione che ci aiuta, preferiamo lamentarci al bar con gli amici perchè è piu’ semplice e sbrigativo, senza poi passare ad azioni piu’ incisive ed effettivamente risolutive delle problematiche che segnano la nostra quotidianità.
      Un bravo a quel tedesco, ma a parte il tedesco, tutti possiamo essere efficaci ed incisivi quanto lui.
      Basta volerlo fortemente e investire qualche ora del nostro tempo! 🙂

    5. […] Settembre 2009 · Lascia un Commento di Donato Didonna La settimana scorsa sono stato a Catania, pernottandovi, e sono rimasto senza parole per […]

    Lascia un commento (policy dei commenti)