martedì 17 ott
  • Sondaggio: il sindaco Cammarata si dimetterà dopo lo scandalo barca?

    Risultati

    Loading ... Loading ...

    N.b.: il sondaggio non si basa su un campione rappresentativo ma sugli utenti del sito. I risultati sono da considerarsi pertanto puramente indicativi.

    Palermo, Sondaggi
  • 65 commenti a “Sondaggio: il sindaco Cammarata si dimetterà dopo lo scandalo barca?”

    1. No, ha la faccia di tolla.

    2. NO. ma la cosa più grave è che il consiglio non porrà nessun atto di sfiducia , da una parte e dall’altra………altrimenti come fanno senza biglietti tribuna vip dello stadio??

    3. No, ma dobbiamo farlo dimettere noi facendo proteste a non finire!

    4. purtroppo no… il fatto è che… talè mi siddìa pure commentare.

    5. Dzamir: pensi davvero che un sindaco in italia e specialmente questo sindaco si dimette solo con proteste dei cittadini??? dobbiamo solo sperare in un incarico di sottogoverno a roma, questa è l’unica possibilità che abbiamo.

    6. manca una possibilità alle opzioni: SPERIAMO!

    7. dimettersi?
      avrebbe dovuto farlo per altri ben piu’ gravi motivi e non l’ha fatto … e com’e’ possibile leggere e sentire… lui e’ un santo, la barca e’ dei figli e il marinaio si occupava a titolo personale, per il proprio piacere a tempo perso e cmq fuori dagli orari di lavoro.

      perche’ dovrebbe dimettersi?
      semmai, arresteranno i figli di cammarata a questo punto?

    8. Questa è la classe politica che la maggioranza dei palermitani gradisce. Essa incarna perfettamente il degrado civile, culturale e sociale nel quale è sprofondata questa città, in una condizione che il grande Leonardo Sciascia, alieno alle lusinghe del potere, definì “irredimibile”. Il problema, aldilà di Cammarata – che ormai ha concluso la sua opaca stagione politica – è quello di trovare candidati alternativi credibili e accreditati. Il centrosinistra siciliano, infatti, nelle sue diverse articolazioni, non è molto diverso dal centrodestra.

    9. Ma chi? Cu dda facci? Ma quando mai!! Peccato che la legge gli impedisce di ricandidarsi semmai!

    10. manca l’opzione “spero di si, ma temo di no”.

    11. “magari” c’è come opzione?

    12. meNzora fà c’era il vicesindaco da grandemigliore, chiù friscu rù n’quartu ì pullu, rideva sganasciandosi, secondo me …… ci prendono pure per il c**o.

    13. Tantu trunò cà chiuvìu.
      A stagiuni pulitica dumestica è da una para di misi ca è nà vascia prissioni. Tutta à curpa è di “Forza Monsoni” che una misata fà spaccò nò miezzu ù cul (cool)dell’azzurro paliemitanu, cu ù Capu cà taliava senza arriniesciri a cusiri à quarara ciaccata. U’ malu tiempu fici cariri l’ammiraglio Diego, cà si susiu cu nà amma struppiata. I cannunati arrivavanu dall’amici ! Araciu, araciu, si passau da li cannunati comunali à chiddi regionali. Ci fù ù VIVAMARIA. Ora, lu populu pria S. Rusalia cà ci fà a grazia ri mannalli tutti à casa. Tantu, chiù scuru ri mezzannotti nun pò fari !!!
      Intantu, ancora trunìa e pi nesciri fori aiu bisognu rù gommone picchì c’è l’acqua avuta 2 metri. Chiù CUL r’accussì si muori.

    14. alla fine il tizio della Gesip faceva un servizio “socialmente utile” per il sindaco. Che male c’è. E poi mi domando. ma i figli di Cammarate che lavoro fanno per mantenersi una barca del genere…. Mha.. Qui dovrebbe intervanire la guardia di finanza…

    15. la netiquette dovrebbe dire di scrivere in italiano… se no uno ci sta mezz’ora per leggere un commento!

    16. Non si dimette….dirà che è un complotto della sx….che amarezza!

    17. Scrivere in lingua italiana ? Mà semu ‘PALIERMU. Accusì ni capiemu meghiù. Parrari ” forbito ” rì sta storia è, come dire: fuori luogo. Baciamo le mani.

    18. Sarà sfiduciato (no, lui è tranquillo): dall’opposizione (da quel che resta della).

    19. se anche questa cosa passa in cavalleria non ci resta che sostituire la denominazione “città di Palermo” con “Terra di nessuno” che è molto più appropriata

    20. Muoviamoci seriamente, facciamo qualche cosa di serio. PALERMO è NOSTRA!…

    21. “Lo scandaloso comportamento di Cammarata, documentato da Striscia la Notizia – attacca Davide Faraone capogruppo del PD – ha devastato l’immagine della città agli occhi di tutta Italia. Abbiamo scoperto fra l’altro che il figlio del mozzo di Cammarata, Giovanni Alioto, risulta fra gli assunti senza concorso nelle Spa comunali e precisamente al Sispi.

      FONTE: SICILIAINFORMAZIONI.COM

      scusate… MI VIENE DA VOMITARE… ADDOSSO A CAMMARATA

    22. A parte i cocktail e le partite a tennis…adesso anche le questioni private a spese del comune… che bella vita caro signor sindaco!! Si vergogni!! Lei e tutti quelli che l’hanno votata…

    23. aridaje con sto “si vergogni lei e chi l’ha votata”.
      ma perche’, chi lo ha votato, avrebbe mai pensato che si sarebbe comportato cosi’? fammi capire Max.
      forse chi l’ha votato, e’ suo complice, e le pulizie a casa me le fa un impiegato della Sispi?
      neanche ricordo chi era il sindaco portato dalla sinistra.
      forse perche’ ancora mi ricordavo l’amministrazione di orlando, quando lavoravano solo i compari della rete.
      quindi finiamola con sta stronzata del “e chi l’ha votato” che mi sa tanto di “all’anima tua e de li mortacci”.
      che noia.

    24. la cosa che piu mi fa rabbia,siamo noi cittadini che non ci ribbelliamo in maniera adeguata alla gravita della situazione.Ma cosa pretendiamo in un paese di veline???Alioto Giovanni non dovrebbe essere trasferito ma licenziato,la gesip non ha serieta al mancato rispetto di noi cittadini,non ha serieta il sindaco che sorride e manda palermo al fondo.Cammarata e compagnia bella vergognatevi.

    25. ps.fate lavorare le persone che ne hanno davvero voglia

    26. Troppo faccia di bronzo..

    27. max …. io sono uno di quelli che ha votato cammarata… ma di certo non pensavo che sarebbe finita cosi’.
      quando ho votato cammarata… avevo ancora il ricordo dell’amministrazione orlando … che faceva mangiare i suoi … esattamente come cammarata fa’ mangiare chi vuole.
      quindi smettiamola con questa espressione “si vergogni lei e tutti quelli che l’hanno votata” … perche’ sembra quasi un “vaffanculo a te e a li mortacci tua” …
      quando scrivete quest’espressione ridicola, sembra quasi che sottintendiate che nelle case di chi ha votato cammarata le pulizie le faccia qualche impiegato della Gesip, oppure che cammarata ci mandi 100 euro al mese per farci tacere.
      Io andrei in piazza con il forcone. altro che. ma oggi che vedo cio’ che vedo.
      E siccome vedo cio’ che vedo, l’ultima forconata la darei a quelli di sinistra perche’ faccianoq ualcosa di diverso e di serio.. cosi’ magari non voteremo per un altro sindaco del PDL.
      io invece mi chiedo: e’ rimasto qualcuno onesto che oggi fa politica?
      Purtroppo cio’ che temo e’ che l’uno non sia compatibile con l’altro.
      Max, mi spiace, non posso vergognarmi di me che sono una persona integerrima.
      Mi vergognerei un attimo se, come te, fossi cosi’ saccente.
      Saluti e buon week.end

    28. rosalio, sorry.
      ho replicato 2 volte al post di max perche’ il primo non m’era apparso dopo la conferma.
      la rete, fa brutti scherzi.
      se puoi, se vuoi, cancella questo e pure il primo reply.
      grazie
      marco

    29. FORSE NON AVETE LETTO BENE IL MIO POST PRECEDENTE: IL FIGLIO DEL MARINAIO ALIOTO, E’ STATO ASSUNTO SENZA CONCORSO ALLA GESIP.
      QUESTO NON VI FA TREMARE DI RABBIA?

    30. SCUSATE.. ALLA SISPI

    31. Non è l’unico ad essere stato assunto alla Sispi senza concorso. Prima la Sispi era un’azienda privata credo con partecipazione di una quota del comune che poi l’ha acquistata al 100%, quindi non erano necessari i concorsi, la Sispi assumeva chi voleva.
      Ad ogni modo, la mia non è una difesa, se scorri l’elenco dei dipendenti noterai qualche altro cognome conosciuto…

    32. Invece di attendere le dimissioni di questo signore, perché non andiamo a prelevarlo per accompagnarlo gentilmente fuori dal palazzo?

    33. ma in tutto questo, a parte screditare l’immagine della città, non scredita anche l’immagine di un partito? e il suo partito che fa?

    34. Concordo con marcopaganini
      Il problema stà nel sistema politico e non sulle ideologie.
      Oggi fare politica significa entrare in una casta super agevolata e tutelata.
      Togliamo tutto questo e la politica tornerà ad essere espressione del popolo

    35. Gentile marcopaganini
      posso concordare il suo punto di vista quando Cammarata si portò per la prima volta. Qualcuno poteva vederci un punto di rottura con la precedente amministrazione.
      Il problema si pone alla rielezione del Cammarata.
      Io non so se le l’ha rivotato e onestamente poco m’importa saperlo.

      Errare humanum est,sed perseverare diabolicum

    36. Non s’è fatto trovate neanche questa volta!
      Chi ha paura della Petyx??!! 😀

    37. Questa donna è da paura!!! 🙂

    38. No..PURTROPPO

    39. ma lasciatelo lì dov’è tanto a noi non manca niente.
      abbiamo così tante cose che ci siddia organizzarci per bene (nonostante la pensassimo tutti allo stesso modo,o quasi)

    40. ovviamente no, ma la speranza è la prima a risorgere (visto che è già morta da un pezzo). comunque vorrei sapere anche io cosa risponderà domani al servizio di stasera della Petyx (che comunque secondo me ha scelto di farci vedere solo una parte di quello che sanno su questa vicenda, affinchè il pubblico reiteri la visione di striscia..)

    41. Fonti accreditate riferiscono che la risposta del sindaco a questo sondaggio sia stata “Col cazzo!”.

    42. Purtroppo penso che manco stavolta Cammarata si dimetterà, anzi credo che non prenderà nemmeno in considerazione l’idea, anzi ho l’impressione che lui non abbia ben chiaro il ruolo della figura di sindaco di una delle più grandi ed importanti città italiane. Io Cammarata non l’ho mai visto occuparsi seriamente dei problemi di questa città, ascoltare i cittadini o cose del genere, l’ho visto solo ( e non è un modo di dire) in costume a mare, ovviamente in un residence privato, nei dintorni di Carini bello tranquillo a godersi il sole e il mare. Spero ma non ci credo poi tanto che alle prossime elezioni si candidi qualcuno che che ci faccia dimenticare questo sindaco e questa amministrazione e pensi seriamente a governare la città e a dare risposte ai cittadini onesti. In questo caso però ricordo ad alcuni miei concittadini che dovremmo votarlo anche se non ci promette nessun favore personale, nessun posto di lavoro o simili, ma solo perchè crediamo in un futuro per la città di Palermo.

    43. ma dai…… qui non si dimette più nessuno…. siamo in italy……

    44. Vi prego di rimanere in tema. Grazie.

    45. @marcopaganini: 100 euro al mese no, ma 50 euro a voto si.. tu le hai prese?

    46. @Davide…..ma dove si trova la lista dei dipendenti SISPI ? Ciao a tutti

    47. LA RESPONSABILITà DELLA ROVINA DEL NOSTRO COMUNE E’ DEI VOTANTI DEL SINDACO, DEGLI STESSI CHE VOTANO IL SIGNOR BERLUSCONI. LA COMMEDIA TRAGICA ALLA SICILIANA è LA PROIEZIONE LOCALE DELLA GRANDE OPERA TEATRALE DEL NOSTRO GOVERNO.
      PALERMITANI,SICILIANI,ITALIANI LEGGETE I GIORNALI,SEGUITE LE INCHIESTE GIORNALISTICHE E GUARDATE LA TV A PARTIRE DALLE 24. LADIES AND GENTLEMEN WELCOME TO THE MARVELLOUS WORLD OF THE BELPAESE

    48. “ma perche’, chi lo ha votato, avrebbe mai pensato che si sarebbe comportato cosi’?”

      ROTFL Rolling On The Floor Laughing ossia mi rotolo sul pavimento dalle risate.

    49. @Pepè: certo che si.. è la maggior parte se lo sono votati 2 volte.. soprattuto la seconda non hanno giustificazioni.. a matula le cercate.. ma siete colpevoli di avere gettato la città nel baratro

    50. @Pepè: pardon.. non avevo notato il virgolettato.

    51. che noia sta storia di paragonare cammarata a chi lo ha votato .. e che oggi lo schifia.
      se invece ci fosse stato un altro sindaco del la sinistra… allora si che oggi saremmo la prima città d’europa senza mafia e piena di grosse aziende e non PMI o ditte individuali a conduzione familiare. esattamente come quando c’era orlando … … EHM….
      avete ragione. con questa sinistra poi….

    52. Anche se si dimettesse da sindaco, lo manderebbero a Bruxelles fintanto che le acque non si sono sbollentate oppure come direttore sanitario in qualche sfortunatissssssimo ospedale siciliano…. comunque vada, secondo me, Cammarata cadrà sempre in piedi.

    53. Ma perchè nessuno si vuole vergognare?
      Vi dico come la penso io:
      Se voto un sindaco che si comporta come Cammarata, oltre lo schifo e la ferma intenzione di non votarlo più, proverei una naturale vergogna per quello che ho fatto, per la mia ingenuità, per la mia supponenza nel pensare che questo era meglio degli altri.

    54. Che c’entra Orlando? Chiunque amministra accontenta alcuni e scontenta altri e a volte gli errori sono consapevoli, su questo non c’è dubbio. Ora si constatano gli esiti di scelte nazionali e locali protrattesi lungo un decennio. Che noia! Per contrastarla niente di meglio che la televisione, tanta televisione 🙂

    55. @marcopaganini: t’abbrucia?

    56. @marcopaganini
      ti chiedo scusa marco, non ho puntualizzato una cosa… volevo dire si vergogni chi lo ha rivotato dopo il primo mandato a dir poco scandaloso e che lo ha fatto conoscere a tutta la cittadinanza!!..
      Io non ho nulla contro il sindaco, ma critico aspramente l’operato di un vero incompetente.. Nello stesso tempo, capisco pure che le alternative della seconda elezione non erano certo chissà cosa di particolare.. comunque adesso basta!! Come diciamo dalle nostre parti, l’ha proprio scafazzata!!!
      Scusami ancora marco, giuro che non volevo essere offensivo!! E’ stato semplicemente una bacchettata per chi lo ha rivotato la seconda volta!!.. Io rispetto tantissimo i nostri concittadini che credo abbiano imparato la lezione!!.. E che presto ci si affidi a qualcuno che abbia un certo blasone politico alle spalle e che l’innominato ritorni pure alla sua cara università!.. magari quello lo saprà fare meglio!!..

    57. quest’essere non sa cosa sia la vergogna, non ha senso del pudore, come molti -troppi- politici di nuova generazione, sia da un lato che dall’altro… innocenti non ce ne sono.

    58. Ma l’opposizione che si sta sbracciando per la mozione contro cammarata, dove era e dove è? Mi spiego: il caso, se la magistratura accerterà le responsabilità di Cammarata, non è grave, ma gravissimo. Ma prima di passare a condannare Cammarata, non sarebbe meglio aspettare che gli accertamenti finiscano? Intanto i consiglieri parlano parlano parlano, però non parlano di ciò che a me, da Palermitano, interessa: il lavoro, le case, le strade allagate. Su queste cose dovrebbero lavorare, non fare delle manifestazioni di protesta che però non risolvono i problemi dei cittadini.

    59. Vorrei fare riflettere tutti sulla soluzione cheviene prospettata delle dimissioni del Sindaco.
      Sapete che vuol dire?!?!?!?
      L’Assessorato agli Enti Locali manda un Commissario a gestire il Comune per portarlo a nuove elezioni che non sarebbero prima di un anno e mezzo.
      Faccio presente che il Presidente della Regione, avrebbe tutto l’interesse ad inviare un Commissario vicino alle sue posizioni.
      Vi faccio presente anche che i Commissari notoriamente si presentano presso il Comune cui sono inviati non più di una volta a settimana.
      Morale della storia: oggi la città è in ginocchio e con la nomina di un Commissario si distruggerebbe quel po che c’è su cui costruire.
      Invito maggioranza e opposizione a ritrovare il senso di responsabilità che dovrebbero avere, non farsi trasportare dalle lotte intestine dentro i rispettivi partiti e le rispettive coalizioni, e iniziare a lavorare per risolvere i problemi della città!!!

      Giuseppe Piazzese

    60. Concordo con Piazzese nel dubitare che le dimissioni di Cammarata possano essere la soluzione ai problemi di Palermo.Servono persone di buona volonta

    61. max nulla di cui scusarti. stavamo parlando.
      diciamo che tra le due fazioni, destra e sinistra… e massi’ .. mettiamoci dentro anche il sopra ed il sotto si discute con antipatia, odio … e secondo me, volendola guardare da fuori, mi sembra un guerra dei poveri.
      comincero’ a pensarla diversamente quando vedro’ la sinistra e soci guadagnare consensi non grazie alle cagate del pdl e compari, ma grazie alle loro virtu’ e grazie alle iniziative socioculturali che sapranno proporre e realizzare.
      temo che siamo lontani.
      fare sentire la propria voce dopo che la petyx ha prodotto cio’ che in maniera grandiosa stiamo vedendo sera dopo sera in tv … non da’ alcun merito e non mi induce con serenita’ a votare per il prossimo sindaco proposto dalla sinistra, chiunque esso sia.
      tutto qua.
      il gommone in piazza mi fa ridere.. cosi’ come ancor di piu’ mi fa ridere Campagna che agita la mano indicando che cosi’ l’opposizione faceva perdere tempo DUNQUE DENARO ai cittadini. da ridere veramente.
      buon fine settimana.
      m.

    62. Bisogna che ognuno si prenda le proprie responsabilità, a partire dal sindaco Cammarata fino alle circoscrizioni, passando per la giunta, il consiglio e i dirigenti delle municipalizzate. Ognuno faccia il suo e si lamenti meno…in attesa che il sindaco chiarisca.
      Mi preme sottolineare quanto sia responsabile la dichiarazione del capogruppo Ribaudo, pensiamo piuttosto ai problemi della città…i gossip non contano niente. Come ho già detto, andiamo avanti e aspettiamo, esigendolo, un chiarimento del Sindaco.

    63. Visto che tanto odiate il sindaco Diego Cammarata perche non siete venuti alle manifestazioni per chiedere le sue dimissioni e logico che non si dimettera mai se a protestare sono 4 gatti !! Palermo non cambiera mai !! E la colpa è di noi palermitani…

    Lascia un commento (policy dei commenti)