sabato 18 nov
  • “Aspezzettando Caravaggio” a 40 anni dal furto della Natività

    Iniziano oggi e proseguiranno fino al 15 novembre gli eventi a cura degli Amici dei Musei Siciliani per il quarantennale del furto della Natività di Caravaggio dall’Oratorio di San Lorenzo.

    “Aspezzettando Caravaggio”

    Oggi alle 18:00 si inaugura presso Massimo Sgroi antichità (cia delle Croci, 20) la mostra Pezzi di Caravaggio che rimarrà visitabile fino al 15 novembre dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 16:30 alle 19:30 (domenica e lunedì mattina chiuso). Una riproduzione da una foto è stata tagliata in cinque pezzi e viene esposta. Alle 19:00 all’Oratorio di San Lorenzo (via dell’Immacolatella, 5) Amelia Crisantino e Domenico Seminerio presentano Caro Vincenzo di Antonio Amato. Letture dal testo di Rossella Ardizzone.

    Domani alle 17:00 al Palazzo Reale (sala gialla) si svolgerà il convegno Caravaggio – la luce dell’ombra a cura di Extroart.

    Sabato alle 21:15 all’Oratorio di San Lorenzo verrà letto e interpretato da Cocò Gulotta il poema di Aurelio Pes La fuga di Caravaggio, Cunto di un furto annunciato di Salvo Piparo e verranno esposte in Natività di Caravaggio – tagli in copia conforme opere di Rosalia Foresta e di Pietro Lipari.

    Domenica all’Oratorio di San Lorenzo verrà proiettato il docufilm La Natività di Caravaggio e interverranno in Riflessioni a pezzi Vittorio Sgarbi, Felice Cavallaro, Anna Allemandi e Aldo Scimè.

    Lunedì alle 19:00 all’Oratorio di San Lorenzo verrà presentato Caravaggio in Sicilia di Alvise Spadaro.

    Palermo
  • Un commento a ““Aspezzettando Caravaggio” a 40 anni dal furto della Natività”

    1. Chissà che un giorno la Natività non ritorni a Palermo. A quel punto, per festeggiare il ritrovamento, si potrebbero riunire tutte le opere del Caravaggio a Palermo in un’esposizione triennale di livello mondiale.

    Lascia un commento (policy dei commenti)