martedì 21 nov
  • Grasso: “Entità esterna nella strage di Capaci?”

    Il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, udito ieri dalla Commissione Antimafia, ha dichiarato: «Non c’è dubbio che la strage di Falcone e della sua scorta sia stata commessa da Cosa Nostra. Rimane però l’intuizione, il sospetto, chiamiamolo come vogliamo, che ci sia qualche entità esterna che abbia potuto agevolare o nell’ideazione, nell’istigazione, o comunque possa aver dato un appoggio all’attività della mafia. […] Chi ha indicato a Riina questa modalità con cui si uccide Falcone? Finché non si risponderà a questa domanda sarà difficile cominciare ad entrare nell’ordine di effettivo accertamento della verità che è dietro a questi fatti».

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)