sabato 18 nov
  • Quando mi arrivò la proposta

    Quando mi arrivò la proposta, ormai tre anni fa, di scrivere per Rosalio, manco sapevo cos’era un blog. Né avevo mai scritto niente prima, se non per me. Non avevo idea di dove tutto questo mi avrebbe portato. Le cose migliori della mia vita sono state a “scattìo”, come questo libro.

    Maria Cubito - “Palermo è fimmina...con rispetto parlando”

    Ieri ho avuto la prima copia in mano e sono stata intronata ad annusarlo, muta. Poi l’ho aperto e l’ho riconosciuto. Evito ogni retorica perché non mi si addice. Però nei ringraziamenti alla fine, cito tutti i commentatori di Rosalio a cui dico grazie, sia a quelli che mi stimano, sia a quelli che, criticandomi, mi hanno fatto mettere in discussione.
    Lo faccio di nuovo anche qui. Grazie. Che fa, vi aspetto al Kalhesa, mercoledì 4 novembre alle 18:30?

    Palermo, Rosalio
  • 37 commenti a “Quando mi arrivò la proposta”

    1. lo troverò a Bologna? speriamo di si!!
      altrimenti consiglio a Rosalio di cominciare ad organizzarsi perle vendite on line!!!
      IN BOCCA AL LUPO!!

    2. Brava Maria, complimenti.
      Una copia fai conto di averla già venduta! 😉

    3. Se Palermo è femmina è una gran buttana. Buttana e pazza. Uomini e donne ne parlano male e la disprezzano. Persone tranquille che si vedono nei supermercati, camminare insieme per strada, nelle loro case. Gente in pace, che parla di pace, che vive insieme, so che è una pace relativa ma è pace. Giorni e giorni di pace e di odio per le buttane. Ogni volta che torno la trovo peggiorata. Ancora di più impasticcata, alcolista, più puttana di prima. Eppure ho bisogno di sentirla sotto i polpastrelli, di sentirne l’odore rancido. Ma ugualmente inebriante perchè allora vedo marciapiedi costruiti perchè i suoi piedi vi camminino, vedo cuscini lerci per il suo capo, la vedo accarezzare un gatto e poi dormire. E le pantofole consumate e stinte da qualche parte, nel disordine. L’indomani continuerà a cercarmi. Ps Auguri.

    4. Grazie Maria …… risolto problema regali di natale 🙂

    5. Fatelo arrivare anche a Roma!!! ma anche se non lo fate arrivare è lo stesso, appena vengo a Palermo lo compro… mi dispiace non poter essere presente al Kalhesa… e comunque complimentoni!!!

    6. Sarà sicuramente interessantissimo, come tutte le tue storie ed il modo in cui sai trasmettere le tue emozioni. In bocca al lupo,se non dovessi esserci mercoledì, andrò sicuramente appena possibile per comprarlo.

    7. Finalmente

    8. Brava Maria

    9. Se fossi a Palermo verrei di corsa! ma correrò a leggere il libro appena rientrerò in madre patria!! complimentissimi 🙂

    10. Ma proprio alle 18:30?
      Uffa, ho già un impegno (improrogabile)!
      Fino a che ora rimarrai al Kalhesa, cara Maria? Farò in modo da scapicollarmi perchè voglio l’autografoooooo!

    11. Mah…secondo me fino alle 20 e qualcosa resteremo.;)
      sta cosa dell’autografo mi fa morire dalle risate!

    12. Ok, aspettami allora! E non ridere: ne comprerò almeno due copie e le voglio autografate entrambe! 🙂

    13. Non si può dire che non sia bravina.

    14. Il mio commento è in attesa da stamattina. Vuol dire che non è passato. Semplicemente, senza alcuna polemica o email di chiarimento. C’erano anche i miei auguri e questi vorrei riproporli. Così come erano, di cuore.

      Manuelo
      ( dolente e confuso ma sempre appassionato )

    15. Brava! Complimenti!! Tanti, tanti auguri! 🙂

    16. Complimenti Maria, vedersi pubblicati credo sia un sogno che si avvera. E vedere gente in gamba come te pubblicata riempie il cuore!

    17. Tutto per caso fu. L’ho scritto nell’introduzione 😉

    18. Brava! Sei irresistibile.
      Leggere quello che scrivi fa stare bene. Anch’io ne comprerò un paio di copie e spero di esserci per l’autografo e le tue risate

    19. io ci sono, mi concenderai 1’intervista? (oltre all’autografo ovviamente) 🙂

    20. .. una proposta … che non si può rifiutare. 🙂

    21. Deve essere una grande soddisfazione ed emozione x te….il tuo modo di scrivere è così accattivante che sarà un piacere leggerlo….sono veramente contenta x te

    22. Mannaggia non abito a Palermo!!!! Comunque ti ringrazio per i ringraziamenti! (in bocca al lupo!)Ciao

    23. brava, brava, brava!

    24. Seu tottu pregiau po s’amiga mia Maria Cubito , unu cerbeddu e unu cori mannu aicci.
      A meras annus, cun saludi e trigu….

    25. questo è il primo libro che comprerò in questo modo…cioè dopo aver letto le tue piccole narrazioni in un blog
      sei equilibrata, armonica, elegante,emozionante.
      credo di non poter venire più tardi…ma se poi mi fai sapere dove posso acquistare il libro sarebbe una gran cortesia
      in bocca al lupo!

    26. Sono contento di venire e ho invitato 600 persone di cui 60 hanno cliccato su facebook che verranno. Sono convinto che sara’ un immenso successo

    27. Ma io ci sono nei ringraziamenti? 🙂

    28. Io me lo feci fare l’autografo: per quando sarà un sucesso italico.

    29. ciao maria,ieri sono stato alla presentazione del tuo libro,complimenti mi sono divertito con la lettura degli stralci fatta da te e stefania,
      bellissima la distinzione nelle due macrocategorie dei “fissa” e degli “scarti”

      buonagiornata

    30. Veramente una bella presentazione…e dalle prime letture sentite è qualcosa che ci appartiene…incantevole e complimenti!!!

    31. carissima,
      tutta la famiglia mia che mi avverte telefonicamente.. e che è !! non mi congratulo, prima voglio leggerlo, ma una vasata vorrei venirtela a dare il 5, vediamo un po’. non è che ami molto ‘ste occasioni.
      p.s. in copertina ci potevi mettere una delle nostre tante foto del ventennale!
      un bacione
      a.

    32. cazzo sbagliai.. il 5 era oggi!!

    33. Armando gradirei un linguaggio più consono. Grazie.

    34. più consono? in effetti dalle nostre parti si dice “minchia sbagliai”.. o non era questo il problema?

    35. Spiritoso. Mi spiegherò meglio in futuro rimuovendo il commento se fossi ancora ambiguo.

    36. Uno dei migliori libri per spiegare Palermo “from the inside”…

    37. Palermo è madre quando piegata sui ginocchi , la testa scarmigliata, piange lacrime piu’ amare del veleno a lavare il sangue rubino dei suoi figli ammazzati in mezzo alle strade che si tingono di nero vergogna……….. Palermo è fimmina, madre, amante………
      Grazie Maria.

    Lascia un commento (policy dei commenti)