mercoledì 13 dic
  • 32 commenti a “Eleonora Abbagnato balla per Vasco Rossi”

    1. abominevole.
      il termine è appropriatissimo.

    2. Sì per Eleonora sarebbe stato preferibile dedicarsi a miglior causa…

    3. Siino concordo con lei.
      Mai termine fu più appropriato!
      Della serie: ”Come rovinare una canzone meravigliosa”

    4. chi e’ eleonora abbagnale? chi e’ vasco rosso? chi sono?
      boooooo????

    5. lei è semplicemente incantevole. ho guardato il video e non ho sentito una sola nota, ero concentrata a guardare lei che è bravissima

    6. Ma è “casualmente” simile a Creep o è ufficialmente una versione della canzone dei Radiohead?

    7. @SOLARIS: E’ una cover 😉 Però attenzione… non è una traduzione dell’originale… Sulla musica di Creep Vasco ci ha scritto un testo insulso tutto suo.

    8. Bella e aggraziata lei. Brava.

    9. lei è insopportabile quindi calza a pennello…

    10. non si può fare una cover su un pezzo così, su quello che è stato definito addirittura miglior pezzo degli anni 90. Mi fa piacere per l’Abbagnato, ma vasco mi è caduto dal cuore

    11. Mitico… un post di Tony che definisce Vasco abominevole, e in alto a sinistra vedo un annuncio pubblicitario di googleads che mi invita a cliccare per avere Vasco sul cellulare.
      Questa si che è par condicio, altro che Santoro e Floris.
      😉 😉

    12. Definire abominevole il nuovo singolo di Vasco significa rendere abominevole anche Creep.
      @Marcuzzu: Perchè pensi che abbia rovinato una canzone meravigliosa? Creep sta lì, nessuno la può toccare. Vasco ha solo voluto rendere omaggio ad una canzone eterna e non ha mai preteso di confrontare la sua personale reinterpretazione con l’originale. Ti rendo noto che Tom Yorke in persona ha dato il suo assenso.
      @Ignazio: il testo sarà pure insulso, ma scommetto che non conosci il testo originale (ma ora che lo leggerai lo troverai “Spettacolare!!! Dio che bello”), così come non conosci i testi di centinaia di canzoni che trovi meravigliose, ma delle quali se leggessi il testo tradotto potresti rimanerne turbato.
      La verità è che di una canzone, la parte più importante la fa la musica. Scrivere un testo, il più delle volte, è cosa molto più semplice ed immediata. Molti artisti scrivono un testo su una musica in qualche ora, e anche meno. D’altra parte, scrivere d’amore, di donne, della luna, o di temi romantici non è poi così complicato.
      Poi c’è chi è più ricercato, ed associa musiche prodogiose a testi suggestivi. Non è il caso di Vasco e neanche dei Radiohead, dei quali, però, non si discutono i capolavori sonori.
      Creep c’è, Ad ogni costo pure. La seconda non potrà mai recare danno alla prima. Ognuno è libero di ascoltare ciò che vuole. La musica è un piacere assolutamente personale.

    13. @Annibale: Il testo di Creep (che conosco molto bene), per quanto semplice ed adolescenziale (Thom Yorke ha scritto la canzone nel periodo della pubertà), è almeno 1000 spanne sopra il testo banale e insulso di Vasco Rossi (che scrive canzoni da decadi e che è stato spacciato per poeta di non so che).

      I testi di Thom Yorke sono tutt’altro che banali… (tra l’altro è laureato in letteratura). Forse tu conosci soltanto i Radiohead di Creep e degli esordi… quelli del britpop… e non conosci i Radiohead alienati e intimistici che vanno da Ok Computer fino a questa parte. I testi sono maledettamente ermetici, affascinanti e suggestivi… sono da “studiare” e da capire. La qualità, nelle liriche, non la fanno soltanto le canzoni alla De Andrè o alla Bob Dylan… ci sono infinità di stili di scrittura.

      Poi ti dico perchè, secondo me, è abominevole la cover di Vasco:

      1) Non l’ha resa per niente sua
      2) Musicalmente non cambia neanche una virgola dall’originale
      3) Testo che ha dell’orrido
      4) Becera manovra commerciale, visto che il Blasco non ha più nulla da dire da un po’ di tempo a questa parte… e impioppiare un testo ridicolo su una canzone già bella e pronta non può che confermare il fatto di quanto ormai è bollito.

      In una cosa mi ritrovi più che d’accordo: Nella musica conta appunto la musica, il testo per me passa sempre in secondo piano. 😉

    14. No, beh, Creep è sublime e Ad ogni costo è abominevole: diciamo le cose come stanno. 😀

    15. Ignazio, per l’Arena di Milano nel 2008 avevo comprato non 1, ma 12 biglietti… 🙂
      Non commento le tue ragioni, sono, appunto, tue. Ripeto: Creep c’è sempre. Sul commerciale: io lo seguo da molti anni, anche se non l’ho mai ritenuto un gran mostro come paroliere, ma credi che Vasco ha bisogno di questa cover per dire qualcosa? o per vendere biglietti per il suo tour? Palazzetti già pieni da mesi. E’ fatto così, gli viene per la testa una cosa e la fa, ormai alla Emi ha carta bianca.
      @Tony: Insisti ancora nel paragonarle? L’acqua calda ha un suo brevetto da millenni 😉

    16. Sì, abbastanza abominevole.

    17. @Annibale: di sicuro non deve uscire con una cover di Creep per riempire i palazzetti… basta che registra una scoreggia è li riempie comunque… il mio discorso era un altro, ed era prettamente musicale ed artistico: Questa cover (insulsa) è l’ennesima prova di come quest’uomo non ha veramente più nulla da dire.

    18. AD OGNI COSTO E’ UNA CAGATA PAZZESCA!

      90 minuti di applausi

    19. diciamo pure che ad ogni costo è creepy, e anche weird!!! what the hell has he done to this song????

    20. A quanto ho capito, molto semplicemente Vasco Rossi ritiene Creep uno dei pezzi migliori di sempre o qualcosa del genere. Quindi credo che il suo sia semplicemente un omaggio. Peccato il risultato sia imbarazzante.

      ps ad ogni modo Vasco aveva anche già rifatto “Celebrate” degli An Emotional Fish, chiamandola “gli spari sopra”

    21. Tutti figli di Luzzato Fegiz.
      Va bene dai, vi lascio, vado a inebriarmi di Vasco… ahahahahahahah. No, stasera Gorilla biscuits e S.O.I.A., ci vuole un pò di movimento.
      P.S. Tony Luzzato Fegiz suona bene 😉

    22. “Gli Spari Sopra”, invece, si che è una bella cover.

    23. E’ ufficiale: il prossimo singolo di Vasco Rossi si intitolerà “Polizia del Karma”. I Pink Floyd rimasti hanno invece iniziato a fare gli scongiuri. Waters teme che Vasco possa usare “Un altro mattone nel muro”, “Vorrei che tu fossi qui”, “Denaro” o “Corri! C***o! Corri!” (Run like hell). Gilmour ha rilasciato invece la seguente agenzia: “F****lo”.

    24. l’etoile dell’Opera di Parigi balla per un clip che per di più è una cover, scadente, di una grande canzone…queste cose si fanno per un solo motivo : SOLDI!!!
      non guadagnano ababstanza Rossi e l’Abbagnato?
      e poi: c’è bisogno di fare ballare l’etoile dell’Opera che tanto la riconosciamo in pochi (io l’ho riconosciuta dalle gambe…ma non credo che siamo in molti, soprattutto non in molti fra quelli che ascoltano Vasco).
      Mi pare assurdo….

    25. vasco rossi ogni tanto riesce a fare buone cose che magari non canta lui

      riesce anche a fare delle immense porcate che riesce a vendere solo perchè è lui

    26. Ascoltate piuttosto questa versione di Damien Rice!
      http://www.goear.com/listen/46ee8b5/Creep-damien-rice

    27. ma io dico, ho 42 anni e di musica di tutto il mondo e di tutti i generi ne ho macinata tanto, buona musica che non sto nemmeno ad elencare, vasco lo seguo dal 1978, ha scritto e musicato degli autentici capolavori di rara bellezza, non dimentichiamoci ke canta in italiano perciò parecchio svantaggiato rispetto a chi lo fa in inglese, questi radiochè???? crepchè?? io non so nemmeno chi sono, non li avevo mai sentiti prima, è stata proprio la cover di vasco ad avermeli fatti conoscere, il quale non ha mai avuto ne mai avrà bisogno di questi radio che cosa ne di altri per farsi pubblicità, non ne ha proprio alcun bisogno, quanto alla cover in questione personalmente mi sembra buona dal punto di vista della intensità che vasco come sempre riesce a dare nelle sue interpretazioni, il pezzo in se non mi pare un capolavoro così indiscusso (io non lo avevo mai sentito prima), di sicuro non si può paragonare ad albachiara, a vita spericolata, a jennY è pazza, a sally, a canzone, a gli angeli, a stupendo, a siamo solo noi, a fegato spappolato, a il mondo che vorrei, a senza parole, a la noia, a vivere, a un senso a………. potrei continuare ancora per parecchio, questi radiohead dovrebbero rinascere e ricominciare da capo per fare ciò che ha fatto e continua a fare vasco, e soprattutto dovrebbero rinascere in italia e vediamo se riescono a fare quello che vasco ha fatto e continua a fare!!!! senza l’usilio di nessuno!!! tanto è vero che mai lo abbiamo visto duettare con artisti stranierti come molti hanno fatto (zucchero, ramazzotti, ferro, pausini ecc… ecc,…) e non certo perchè non gli abbiano fatto delle proposte, è diverso dagli altri è unico e qualsiasi cosa faccia anche se abbastanza banale come questa cover, riesce a far vibrare le persone che stanno sotto il palco ad ascoltare!!!!! salutoni perla.

    28. assere assolutamente d’accordo con mr siino mi turba non poco, ma tant’è, la versione di vasco e abominevole! 😉
      e per espiare la sintonia con siino reciterò venti orietta berti e dieci peppino di capri…più un giggidalessio gostrak 🙂

    29. allora nessuno dice nulla???? salutoni perla!!!!!

    30. eleonora,unica,stupenda,balla benissimo nella sua leggerezza e nella sua passione per la danza,ma chi seguiva vasco,i seguivo i suoi movimenti perfetti senza errori eleonora è il mio idolo!!!!!!!!!!!senza eleonora la canzone sarebbe orribile!!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)