lunedì 11 dic
  • Lunedì tornano le targhe alterne

    Ormai è ufficiale: da lunedì targhe alterne in tutta Palermo fino al 15 dicembre. Il provvedimento, firmato dal vicesindaco Scoma e dall’assessore all’Ambiente Parlavecchio, ha ricevuto il via libera anche di Cammarata. Una decisione drastica, presa sulla base degli 87 sforamenti dei limiti di smog registrati in appena 18 giorni.
    Ma rispetto alle anticipazioni dei giorni scorsi e ai precedenti provvedimenti sono due le principali novità. Le targhe alterne, pari e dispari, varranno dalle 8 alle 20 per tutti i veicoli fino ad Euro 3, che invece fino ad ora, nelle Ztl, non potevano circolare dalle 8 alle 9,30 e dalle 18,30 alle 20,30 in nessun giorno. Inoltre le nuove norme di circolazione riguarderanno anche moto d’epoca e scooter non catalizzati.
    Saranno liberamente percorribili, invece, viale Regione siciliana, comprese le corsie laterali, e i percorsi che dal porto arrivano alla A19 (via Crispi, Foro Italico, via Messina Marine, via Galletti, via Pomara e ingresso all´autostrada da Villabate) e alle A29 (via Crispi, piazzetta della Pace, piano dell´Ucciardone, piazza Giachery, via Montepellegrino, via Rabin, via Luther King, via della Favorita, viale Diana, viale Margherita di Savoia, via Venere, via dell´Olimpo e via Nicoletti e ingresso all’autostrada Palermo-Trapani).
    Nessuna limitazione prevista per Euro 4 e 5 e i mezzi ecologici, ovvero ibridi, elettrici e gpl. Esenti moto e scooter catalizzati, disabili, mezzi pubblici, di soccorso e delle forze dell´ordine, auto consolari purché almeno Euro 3, taxi, bus, carri funebri, mezzi utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indifferibili e auto di turisti in possesso di prenotazione alberghiera, nonché artigiani e tecnici che svolgono funzioni di pubblico servizio in possesso di apposita certificazione rilasciata dal datore di lavoro.
    L’Amministrazione invita pertanto «tutta la popolazione ad usare il meno possibile l’automobile e a privilegiare l’uso del mezzo pubblico».

    Ospiti
  • 32 commenti a “Lunedì tornano le targhe alterne”

    1. …e noi che dobbiamo effettuare le consegne? Come al solito neanche veniamo presi in considerazione. Ok, quest’anno i regali si comprano dopo il 15/12….e noi lavoreremo a giorni alterni, bell’acquisto!!!

    2. pure via ernesto basile???mah….

    3. Ci fosse un servizio pubblico decente lo prenderei ogni giorno l’autobus….cmq pian pianino sono arrivati i centri commerciali…chissàse un giorno arriverà anche una efficiente rete metropolitana…chissà….

    4. L’Amministrazione invita pertanto «tutta la popolazione ad usare il meno possibile l’automobile e a privilegiare l’uso del mezzo pubblico».
      L’invito se lo possono tenere per loro. Accetterò volentieri questo invito soltanto quando potenzieranno realmente i mezzi pubblici (quando prendo la metropolitana quasi mi viene da piangere per i ritardi)

    5. @Doppiomalto
      Voi che fate le consegne dovete ringraziare che io non sia un vigile urbano 😉
      Avete il viziaccio tutto palermitano di fermarvi davanti la saracinesca che vi serve, mai un metro più in là dove non dà fastidio : per cui posteggiate sulle corsie preferenziali rallentando i bus, posteggiate in doppia fila creando colli di bottiglia che costringono 300 macchine a passare solo una alla volta in fila indiana, delle volte posteggiate direttamente con le 4 ruote sul marciapiede, chissenefrega dei pedoni o dei diversamente abili. Io il vizio ve lo farei togliere, ma non essendoci un corpo di polizia municipale a Palermo anche voi la fate franca!

    6. L’unico rimedio che potevano partorire le loro piccole menti è solo questo.
      Come al solito chi ci va di mezzo sono i cittadini.
      Cari concittadini andate ad acquistare tutti auto nuove non inquinanti per recarvi ogni mattina ai vostri posti di lavoro.
      L’ennesimo provvedimento affrettato, non ponderato, senza alcuna logica razionale figlio dell’approssimazione con cui si va avanti da un decennio, adottato soltanto per scaricarsi da eventuali responsabilità.

    7. Scusate ma, in sette giorni si riesce a risolvere il problema? Perchè giorno 8 non vale, il 12 ed il 13 neanche. Quindi stringi stringi….
      Visto quello poi che ci sarà nei giorni precendenti alla vigilia, fila atroci per tornare a casa.
      mmmmm….

    8. In realtà le targhe alterne non tornano … Il provvedimento era già valido in tutta l’area delle ex ZTL ma tutti se ne infischiavano. Adesso è solo stato esteso a tutta la città e sono stati chiesti maggiori controlli.
      Concordo in toto con freddie sul discorso fatto per i vari corrieri e ditte di trasporti che, con la scusa che “devono lavorare” non hanno il minimo rispetto per niente e nessuno.

    9. Ma Scoma nè ha o no figli?
      Tanto a lui che giene ne frega.
      Perchè l’orario non partiva dalle 8.30 o 9.00 in poi.
      I genitori che lavorano e che portano i figli a scuola come faranno a raggiungere il lavoro? la macchina nuova gliela comprerà il comune?
      Perchè i Ns amministratori sono sempre così superficiali, e non si immedesimano mai dalla parte dei cittadini?
      Sarebbe bastato poco una proroga di una mezz’ora, non credo avrebbe arrecato tutto stò danno.

    10. in merito alla frase “le nuove norme di circolazione riguarderanno anche moto d’epoca” posso sapere di più?

    11. è l’unica cosa che si può attuare in poco tempo, quasi istantaneamente. Anzi se fosse necessario il sindaco potrebbe anche bloccare totalmente la circolazione. E’ lui responsabile e quindi spetta a lui (come la legge impone) prendere decisioni in tal senso. E’ facile parlare quando non rischi di salire e scendere per le scale del tribunale per omissioni. Avete visto cosa è successo nella civile Milano? Anche lì Sindaco e Presidente della Regione indagati per omissioni dello stesso tipo che si sono verificati a Palermo e che vedono l’attuale sindaco e due ex assessori sotto processo per non avere adottato misure antismog. Quindi penso che la maggior parte di noi avrebbe firmato anche prima l’ordinanza sulle targhe alterne.

    12. Posso capire che tre gg fa c’erano problemi per via del bel tempo, ma da ieri piove perche’ non le abrogano, tanto ovviamente i livelli di Pm10 sono scesi.

      Oppure diranno che sono state utili per farli scendere.

      Dovrebbe andarsene a casa (o in barca) Cammarata.

    13. Provvedimento inutile provvedimento adottato solo per lavata di faccia. Per vivere tutti un po meglio dovremmo usare l’auto con più cervello e parsimonia ,bisogna usare molto i mezzi alternativi,io ho iniziato da alcuni anni è vi garantisco che la qualità della vita è cambiata in meglio.

    14. mi spieghi perche’ inutile?
      se dici che e’ un provvedimento che penalizza, alcuni cittadini,va bene.
      Intanto il parco auto circolante si riduce mediamente
      al 50%
      1 si
      2 no
      3 si
      4 no
      5 si
      6 no
      7 si
      8 no
      9 si
      0 no

    15. Giuseppe
      e se lunedi 7 torna il sole?

    16. ciao mohicano, la delibera firmata dal sindaco, che trovi sul sito del comune, dice che è consentita la circolazione a “motoveicoli e ciclomotori catalizzati, omologati ai sensi della direttiva 97/24/CEE, nonchè i motoveicoli e i ciclomotori dotati di motori a quattro tempi”, il che esclude quindi tutti gli altri, che dovranno sottostare alla targhe alterne.

    17. Per gli amici del centro chiuso………E’ bello quando non puoi camminare anche tu! Ed ora come ci vai al centro chiuso a passeggiare con la birra in mano?

    18. @giovanni: la mia bicicletta è euro 5!

    19. Per me possono prendermi tutte le multe che vogliono…tanto ormai siamo in una situazione di anarchia totale! In una città priva di un sindaco e di regole mi sento solo preso in giro da tentativi di imporre ridicoli provvedimenti come questi!

    20. @Giovanni
      Eh eh, hai visto che per l’isola pedonale abbiamo vinto noi?

    21. Scusatemi, per coloro che come me sono solo insegnanti con orari differenti con Brunetta pronto a togliere lo stipendio…. io come andrò a lavorare visto che ho Euro 3 targa pari?
      AIUTOOOOOOO

    22. Io non ho capito: ma il perimetro che viene indicato, serve solo per sapere delle strade percorribili oppure all’esterno si può sempre circolare? In parole povere, il divieto vale per tutto il territorio cittadino, o solo per l’area delimitata dal perimetro???

    23. ciao magellano83, le strade indicate non sono un perimetro, bensì le sole percorribili. il provvedimento riguarda tutto il territorio del comune eccetto le vie indicate

    24. Qualcuno mi saprebbe spiegare perchè hanno chiuso la rotonda di via Oreto e se è un provvedimento definitivo?

    25. appreso che le targhe alterne valgono anche per le moto d’epoca, è doverosa una precisazione: avendo un vespone con targa pari (che di solito utilizzo tutti i giorni)ed un’auto vecchia inquinantissima con targa dispari (che non utilizzo mai), e non essendo in grado di effettuare i miei percorsi giornalieri in bicicletta o autobus (boccadifalco – ospedale civico – politeama – piazza don bosco) mi ritroverò ad inquinare, nei giorni dispari, il quadruplo del solito…

    26. ciao paola, la rotonda di via oreto è stata chiusa per l’elevato numero di incidenti e al momento è definitiva, anhce se qualche consigliere comunale ha presentato alcune interrogazioni in merito, ma sembra essere un provvedimento definitivo

    27. Grazie Roberto, mi rendo conto che davanti ad un problema di sicurezza bisogna trovare una soluzione, ma non si può chiudere un passaggio così importante per la viabilità senza dare un’alternativa valida.
      Oggi a Bonagia non ho trovato traffico perchè ci sono le scuole e molti uffici chiusi, ma non oso pensare cosa succederà mercoledì.

    28. sono sempre un po’ infastidita quando di fronte ai provvedimenti anti-smog (per quanto discutibili) la maggior parte della popolazione palermitana entra nel panico all’idea di essere privati (a giorni alterni) del prolungamento a 4 ruote del proprio corpo…non voglio generalizzare eccessivamente, la mia è più che altro una provocazione, ma…cosa ne pensate di provare ad utilizzare realmente questi famigerati mezzi pubblici? mi muovo quotidianamente (per scelta) tramite amat e trenitalia,e ne conosco gli orrendi difetti (non mi permetterei mai di definirli servizi efficienti),ma mi è impossibile ignorare il fatto che chi popola i suddetti mezzi sono per il 90% pensionati e adolescenti (quelli a cui ancora non è stato comprato il motorino…): dove sono i giovani rampanti palermitani? per la meggior parte chiusi nel proprio confortevole abitacolo,alcuni ad affollare le corsie preferenziali (bloccando irreversibilmente 101,102 e compagnia bella) altri a parcheggiare sui marciapiedi e sulle piste ciclabili lamentandosi PER LA MANCANZA DI PARCHEGGI!!!!è quasi superfluo sottolineare che le auto hanno raggiunto un numero equivalente a quello dei cittadini,condivido il giudizio sull’inefficienza del trasporto pubblico, ma forse se più palermitani lo utilizzassero si potrebbe essere più influenti nel sollecitarne un rinnovo radicale che venga incontro alle nostre reali esigenze…non sarà che l’auto sia ormai uno status symbol impossibile da sradicare, e che l’idea di percorrere tragitti a piedi più o meno lunghi terrorizzi molti di noi?

    29. @ federica
      non mi dilungherò in spiegazioni, avrei tante cose da dire ma sono un po’ pigro oggi, per cui ti spiegherò uno dei motivi principali per cui (oltre agli altri palesi agli occhi di tutti quali inefficienza, mancanza di mezzi e tempo che perderei -almeno personalmente- per riuscire a raggiungere i posti che mi interessano) non sono molto entusiasta all’idea di usare i mezzi pubblici a Palermo: il motivo è che io ho PAURA della delinquenza che c’è in questa città. In auto sono più tranquillo, ci sono le sicure e posso scappare. In autobus no: e ti parla uno che è stato più volte inquietato nonostante non cerchi la rissa, mai.

    30. siamo tutti bravi a giudicare i provvedimenti ma pensate che tutto questo ne vale della salute nostra e dei nostri figli quanto e disgustante camminare e vedere quei camion o quelle auto che ti fanno venire malattie solo standoci vicini io ho una macchina 03 mi organizzero’ di conseguenza utilizzate i mezzi pubblici come si faceva qualche anno fa e vedrete che vi sentirete anche meglio con la coscienza

    31. A PALERMO LE TARGHE ALTERNE SONO PRESE SOLO IN CONSEDERAZIONE,DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE,SOLAMENTE PER FARE CASSA.DOVE’ LA VERA METROPOLITANA?,DOVE SONO LE CORSE AUTOBUS CON NORMALE FREQUENZA?.E GLI STESSI MEZZI DELL’AMAT PER L’80%,SONO OBSOLETI ED EMETTONO GAS E CO2 IL TRIPLO DELLE AUTOVETTURE!!! FINIAMOLA DI PRENDERCIIN GIRO,O MEGLIO LA FINISCANO LORO SIGNORI DEL COMUNE.LA METRO’A PALERMO,LO SANNO PURE GLI ASINI,CHE E’ FORMATA DALLA VECCHIA RETE FERROVIARIA!! QUANDO FRA 2000 ANNI,VERRA’ REALIZZATA LA VERA METROPOLITANA,IL PRIMO IO,CHE SONO UN CONVINTO AUTOMOBILISTA,ALLORA LASCERO’ FERMA L’AUTO,PER FARE USO DELLA VERA METRO’.MA OGGI E’ SOLO UNA PRESA PER I FONDELLI.POI LE POLVERI SOTTILI,CHE LE FAMOSE SCASSATE CENTRALINE RILEVANO,CARI SIGNORI AMMINISTRATORI!!!!,DETTO ANCHE DA FIOR DI INGEGNERI,SONO ANCHE E PRINCIPALMENTE CAUSATE A PALERMO,DALLA CATTIVA PULIZIA DELLE STRADE.FATECI CASO,IN MOLTE VIE,QUANDO TRANSITA UNA VETTURA O UN GROSSO MEZZO PESANTE,OLTRE A VOLARE LA SOLITA CARTA ED ALTRA SPAZZATURA!!SI LEVA UNA NUVOLA DI TERRA IN ARIA.POI IN QUESTI GIORNI DI VENTO,AD ESEMPIO IN VIA S.LORENZO SI LEVA COSTANTEMENTE IN ARIA UN TORNADO DI POLVERE E CREDO PROPRIO CHE QUESTA NON SIA PROPRIO DOVUTA AI GAS DI SCARICO,MA ALLA CATTIVA PULIZIA DELLE STRADE.SI PERCHE’ OGGI I RARI NETTURBINI,SI PREMURANO SOLO A TOGLIERE LE CARTACCE O QUALCHE FOLGIA DI ALBERO,PER IL RESTO,CARI AMMINISTRATORI,SOTTO IL BORDO DEI MARCIAPIEDI,VI RISIEDE COSTANTEMENTE TANTA DI QUELLA POLVERE CHE CON IL TEMPO SI TRASFORMA IN TERRA.QUINDI,AL PRIMO SOFFIO DI VENTO O CON IL TRANSITO DI UN BUS,SI LEVA IN ARIA PER CIRCA 10 O 15 MWTRI DI ALTEZZA,UNA COLTRE DI POLVERI SOTTILI.POI NON PARLIAMO DELLA SABBIA CHE PROVIENE DAL DESERTO DEL SAHARA!! SOLO QUESTA BASTA IN QUEI GIORNI DI SCIROCCO CON VENTO, A FARE IMPAZZIRE LE CENTRALINE.MA A DETTA DEI SOLITI FISSATI,PARANOICI,LA COLPA E’ SOLO E SOLAMENTE DELLE AUTO.E MENO MALE CHE QUI’ A PALERMO NON ABBIAMO LA NEBBIA,COME NELLA PINURA PADANA!!ALTRIMENTI.CON QUESTI FISSATI PARANOICI,OLTRE LE TARGHE ALTERNE,CI AVREBBERO IMPOSTO DI PAGARE SEMPRE LE DOVUTE TASSE AUTOMOBILISTICHE,MA CI AVREBBERO FATTO VENDERE O SEQUESTRATO LE NOSTRE AUTO!!! E MAGARI IMPOSTO IL DIVIETO DI TRANSITO AGIORNI ALTERNI NELLE NOSTRE ABITAZIONI!!!BRAVI AMMINISTRATORI,BRAVI,MULTATE E FATE CASSA,CHE CON LA SCUSA DELLE POLVERI SOTTILI,VI INGRASSATE LE VOSTRE CASSE!!!

    32. Cannolo ti invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare). Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)