martedì 12 dic
  • Mille operai della Fiat di Termini Imerese in sciopero a Palermo

    Circa mille operai della Fiat di Termini Imerese stanno manifestando a Palermo davanti a Palazzo dei Normanni. Sono esplosi dei petardi e gli scioperanti hanno mostrato anche una bara.

    Gli operai chiedono il mantenimento della produzione dell’auto in Sicilia e chiedono sostegno ai deputati regionali. Nel pomeriggio si svolgerà una seduta straordinaria dell’Ars sul tema.

    AGGIORNAMENTO: secondo alcune fonti i manifestanti sono poche centinaia.

    Palermo
  • 10 commenti a “Mille operai della Fiat di Termini Imerese in sciopero a Palermo”

    1. Alla manifestazione hanno partecipato anche i dipendenti della Italtel di Carini, azienda che ha dichiarato circa 400 esuberi e che minaccia di chiudere una delle sue sedi: Roma o Carini.

    2. Dell’Italtel che era pure li a protestare non ne avete parlato!! Che delusione!!!

    3. Alla manifestazione di questa mattina erano presenti pressocchè tutti i dipendenti Italtel di Carini (io sono un di quelli) che sono 230 circa.
      Per quanto riguarda la Fiat ho saputo che i 6 pullman prentivati dai sindacati non sono stati sufficienti per cui molti non hanno potuto partecipare mentre altri si sono mossi con mezzi propri.
      Non mi pare che la mobilitazione non sia riuscita come può sembrare dall’articolo.

    4. Adesione totale dei lavoratori Fiat e larga partecipazione dei lavoratori Italtel. La storia dei pullman è certa, come è certa la vostra inadeguata scelta delle fonti. In attesa di un ulteriore aggiornamento che non travisi la realtà vi porgo i più sinceri saluti.

    5. Visto che per FIAT è costoso trasportare le auto da/per la Sicilia aiutiamola a contenere i costi evitando di comprare le sue auto…

    6. @ Selinon: guarda che comprare FIAT, purtroppo, non è affatto conveniente! Al prezzo di una Panda nuda e cruda (o di una 500, sempre nuda e cruda) riesci ad acquistare un’altra auto (ovviamente di pari classe) super accessoriata (vedi Opel Agila).
      Con tutta la solidarietà x gli operai (anche Italtel, ovviamente) forse la FIAT dovrebbe cambiare politica dei prezzi a livello nazionale, rendendosi conto che non siamo più negli anni ’50 quando in Italia c’era il monopolio per la vendita delle automobili.

    7. Concordo con il post di Selinon, se poi la qualità delle sue auto è uguale a quella delle vecchie 500, quell’aborto tra la mitica 500 e la nuova che vendono ora, fatte in Polonia, oppure delle auto costruite in Brasile dalla 147 in poi, che sono gli stessi modelli che hanno affossato la Fiat, e a cui i soldi dei pubblici contribuenti, hanno dovuto rimediare, conferma ancor di più i miei dubbi.
      Dico questo non per sentito dire ma per esperenzia personale di chi come operatore tintometrico doveva affrontare il problema di riprodurre il colore delle seguenti auto.
      Non ne esistevano due con lo stesso numero, fosse anche bianco 233F o 224F uguali, e parlo di una tinta pastello Bianca, ne metallizzato o madreperlato. Naturalmente parlo per il mio settore, ma se non volete credere provate a chiedere ad un meccanico o a un elettrauto cosa pensano della qualità delle auto Fiat prodotte all’estero.
      Penso questo perchè già la proposta di Marchionne di voler riportare la produzione delle Panda a Pomigliano nutre ancor di più i miei dubbi ma può darsi che mi sbaglio!

    8. LEGGO che la fiat vuole chiudere la stabilimento di termini imerese e rimango perplesso… solo qualke mese fa era disposta a investire centinaia di milioni di € x acquisire l’OPEL…il caro Marchionne dovrebbe diminuire i prezzi visto che la qualita dei loro prodotti non è eccelsa!vendere la 500 a piu di € 15.000 è inspiegabile!!!!!

    9. il caso fiat e’ stato deciso a partire dal 2002,in quell’anno fiat ha comunicato che termini non produrra’ piu’ la punto ,ma la y.Oggi 2010 8 anni dopo ha gia’ deciso cosa fare perche’abbiamo perso quando abbiamo accettato la lancia y.Marchionne si lamenta che in sicilia non ci sono le infrastrutture, ma non pare che lui abbia speso un soldino per fare in modo di migliorare lo stabilimento ,anzial dire il vero in questi anni e come sempre a speculato i soldi che la regione prima e il governo gli anno dato .

    10. Ma quano gli operai di Termini Imerese producevano la Panda e si vantano di comprare la golf non si ricorda nessuno?
      Adesso se vogliono mangiare produrrano le Audi che il gruppo Volkswagen produce in repubblica ceca e che molti italiani (poco informati) comprano credendole un prodotto tedesco.
      Domando, ma tutto il danno che hanno fatto durante la guerra i tedeschi, non vi è bastato?
      Se volete continuare a mangiare comprate la roba prodotta i Italia oppure emigrate.

    Lascia un commento (policy dei commenti)